sabato 5 dicembre 2015

La scuola, laboratorio del processo di cambiamento

Nel salone della scuola De Amicis il Direttore Didattico Lorenza Pellegrini
 introduce, nel tardo pomeriggio di venerdì 4 dicembre, l'incontro
 riservato ai genitori degli alunni e presenta i relatori
A conclusione di una giornata che ha visto impegnati gli alunni della scuola media Zani e delle scuole primarie della Direzione Didattica di Fidenza un gruppo di genitori ha partecipato all'iniziativa inserita nel Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) promossa dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca (MIUR).
Il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) è stato ideato  nella convinzione che l’ambiente Scuola non può rimanere tagliato fuori dalla innovazione digitale che connota la società attuale ma, al contrario, può e deve farsi promotore, da protagonista, del cambiamento. 
Nel corrente anno stata organizzata la Settimana del Piano Nazionale per la Scuola Digitale dal 7 al 15 dicembre 2015, al fine di sensibilizzare e informare le comunità scolastiche rispetto ai contenuti del PNSD, piano nasce con uno slogan: Il laboratorio in classe e non la classe in laboratorio -  Una strategia - tante azioni”.. .



Tra le 800 scuole che si erano proposte per la partecipazione ne sono state scelte 50, tra queste la media Zani e le primarie cittadine.
L'evento fidentino può a buon titolo ritenersi apripista in quanto ha anticipa todi un paio di giorni l'inizio della settimana nazionale di scuola digitale.
Mauro Cristoforetti, esperto di nuovi media, ed Elisa Magnolo, psicologo, i due conduttori esterni, mentre le insegnanti di riferimento sono state Rita Marchignoli per la De Amicis e Claudia Bertuzzi per la Zani.
A conclusione della settimana digitale è previsto un concorso legato alle iniziative prese dalle varie scuole, non abbiamo motivo di dubitare che anche le nostre scuole sapranno farsi apprezzare.
Nella mattinata e nel pomeriggio gli studenti si sono
alternati a seguire le esposizioni dei due esperti esterni. 
Altri momenti della giornata

Efficace il ricorso all'ausilio di alcuni filmati.

Attento il pubblico che ha risposto alle sollecitazioni dei relatori.
Interessante lo spunto di una mamma che  rilevava la continuità
delle attese degli adolescenti.
Elisa Magnolo, psicologo, ha sollecitato  interventi
 del pubblico al termine dei filmati
Mauro Cristoforetti, esperto di nuovi media,
ha utilizzato alcuni slides nella sua esposizione
I due esperti Elisa Magnolo e Mauro Cristoforetti

Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi