domenica 31 agosto 2014

Di Vittorio, sussurri e grida

Nessun commento:

Sulla vicenda della Cooperativa Di Vittorio  sembra si siano un poco spenti i fuochi d'artificio che hanno animato la campagna elettorale e ripresi in Consiglio Comunale a fine luglio con richiesta di un tavolo istituzionale da parte dei consiglieri di Rete Civica Fidenza

Per antichi cammini

1 commento:
La saggezza e l'arte di coloro che studiarono l'universo di prima mano attraverso l'abilità diretta e l'esperienza per millenni, sia dentro che intorno a sé, sono quelli che potremmo chiamare gli Antichi Cammini. Iniziando questo cammino, cominciamo ad imparare un poco delle vie di sempre, che sono fuori dalla storia, eternamente nuove[...]
"The Old Ways", Gary Snyder

sabato 30 agosto 2014

I sotterranei della Rocca

Nessun commento:
1925
I sotterranei della Rocca
I «sotterranei» della Rocca sono l'antica scintilla, i remoti primordi, l'originaria culla in cui è nato il nostro gusto del mistero, delle esplorazioni, della ricerca. E' giusto dunque parlarne. Ai tempi dell'UNDIAR (primi anni '60) non c'erano più; anzi non c'era purtroppo più nulla di quei muri travagliati e smozzicati che erano quanto restava della vecchia Rocca. Allora era già sorto quell'edificio rossastro a portici bianchi, che ospita Pretura, Museo, Biblioteca, ecc.

Un prete dalla fine del mondo

Nessun commento:

Ieri sera alla ‘Festa in famiglia’, al Campetto di Fidenza, si è avuto l'incontro con Padre Charlos ‘Charly’ Oliviero per la prima volta in Europa. Padre Charlos, ordinato dall'allora cardinale Bergoglio, è andato a prestare il suo servizio a Hogar de Cristo una casa di comunità fondata da padre Pepe Di Paola, nella baraccopoli numero 21 di Buenos Aires. 

Tra Via Piave e Via Isonzo la Caporetto della viabilità fidentina.

6 commenti:

Premettiamo parte dell'intervista a Davide Malvisi pubblicata nella Gazzetta di Parma del 23 agosto:

venerdì 29 agosto 2014

Organi amministrativi delle partecipate: nuove nomine

2 commenti:
Il Sindaco Andrea Massari ci invia questa nota che esplicita i criteri con cui verrà avviato il percorso per la scelta dei nuovi vertici delle società partecipate dal Comune di Fidenza. Nella nota di accompagnamento il Sindaco la sintetizza così:
"Anziché procedere con una nomina diretta da parte del Sindaco, abbiamo scelto una procedura trasparente e partecipata, che privilegerà l'ascolto della città, competenze, parità di genere e la massima trasparenza, ivi compresa l'assoluta incompatibilità di candidature che abbiano un vincolo di parentela con la Giunta fino al 3° grado. Un modo di procedere coerente con gli impegni che abbiamo assunto in campagna elettorale."

Il Guado Granella è fatto la "Ponzella" resta un ricordo

1 commento:

Dieci anni di elaborazione concettuale, cento presentazioni tecnico-politiche, dichiarazioni a non finire, spot giornalistico a o quattro colonne sulla pagina del quotidiano locale ripetuto con cadenza programmata, ma alla fine il topolino ha partorito la montagna, e il guado Granella finalmente è completato. 

giovedì 28 agosto 2014

Partecipate: Fidenza comune virtuoso, ce lo dice la parlamentare Patrizia Maestri confermando il dossier del commissario Carlo Cottarelli

Nessun commento:


Apprendiamo che la parlamentare Patrizia Maestri è intervenuta dopo la pubblicazione del dossier del Commissario alla revisione della spesa pubblica, Carlo Cottarelli. "Il rapporto sulle società partecipate degli enti locali" pubblicato dal Commissario alla revisione della spesa pubblica, Carlo Cottarelli.

martedì 26 agosto 2014

Lo Stirone tra realtà e visione

1 commento:
E lentamente affiorò il volto del progenitore

A proposito di Pace a Fidenza

1 commento:
"Pece in terra agli uomini ...", questa scritta apparve nel 1950 sul muro di cinta di una locale fabbrica che trattava catrame e derivati. Gli operai la ritennero diretta a loro a scopo intimidatorio.

lunedì 25 agosto 2014

La città che cambia: l'edificio di Via Barabaschi

1 commento:

Fuori dagli sguardi indiscreti si va completando il palazzo sorto nell'area delle Case Nuove, che dovrebbe essere dedicato a Vittorio Chiapponi. 
La costruzione non si sviluppa in altezza più del dovuto, in compenso ha fagocitato tutto lo spazio antistante alle vecchie costruzioni abbattute nel 2009.

Il "Parco Guernika" diventa "Parcheggio Guernika"

8 commenti:
Ecco cosa appariva attorno alle dieci di oggi il Parco Gernica dopo che altri due alberi sono stati sacrificati nel nobile intento di creare 15 posti auto a pagamento. 

PSC: cosa cambia in centro

Nessun commento:
Il Palazzetto Don Bosco di
Via Berzieri è destinato a sparire
C'è ancora un po' di tempo prima dell'approvazione definitiva del PSC, vediamo nel frattempo alcuni cambiamenti che riguardano il centro cittadino o la prima periferia. 

venerdì 22 agosto 2014

Nasce RETE CIVICA FIDENZA, nuovo soggetto politico fidentino

1 commento:
Gabriele Rigoni e Luca Pollastri sono oggi i due esponenti di riferimento del nuovo soggetto politico fidentino che prende il nome di RETE CIVICA FIDENZA e che si qualifica come "movimento". 
La linea del movimento si rifà all'azione politica di Gabriele Rigoni e Luca Pollastri in Consiglio Comunale oltre che ai programmi sviluppati durante la campagna elettorale. 
Gabriele Rigoni e Luca Pollastri, in questi primi mesi della nuova Amministrazione, si sono posti in posizione critica verso l'Amministrazione, ma non hanno lesinato la loro collaborazione ogni qual volta gli interessi della città potevano o dovevano essere condivisi. 
Il voto favorevole all'approvazione in "zona cesarini" del consuntivo 2013, quando era possibile rifugiarsi nell'astensione, può sembrare ovvio ma anche su altri argomenti la convergenza è stata tentata, talvolta senza successo. 

Fidenza ed il verde: pollice verde? no pollice verso.

1 commento:
Talvolta il verde alligna nei luoghi più impensati, in questo caso
 sul Ponteromano, vanto sconosciuto della città.
Si parla periodicamente di sfalcio del verde e nessuno conosce più cosa sia una falce che da anni è diventata un oggetto da museo dell'arte contadina. 

Rai Expo 2015 - Intervista a Luca Ponzi

Nessun commento:








mercoledì 20 agosto 2014

Accadde il 21 agosto 1940

3 commenti:
A Fidenza nasce questo bambino nel diciottesimo dell'Era fascista (XVIII E.F.) nei terragli di San Michele. Per complicazioni al momento del parto fu battezzato, ma ce la fece ed oggi festeggia.

I tagliagole islamici

10 commenti:

Per rispetto al povero giornalista americano, James Foley, sgozzato dalle belve dell'ISIS, non ho osato guardare l'infame “Messaggio all'America”, che un boia, vestito di nero, come l'animaccia sua, lanciava non solo agli USA, ma a tutto il mondo occidentale. 
Ma mi sembra chiaro che è venuta l'ora in cui l'Occidente tutto debba reagire, con forza e decisione, per fermare, come ha detto espressamente persino Papa Bergoglio, un nemico ingiusto; Bergoglio non poteva che raccomandare di evitare i bombardamenti. 

martedì 19 agosto 2014

Risolta l'emergenza idraulica di Piazza Grandi

2 commenti:

Sono bastati pochi minuti, circa dieci, per i tecnici dell'impresa esterna a porre provvisorio riparo al dispendio d'acqua connesso al malfunzionamento dell'impianto di irrigazione di Piazza Grandi a Fidenza segnalato nell'articolo "Le fontane notturne di Piazza Grandi". La pronta reazione dell'emergenza comunale ha forse così risolto un problema che si trascinava da mesi ed è costato ai cittadini una cifra che gli organi amministrativi del Comune potranno facilmente determinare. 

Toponomastica anticlericale attorno al Duomo

1 commento:
Contrada  San Bernardo, sul lato sinistro della strada vediamo
i resti del convento delle monache cistercensi

Contrada San Bernardo e vicolo Arnaldo da Brescia


Inserita tra i "terragli a ponente" la contrada San Bernardo conduce dalla chiesa di San Pietro alla piazza del Duomo entrandovi, all'altezza di Palazzo Arzaghi, nel punto che permette di cogliere meglio l'insieme della facciata della cattedrale. 
Deve il suo nome al convento San Bernardo ma dell'antica costruzione rimane solo un frammento. Oggi la strada è dedicata a Gherardo da Borgo San Donnino, via che in precedenza, era localizzata in luogo diverso, precisamente dove oggi abbiamo Vicolo Bormioli. La toponomastica del quartiere ha avuto altre rettifiche nel dopoguerra.

lunedì 18 agosto 2014

Da Monticello Selga alla Piazza della stazione

Nessun commento:
Particolare evidenza è stata data dalla stampa a questo avvenimento
destinato a risolvere ogni problema di viabilità.
Non è vero, l'avrete capito, ma leggendo un dubbio poteva venire.

Che la strada di Monticello Selga possa non dir molto a molti fidentini  è accettabile, la piazza della stazione certamente è più conosciuta.
Ambedue fanno parte della lunga lista di opere che Stefano Tanzi ha redatto per ricordare una volta per tutte la paternità di dette opere. 

domenica 17 agosto 2014

Una comunità di persone attorno all'Oratorio dei Volpi

Nessun commento:

Al confine della Diocesi di Fidenza affacciato sul Ceno abbiamo scoperto il minuscolo paese "Ai Volpi" ed una comunità di persone che comprende oltre ai valligiani molti emigranti che annualmente vi ritornano.

Le fontane notturne di Piazza Grandi

6 commenti:
La dove vivono le rane l'impianto di irrigazione di Piazza Grandi "un mese fa era rotto. Questa notte è rotto. Quindi è almeno un mese che è rotto. Se escono 30 litri al minuto per 2 ore ogni notte."

L'assessore all'urbanistica Giancarlo Castellani ed il PSC

4 commenti:
 Esce domani l'intervista che Giancarlo Castellani ha rilasciato alla Gazzetta di Parma focalizzata sul PSC che deve concludere entro il corrente anno il suo iter con l'approvazione del Consiglio Comunale.

venerdì 15 agosto 2014

Piovono topi nel centro storico

1 commento:

Sorprende la notizia, diffusa stamane col dovuto rilievo dal quotidiano locale, di un topo letteralmente piovuto dal tetto di un'edicola cittadina in Via Gramsci. Le ipotesi sono tuttavia tante, compresa quella del suicidio di cui tuttavia non si conoscerebbero i motivi.
Circa la provenienza esistono varie alternative, la più accreditata porta direttamente alle ex-carceri, edificio in via di degrado da oltre dieci anni, a tanto datano infatti la decisione ed il progetto di ristrutturazione. 
Quello che tuttavia più sorprende è la notizia che "il ratto è rimasto sul marciapiede di Via Gramsci, in pieno centro storico all'altezza del Parco Matteotti, sino al giorno dopo". 
Ci si chiede cosa sarebbe successo se fosse piovuto in periferia.

La Madonna del Pilastro di Borgo san Donnino (Fidenza)

Nessun commento:
Sul lato destro del palazzo vescovile che prospetta su piazza del Duomo troviamo incastonata questa effige di Madonna di antica fattura. E' chiamata la Madonna del Pilastro con riferimento alle sue origini in altro luogo di Borgo, proviene infatti dalla chiesa del Pilastro totalmente distrutta dalle bombe nel 1944 e localizzata nell'area dell'attuale Piazza Pezzana.

Due anziane donne abbandonate in Via Togliatti

4 commenti:

giovedì 14 agosto 2014

Di Vittorio: riflessioni a voce alta di Antonio Ditaranto

6 commenti:

La ragionevole opinione di Antonio non si discosta dalla posizione assunta da chi ha chiesto un approfondimento in sede politica di quanto avvenuto e dei suoi possibili sviluppi che non sono affatto scontati. La cooperativa Di Vittorio è stata un "soggetto attuatore" in molte iniziative urbanistiche del Comune, talvolta direttamente ma anche insieme ad altre cooperative ed a privati. 

mercoledì 13 agosto 2014

Uno scheletro in Via IV Novembre

4 commenti:


Liberato il panorama dall'incombente gru che da cinque anni è stabile resta irrisolto il problema dell'area ex-Esso anzi i problemi si accumulano come l'immondizia. 

martedì 12 agosto 2014

Di Vittorio: " ...i soci negli ultimi anni hanno sbagliato ..." parola di Marco Gallicani

14 commenti:
Se non toccasse così da vicino gli interessi di tanti concittadini si potrebbe liquidare questo articolo di Marco Gallicani come "demenziale". Non possiamo farlo, non possiamo passare sotto silenzio le offese che questo pittoresco personaggio rifila ai soci che " “si fidavano troppo di un legame che era stato creato in anni di militanza” .
Commentarlo ulteriormente è inutile invito tutti a leggerlo.

Luoghi che non vedi: alcune foto

1 commento:

Ci sono luoghi nascosti del Borgo che non di cui non ti curi 
anche se sono vicini, abituati come siamo a guardare solo 
quello che altri guardano.
Li ho fotografati più volte senza poter andare oltre.

domenica 10 agosto 2014

La primavera di Massari è già finita?

9 commenti:

Come ridurre il numero eccessivo di dirigenti?
"Non rinnovando i contratti che scadono con il mandato del sindaco. Resteranno un dirigente tecnico e uno amministrativo. Passeremo da 5 a 2 dirigenti, risparmiando fino a 400.000 euro. La strada è quella della condivisione dei servizi e delle funzioni con altri territori" risponde sicuro Andrea Massari in campagna elettorale.

"Cattocom e socialcom" specie in estinzione?

1 commento:
Non è necessario essere d'accordo con Franco, sempre ben documentato,  per apprezzare questo articolo. Una sola annotazione riguarda l'aver salvato Giulio Andreotti, che nei primi anni quaranta Andreotti, universitario irrequieto ed impegnato nella FUCI, era vicino agli esponenti del Gruppo Cattolici Comunisti. Questo prima di occuparsi della "diritto di navigazione della marina dello Stato Pontificio", studio particolarmente impegnativo da cui lo sollevò il grande Alcide De Gasperi. 
Furono comunque anni di intenso approfondimento del filone dei cristiano sociali con diversi sviluppi nel dopoguerra. Oggi, in tempo di disarmo ideologico, Franco ci propone una mappa di "elementi e personaggi di spicco del Cattocomunismo, attuale e recente" con un breve  excursus sul socialcom.
A.P.

sabato 9 agosto 2014

"il PD la pace se la fa da solo" e la Di Vittorio? Anche.

4 commenti:
Robert Capa  - Francia 1944
Fortunato il mio coetaneo francese, per me la  Pace 

arrivò l'anno dopo, ma sempre in carro armato. (A.P.)
Riceviamo e pubblichiamo nella sua forma integrale il comunicato stampa del gruppo civico che risponde alle esternazioni a mezzo stampa del Capogruppo PD in Consiglio Comunale già ampiamente commentato in questo blog.                Vedi:

La Pace e la buona coscienza di Gallicani           

Caro Marco ripetente che di pace non sa niente


Ma il comunicato non si ferma qui e denuncia il comportamento della maggioranza che ha rifiutato una azione unitaria per la tutela dei cittadini soci della Cooperativa Di Vittorio. 
Anche su questo argomento il nostro blog è più volte intervenuto: 
La Di Vittorio siamo noi                                         

Ecco il testo integrale del comunicato:

Pillole di saggezza di Claretta

3 commenti:

Lasäl bùjar intèl sò brôd. 
Se lo affronti per chiarire, lui dirà sicuramente: "Ha avuto, pure, la sfrontatezza di parlarmi". 
Se lo eviti questo è quanto lui dirà: "Non ha neppure avuto il coraggio di farsi vivo". Con una persona astiosa, col coltello sempre tra i denti, intrisa di risentimento verso tutti e verso tutto, non ci salti mai fuori. 
Non affrontarlo e non evitarlo, perché, in entrambi i casi, gli daresti troppa importanza. Trascuralo e basta. 
Questo, amico mio, è il consiglio che ti posso dare.

giovedì 7 agosto 2014

Caro Marco ripetente che di pace non sa niente

6 commenti:
Pubblichiamo questa nota del professor Franco Bifani che da il suo contributo educativo ad un pacifista  immaginario, bocciato o ripetente che sia. E non dite che Franco vuol salire in cattedra, no, in quest'epoca di improvvisazioni, a Fidenza in cattedra è salito Marco.

La Consulta della pace, una minestrina pallida, riscaldata da 60 anni e ormai inacidita.
Ho tanto da commentare, sia sull'esplosione del caso "Consulta per la Pace - che sia anche questa una bomba d'acqua?- sia sull'autopresentazione di Gallicani. 
Per quanto riguarda il dialogo interreligioso, da intendersi, come da tempo, unicamente rivolto e dedicato ai musulmani, francamente non ne capisco l'eziologia ed i fini ultimi. 

La Pace e la buona coscienza di Gallicani

1 commento:
Sta succedendo oggi
Che la Pace abbia bisogno di una Consulta fidentina come dice Marco Gallicani, capogruppo PD in Consiglio Comunale, è dubbio, quel che è certo è che la Pace non ha bisogno di polemiche, ed in queste Marco è maestro. 
Ma in questi giorni, in cui la Pace ha abbandonato milioni di persone alle dure leggi della guerra, c'è chi rilascia interviste implorandone la pubblicazione sulla pagina di Fidenza come questa:
"il segretario del PD Gallicani attacca le opposizioni in consiglio"

mercoledì 6 agosto 2014

Comerci e Malvisi perdono il treno e noi la stazione

5 commenti:
Il Consigliere Comerci  durante il
suo intervento in Consiglio Comunale
Umiliata urbanisticamente dalle Torri, umiliata nella sua funzione primaria dall'alta velocità che la trascura, la stazione di Fidenza, voluta e costruita dal fascismo, come ci ricorda Giuseppe Comerci, ha un sussulto d'interesse nel Consiglio Comunale del 31 luglio 2014 per merito dello stesso Comerci.

martedì 5 agosto 2014

Stefano Tanzi su tariffe TA.R.I. 2014

2 commenti:
Il parere di Stefano Tanzi che di imposte locali se ne intende, se non altro perché sino all'anno scorso era lui a doverle spiegare. 
Ecco cosa ci scrive Stefano:

Per me è il gioco delle tre carte, in realtà non si paga meno, ma l'esatto contrario. Nel 2013 la TARES era la somma tra il costo per il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti più 30 centesimi/metro quadro che venivano pagati direttamente allo stato (non al comune) e questo tributo accessorio era denominato Tassa per i Servizi Indivisibili, praticamente l’odierna TA.SI. che si pagherà nel 2014 e che dovrà essere approvata entro il prossimo 10 settembre.
Per fare il raffronto corretto, non tra pere e mele come sta facendo Massari, bisognerà attendere che la TA.SI. venga stabilita e approvata dal Consiglio Comunale e poi si potrà fare la somma tra quanto si pagherà di TA.RI. + TA.SI. insieme rispetto alla vecchia TARES del 2013.
Sono certo che nessuno dei valori negativi rappresentati da Massari lo rimarrà.

lunedì 4 agosto 2014

Elogio delle erbacce

1 commento:

Lasciamole crescere, possiamo chiamarle erbacce, ma forse lo siamo più noi. Questo è sempre stato un "luogo d'acque" e anche il culto di San Donnino è legato all'acqua, che vuol dire anche queste erbe. E i resti del ponte non sono forse da sempre abituate a convivere con acque e vegetazione spontanea? 

La Lista di Ivano

Nessun commento:

Successo pieno ha avuto la proiezione dell'ultimo lavoro di Ivano Sartori e Luca Laurini. Il  film "La lista" non ha deluso il pubblico nel cortile dell'ex convento Orsoline di Fidenza anzi gli applausi a scena aperta sono stati inferiori solo alle ovazioni al termine della proiezione.

Tares Tari e Tares, ovvero, il gioco delle tre carte

4 commenti:
Da Gabriele Rigoni, consigliere capogruppo della minoranza civica, riceviamo questo comunicato stampa su tariffe TARI:

TARI: IL GIOCO DELLE TRE CARTE, DA TARES A TARI/TASI - NESSUN BENEFICIO PER I FIDENTINI DALLA RIDUZIONE DEI COSTI DI SMALTIMENTO.
CON LE NUOVE TARIFFE PAGANO DI PIU’ LE FAMIGLIE E SONO STATE CANCELLATE LE ESENZIONI PER AGRICOLTORI, ALLEVATORI E TUTTE LE SCUOLE PRIVATE E PARITARIE

Entro la fine del 2014 la verità sarà chiara a tutti, ma noi preferiamo anticipare i tempi e dire come stanno già oggi. Nonostante quanto dice l’amministrazione, non è vero che le tariffe della TARI sono diminuite anzi è l’esatto contrario e i numeri, impietosi e incontrovertibili, lo dimostrano. 
Si sta solo gettando fumo negli occhi ai fidentini, sfruttando la confusione generata da IMU-TARES-TARI-TASI. Se si raffrontano gli importi pagati nel 2013 rispetto a ciò che si pagherà nel 2014, considerando la “sola” raccolta rifiuti e non i valori assoluti (cioè totale Tares 2013 - 30 cent./mq versati allo stato e che nel 2014 saranno sostituiti dalla TASI, quindi da non considerarsi nel confronto attuale con la TARI) gli aumenti ci saranno eccome.

sabato 2 agosto 2014

Restauri in Duomo

2 commenti:

L'attenzione della Diocesi alla nostra Cattedrale non si esaurisce nella cura della splendida facciata. E' in corso il restauro della cappella dell'Immacolata ( la seconda di sinistra) e già possiamo notare innegabili miglioramenti. Altri interventi in corso riguardano l'esterno della Cattedrale lato nord. Una parte da tempo trascurata che sino al 1945 era legata al vescovado ed alle sue pertinenze.

venerdì 1 agosto 2014

Il Sindaco Andrea Massari spiega la nuova TARI

13 commenti:
Tassa rifiuti, a Fidenza sconti per famiglie e sostegno alle imprese

Nel calcolo della Tari la Giunta Massari evita il salasso a molti fidentini.
Pagheranno di più banche e centri commerciali. Il Sindaco: "Dalla parte di cittadini e imprese"

Contro il caro rifiuti e i possibili aumenti della nuova Tari lamentati in tutt'Italia, il Comune di Fidenza ha fatto una scelta precisa: ridurre la pressione fiscale sulle famiglie (specie quelle numerose), mantenere tutte le esenzioni già esistenti e confermare per le imprese del territorio la riduzione del 30% della superficie soggetta al tributo. Misura abbinata ad un possibile e ulteriore sconto del 20%.
Tutto questo coll'obiettivo di restare ai vertici della classifica dei comuni migliori nella raccolta differenziata e ridurre maggiormente il costo del servizio rifiuti.

"Il gabbiano che si crede colomba". Cronaca di una sofferta delibera.

5 commenti:
Frapporre una consulta tra la città e la Pace non era forse l'intendimento di Marco Gallicani, ma ci è perfettamente riuscito facendo approvare dalla sua maggioranza il suo ordine del giorno nel Consiglio Comunale di ieri 31 luglio. 

Scelta del Dirigente Tecnico: sussurri e grida

3 commenti:


Con molta discrezione sta procedendo la procedura di scelta del dirigente responsabile tecnico. Ne è stata data informazione pubblicando il bando sul sito del Comune in esecuzione della delibera di Giunta Comunale n. 103 del 10 luglio 2014 ma probabilmente il tutto è passato inosservato anche ai Consiglieri. 

Solveko: miracolo a Rimale

6 commenti:
L'assessore Giancarlo Castellani relaziona sul caso Solveko

Nel Consiglio Comunale di giovedì 31 luglio si è tornato a parlare della situazione Solveko, l'azienda di Rimale per la quale era stata avviata la procedura di sospensione delle attività (*).