venerdì 4 aprile 2014

"Mancano 50 giorni alle elezioni" di Germano Meletti


SIGNORI IN CARROZZA, SI PARTE! MANCANO 50 GIORNI ALLE ELEZIONI

Siamo ormai agli ultimi cinquanta giorni dalla scadenza elettorale del prossimo 25 maggio e i partiti, oltre alle liste civiche, stanno affilando le armi per il rush finale.
Andiamo con la nostra periodica, seppur non a regolare scadenza, disamina generale sulla situazione, che dall'ultima volta ha visto posate al loro posto alcune tessere del complesso mosaico. 

Come sempre partiamo dai punti fermi: il primo è sempre quello di Angela Amoruso candidata sindaco per il Movimento 5 Stelle, non si sa se sia arrivato l'OK da Roma, ma non c'è motivo di pensare all'eventuale mancanza del "lasciapassare".

Altro punto fermo è quello di Andrea Massari, candidato sindaco per il PD, indicato dalle primarie di partito seppure non a furor di popolo, per cui egli si è premurato di dare per certo l'incarico di vicesindaco ad Alessia Gruzza, unica alternativa a lui alle primarie (ma allora uno sindaco e l'altro vicesindaco i due candidati che si sono scontrati, ma cosa hanno tanto battagliato per fare, visto che sono giunti ad un'unione d'intenti nella stessa direzione), il tutto naturalmente in caso di vittoria. 
Tanto per restare nell'area in questione, mi permetto di segnalare, da una ventina di giorni a questa parte, un profilo su facebook filo Massari, rigorosamente anonimi i responsabili (meglio sarebbe parlare al singolare). Dopo alcune mie prese di posizione  pubblicate sul diario di quel profilo facebook, sono quasi tre giorni che al suo interno tutto tace, per la cronaca il profilo risponde al nome di Fidenza Elezioni.

Per questi due primi schieramenti presi in esame non ci sono notizie di alleanze in appoggio ai candidati sindaci; assolutamente da escludere per il M5S, possibili per il PD, anche se ad oggi totalmente sconosciute, oltre che non pronosticabili.

Qualcosa si muove al centro, per intenderci nell'area coincidente con l'attuale maggioranza: si sono fatti i nomi di Marilena Pinazzini, le cui quotazioni oggi appaiono in ribasso, inattendibile il nome di Mario Cantini per un suo tentativo di riconferma, largamente incerto quello di Stefano Tanzi, attuale vicesindaco: lui continua ad affermare che la sua carriera politica è giunta al termine e vuole dedicarsi alla famiglia, ma non è che ci credano poi in tanti. 
Nome nuovo che sta circolando in questi ultimi giorni è quello di Gabriele Rigoni, dirigente dello stabilimento Giotti (ex Lokwods), sarebbe una delle sorprese, in quanto nome assolutamente nuovo per la politica fidentina.

Altro nome nuovo balzato agli onori della cronaca per una eventuale candidatura è quello di Marco Cavallini, bancario, il suo nome viene associato alla lista civica Fidenza Oggi X Domani, ad oggi non ci sono nè conferme e neppure smentite, sarà solo questione di pochi giorni per dissipare la coltre di nebbia, in questo caso alleanze da escludere per libera scelta dei componenti della lista. 

Resta un dubbio riguardo alla eventuale presentazione, oltre che individuarne l'indirizzo a livello di lista in appoggio ad un candidato sindaco o corsa singola, per il movimento, ad oggi sotto forma di associazione, Per Fidenza che, lo ripeto, alla sua testa ci sarebbe la  giornalista Giovanna Galli e che nulla ha a che vedere con l'omonima lista civica presentatasi cinque anni fa con alla testa l'allora sindaco uscente Giuseppe Cerri.

Per ultima prendiamo in esame la posizione di Francesca Gambarini, attuale Presidente del Consiglio Comunale, alla testa di Forza Italia (sembra ormai tramontata l'ipotesi di una lista civica ad essa coincidente). Sarebbe proprio lei, la cosa sembra confermata, il candidato sindaco per la coalizione di centrodestra, sì perché di coalizione si tratterebbe: dalla Gazzetta di oggi abbiamo appreso dell'accordo d'intesa siglato con Fratelli d' Italia, oltre a quello in essere già da alcune settimane con la lista Identità e Valori, alla cui testa c'è l'ex assessore Lina Callegari. 
"Oggetti misteriosi" restano Nuovo Centro Destra di Manfredo Pedroni, vicepresidente del Consiglio Provinciale e la Lega Nord, dovrebbero entrambi confluire in appoggio a Francesca Gambarini. Alternativa potrebbe essere per entrambi i simboli una improbabile alleanza in appoggio al candidato sindaco che rappresenterebbe l'attuale maggioranza.

Ormai i tasselli da apporre restano pochi, seppur determinanti, mi ripropongo di aggiornarvi ogni qualvolta abbia notizie nuove. 
Alla prossima.
                                                         Germano Meletti

3 commenti:

  1. Germano Meletti5 aprile 2014 20:41

    A resoconto ultimato e pubblicato sono venuto a sapere un'altra situazione: è quella di Benvenuto Uni, che viene dato capolista in una lista civica in appoggio ad Andrea Massari. dovrebbe praticamente aver così concluso l'intero giro della scheda elettorale, presto partirà per il secondo

    RispondiElimina
  2. Benvenuto a sinistra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Germano Meletti9 aprile 2014 13:08

      Sì, incredibile ma vero!!!

      Elimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi