mercoledì 27 maggio 2015

Se non ci fosse la TARI ........ ovvero iI Consiglio Comunale del 3 giugno



Se non ci fosse la TARI sarebbe una barba questo Consiglio Comunale convocato per il 3 di giugno. Ma la TARI (Tassa sui Rifiuti Urbani) c'è e tanto vale rileggerci quanto scritto nel post "Opinioni differenziate sull'indifferenziata" e di fare quattro conti aiutandoci con le simulazioni pubblicate più sotto. 
All'ultimo punto all'ordine del giorno abbiamo "Rinegoziazione mutui contratti con la Cassa Depositi e Prestiti S.P.A. Autorizzazione. (relatore Sindaco)". Un provvedimento destinato a ridimensionare l'onere per interessi sui debiti dell'era Tedeschi/Cerri, debiti che terranno impegnate le finanze comunali fino al 2044.

L'approvazione di una delibera che promette un risparmio di "interessi per centinaia di migliaia di euro all'anno da destinare al finanziamento di spese correnti o di investimento", è così scontata da apparire sospetta. 
In effetti poteva essere fatto ben prima durante l'Amministrazione Cantini, ma come mai il funzionario che ieri non ne vedeva la convenienza oggi la vede?
Mistero della finanza o miseria della politica?
Vediamo se i 17 (consiglieri + sindaco) sapranno farselo spiegare. 

CONSIGLIO COMUNALE DEL 3 GIUGNO 2015

ORDINE DEL GIORNO CONSIGLIO COMUNALE
DEL 3 GIUGNO 2015 ALLE ORE 18.00 E ALLE ORE 21.00


  1. Comunicazioni del Presidente del Consiglio.
  2. Comunicazioni del Sindaco e della Giunta.
  3. Commissione degli elenchi comunali dei giudici popolari. Nomina. (relatore Sindaco).
  4. Piano di Sviluppo Aziendale in zona agricola località Tabiano – Costa Guarda, azienda agricola “Investimenti s.r.l.”. Approvazione. (relatore assessore Castellani).
  5. Cerri Vincenzo, Cerri Maurizia e altri aventi titolo: cessione a titolo gratuito di area in località San Faustino. Approvazione. Acquisizione al patrimonio comunale. (relatore assessore Castellani).
  6. Tassa sui rifiuti (TARI). Tariffe per l'anno 2015. Approvazione. (relatore Sindaco).
  7. Rinegoziazione mutui contratti con la Cassa Depositi e Prestiti S.P.A. Autorizzazione. (relatore Sindaco).
TARI 2015: le simulazioni di quanto si paga in più poco o in più molto:


UTENZE DOMESTICHE



UTENZE NON DOMESTICHE


2 commenti:

  1. Così a occhio pare di capire che anche quest'anno la TARI, seppur di poco, aumenta per tutti

    RispondiElimina
  2. Come mai aumenti del 15% per ospedali e case di cura per anziani??

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi