venerdì 9 ottobre 2015

Il pontificale dei cento nomi

Il cardinale sul sagrato incontra il popolo
dei fedeli in somma semplicità
La chiesa fidentina accoglie commossa il cardinale Mons. Salvatore De Giorgi arcivescovo emerito di Palermo, con una sfilza interminabile di nomi di presenti nella cattedrale. Nomi di "quelli che contano", quelli dei primi posti nella società ed oggi nelle prime panche della cattedrale. 
La cosa è apparsa stucchevole, ma è accaduta proprio all'inizio del solenne pontificale della festa patronale di San Donnino Martire presieduto appunto dal presule palermitano. 
I commenti sono stati vari, cito questo da parte clericale: "ha steso i fedeli" e questo che Romano Franceschetto ha postato su FB: "l'inizio della cerimonia di stamattina sembrava l'organigramma della ditta di Fantozzi !!! Chi c'era, sa di cosa parlo... Beh...buona festa a tutti !!!.".
Non consola la promessa che gli ultimi saranno i primi, lo si dice da circa duemila anni, ma le cose non cambiano. 

Ed eccoli i fedeli, chi va, chi viene, chi resta
La chiesa in trepida attesa.
Il passo marziale di Marco T. immortalato in una foto
Vescovo e cardinale varcano la sacra soglia
La messa è finita, i preti sul sagrato
I FILMATI




Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi