domenica 8 marzo 2015

Sabato 14 marzo al Ridotto Consiglio Comunale in dialetto


Ricorderete che la seduta dedicata al vernacolo del Consiglio Comunale straordinario di sabato 7 febbraio fu rinviata per neve, dopo tre giri di verifica ai Terragli la decisione è parsa opportuna. 
Ora l'ordine del giorno viene riproposto e il Consiglio Comunale straordinario si terrà sabato 14 marzo alle ore 10.00 al Ridotto del Teatro Magnani.



Ecco il comunicato del Comune pubblicato ieri che presenta una sorpresa:

"Sarà il consiglio comunale straordinario “Il dialetto radice della cultura borghigiana. Approfondimento e analisi dalle sue origini ai giorni nostri” a concludere, sabato 14 marzo alle ore 10.00 al Ridotto del Teatro Magnani, il “Mese del dialetto 2015”: il cartellone di eventi dedicato al vernacolo organizzato dall'amministrazione comunale perché il dialetto è cultura, storia e colore; è il tratto tipico e identificativo della nostra comunità e in quanto tale va coltivato, valorizzato e promosso.

Ad aprire la seduta sarà il saluto del Vicepresidente del consiglio comunale, Luca Pollastri.

Seguiranno le testimonianze di: Claretta Ferrarini, Adriano Gainotti, Germano Boschesi, Franco Giordani e Giancarlo Loreni sul tema “Il dialetto borghigiano: le voci attuali di una preziosa cultura popolare”. Interverranno, poi, Claretta Ferrarini e il vicesindaco con delega alla Cultura, Alessia Gruzza, sulle iniziative realizzate nel Mese del Dialetto 2015 e sulla proposta di istituzionalizzare tale mese al fine di valorizzare, conservare e divulgare il dialetto borghigiano. Concluderà la seduta l'intervento del sindaco Andrea Massari."

1 commento:

  1. Franco Bifani9 marzo 2015 10:38

    Ma la povera Amoruso, che capirà degli interventi dei vernacolisti? Come interprete, bisognerebbe chiamare perlomeno Tonino Ditaranto.

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi