giovedì 15 maggio 2014

Franco ieri artigiano oggi candidato

Non è che noi candidati diciamo tutti la stessa cosa? 

Nel corso di questa campagna elettorale per l'elezione del sindaco di Fidenza mentre stavo proponendo il nostro programma ad alcune persone mi è capitato di sentire: dite tutti più o meno la stessa cose, in campagna elettorale tutti promettono tutto ma alla fine siete tutti uguali.
Confesso che sul momento sono rimasto senza argomenti, in quanto mi aspettavo di tutto tranne che essere confuso con il mucchio dei partiti e movimenti che stanno concorrendo a questa tornata elettorale a Fidenza. L'enorme sforzo del nostro movimento civico nell' elaborare il programma sembrava essere vanificato di fronte ad un discorso come quello.
Allora mi sono chiesto quali fossero le differenze che ci distinguono dagli altri gruppi e la risposta che ho trovato il giorno dopo stava nei 50 euro che ognuno dei candidati e dei sostenitori ha versato per autofinanziarsi la campagna elettorale.
Ecco è questa la vera differenza che ci distingue da tutti gli altri infatti noi in questa campagna elettorale non usufruiamo come gli altri del finanziamento pubblico o di potenti sostenitori privati che  fra l'altro noi non cerchiamo e non vogliamo proprio per essere liberi da ogni vincolo che ci verrebbe imposto se le elezioni andassero come speriamo.
I soldi usati vengono tutti dal nostro bilancio famigliare dei quali una volta che tutto sarà terminato verrà redatto un rendiconto su come sono stati spesi e quanto è stato speso.
C'è qualcuno che ci farà compagnia? Ce lo auguriamo.            
                                                                   Franco Dodi

                                                    Candidato Consigliere Comunale
Nella lista PRIMAVERA FIDENTINA GIOVANNA GALLI SINDACO.

2 commenti:

  1. Claretta Ferrarini candidata con Gabriele Rigoni Sindaco. Signor Franco, lei è veramente sicuro che "tutti gli altri" usufruiscano di finanziamento pubblico o di potenti sostenitori privati? Sia gentile e me lo dica specificando, perché, se così fosse, dovrei rendermi conto di non aver capito una mazza.

    RispondiElimina
  2. Signor Franco Dodi, non ricevo risposta da lei. Devo dedurre che non ritiene la mia persona degna d'attenzione o che lei pubblica senza più interessarsi di ciò che pensano e domandano i suoi concittadini?

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi