mercoledì 30 maggio 2012

A due fidentini una medaglia per la loro fedeltà alla patria

1 commento:

Nell'ambito delle manifestazioni in occasione del 2 di giugno, Festa della Repubblica, verrà conferita la medaglia d'onore a due fidentini internati militari (IMI) in Germania durante l'ultimo conflitto mondiale. 

martedì 29 maggio 2012

Fidenza: la chiesa sconsacrata di San Michele Arcangelo dichiarata inagibile

Nessun commento:
La parte absidale della chiesa di san Michele in un pastello di Ettore Ponzi.
Vedi: Fidenza: San Michele Arcangelo, dopo il terremoto 

Il 25 di gennaio 2012 a Fidenza iniziarono gli interventi di miglioramento sismico del palazzo municipale in attesa da anni, nello stesso giorno il terremoto suscitò panico e confermò l'opportunità dell'intervento. 

mercoledì 23 maggio 2012

San Michele Arcangelo, dopo il terremoto

Nessun commento:


La scossa di terremoto nella notte di domenica, ha avuto qualche conseguenza alla chiesa di San Michele, dichiarata inagibile in attesa di ulteriori controlli. La struttura, che oggi ospita il centro culturale della Famiglia Fidentina sembra abbia subito qualche lesione. Sulla Gazzetta di Parma (Gazzetta di Parma Crepe_nel_Centro_San_Michele) sono riportati altri dettagli.
La galleria fotografica del filmato, realizzato ieri 22 maggio, mostra quanto è visibile dall'esterno dell'edificio. 

lunedì 21 maggio 2012

Parma ha un Sindaco

1 commento:
E' CADUTO!

I monumenti ed il terremoto in Emilia Romagna

Nessun commento:
I dieci monumenti che non ci sono più.
ARTRIBUNE

Quando si è costretti a contare i morti, i feriti, a gestire migliaia di sfollati, forse parlare di patrimonio culturale diventa superfluo. Tuttavia, visto che le informazioni sui soccorsi sono date con dovizia da tutti media generalisti, noi ci ritagliamo il ruolo di porre l’accento sui beni culturali che hanno fatto le spese del sisma. Elencando uno a uno i monumenti che il terremoto ha danneggiato o completamente distrutto.

giovedì 17 maggio 2012

Romolo e Remo rifondano Fidenza

2 commenti:

Sappiamo tutti come è andata a finire, non tanto a Roma, ma qui a Fidenza: costruzioni vuote in scala Milano, verde distrutto, i migliori terreni agricoli urbanizzati, quartieri poveri di servizi, scheletri di edifici iniziati e sospesi. 
I due documenti, ripresi dal "Blog fidentino" documentano la base ideologica del disastro, sono incomprensibili ma capaci di produrre un risultato, un qualsiasi risultato ed a noi è capitato il peggiore. 

mercoledì 16 maggio 2012

Memoria, cultura ed assessorati: il compatrono dimenticato

Nessun commento:
Cappella del Comune di Fidenza dedicata a Sant'Andrea Avellino
Ricorre quest'anno il terzo centenario della canonizzazione di Sant'Andrea Avellino, compatrono della nostra città, avvenuta il 22 maggio 1712. 

venerdì 11 maggio 2012

Anniversario bombardamento aereo del 13 maggio 1944

Nessun commento:
Il ritorno - dipinto ad olio di Ettore Ponzi

Tra il 1944 ed il 1945 il Nord Italia fu sottoposto a numerosi attacchi aerei da parte delle forze aeree alleate, ed in particolare dall'USAAF. La città di Fidenza pagò il suo prezzo, subendo attacchi aerei e bombardamenti, nel corso dei quali perirono 162 persone, la maggior parte delle quali (113) fu vittima del bombardamento del 13 maggio del 1944.

giovedì 10 maggio 2012

Corte del recupero: la petizione del 7 maggio.

Nessun commento:


L'abbazia di Castione Marchesi che necessità di importanti lavori di
recupero per una valorizzazione del territorio nella direzione giusta.
E' stata esposta all'Albo Pretorio del Comune la petizione, datata 7 maggio 2012, relativa alla Corte del Recupero (impianto di frantumazione e trattamento inerti da demolizioni edili) che è in progetto di essere realizzata nella frazione di Castione Marchesi. L'argomento è stato ampiamente dibattuto sia in Consiglio Comunale che sulla stampa e sul web. Anche recentemente non sono mancate la novità, ultima delle quali la presa d'atto dell'Amministrazione comunale della volontà della Regione Emilia Romagna di annullare il finanziamento regionale inizialmente previsto. 

martedì 8 maggio 2012

Via Porro/Barabaschi: una storia infinita

2 commenti:
Il progetto architettonico è dell’architetto Nicola Delle Donne, mentre lo sviluppo esecutivo è 
stato eseguito da Acer-Parma, sotto la responsabilità di procedimento del Comune di Fidenza.

Chissà se Antonio Di Pietro, quello della politica incazzata, ricorda ancora di aver firmato un finanziamento di 7.500.000 di euro al Comune di Fidenza per la realizzazione di alcuni progetti tra i quali quello che interessa l'area di Via Porro/Barabaschi. Eppure è così e i "nostri" Giuseppe Cerri, allora sindaco, Paolo Antonini, allora vicesindaco e assessore all'Urbanistica, Andrea Massari, allora assessore alla Viabilità e all'Ambiente, Alberto Gilioli, allora e sempre dirigente dell'Utc, e da Nino Manno, responsabile amministrativo del progetto, erano presenti alla firma e, nell'occasione, hanno consegnato al ministro Di Pietro alcune copie della rivista Via Francigena.

sabato 5 maggio 2012

I giovani musicisti della Scuola Media Zani di Fidenza

Nessun commento:
video
Nel video un momento del concerto della 
Scuola Media Zani del 22 dicembre 2011 
nel Teatro Magnani di Fidenza

Il comunicato pubblicato sul sito della scuola

Giovani musicisti della Scuola Media Zani di Fidenza vincono il primo premio al Concorso Musicale Nazionale Fondazione Milano.

Gli alunni del corso a Indirizzo Musicale della Scuola Media Zani hanno vinto il primo premio assoluto con votazione 100/100 nella categoria D (piccoli gruppi) nella SECONDA EDIZIONE DEL CONCORSO Musicale Nazionale Fondazione Milano, organizzato dalla Milano Scuola Civica di Musica.
Il concorso si è tenuto il 18 Aprile e gli alunni Matilde Dotti, Davide Giannattasio, Simone Brinetti al flauto traverso, Noemi Lombardi e Francesca Colagiacomo al violino, Daniele Cirella, Federica La Vecchia, Chiara Pilotti, Anna Barilli, Gaia Sozzi, Alessandro Pisconti alla chitarra e Ottavia Robuschi al pianoforte, preparati dagli insegnanti Francesca Bertolani, Davide di Fazio, Vincenzo Torricella e Roberta Bonetti, hanno vinto il primo premio assoluto Categoria D, votazione 100/100, con l’esecuzione di un arrangiamento della colonna sonora del film “La vita è bella” composta da Nicola Piovani.


giovedì 3 maggio 2012

Rinasce il Ducato di Parma e Piacenza

1 commento:

Il decreto «salva Italia» prevede che le Province (ultimati i mandati in corso) siano declassate a enti di secondo livello. Abolizione delle giunte, Consigli Provinciali eletti dai consigli comunali, drastica riduzione delle competenze. E' previsto l'accorpamento delle provincie.