domenica 20 aprile 2014

Strane convergenze poco parallele

Allegoria della simulazione

Ai risultati dei sondaggi non crede nessuno ma bisogna capirli. Prendiamo, per l'ultima volta, il sondaggio politico di Parmadaily circa il voto dei fidentini che si è chiuso pochi minuti fa. 
Per vari motivi persone di fronti diversi continueranno a dire di non crederci ma ... poi ne parlano e paventano brogli infantili. Ora a sondaggio terminato cosa emerge? niente, se non questo dato: 

Andrea MASSARI           (centrosinistra)  38,82%
Francesca GAMBARINI (centrodestra)   12,94%
Totale                                                                     51,76%

Quindi, guarda caso, il centrosinistra per vincere ha bisogno del supporto del centrodestra, meglio aprire subito un tavolo di confronto? 
Potevano forse dirselo in altri modi ma meglio affidare il messaggio ad un sondaggio (c'è anche la rima).
Sotto i risultati completi.

TU CHI PREFERISCI COME SINDACO?
Andrea MASSARI (centrosinistra) 38,82% (210)
Gabriele RIGONI (civico) 29,21% (158)
Francesca GAMBARINI (centrodestra) 12,94% (70)
Angela AMORUSO (M5S) 10,35% (56)
Franco NARDELLA (civico) 8,32% (45)
ALTRI 0,37% (2)

8 commenti:

  1. Germano Meletti21 aprile 2014 11:40

    Caro Ambrogio, tu sai come la penso ed inoltre non sono d'accordo con la tua analisi, ma non per questioni politiche, ma per questioni matematiche. Intanto questi dati salteranno tutti nel momento in cui subentrerà nel conteggio Giovanna Galli (cosa impossibile in quanto il conteggio è finito), che seppur resterà con una bassa percentuale, da dove verrà tolto il suo malloppino? Poi, diciamoci la verità, il Prof. Nardella è sempre rimasto al di sotto del 2%, qualche "pianista" dell'ultimo minuto lo ha spinto fino addirittura all'8,32%. E a proposito di "pianisti": è evidente che il risultato di Rigoni non potrà mai essere quello; o si fa credere ai fdentini che lui non rappresenta il continuo di Cantini e soci, oppure la sua percentuale si fermerà alla metà o giù di lì. Prova, Ambrogio, a chiedere ai fidentini se voteranno Rigoni, io ho provato, non voglio paragonare i miei mezzi a quelli (seppur poveri) di Parma Daily e il mio personalissimo responso è appunto dettato dall'altrettanto personalissimo sondaggio. Concordo pienamente con quello che sarà il "raccolto" di Massari a fine campagna, ma mi sembrano altamente stridenti i dati di Angela Amoruso e Francesca Gambarini. Di sicuro resteranno ben lontano da Massari, ma sarà una di loro due ad entrare al ballottaggio, allora lì sì che sarà gara vera, confermando il primo turno o rivoluzionando la situazione numerica percentuale. Poi, cifra assolutamente insignificante, ma a chi sarebbe indirizzato qullo 0,37% qui espreso sotto il marchio "altri". Qualcuno dirà a Giovanna Galli, ma non è vero perchè già compariva anche prima della presentazione della lista di quest'ultima candidata, arrivando a punte di circa lo 0,5%. Alla fine diciamoci pure in maniera chiara ed inequivocabile: il sondaggio di Parma Daily non ha detto proprio nulla, comunque i nodi verranno al pettine tra un mese circa, poi ognuno potrà dire ciò che vorrà in favore o contro questi sondaggi-farsa

    RispondiElimina
  2. Carissimo Germano ovviamente concordo con te i dati saranno molto diversi. L'unico messaggio che il sondaggio comunica, ma solo ai diretti interessati, non a me, non a te, è "il centrosinistra per vincere ha bisogno del supporto del centrodestra".

    RispondiElimina
  3. Grazie sig. Ambrogio per la simpatica provocazione.
    Il centrosinistra per vincere ha bisogno del consenso dei cittadini e di meno manovre politiche.
    Quando incontro le persone, che mi conoscano già oppure no, non ho mai discusso di manovre politiche ma di problemi reali, di esigenze, di servizi, di lavoro etc. etc.
    Le elezioni se le vinceremo le vinceremo tra la gente non andando in cerca di accordi politici ne al primo ne al secondo turno. Si mettano in pace i redattori di Parmadaily e tutti i commentatori, che tra l'altro leggo con simpatia.
    Buona Pasquetta a tutti.
    Andrea

    RispondiElimina
  4. Complimenti per la simpatica, ma non tanto, analisi.

    Sì, in effetti è già da tempo che una parte consistente di Comunione e Liberazione sta trattando con Massari. Direi che l'accordo è già nei fatti siglato, all'interno di una spartizione, tra Legacoop e Compagnia delle Opere, dei servizi socio assistenziali dei comuni delle terre verdiane, che si andrebbe ad attuare in caso di vittoria di Massari.
    In parole povere, si privatizzano i servizi nelle case protette di Fidenza e della Bassa, con un successivo passaggio anche per i servizi socio assistenziali alle persone individuali.
    Secondo caposaldo dell'accordo il finanziamento delle scuole private che è stato completamente confermato, a fronte di una riduzione per quelle pubbliche. Per quanto riguarda le scuole materne ed asili c'è l'accordo per un successivo cambio nella gestione, da pubblico a privato.
    Terzo: Garanzie per attività edilizie della compagnia delle opere all'interno del PSC che Massari si è già impegnato a cambiare profondamente. Aumento della " flessibilità edilizia". Impegno già confermato anche con altri "soggetti privati" del territorio.
    Quarto: C.L. garantisce sulla riconferma del responsabile tecnico Giglioli in Comune; Massari garantisce che nel piano di riorganizzazione del Comune verranno garantite a C.L due figure apicali, una già individuata, la seconda verrà indicata nelle prossime settimane.

    In effetti lo slogan "Fidenza riparte" è azzeccato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il commento di Anonimo21 aprile 2014 17:50 sopra riportato è pura fantasia frutto di non so quale mente malata. Pura invenzione dalla prima all'ultima parola. Diffamante? si per chi l'ha pensato e scritto.
      Stia più sereno e si documenti meglio.

      Elimina
  5. I cattocomunisti esistono e prosperano da decenni, non sono una novità, sono quelli che Sordi, anticipando i tempi, chiamava "compagnucci della parrocchietta". Rappresentano una piaga nazionale terribile, sono il massimo grado del farisaismo e dell'ipocrisia italica, di baciapile all'ombra della bandiera rossa, con falce e martello. Del resto, basta modificare un tantino la croce.

    RispondiElimina
  6. Con tutto quello che il PD ha combinato in questi ultimi anni (non solo a livello locale) c'é ancora gente che vota sto partito infestato dalle lobby. Veramente, é una cosa incredibile. Un film horror spazzatura é piu' entusiasmante. Dalla bevitoia per cavalli che, viene utilizzata dagli extracomunitari come toilette personale a quei pistolotti telecomandati che si alzano e si abbassano nell'area pedonale. Per non parlare, di molti edifici storici a noi sacri che sono stati rasi al suolo. Difficoltà nel venire in centro, difficoltà nel trovare un parcheggio, rotonde inutili, tipo quella del bar diana, fidenza una città di rotonde uniche. Ma chi ci viene in centro! È un ghetto. Secondo voi, vengono a Fidenza per vedere cosa? Per i palazzi vicino la stazione? Per la bevitoia ? Per i negozi del centro decimati dalla crisi ? Ma se vanno tutti all'outlet. E conosco tanta gente che gli sta bene il centro tenuto così, tanto loro vanno all'outlet. Peccato. Abitano in centro. E ti cascano le braccia da questa ipocrisia.

    RispondiElimina
  7. Risparmiate almeno Negrotti, con le sue caramelline esotiche e i biscottini britannici, Amadè, fornitore della Real Casa Britannica d icapii esclusivi di abbigliamento,e Magnani, che vende la merce appena un po' più cara(!), ma lui poi cià l'assistenza, di suo fratello...

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi