sabato 10 maggio 2014

13 maggio 1944: e pensammo che nulla potesse ancora essere come prima ...

E pensammo che nulla potesse ancora essere come prima ...
     13 maggio 1944
.....................

E' ormai mezzogiorno passato,
ma nessuno riposa.
A un tratto l’orecchio teso avverte
un cupo rombo lontano:
«Saranno di passaggio!»
«Speriamo !»
Il rombo sempre più si accosta.
Ora, assordante, incombe.
«Forse passano oltre!».
Un sibilo !
Il tempo di udirlo appena
e subito fumo scoppi e grida.
Buio su tutta la terra.

Padre, lì, nel posto più sicuro,
un'ondata di terriccio ti coperse.
Mani coraggiose s'affannarono
a liberarti volto e respiro.
Eri ancora vivo...
Ma un'altra ondata sigillò
crudele il tuo “destino.”
................................

Dalla composizione :  13 MAGGIO 1944 
                       di Lino Cassi

Le mie foto

FIDENZA NELL’ANNIVERSARIO DEL BOMBARDAMENTO AEREO DEL 1944

Martedì 13 maggio alle 15.30 sarà recitato un rosario nella Cappella del cimitero urbano

Alle ore 18 sarà celebrata una Santa Messa nella chiesa della Gran Madre di Dio

Alle ore 21.00 si terrà il concerto “Stabat Mater”

Fidenza, 8 maggio 2014 – Il 13 maggio ricorre l'anniversario del bombardamento aereo su Fidenza. A settant’anni di distanza l’amministrazione comunale e la sezione locale dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra ricordano il tragico episodio subito dalla città e rinnovano i sensi della propria vicinanza a tutti coloro che ne furono vittime innocenti.
Eventi di tale portata ci ricordano che la guerra non distingue tra amici e nemici, tra colpevoli e innocenti ma colpisce tutti indistintamente. È questa consapevolezza che deve quotidianamente accompagnarci lungo un cammino di dialogo, di pace e di collaborazione tra popoli.

Martedì 13 maggio alle ore 15.30 nella Cappella del cimitero urbano sarà celebrato un Rosario in memoria delle vittime e sarà deposta una corona di alloro.
Alle ore 18.00 sarà celebrata una Santa Messa nella chiesa della Gran Madre di Dio, officiata dal vescovo Carlo Mazza.
Alle ore 21.00, nella chiesa della Gran Madre di Dio, si terrà il concerto “Stabat Mater” di G. Veneri, con la partecipazione di: Corale San Donnino Città di Fidenza, Coro Laus Vocalis, Coro Voci di Parma e Coro Vox Canora diretto dal maestro Giovanni Chiapponi, organista maestro Luca Pollastri.
Presenzierà il presidente provinciale dell’Associazione, Alfredo Isetti.

1 commento:

  1. E' probabilmente la data più importante da ricordare per la città.
    La bestialità della guerra subita e vissuta.
    E' solo questa, la guerra

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi