lunedì 4 maggio 2015

Aspettando che crolli

Il post che riprendiamo sotto, datato 24 agosto 2008, è il primo di una serie di interventi di denuncia della situazione che ha portato Fidenza a convivere col "mostro", lo scheletro di cemento che insiste sull'area dell'ex distributore Esso al bivio tra via IV Novembre e Via Gramizzi (Bellaria).
Pur nel mutare di Amministrazioni nessun intervento è stato fatto per ripristinare un minimo di decoro ed una normale viabilità. 
Lecito chiedersi perché.
I lavori saranno fermi per almeno altri cinque anni, quello che si può e deve fare è pertanto il ripristino all'uso pubblico del lato di Via IV Novembre. 
Su suolo pubblico è rimasta infatti la base della gru rimossa all'inizio della presente Amministrazione, la rimozione della gru non ha migliorato le cose a livello stradale. 
Su suolo pubblico anche un solido muro di cemento che alcuni ritengono abusivo e comunque non è contemplato nel progetto. 
Molte sono state le mozioni e le interpellanze  in questo scorcio di mandato amministrativo, nessuna su questo argomento. 
Ricordiamo che la costruzione rientra nel fallimento della ditta costruttrice e del suo titolare.
Ricordiamo che l'approvazione del progetto è avvenuta in CC con 12 voti favorevoli (Cerri Giuseppe, Toscani Luigi, Casetti Roberto, Sartori Rita, Tedeschi Enrica, Canella Martina, Bussandri Gabriella, Zalaffi Cristian, Ianelli Claudio, Giordani Franco, Tomasetig Luciano, Scaramuzza Marco) e 5 astenuti (Tanzi Stefano, Uni Benvenuto, Basile Vincenzo, Olivieri Gianluca, Comerci Giuseppe), palesi, presenti e votanti 17 consiglieri.


Malurbanismi

Via Gramizzi Via IV novembre Ex-Esso



24 agosto 2008
Questo edificio di 7 piani che altera significativamente l'assetto urbano di via IV novembre caratterizzato in questa parte da villette a due piani con antistante area verde o cortilizia è reso possibile a seguito della  DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE del 15/09/2005 (Delibera N.: 74 avente per oggetto:"PRG. MODIFICA DI ASSETTI FISICO MORFOLOGICI DELLA SCHEDA 2.6 "EX DISTRIBUTORE ESSO" (ART. 23.6 N.T.A.).")
Punti qualificanti della variante al Prg: 

"La modifica riguarda sostanzialmente il carattere urbano ed edilizio da conferire al fabbricato passando da una soluzione più compatta ma di minor altezza ad un fabbricato maggiormente sagomato e che riduce progressivamente la propria pianta ma raggiunge quote di maggior altezza (la parte più alta prevede di arrivare fino a 7 piani)."
"La soluzione definitiva che viene oggi sottoposta al Consiglio Comunale prevede, inoltre una limitata occupazione di suolo pubblico (13,80 mq) da parte della costruzione su via IV Novembre; di tale superficie è necessario prevedere la cessione contestualmente alla sottoscrizione della convenzione urbanistica e l'istituzione di uso pubblico in quanto la stessa al piano terra è destinata alla formazione del porticato che caratterizza il fronte di via IV Novembre."
"Allo stesso modo la modifica oggetto di approvazione prevede l'istituzione di servitù di sottosuolo per autorimesse a favore del complesso su una superficie di 67,37 mq destinata a rimanere invece di proprietà pubblica."

Altri post:
03 Feb 2013
di completare gli interventi sulla viabilità nel nodo tra Via Berzieri, Via Esperanto, Via Gramizzi e Via IV Novembre senza più attendere il completamento dell'intervento d'iniziativa privata previsto .....

26 Feb 2014
Il caso dell'area ex-Esso. Occorre ormai far chiarezza sulla costruzione che tiene in scacco la credibilità la nostra città. Qualcuno aveva promesso di trasformare la vecchia circonvallazione in boulevard  ...
24 Set 2011
La costruzione che insiste in parte sull'area ex-Esso in parte su terreno di proprietà comunale, gentilmente concesso, in questo ultimo anno ha avuto una "accelerazione" e possiamo ammirare lo scheletro dell'edificio già oggi ...
24 Set 2012
Si presentava così la serie di incrocio tra le vie Berzieri, IV Novembre, Gramizzi ed Esperanto prima della costruzione nell'area ex-Esso di un edificio, rimasto incompiuto, che ha stravolto la prospettiva e, rimasto incompiuto, ...
08 Mag 2013
L'intervento avrà un costo complessivo pari a 274 mila euro ed è finanziato con capitale privato per 201.013,86 euro provenienti dalla convenzione regolatrice per l'attuazione del piano di iniziativa privata “area ex Esso” e per ...

16 Apr 2012
PIANO PARTICOLAREGGIATO DI INIZIATIVA PRIVATA AREA EX ESSO IN VIA IV NOVEMBRE- VIA GRAMIZZI (SCHEDA DI PROGETTO 2.6). APPROVAZIONE. Il giorno 28 Settembre 2006, alle ore 17:30, nella sala del ...

29 Dic 2014
Questo edificio di 7 piani che altera significativamente l'assetto urbano di via IV Novembre, caratterizzato in questa parte da villette a due piani con antistante area verde o cortilizia, è reso possibile a seguito della: DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE del 15/09/2005 (Delibera N.: 74 avente per oggetto:"PRG. MODIFICA DI ASSETTI FISICO MORFOLOGICI DELLA SCHEDA 2.6 "EX DISTRIBUTORE ESSO" (ART. 23.6 N.T.A.).") Approvata Con voti 12 voti ...

1 commento:

  1. Franco Bifani4 maggio 2015 17:53

    Quando dovesse crollare, allora, come sempre, in Italia, apriranno l'ennesima inchiesta, tanto per dare un po' di fumo negli occhi a noi, poveri sudditi beoti delle varie Giunte, inchiesta subito dopo chiusa, con l'incarcerazione al 41bis dei manovali e muratori, che avevano sbagliato la dose di acqua nel cemento.

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi