domenica 12 luglio 2015

La gestione delle fideiussioni nasconde danni erariali e qualcosa d'altro?


Il problema delle fideiussioni a fronte di impegni assunti da costruttori, privati o cooperativi, ritengo sia così importante da meritare un tentativo di approfondimento.

Sotto l'aspetto formale del documento il modello proposto dalla Regione Emilia-Romagna costituisce un riferimento importante cui il Comune avrebbe dovuto attenersi, ogni deviazione al modello stesso suonerebbe sospetta.

L'escussione delle fideiussioni alla loro scadenza è poi una responsabilità che investe la dirigenza comunale. Nessuna eccezione può essere accordata anzi, quando necessario, l'assistenza tecnica di un avvocato va tempestivamente attivata qualora il fideiussore, banca o istituto assicurativo che sia, non manifesti prontamente la volontà di onorare l'impegno indipendentemente dalle ragioni del suo cliente.



Ora, da Noi si pongono i seguenti interrogativi: 


  • chi ha redatto le fideiussioni?
  • sono state accettate a garanzia fideiussioni assicurative non escutibili a prima richiesta (come debbono essere) o comunque condizionate?
  • sono state accordate riduzioni della garanzia prestata a fronte dell'esecuzione di opere senza un preciso stato avanzamento lavori per verificare quanto già eseguito e pagato e quanto rimaneva da eseguire?
  • sono state accettate garanzie fideiussorie di enti primari?
  • come sono evidenziate nel bilancio comunale le fideiussioni?
  • .................
Mancanze in questo ambito possono determinare potenziale un danno erariale, come già ipotizzabile nel caso della fideiussione non riscossa di cui al nostro post precedente.




Si rende pertanto necessario che il Consiglio  Comunale sia messo nella condizione di disporre di un quadro completo della storia della gestione delle fideiussioni degli ultimi 15 anni dedicando particolare attenzione ai rapporti con l'urbanizzazione dell'area stazione (torri, tunnel, Solari ed annessi e connessi) e del quartiere Europa (centrale cogenerazione, urbanizzazione, linea alta tensione ....).
Ci si chiede:

  • delle garanzie fideiussorie prestate all'Amministrazione comunale QUALI SONO STATE RINNOVATE, QUALI SOLLECITATE, QUALI ESCUSSE ? 
  • quali garanzie rimangono allo stato attuale?



3 commenti:

  1. Nessuno dalla stanza dei bottoni twitta o facebookka ? Come mai? La trasparenza , nonostante la gran luce solare, non passa, , anzi rispecchia indietro per non far vedere . Speriamo che a queste domande, abbia una risposta qualche Consigliere , perché i cittadini possono al massimo vedere la pubblicità della Gazzetta .

    RispondiElimina
  2. Pensa che rispondono in facebook sulla rotonda alle 7 e 20 di mattina (oggi 17 venerdì) e fa finta di NON VEDERE LA STORIA DELLE FIDEJUSSIONI.
    Non sarà che qualcuno ha la coda di paglia? Tutti zitti , tanto costerà solo a Noi Fidentini!

    RispondiElimina
  3. Sono abituato a battaglie scomode. Almeno non hai pinguini attorno.

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi