mercoledì 19 marzo 2014

Fronte destr! Tappa di avvicinamento al 25 maggio elettorale fidentino di Germano Meletti


TAPPA DI AVVICINAMENTO AL 25 MAGGIO ELETTORALE FIDENTINO

Si sta avvicinando a grandi passi il 25 maggio ed i partiti, i movimenti e le liste civiche sono al lavoro chi per stilare i programmi, chi per completare l'elenco dei sedici candidati consiglieri e chi addirittura è ancora alla ricerca del candidato sindaco.
Già vi ho ragguagliato in tre precedenti post, che oggi vado ad aggiornare; non prima di aver specificato che le fonti da cui provengono le voci e le ipotesi sono le più disparate, attendibilissime, ma assolutamente non definitive ed inconfutabili.
Il primo partito o coalizione che andiamo ad esaminare è quel PD che dalle primarie interne ha tirato fuori dal cilindro il nome di Andrea Massari, rimettendo così in discussione delle elezioni praticamente già vinte (primo turno o ballottaggio non importa). 
Sono tante le persone da me sentite proprio questa mattina al mercato, naturalmente quelle risaputamente di quella parte, ma anche non certe per ciò che riguarda le mie conoscenze. Ebbene posso tranquillamente affermare, come fossi la Doxa, che saranno in tanti a non votare Massari il prossimo 25 maggio all'interno del partito. 
Qualcuno lo voterà facendosi venire il mal di pancia, qualcun altro si turerà il naso ed altri seguiranno gli ordini di partito, ma ci saranno anche molti che non lo voteranno, anche perché all'interno del PD è stata poco gradita la mossa del trasferimento nella sede elettorale delle primarie di una sessantina di extracomunitari, da lui fatti là confluire per racimolare preferenze, che non si sono dimostrate determinanti, ma in mancanza delle quali sarebbe stato ben più risicato il vantaggio su Alessia Gruzza e sopratutto un minor numero di votanti che avrebbe dato una piccola spallata alla credibilità di questo consulto elettorale "made in casa".
Angela Amoruso
Altro punto fermo è la candidatura di Angela Amoruso per il M5S, che comunque sta ancora aspettando l'OK da Roma per la presentazione della lista per ciò che riguarda Fidenza, ma io continuo ad essere ottimista: non vedo nessun motivo valido per cui la  premiata ditta Grillo & Casaleggio debba porre un veto alla presentazione della lista a Fidenza.
Al lavoro anche Fidenza Oggi X Domani, dalla cui rosa di candidati sindaco sarebbe stata depennata una certa Maria Pia Bariggi, vuoi per sua rinuncia e vuoi per bocciare la ricerca del "nuovo" proponendo del "vecchio", naturalmente solo politicamente parlando.
Anche il gruppo di partiti e/o liste civiche facenti capo al centro destra ha tolto un nome dalla rosa dei candidati sindaco, vediamo se indovinate: quello di Maria Pia Bariggi. Sempre lei, tra l'altro, sarebbe stata parte della crociata "pro Alessia Gruzza"  all'interno del PD. In ogni caso ben presto uscirà il nome definitivo del candidato sindaco della coalizione, in cui dovrebbe rientrare anche la Lega Nord.
Graziano Tonelli con il Sindaco Mario Cantini
Per ciò che riguarda la ex Lista Cantini, che molto probabilmente prenderà il nome dell'associazione di recente fondazione "Fidenza Obiettivo Comune", si parla di una alternativa al nome che già circola da tempo, quello di Marilena Pinazzini, in Graziano Tonelli, altra alternativa da molti viene indicata in Stefano Tanzi, attuale vicesindaco, anche se lui si ostina a sbandierare un probabile abbandono della politica attiva. 
In questo contesto sembra che Graziano Tonelli, se divenisse ufficialmente candidato sindaco della formazione, stia lanciando segnali a Fidenza Oggi X Domani, che per il momento non sembrano intenzionati a ricambiare le sue "effusioni amorose".
Sembra che allo stato embrionale o eventualmente in fase di sviluppo ci sia anche la lista civica "Per Fidenza", nulla a che vedere con l'omonima lista di Giuseppe Cerri di cinque anni fa, ma come in un altro caso già descritto, farebbe riferimento all'omonima associazione, anch'essa di recente formazione, alla cui testa ci sarebbe Giovanna Galli, che però difficilmente si candiderà a sindaco, non è dato sapere comunque se questa lista correrà da sola o entrerà a far parte di una coalizione.

Per concludere affrontiamo il nodo "Nuovo Centro Destra", usciti dal PDL a livello nazionale, bisognerà vedere cosa faranno a Fidenza. Un candidato sindaco ci sarebbe (non dovrebbe essere Manfredo Pedroni), circola un altro nome, che per il momento non dico per non incorrere in errori clamorosi, ma all'interno c'è anche qualcuno che spinge per far parte della coalizione facente capo a Forza Italia o lista civica in sostituzione.
Non ho notizie di altre liste civiche (almeno due) date tempo fa in fase di formazione. Per altri sicuri imminenti sviluppi vi rimando ai prossimi post.

                             Germano Meletti

1 commento:

  1. Franco Bifani20 marzo 2014 09:19

    Dopo aver attentamente esaminato le rivelazioni dell'Evangelista Germano da Castione, con una certa fatica, non essendo addentro la materia partitica -per fortuna o purtroppo- ho notato che, nella rosa, con molte spine, dei candidati alla carica di Sindaco figura un'eroina del nostro tempo. Ella è la (Maria) Pia Donna, nonché Bariggi, che, pur di mettersi al servizio dei poveri sudditi di Borgo, si è resa ubiqua e duplice; così almeno parrebbe, rendendosi disponibili sia per le Destre che per le Sinistre. Io la conosco da secoli, misteriosa dark lady, dalla scrittura e dall'eloquio talmente forbiti, esclusivi e di nicchia, da apparire, spesso, criptati e dedicati a pochi eletti ai Misteri Eleusini del lessico italico. Di persona, comunque, mi è sempre apparsa simpatica, allegra, spiritosa, pur con quel suo look particolare che me l'apparentava alla languida, sensuale Morticia- Carolyn Jones.

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi