mercoledì 18 novembre 2015

I colori d'autunno tra campagna e città


La lunga estate di metà autunno ormai è terminata. Gli alberi e le siepi ci hanno regalato una tavolozza di colori caldi, ora il calendario scorre verso l'inverno ed anche i colori volgeranno al freddo.
In queste foto, in parte già pubblicate, Marisa Guidorzi ha colto l'autunno nella nostra campagna, la prima foto sotto ripropone i gelsi del Cabriolo da cui Marisa sempre ama partire e ritornare e ripete: "...il viale va salvato, é una medicina per chi lo percorre! Un tempo sapevano scegliere veramente i luoghi dello spirito!"

Da buon sedentario per la città alla fine propongo solo tre mie foto.







Colori in città



2 commenti:

  1. Solo i versi malinconici di Chansonnier d'automne, del grande Verlaine rendono, in modo ineguagliabile, il fascino triste di questa stagione, che io preferisco ad ogni altra.

    RispondiElimina
  2. Il Cabriolo va salvato! Ma chi in concreto fa qualcosa per riuscirci? I pochi volontari che avevano formato un comitato hanno fatto del loro meglio, ma questo comitato era formaro da 8 o 9 persone, tutte anziane, alcune delle quali ora non più in grado di poter continuare. Ma e i giovani, perché non partecipano? A loro non interessa Cabriolo?

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi