giovedì 6 agosto 2015

Invasione di grilli in via Romagnosi e via Fra' Gherardo


Una colonia di grilli ha invaso ieri, 5 agosto 2015, i terragli di San Pietro, tra via Fra' Gherardo e via Romagnosi. Che la giornata fosse particolare lo si è capito subito al mattino scoprendo che "nemico" già aveva occupato il territorio infiltrandosi indisturbato tra la biancheria e gli abiti degli armadi, ma anche nelle cucine, insomma in tutte le case che riteneva strategiche.

La prima reazione è consistita in furiosi corpo a corpo ma subito si è capito che non sarebbe stato decisivo, il ricorso ad armi chimiche è stato il passo successivo. Improvvisati tiratori scelti muniti di bombolette spry colpiscono duramente, ma pur sempre il nemico spuntava da ogni dove e conveniva concentrare gli sforzi sulle zone sensibili. 
Soglie e altri passaggi obbligati si tingono del bianco delle polveri col rischio di danni collaterali, ma le guerre non si vincono senza rischi. 
Fu così che nell'afa di oggi i cittadini di contrada San Bernardo hanno potuto fare un bilancio aiutati anche da reporter di guerra, un po' delusi quest'ultimi d'essere arrivati con sufficiente ritardo. 
In realtà non è ancora possibile stabilire chi abbia vinto, facile infatti che lo sconfitto, rispunti in altri luoghi col favore dell'insopportabile canicola estiva che fiacca i maschi ma risveglia istinti malvagi, nel nemico sia ben chiaro. 


7 commenti:

  1. Franco Bifani6 agosto 2015 10:32

    Ma è stata un'invasione di grilli o di grillini?

    RispondiElimina
  2. Grilli anche al quartiere Luce

    RispondiElimina
  3. Sarà peggio all'arrivo delle bibliche cavallette... o forse sono già passate.

    RispondiElimina
  4. Comunque, sempre meglio del pònghi d'nè volta...

    RispondiElimina
  5. Stamattina, sullo stipite della porta-finestra di cucina, mi sono ritrovato una stupenda mantide religiosa, di un verde smeraldo brillante, bellissima, con le zampe anteriori nella caratteristica postura di "preghiera", esile, fragilissima. Ho pensato allora a come si possa negare, vedendo quella creatura così perfetta nelle sue dimensioni minime, a negare che il Creato sia opera di Dio. E mi sono anche ritenuto fortunato a non trovarmi nei panni di un maschio di quella specie, che viene divorato mentre consuma il suo primo ed unico atto di carnale congiunzione con una femmina.

    RispondiElimina
  6. Nessuno dice niente delle zanzare? Sono al lavoro 24 ore su 24 e cattivissime! mi risulta che la disinfestazione sia stata fatta solo in parte, poi stop per via della penuria di soldi! qualcuno mi può dire quando è stata fatta e dove? grazie.

    RispondiElimina
  7. La mancata risposta mi fa pensare di avere avuto la giusta informazione .............. le zanzare continuano a banchettare e speriamo che non arrivi la specie che porta le febbre del Nilo!

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi