mercoledì 14 maggio 2014

Francesca s'è fatta un selfie

Ma cos'è un selfie abbiamo cercato e la miglior risposta è stata questa di  che consiglio di leggere e vedere.
"Secondo i redattori degli Oxford Dictionaries la parola dell’anno 2013 più usata è “Selfie“. Questa parola ha avuto addirittura una crescita del 17.000% rispetto all’anno precedente!
Cosa significa “Selfie“? Selfie è definito dal dizionario inglese come “una fotografia di sé stessi, tipicamente presa con uno smartphone o una webcam, e caricata su un sito social."

Ad introdurre questo modo di rappresentarsi in campagna elettorale è Francesca Gambarini, divertente il suo primo selfie girato con la freschezza di una liceale. Ma poi si sa, un selfie tira l'altro e la qualità decade, la fantasia vien meno ed allora si invitano gli amici, quelli disponibili, certamente non sempre i migliori, e la banalità s'impadronisce dello schermo. Non resta che chiudere con un'immagine a quattro. 

Pubblicazione di Francesca Gambarini.





Reagisce Manfredo con una nota che sotto proponiamo integralmente:

"Sono nauseato dalle persone che in questa campagna elettorale dimostrano tutta la loro insipienza.
Non sanno confrontarsi lealmente sulle proposte, in una competizione elettorale,  perché non sono capaci di elaborarle, usano le loro armi, quelle preferite, del discredito per calunniare il loro competitore,
NON  MERITANO  FIDUCIA  E CREDITO
Leggo sulla stampa locale e sui blog le continue esternazioni di candidati che accusano ingiustamente altri candidati, continuano una polemica personale, non su fatti amministrativi,  iniziata in Consiglio Comunale nel  giugno 2012.
Questi paladini di non so cosa, dichiarano spudoratamente  in pubblico (vedi assemblea pubblica al centro di San Michele) dopo un mandato amministrativo, di non conoscere il Bilancio Comunale, dichiarano alla stampa che hanno votato delibere e Bilanci in buona fede, visto la mia esperienza amministrativa mi chiedo e chiedo, cosa sono andati a fare in Consiglio Comunale in questi anni ? una passerella per farsi pubblicità ? Di che cosa ?
Il primo compito di un consigliere di maggioranza o di minoranza, è quello di vigilare che vengono rispettati gli interessi dei cittadini amministrati, loro oltre a litigare dove erano ?
Senza rancore, in nome della correzione fraterna, come più volte sollecitato, un caro saluto alla Sig.ra  Gambarini e al sig. Comerci".
Manfredo Pedroni.



12 commenti:

  1. GRANDE MANFREDO...

    RispondiElimina
  2. Manfredo, parole sante; me le hai cavate di bocca! LaVATI LE MANI, PERò, DOPO; SCHERZI A PARTE, SONO D'ACCORDISSIMO CON TE, SEMBRA DI ASSISTERE AD un combattimento tra botoli ringhiosi, che si azzzannano, senza ritegno, e si sputano addosso veleno, come dei cobra. Ciao, Manfredo, non ti scordar di me!

    RispondiElimina
  3. Manfredo superlativo, hai tutta la mia approvazione e solidarietà.

    RispondiElimina
  4. Seguo tutti i blog e facebook e non ho mai sentito Claretta Ferrarini, denigrare qualcuno. Le cose le dice lo stesso. A lei la mia simpatia e il mio voto. Sandra

    RispondiElimina
  5. "Senza rancore, in nome della correzione fraterna" "dov'era " riporto le stesse frasi anche al Politico con pluridecennale esperienza , : è lo stesso che ha rivolto tante lettere aperte alla passata Amministrazione ? cioè in relazione al polo scolastico, al Solari, all'ex Foro Boario ..... Dalla posizione che prende ora, debbo desumere che ha avuto risposte "positive" alle sue lettere. Io da elettore trovo solo tristezza, molta tristezzanelle moltissime affermazioni delle parti, sembrano quelle del 1947 , ma con "nemici" quelli della stessa parte di "campo". Rimane ben poco futuro per i prossimi 5 anni con queste premesse . Qualche candidato con tanta "storia" politica, avrebbe fatto bene , prorpio per la Sua città, fare un passo indietro. Così è LA SOLITA POLITICA!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è mia prassi confrontarmi con un anonimo che non ha il coraggio di firmarsi, ma l’occasione è troppo ghiotta per chiarire la mia posizione che non posso lasciarmela sfuggire,

      1) “polo scolastico” mi sono sempre impegnano per rendere visibili le opportunità che offre Fidenza, ricordo la battaglia a sostegno dei corsi di formazione professionale dell’ENAC, la difesa del Liceo Classico,

      del corso per geometri al Paciolo, il mantenimento della direzione didattica alla scuola media Zani,

      devo riconoscere pubblicamente che al mio fianco sia a Parma, a Bologna e nei rapporti con il ministero c’era il Sindaco Cantini, purtroppo non tutte le sollecitazioni hanno ottenuto risposte positive.
      2) “Solari – Foro boario” la mia battaglia è nota, la mia richiesta di chiedere il referendum popolare non ha avuto sostegno.
      Lei anonimo di belle speranze senza la dignità di firmarsi dove era ? condivideva la mia posizione ?

      Sono ancora convinto delle mie posizioni, ma rispetto le posizione della maggioranza, per pretendere di essere rispettato quando sono io in maggioranza,

      questa sono le regole della democrazia, della convivenza civile, che tutti noi dovremmo rispettare,

      un cittadino responsabile non boicotta chi amministra perché non condivide le scelte della maggioranza.
      3) La sua conclusione è molto confuso non so a cosa si riferisce, posso solo affermare che dopo 15 anni in Consiglio Comunale e 15 anni in Consiglio Provinciale ho scelto di sedermi in panchina e aiutare

      all’impegno politico i giovani, consigliando loro, di ascoltare i bisogni della gente, studiare i problemi, prima di parlare o scrivere riflettere, di assumere sempre un atteggiamento rispettoso e mai calunniare o litigare con il proprio competitore, la persona è Sacra, si criticano le scelte.

      SONO CONTENTO DELLA SQUADRA DI “RIGONI SINDACO” PERCHE’ VEDO CONCRETIZZATI QUESTI VALORI, GRANDE FUTUROI ATTENTE FIDENZA.

      P.S. premetto che non controreplicherò ad un eventuale anonimo per rispetto a chi si assume le proprie responsabilità di metterci la faccia.

      distinti saluti, Manfredo.

      Elimina
  6. Gentile Pedroni, non ho mai scritto su questo sito, mi offri l'occasione per la prima volta di farlo.
    Posso ben dire a tutti i Fidentini, che sono anche elettori, che in un tempo non molto lontano, ci siamo trovati dalla STESSA PARTE , cioè NON VOLERE IL "SOLARI" dove attualmente verrà realizzato . Queste cose io non le digerisco e NON CAMBIO IDEA, ma vedo che pur di fare politica tu sei disposto a digerire di tutto . Io , non avendo ottenuto risultati positivi per i Fidentini, e rimanendo "deluso" dai comportamenti di Te e anche dell'amico Tanzi con il quale avevamo condiviso parecchie battaglie a favore della nostra Città, dopo questi voltabandiera degli ultimi 5 anni, ho avuto il coraggio di fermarmi. Mi dispiace profondamente che i cittadini credano che nei cinque anni trascorsi abbia governato un'Amministrazione di Centrodestra, perchè nelle scelte principali è stata in "continuità" alla precedente.
    Vincenzo Basile (non anonimo ma ex Consigliere)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi prendo ancora la libertà di rivolgermi a Te con il
      caro Vincenzo,
      ti assicuro che non ho cambiato idea sulla localizzazione del nuovo Istituto Solari, prendo atto a malincuore di essere in minoranza, rispetto la maggioranza, la localizzazione di una scuola NON è un principio, né un valore INDISCUTIBILE per l’affermazione della dignità umana, come i nostri comuni padri ci ripetano spesso, è una scelta logistica, sulla validità di tale localizzazione “ l’ardua sentenza ai posteri “ scriveva il poeta.
      Mi auguro che la nostra amicizia continui, sei stato un valido attento e positivo Consigliere Comunale Mi dispiace per i fidentini che se ho letto bene non TI sei più presentato.
      Vedo che hai la memoria annebbiata, permettimi di ricordarti le cose POSITIVE fatte anche con il Tuo voto nella passata tornata amministrativa:

      1) Ultimato il sottopasso che collega la stazione a via Marconi, utile collegamento per i pedoni diretti al cimitero e al parcheggio, ( era una proposta della D.C. dal 1975 la mia entrata in Consiglio Comunale )
      2) Lavori di manutenzione, ampliamento e riqualificazione dei cimiteri frazionali: Castione, Fornio, Bastelli, Santa Margherita, Cabriolo,

      ( attenzione ai vivi per ricordare i propri cari )
      3) Sistemato il sagrato della chiesa, il parcheggio e l’area verde di Bastelli.
      4) Finanziato il progetto per ridare vita alla chiesa parrocchiale di Chiusa Ferranda, ( comunicato dalla curia di Fidenza “il Risveglio del 18 aprile 2014 )
      5) Il quartiere Carzole ha cambiato volto ( riqualificato il tratto tra via Marconi e la seconda traversa di via Cardano.
      6) Nuove opportunità per l’abitare ( crescono gli alloggi per residenza pubblica vedi le nuove case popolari in costruzione in vai Porro – Barabaschi.
      7) Sistemazione dell’area cortilizia del bocciodromo e Ca’ Rabaiotti struttura a servizio dell’assistenza ai disabili.
      8) Avviato l’ampliamento del parcheggio di via Marconi con copertura fotovoltaica,
      9) Sarà ricostruito il guado Granella, perché già finanziato, ( si eseguiranno anche interventi finalizzati alla sicurezza idrogeologica.

      10) Fidenza ha detto addio all’ex forno comunale ( la demolizione del fatiscente complesso è il primo passo della riqualificazione dell’area.
      11) Demolita un’area storica per riqualificare la città ( al posto dell’ex ospedale sarà realizata anche la casa della Salute.

      12) Riqualificata dopo i dissesti ( frane e smottamenti vari )la strada Costa Gialdi.

      13) Dopo i Dissesti del 2009 è rinata la strada di Cogolonchio.

      14) La Tangenziale Sud è diventata realtà ( collega la rotatoria di Coduro a Cabriolo, al quartiere artigianale e all strada per Santa Margherita.

      15) Ampliato e ottimizzato il parcheggio della piscina coperta.

      16 ) Una rotatoria per via Alfieri, Emanuelli e Trento, riqualificate via Esperanto,via Ferrari e via Caduti di Cefalonia.
      17) Realizzato un nuovo assetto per l’incrocio tra le vie Esperanto e IV novembre.
      18) Con la riqualificazione della Sp 12 è migliorato l’accesso a Fidenza Dal Casello dell’autostrada.
      19) Partiranno a breve i lavori della rotatoria di via Gramsci, via Trieste, Via Caduti di Cefalonia e la ex via Emilia.
      20) Senza dimenticare: Il raddoppio del centro “il PONTE”, Un giardino terapeutico per il centro “ALZHEIMER”, l’ALBO DELLE BABY SITTER, IL TAVOLO PERMANENTE ER IL LAVORO, CENTRO PER LE FAMIGLIE, QUOZIENTE FAMIGLIA , CONSULTA DEL VOLONTARIATO, CONSULTA GIOVANILE
      Vedi caro Vincenzo, quando si amministra con la Tua volontà e passione si vorrebbe realizzare TUTTO, questo non è sempre possibile, si fa quello che è possibile fare,

      Le ferite rimaste a Fidenza sono molte non voglio tediare Te e chi ci legge con un lungo elenco, permettimi di ripetere un vecchio detto, che si può tranquillamente adattare alla passata Amministrazione: “ PER L’EMERGENZA ABBIAMO PROVVEDUTO PER I MIRACOLI CI STIAMO ORGANIZZANDO,
      ULTERIORI DANNI NON ABBIAMO COMBINATO E VISTI LE PRECEDENTI AMMINISTRAZION I DI SINISTRA QUESTO E’ GIA’ MOLTO.

      Un caro saluto.
      Manfredo.


      Elimina
    2. Vedi Pedroni, “ai posteri l’ardua sentenza”, a mio avviso è un po’ come lavarsene le mani. Quello che si è fatto a Fidenza in questi ultimi anni, purtroppo lo pagheranno i nostri figli, poiché i politici che si sono avvicendati, hanno solo favorito scelte non finalizzate al bene della città . Abbiamo una città trascurata in quanto a sicurezza, traffico caotico, verde pubblico e opere incompiute. Non ho la “memoria annebbiata”, le cose le vedo e anche molto bene; considerato che, solo dopo pochi mesi dall’insediamento della passata amministrazione, volevo già dare le dimissioni da consigliere (chiedilo al tuo amico Cantini compagno di viaggio) e ai miei colleghi di partito continuavo a ripetere che se ce ne fossimo andati prima della fine del mandato, avremmo fatto più bella figura, visto la piega che stavamo prendendo e non stavamo per niente voltando pagina.
      In quanto alle opere da te elencate, che sono state eseguite o terminate, ci sarebbe da discutere, lo dimostra anche il malcontento della cittadinanza. Non ho mai pensato che si potesse realizzare tutto ma quantomeno fare le cose bene e necessarie. Vuoi qualche esempio? Cosa dici dello sfalcio dell’erba se vuoi recati a piedi nel nuovo sottopasso sotto il piazzale (non finito) della stazione e guarda i muri, quanto mancherà a un intervento di manutenzione? Adesso te lo dico io “ai posteri l’ardua sentenza”. Mi vengono in mente piccoli particolari e ti chiedo chi ha pagato o pagherà l’errore della sp.12 ,chi ha pagato o pagherà il ricorso fatto da Malavasi ? Sempre e solo i cittadini di Fidenza ?ecc… ecc… Ora ti chiedo, tra le note positive che mi elenchi per farmi uscire dalla memoria annebbiata hai dimenticato quella principale: Vincenzo Basile ha votato contro la vendita dell’area ex bomboloni e alla lottizzazione Olmi 2 perché di fatto con questa manovra è stata preclusa e impedita per sempre la nuova localizzazione del Solari nel polo scolastico vicino ai Frati. Questo è successo con Cantini Sindaco. Te lo ricordi? O sei “smemorato”? Chiudo affermando che alcune persone possono fare il selfie altre no poiché hanno mille facce. Ti saluto cordialmente Basile Vincenzo.

      PS: Sallusti dice :“Il valore più importante in politica è la coerenza. Far politica non vuol dire salire con opportunismo sul carro dei vincitore, ma portare avanti i valori in cui si crede e il modello di comunità che si vuole lasciare alle generazioni future”.
      Vincenzo Basile , ex Consigliere

      Elimina
    3. Un commento a futura memoria, non degno nemmeno di una risposta.
      Dalla lista di realizzazioni della precedente amministrazione fatta dal signor Pedroni, si evince chiaramente una tensione a favorire il traffico automobilistico, copio e incollo: riqualificato il tratto tra via Marconi e la seconda traversa di via Cardano, avviato l’ampliamento del parcheggio di via Marconi, la Tangenziale Sud è diventata realtà, ampliato e ottimizzato il parcheggio della piscina coperta, una rotatoria per via Alfieri, Emanuelli e Trento, riqualificate via Esperanto,via Ferrari e via Caduti di Cefalonia, riqualificazione della Sp 12 è migliorato l’accesso a Fidenza Dal Casello dell’autostrada (ma a cosa serve ?? una strada decente c'era gia'...), partiranno a breve i lavori della rotatoria di via Gramsci, via Trieste, Via Caduti di Cefalonia e la ex via Emilia...... ma quali investimenti sono stati fatti in piste ciclabili per favorire gli spostamenti in bici ? Perche' si deve privilegiare l'automobile invece degli spostamenti in bicicletta ?.... il mondo va ormai da anni nella direzione opposta per ragioni di inquinamento, vivibilita' delle citta', problemi di traffico, rumore, sicurezza stradale..... noi che abbiamo tradizione nell'uso della bicicletta investiamo per fare usare l'auto alla gente ?
      Anche: perche' cosi' tanti investimenti a favorire il traffico automobilistico e nessun investimento significativo per aumentare i posti negli asili comunali (e il tempo di permaneza all'asilo.... ci dovrebbero essere tanti posti fino alle 16 o piu' tardi..) .... siamo costretti in tanti a mandare i figli in asili privati/convenzionati relativamente costosi, qualcuno e' rimasto a casa, le quote degli asili comunali mi sembra sono state aumentate pure quelle..... per fare strade, rotonde e parcheggi.... e le madri che lavorano dove lasciano i bambini ? Devono spendere una parte enorme dello stipendio per l'asilo.... e' questa l'attenzione al lavoro ?
      Per questo motivo sono molto deluso dalla passata amministrazione.
      Cordiali Saluti
      Oberto Pallavicino (1197-Pieve di Gusaliggio 8 maggio 1269)

      Elimina
  7. Germano Meletti16 maggio 2014 10:48

    In questo momento di campagna elettorale ho "fermato" momentaneamente la mia penna, che di "inchiostro" su questo blog ne ha sparso tanto e credo positivamente, questo per non dar modo a chiunque di ipotizzare una campagna elettorale alle spalle di Ambrogio (che è testimone di quanto sostengo). Lo ho fatto in onore di un'onestà intellettuale che mi appartiene da sempre, mai ho denigrato chicchessia per diverso credo politico. Certamente ho criticato persone con le quali non condividevo le scelte, del resto non sono l'unico a criticare la fontana, le "torri gemelle, i quartieri dormitorio, il "mostro ecologico", di cui vediamo ancora solo lo scheletro (via Gramizzi) e tanto altro: megalomanie di tempi passati per dare un segno ai posteri, un po' come gli antichi egizi che ci hanno tramandato le piramidi e la sfinge, o i cinesi antichi con la grande muraglia: l'unica costruzione dell'uomo visibile dalla luna, così le "torri gemelle": l'unica costruzione di Fidenza visibile da Castione. Resto altresì basito sui moralismi da "volemose bene" di Manfredo Pedroni, uomo dalla memoria corta. Erano i primi tempi che portavo avanti, con maggior forza rispetto al passato, l'idea di valorizzare dal punto di vista storico e artistico il mio paese: Castione Marchesi, dimenticato ingiustamente per tutte queste cose, che potrebbero diventare risorse preziose per l'economia fidentina tutta. Per questo motivo vennero dati al paese alcuni "contentini", uno di questi era un misuratore di velocità all'ingresso dell'abitato. Manfredo Pedroni venne ad assistere all'installazione dell'apparecchio, in qualità di consigliere provinciale, in quanto provinciale è la strada. Non so perchè lui (per la verità anche qualcun altro) mi affibiarono un'etichetta di sinistra o centrosinistra, cose che nella vita mai mi sono appartenute, neppure quando andai "in prestito" alla lista "Per Fidenza Cerri Sindaco" di cinque anni fa. Ebbene, il signor Pedroni, proprio per questa "errata imputazione", passandomi vicino ed in modo chiaro ed inequivocabile e sopratutto senza motivo alcuno, mi diede del "LURIDO VERME". Non è manìa di persecuzione la mia, ma la cosa avvenne in presenza di testimoni e proprio per questo pensavo proprio di querelare il Sig. Pedroni. Un amico lì presente, consigliere comunale che la pensava diversamente da noi, mi convinse ad evitare questo, far finta di nulla passsandoci sopra e così feci, tentando di dimenticare. Ce l'ho ancora sul gozzo la cosa, mai mi è andata giù, si sarebbe potuto "tirare l'acqua" porgendo scuse o giustificando incomprensioni, cosa mai fatta da Pedroni nonostante le mie rimostranze e nonostante che ancora oggi, ogni tanto, gli lancio la frecciatina, anche per promemoria, tra persone serie ed oneste uno "scusami, non era diretto a te" oppure "forse hai capito male", cose poco credibili, ma che avrebbero spianato la strada ad un rapporto meno forzato e più spontaneo. Ebbene, oggi Manfredo Pedroni è schifato da una campagna elettorale fatta di offese ed invita al rispetto degli avversari politici, ma guarda un po' da che pulpito viene la predica!!!! Manfredo caro, non ti sempra di prendere in giro i potenziali elettori delle liste da te sostenute predicando bene e razzolando malissimo?

    RispondiElimina
  8. Meletti, mi potresti però spiegare come la compagine in cui sei inserito per le elezioni a Sindaco locale, non ha alzato un dito né proferito verbo sulla questione della Vetraria Bormioli? Se non altro, Massari lo ha fatto, invece.

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi