mercoledì 10 giugno 2015

Obelisco e politica fidentina

foto di Francesca Gambarini.

In vista del ricambio della segreteria della locale sezione PD, l'attuale segretario cerca un posto al sole che non sia una semplice alzata di mano. 
Lo fa implicitamente capire con questo post su FB in cui oltre a "mettere la faccia" dei consiglieri PD ne richiama la responsabilità diretta sulle scelte dell'amministrazione. 

Un monito quindi, da intendersi critico nei confronti di Sindaco e Giunta.
Anche se tutto potrebbe risolversi con l'affidamento allo stesso Gallicani di un assessorato. 
Insomma mirare in alto e colpire in basso.
Obelisco

Tutto ruota, solo l'obelisco sta fermo




10 commenti:

  1. Cavolo che prova di coraggio per Peace and love...! Andare a lavorare no?

    RispondiElimina
  2. Post da asilo senza il minimo significato...

    RispondiElimina
  3. L'obelisco, sornione, sta ritto in mezzo alla piazza, come un dito medio levato al cielo; verso che cosa e chi, non lo dice, ognuno può interpretare il suo invito a piacere, per infilare l'obelisco in quel posto a qualcuno della Giunta attuale.

    RispondiElimina
  4. Poveretto...tanto sa benissimo che lui e i 9 "impavidi" dovranno solo tirare su la mano per i prossimi 4 anni per assecondare i desiderata del "piccolo reuccio" Massari.
    Posti liberi in giunta non ce ne sono, a meno che quella voce di un rispastio non sia vera...ma chi sacrificherà Massari per eventualmente far posto a Peace&Love Gallicani?

    RispondiElimina
  5. A proposito di promesse da mantenere. E' passato un anno dall'elezione, e l'arcitaun che fine ha fatto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che la sopravvivenza o meno dell' Arci-Taun è essenziale, per la vita sociale e privata di Fidenza-Borgo...

      Elimina
    2. Sono d'accordo, però intanto i voti di un bel po' di gente se li è presi

      Elimina
  6. Come si può non pensare all'ex Sindaco Mario Cantini, che, per circa due terzi in meno di firme, ha convocato tutta la cittadinanza nel Cortile delle Orsoline. Ci ha parlato, e noi lo abbiamo ascoltato; gli abbiamo parlato e lui ci ha ascoltati, sensa tirèr a man tanti cänèlli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E soprattutto senza poi fare un bel niente... Cinque anni buttati. Ricordiamolo.

      Elimina
  7. Se tanta gente invece di fare quello che fa non facesse cosa alcuna, che mondo migliore sarebbe...

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi