mercoledì 8 aprile 2015

ASP: la sicurezza (del posto di lavoro) sta al vertice


Le sofferte dimissioni di Maria Teresa Guarnieri da Direttore Generale dell'ASP di Fidenza sembravano lenite da un posto di maggior prestigio a Reggio Emilia, ma poi il progetto è saltato e la Guarnieri attende e qualcosa verrà. A certi livelli si può cadere in piedi. 
Diverso l'esito per Alessia Frangipane, assessore al Comune di Fidenza, la cui grinta nei riguardi del vecchio consiglio valgono la vittoria fuori concorso ad un posto pubblico in quel di Fontanellato. 
E poi dicono che i dipendenti ASP temono per il loro posto di lavoro, dopo così limpidi esempi dovrebbero aver capito come si fa. 
A muovere questa prosa è RETE CIVICA FIDENZA col messaggio che integralmente proponiamo e che è tanto vero che sembra inventato.

LAVORATRICI E LAVORATORI DELL'ASP E DELLE COOPERATIVE SOCIALI IN ANSIA DA PIÙ DI UN ANNO PER LA SICUREZZA DEL POSTO DI LAVORO. 

alessia frangipane"Vogliamo una proposta per saltarci dentro, non per restarci dentro" è la frase da Accademia della Crusca pronunciata dall'Assessore Frangipane in un'Assemblea dei soci dell'Asp di Fidenza. Nelle foto allegate un provvedimento da leggere con attenzione. 
Succede che in Comune a Fontanellato si libera un posto di funzionario dei servizi sociali; il sindaco si rivolge alla Provincia, presieduta dal sindaco di Salso, e chiede il comando fino al 31.12.2015 di Alessia Frangipane che, sia detto incidentalmente, è anche Assessore ai Servizi sociali del Comune di Fidenza. Chiaro? 
Il sindaco non va alla ricerca di "qualcuno" tra il personale che rischia l'esubero in Provincia o in Asp; no, no chiede il comando di una persona con nome e cognome, individuata cioè "ad personam". 
Se lo avesse fatto un Ministro gli avrebbero chiesto subito le dimissioni. Assessore Frangipane, riuscirà a presentarsi serenamente davanti agli operatori dell'Asp e delle cooperative, magari per parlare di esuberi, di mobilità coatte o di concorsi da sostenere?
Visto che il tempo corre veloce, può garantire che il 1^ gennaio 2016 rientrerà in Provincia ad attendere insieme ai suoi colleghi di conoscere il destino dei dipendenti della Provincia? 
E quindi escludere che troverà definitiva e anticipata sistemazione a Fontanellato durante il 2015? Intanto care lavoratrici e cari lavoratori dell'Asp e delle Cooperative aspettate con fiducia che i nostri cari a sindaci e i nostri cari Assessori ai servizi sociali trovino la soluzione ai vostri problemi.

RETE CIVICA FIDENZA
foto di Rete Civica Fidenza.

6 commenti:

  1. Sono bestiali, sono così! Ma non c'è nessuno che intervenga a livello di magistratura per arrestare questo scempio, dove si vendono gli anziani per un posto di lavoro in Comune e domani presso la Proges? Possibile non realizzare un servizio che metta in fila la cappa di potere mafioso che abbiamo, tra coop che falliscono e mettono nel lastrico i risparmiatori e nessuno paga; coop che si fanno dare in gestione un servizio pubblico efficente e si manda a casa i dirigenti che lo hanno reso tale; personale assunto così senza concorsi credibili; unione di terre verdiane usate per scorribande di potere interno.
    Tutto questo è oggettivamente il PD!
    Oggettivamente il PD è la fotocopia del PSI anni 80 , Craxiano, e qui gestito con la stessa tecnica e con gli stessi scopi da Giulio Ferrarini.
    Lo stesso mangiatore di potere e stecche!

    RispondiElimina
  2. Franco Bifani8 aprile 2015 19:38

    Sono veramente affranto, sapendo che quelle due povere donne hanno perso il posto di lavoro, per un altro, migliore, e che ora, smarrite, trepide e confuse, vagano, in un nuovo mondo, alieno ed ostile, con la testolina incassata tra le spalle, rasentando i muri, angosciate per il loro futuro, incerto e nebuloso. Che Iddio, nella sua infinita misericordia, posi la Sua ferma e paterna mano su di loro, in specula saeculorum, amen.

    RispondiElimina
  3. da anonima a anonimo.
    Facile tirare in ballo Giulio Ferrarini ........ è morto e non può intervenire. Vergogna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi soffermo troppo sui commenti e non avevo notato il riferimento finale, altrimenti non avrei dato l'OK. Ora il tuo commento in qualche modo mette a posto le cose.

      Elimina
  4. C'è qualcosa che non torna nel ragionamento "Il sindaco non va alla ricerca di "qualcuno" tra il personale che rischia l'esubero in Provincia o in Asp".
    Alessia Frangipane è una dipendente della Provincia, citando il sito istituzionale del comune di Fidenza: "Dal 2008 lavora presso la Provincia di Parma al servizio Coordinamento Politiche sociali occupandosi in prevalenza di progettualità relative alla violenza contro le donne, diritti umani, esclusione sociale.". Inoltre tra i dipendenti di Asp non rischia il posto proprio nessuno, quelli che rischiano il lavoro sono solo i soci delle cooperative. Di che cosa state parlando?

    RispondiElimina
  5. Grazie, "anonima a anonimo", per la tua difesa alla memoria di Giulio.

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi