venerdì 6 novembre 2015

Primavera Fidentina in piazza per parlare di trasparenza

Da domani, sabato 7 novembre, e per tutti i sabati fino alla fine dell’anno Primavera Fidentina sarà in piazza Garibaldi per parlare con la gente. Il comunicato di Giovanna Galli ne spiega il motivo indicando anche i temi.

Primavera Fidentina sabato sarà in Piazza per parlare di trasparenza

 
E’ passato poco più di un anno dall’insediamento del’Amministrazione Massari e già è chiaro il suo stile per governare la città: molte parole, molte promesse ma fatti concreti pochi. Molta pubblicità sulla stampa compiacente, molto presenzialismo condito spesso da un certo esibizionismo. Tutto viene utilizzato per mostrare la faccia buona della medaglia. Ci si fa fotografare con anziani che hanno superato il secolo di vita, si fanno partite a briscola, si pubblica lo stipendio ricevuto dal comune (tralasciando però quello che si riceve dal lavoro), … Gli esempi potrebbero continuare ma lo stile è questo.

Molte sono le scelte che non condividiamo: si va dalla gestione dell’Asp a quella dell’Unione Terre Verdiane per non parlare poi della viabilità, della politica ambientale, del centro storico, della tassazione. …
La cosa che però riteniamo essere la più grave in senso assoluto è la mancanza di trasparenza, comportamento che attraversa trasversalmente tutti i problemi. Quando non c’è condivisione delle scelte compiute difficilmente le cose arriveranno a compimento.
La mancanza di una reale condivisione delle scelte traspare ovunque e gli  esempi non mancano.
Il più eclatante l’abbiamo visto nella vicenda Asp: più di 2.000 cittadini hanno firmato una petizione per avere la Casa Protetta pubblica ma il Sindaco ha ignorato il fatto e non ne ha nemmeno parlato in consiglio comunale.
Per quanto riguarda l’Unione Terre Verdiane si è votato un nuovo statuto e si stanno prendendo decisioni importanti senza consultare i dipendenti e i cittadini.  Noi abbiamo scritto due lettere al sindaco e una richiesta d’accesso agli atti alla responsabile della trasparenza di questo ente ma a tutt’oggi, a più di tre mesi di distanza, non abbiamo ricevuto nessuna risposta. E non chiedevamo notizie stratosferiche: volevamo solo sapere quanto hanno realmente conferito i comuni soci.
Il taglio delle piante in Via Antelami e dintorni è avvenuto di sorpresa, senza che nessuno spiegasse alla gente cosa si andava a fare e soprattutto perché lo si faceva.
E che dire della Cooperativa Di Vittorio dove ancora non si capisce  quali siano i rischi economici per la nostra Amministrazione.
Noi di Primavera Fidentina siamo in una situazione molto particolare: siamo all’opposizione ma non essendo rappresentati in Consiglio comunale possiamo intervenire solo sui blog e, raramente, sul quotidiano locale.
Abbiamo sentito il bisogno di confrontarci coi cittadini che non popolano il mondo di Internet, che non vanno su Facebook e che a uno scambio di battute in rete preferiscono una discussione in piazza.
Tra i tanti argomenti da cui partire abbiamo scelto di occuparci della trasparenza perché siamo convinti che è   da lì che occorre iniziare.
Per questi motivi da domani e per tutti i sabati fino alla fine dell’anno saremo in piazza Garibaldi col nostro gazebo per parlare con la gente.
Vi aspettiamo.                                                
PRIMAVERA FIDENTINA

Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi