martedì 7 luglio 2015

Dal Portafoglio di Kioto al Portafoglio del Kiodo: la centrale di cogenerazione

Già e più volte abbiamo inutilmente parlato della centrale di Cogenerazione del quartiere Europa, ma l'ottusità amministrativa ha proseguito la sua corsa nel rispetto dei ruoli che casualmente era stata portata a ricoprire.

Ora Francesca Gambarini ci rinfresca le idee, in questo grande caldo percepito non è merito di poco.
Non stiamo a riprendere quanto Francesca ci dice e quanto chiede all'Amministrazione, qui ci limitiamo a segnalare per opportuna documentazione qualcosa di già detto e ridetto in questi dieci anni:. 
Le immagini qui sotto sono quanto rimane della rubrica Malurbanismi, storica testata chiusa qualche anno di cui questo blog costituisce l'erede. Per leggere basta cliccare sulle immagini.





12 commenti:

  1. Almeno un passo avanti Cantini l'ha fatto rispetto al progetto iniziale e cioè anzichè bruciare del cippato adesso la centrale è stata modificata con metano e geotermia, mentre il costo iniziale si è più che dimezzato. Per il resto è un obbrobrio!

    RispondiElimina
  2. Franco Bifani7 luglio 2015 18:09

    Ma dopo 'sta cippa, da dove ricavano l'energia geotermica e geometrica, dal metabolismo dei rifiuti fognari? Non siamo mica a Larderello di Colonnata, qui. A proposito di salumi, ma quest'anno, come mai tutto tace, nella zona delle Feste del PD,a Cabriolo? La zona è stata data in concessione ai musulmani, che aborrono la carne di maiale?

    RispondiElimina
  3. cabassa andrea7 luglio 2015 23:35

    avranno alzato l'affitto forse per ripianare qualche buco di qualche coop, in effetti tutte le varie feste finora sono emigrate al ballotta e senza barconi o navi messe a disposizione da renzi

    RispondiElimina
  4. Scusi Cabassa, ma chi dovrebbe avere aumentato l'affitto? mi risulta che il terreno sia di privati che alla coop vanno solo a fare la spesa.

    RispondiElimina
  5. cabassa andrea8 luglio 2015 22:36

    rispondevo a bifani sulla mancanza di feste al parco del pd a cabriolo, con coop intendo le varie cooperative rosse con voragine mai più ripianabili, non so poi se quel terreno è di privati che lo danno in uso più o meno gratuito al partito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andrea, quello che mi sorprende è che nei cinque anni passati gli esponenti dell'allora maggioranza non abbiano avuto il tempo per conoscere queste cose. Non mi riferisco a lei in particolare.

      Elimina
  6. cabassa andrea9 luglio 2015 06:45

    Ambrogio mi scusi se sbaglio qualche passaggio ma in questi giorni fra caldo e orari assurdi col lavoro sto perdendo colpi.
    a parte che ai consiglieri arrivano decisioni già prese e il mio intervento era focalizzato sul fatto che al parco di cabriolo di feste se ne vedano poche, provo a riassumere il problema quartiere europa per quello che è di mia conoscenza.
    nei 5 anni (scarsi) di amministrazione cantini si era presa la decisione di convertire un progetto palesemente errato della centrale a cippato con un centrale a gas metano che meglio si adattava al fatto che il quartiere in questione non fosse del tutto completato.
    averla ulteriormente sviluppata verso la cogenerazione mi trova tecnicamente d'accordo, quello che chiede Francesca è corretto anche perchè già in passato i costi sostenuti dagli abitanti del quartiere sono stati elevati.
    purtroppo tutto il quartiere è nato male.
    oltre a non aver imposto ai costruttori un unico sistema di riscaldamento, alcuni palazzi sono ad alta temperatura ed alcuni a bassa, c'è addirittura una palazzina con appartamenti ad alta e appartamenti a bassa !!!!
    avendo necessità di partire con temperature più elevate va da se che i costi salgano, scaldare l'acqua a 65/70 gradi costa decisamente di più che a 45/50 gradi, oltretutto con molte pecche sull'isolamento degli impianti negli edifici.

    RispondiElimina
  7. Ma no, non può essere, è stato da sempre segnalato come un quartiere modello, all'avanguardia..... . Però , vorrei vedere quanto è costato alle casse comunali, quindi poi con costi ripartiti a tutti. L'estratto conto ogni anno con un riepilogo. E' una cosa semplice, basta per trasparenza, pubblicarlo.

    RispondiElimina
  8. cabassa andrea9 luglio 2015 23:03

    come ho già scritto altre volte questa amministrazione molto trasparente mi ha richiesto indietro 176.90 € che avrei indebitamente percepito durante il mandato da consigliere, perchè non chiede i danni a chi ha fatto spendere ai cittadini centinaia di migliaia di euro con boiate varie.
    io quando sbaglio nel mi lavoro devo, giustamente, pagare mentre nel pubblico chi paga sono i soliti.

    RispondiElimina
  9. Carta , penna e calamaio , una bella denuncia contro ignoti, così dovranno cercarli, e vediamo se la giustizia farà il proprio dovere . Oppure se archivierà tutto. Credo , però, che i tempi siano un poco cambiati.

    RispondiElimina
  10. Sig. Cabassa, il terreno non veniva dato a titolo gratuito. Al prossimo banchetto che piazza le racconto qualche amenità (se le fa piacere).

    RispondiElimina
  11. cabassa andrea10 luglio 2015 12:44

    sempre a disposizione se posso essere utile, i miei contatti sono di dominio pubblico www.cabassa.it
    in questo paese la privacy serve solo per i delinquenti, chi non ha nulla da nascondere non dovrebbe preoccuparsene

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi