mercoledì 30 settembre 2015

Flagstaff a Fidenza nel 2016!

Nessun commento:
Romano Franceschetto

FLAGSTAFF IN FIDENZA:

A SUMMER INTERNATIONAL OPERA AND CONCERT FESTIVAL

Back in 2016

Northern Arizona University College of Arts and Letters, School of Music, in Collaboration with the City of Fidenza (PR), Italy presents: Summer International Opera & Concert Festival.

lunedì 28 settembre 2015

La fiera di San Donnino a tutto food coi droni e gli anolini

7 commenti:

Dopo la "quindici giorni" di digiuno francescano (solo pane duro da ammorbidire nell'acqua dello Stirone) ora quindici giorni di abbondanza cibaria senza miracoli. L'assessore alle Attività produttive, Fabio Bonatti, col carisma della culinaria prende il testimone dall'Assessore alla Cultura Alessia Gruzza. San Donnino quindi di pancia con il buon Raimondino (*) nel logo dell'evento, ma si sa le tentazioni vengono quando meno te le aspetti, anche dopo 800 anni. E non è finita, quest'anno la gola l'anno prossimo la lussuria.

Condivisione ed accoglienza: la scuola media Zani nel cuore del messaggio di San Francesco

Nessun commento:

SABATO 3 OTTOBRE
Fidenza - Oratorio della Zappella

08.00-12.00
Il miracolo del pane
Visita guidata con lettura animata di brani a cura degli alunni della Scuola Media Zani

Le luminarie di San Donnino 2015

Nessun commento:
L'anno scorso: le foto più significative
"All'inizio dell'XI secolo alla vigilia delle festività del Martire le porte della chiesa restavano spalancate, la notte era rischiarata dalle luminarie, il concorso dei fedeli, la concitazione, il coinvolgimento emotivo ed il tramestio accentuati dal mercato erano al culmine, le offerte al suo altare affluivano copiose, come pure il giorno successivo."
(U . P. Censi e G. Allegri - Notte ed alba d'una Cattedrale - 2011)

venerdì 25 settembre 2015

Accadde in tempi remoti ed oggi si rinnova

1 commento:

Seguendo le indicazioni francigene mal disposte dall'autorità civile il Santo si trovò ben lontano dalla sua meta in quel di Borgo san Donnino il sentiero terminando tra le rive di un torrente quieto ma ricco d'acqua. Sisterion era appellato ma più di questo non gli era dato di sapere, se il borgo fosse a valle od a monte ignoto era.
Per sua somma fortuna un pittor e na fanciulla instavan sulla riva si che egli il dubbio presto risolse e la trepida attesa dei quattro fratelli della Zappella premiata fu di fragrante pane. La notizia richiamò gran folla.
Liberamente tratta dagli Annuari degli Itinerari dei Santi

Liliana Cavani al ridotto del Teatro Magnani dopo aver superato l'esame di don Mario Fontanelli

2 commenti:
Forzatamente assente all'incontro al Ridotto per impegni precedentemente presi il massimo cultore locale di cinematografia, don Mario Fontanelli ha avuto modo di incontrare Liliana Cavani. Forse questo è stato per la Cavani l'esame più severo della giornata, ma sarà don Mario a spiegarcelo, ora noi ci accontentiamo di questa foto che rimarrà negli annali della nostra storia oltre che in quelli della cinematografia. 


Mentre ancora la "Rivoluzione di Francesco" si va stemperando nei commenti in Piazza Verdi dopo l'incontro al Ridotto con la regista Liliana Cavani siamo in grado di dare breve cronaca dell'avvenimento. Il Ridotto gremito non fa notizia ma va detto. 

giovedì 24 settembre 2015

La patata di Fidenza ha il buco!

7 commenti:

Che fosse una patata lo diceva l'estetica che poi avesse anche il buco lo sappiamo ora da Andrea Cabassa "una voragine che si aperta nel terreno della nuova rotonda di via Gramsci è così da circa 10 giorni Malvisi non ha risposto a un mio SMS del giorno 19". 


“Il banchetto al tempo di San Francesco”: il ricettario

6 commenti:

La festa vedrà la collaborazione dell’Istituto alberghiero “Magnaghi” di Salsomaggiore. 
“I ragazzi dell’Istituto saranno protagonisti di due momenti: uno tecnico turistico per quanto riguarda l’itinerario francescano e uno enogastronomico legato alla tradizione medievale, con ricette, usi e costumi del tempo e uno studio legato alle vivande, spezie e bevande”, ha spiegato Luciana Rabaiotti, dirigente dell’Istituto “Magnaghi” di Salsomaggiore Terme.

mercoledì 23 settembre 2015

"L'Anonimo di Borgo" e la cooperazione sociale

1 commento:
In un paese dove i privilegi contano più dei diritti non stupisce che accadono situazioni paradossali come questa che "L'Anonimo di Borgo" tenta di spiegarci allegando un articolo che riportiamo integralmente. In effetti è complicato entrare in aspetti tecnici così sofisticati di fronte a una normativa contorta come quella relativa al regime IVA.
Quel che è invece certo è che le cooperative (false o vere che siano) stanno lucrando sull'IVA tanto che ne chiedono l'aumento e ne osteggiamo l'abolizione.
Ora la parola all'anonimo. 


L'lo  sapevate ?
c'è chi chiede l'aumento delle aliquote IVA ,
chi ? le coop sociali 
chi altro potrebbe essere se non loro.
Tanto paga il cittadino,
che usufruisce dei servizi sociali.
                                  L'anonimo di Borgo

Gli alberi crescono dove l'amministrazione non arriva

2 commenti:
L'erba sui tetti è una consuetudine consolidata nei nostri edifici.
Più erba cresce più storica è il convento. Ma quella degli alberi
chi mai l'avrebbe pensata?

martedì 22 settembre 2015

Sulle orme di San Francesco

Nessun commento:
Fidenza - Cattedrale di Fidenza
3 ottobre 2015 ore 21.00
Sulle orme di San Francesco
Viaggio musicale e letterario intorno alla figura di San Francesco d’Assisi
Pueri et juvenes cantores della Cattedrale di Fidenza e Chorus laetus
Ensamble strumentale "Gulli"
Voce recitante: Remo Bertinelli, Direttore: Luca Pollastri

Una serata unica e particolare per conoscere e vivere la figura di San Francesco attraverso i canti e le musiche da Lui ispirate. I piccoli e grandi cantori di Fidenza porteranno in questo magico scenario la vita di un uomo semplice che ha fatto della sua umiltà la sua forza che ancora oggi coinvolge e affascina. Inoltre il Santo esattamente 800 anni fa si trovò a passare per la nostra piccola e splendida cittadina, sarà un onore per il coro dei Pueri et Juvenes Cantores con il Chorus Laetus portare il nome di Fidenza nelle altre comunità legandolo al ricordo di questo straordinario evento.

Immagini urbane tra sogno e realtà

9 commenti:



La tecnologia digitale rende romantico anche questo scenario.

Le grandi manovre autunnali

Nessun commento:
Sarà sempre possibile un interscambio di personale
In una città distratta da progetti enoculturali, inaugurazioni ecologiche, miracoli pluricentenari ed amenità consiliari c'è chi pensa sia venuto il momento di monetizzare il passato e costruirsi un comodo futuro nel modo del paralavoro pubblico. 

Piovono nella notte messaggi allarmati ed allarmanti degli esclusi:
"..... migrata dalla bassa la nuova assunta in uno dei ruoli più comodi"
".... amica di ....vince il concorso ..... in campo finora a lei inviso" il merito? 
....... 

Non mi sorprenderebbe che a Furbilandia venga riconosciuto a parenti ed affini dei non eletti alle ultime amministrative il titolo di rifugiato politico stanziale con in benefici connessi. 

Conferenza "San Francesco a Borgo San Donnino"

Nessun commento:
Venerdì 25 settembre a Fidenza presso il Convento dei Frati Minori di Via Trento alle ore 21.00 si terrà la conferenza "San Francesco a Borgo San Donnino" a cura dell’associazione culturale "Le vie del sale", con la partecipazione di Italo Comelli "Sviluppo del movimento francescano nei primi cento anni di vita", Germano Boschesi "Francesco e il miracolo del pane". Coordinamento di padre Alfredo Rava. Due cartoline ricorderanno l'evento.

lunedì 21 settembre 2015

domenica 20 settembre 2015

Fidenza: immagini di una volta

7 commenti:

Grazie ad un lavoro inteso e molto qualificato da parte dei soci e della Famiglia Fidentina, che si è svolto negli ultimi mesi, è stata inaugurata domenica 20 settembre la mostra fotografica “Fidenza: immagini di una volta” , allestita molto bene presso il Centro Culturale San Michele di Fidenza.

Commovente commemorazione al Quartiere Europa

7 commenti:


Il comitato delle inaugurazioni si è portato nel quartiere Europa a celebrare i dieci anni della Centrale di Cogenerazione. Presenti le massime e le minime autorità che si sono strette attorno a Sindaco ed a Vescovo.
Tra gli assenti notiamo l'ex sindaco Cantini, durante il suo mandato l'alimentazione dell'impianto abbandonò il cippato che risultava indigesto alla neonata centrale.

sabato 19 settembre 2015

Incontro con Liliana Cavani al Ridotto del Teatro Magnani

1 commento:
GIOVEDÌ 24 SETTEMBRE

Fidenza - Ridotto del Teatro G. Magnani
Ore 21.00
La Rivoluzione di Francesco
Incontro con Liliana Cavani

Tra i grandi nomi della regia italiana, la Cavani ha lavorato per ben 3 volte sulla vita di San Francesco d'Assisi. 

Nel 2012 ha ricevuto il premio Federico Fellini 8 1/2 per l'eccellenza artistica e nello stesso anno il David Speciale alla Carriera.




Non riuscì Francesco a sfuggire alla manipolazione della sua figura e della sua vita da parte di  agiografi da un lato ed eretici o pseudo eretici dall'altro, manipolazione che iniziò appena dopo la sua morte nel 1215. I primi si garantirono quarti di santità i secondi una vita grama e talvolta il rogo. 

Fausto Negri, Gioacchino da Fiore e Fra' Gherardo al Teatro Magnani

1 commento:
Non si riempie un teatro con la cultura ma la scommessa di Fausto Negri di non accontentarsi del Ridotto del Magnani è vinta. La platea dava la misura giusta dell'interesse suscitato dalla presentazione del suo ultimo lavoro.
Del libro abbiamo già parlato quel che basta, il di più lo può solo la lettura delle sue pagine ricche di illustrazioni e riferimenti.
Le immagini dell'incontro quelle sì che possiamo darle anche se, per necessità di cose, sono immagini riprese dal palco da un inserviente.
Qui vediamo l'assessore Alessia Gruzza nel suo intervento che
seguiva al saluto di Enrico Mattei curatore della grafica del libro.

venerdì 18 settembre 2015

Pinocchio o Lucignolo?

7 commenti:

La politica si sa è come il teatro, attori vanno e vengono la finzione resta. Il teatro è finzione, la politica è finzione, ma se guardiamo le conseguenze il parallelo non regge. 

giovedì 17 settembre 2015

PSC soldi spesi per nulla?

Nessun commento:
Questa tavola esposta al Louvre nel settore Grandi Idee,
 riprodotta in 26.000 di esemplari verrà consegnata ad ogni
residente del Comune di Fidenza.
L'approvazione consiliare del PSC, ultimo atto della passata amministrazione Cantini nel marzo del 2104, fu forse affrettata? Fu un atto a valenza puramente politica e di prestigio personale? 

mercoledì 16 settembre 2015

Il Consiglio comunale approva la nuova torre del Pinocchietto

2 commenti:

La maggioranza non ci ripensa e la torre in località Pinocchietto a Coduro si farà. Non si chiamerà Pinocchietto ma probabilmente Torre Salvaterra.
Rete Civica Fidenza informa di aver espresso voto contrario, voti contrari anche quelli di Forza Italia e Movimento 5 Stelle.
Nei filmati tutto quanto per chi ha pazienza, altrimenti c'è la sintesi, basta saltare "per il lungo" i primi centosessanta minuti.

lunedì 14 settembre 2015

La media Zani ed il suo Diario: un appuntamento atteso

Nessun commento:

Domani è il primo giorno di scuola, atteso dagli studenti anche se le vacanze sembrano sempre passare in fretta. E' il primo giorno anche della storica scuola secondaria Zani di via Gramsci dove le novità non mancano mai.

L'ASP, con un muro, taglia in due la casa protetta

4 commenti:

CASA PROTETTA DI FIDENZA
Sono iniziati i lavori che suddivideranno la struttura in due parti con due diversi gestori.... Ci sara quindi una C.P. zona orientale ed una C.P. zona occidentale come a Berlino anni fa. Chissà in quale delle due zone si celebrerà la Messa di Natale?

domenica 13 settembre 2015

1215, s. Francesco e il miracolo del pane

Nessun commento:

Sulla base delle cronache dell’epoca il salesiano padre Rino Germani ricostruì
l’episodio e lo inserì tra le perle preziose della rivista “Quaderni fidentini”

La Festa internazionale della Storia verrà celebrata quest’anno a Fidenza con la memoria rivolta a un evento di eccezionale rilievo. 
Ricorre infatti l’ottavo centenario del passaggio di Francesco a Borgo s. Donnino dove ebbe luogo il famoso “miracolo del pane” presso l’oratorio della Zappella. 

sabato 12 settembre 2015

La nuova scuola dell’infanzia dedicata alla memoria della maestra: Maria Magnani

Nessun commento:

De Amicis, la scuola dell’infanzia sarà dedicata alla memoria di una grandissima maestra: Maria Magnani

La notizia è ufficiale: il plesso della scuola dell’infanzia all’interno della “De Amicis”, che ha preso il via nei giorni scorsi, avrà finalmente un nome. Anzi, un grande nome: quello della maestra Maria Magnani, una delle protagoniste della storia della pubblica istruzione fidentina.

I pifferai magici ed i topi fidentini

8 commenti:
Tutto quel che avviene l'abbiamo semplicemente voluto: a suo tempo abbiamo scelto gli amministratori giusti per fare quel che è stato fatto ora quelli giusti per farci imbonire. I risultati sono questi e non è ancora finita, anzi siamo solo all'inizio, non stupiamoci di questi ragazzi, loro almeno erano all'aria aperta ma se scendiamo nel "ventre" delle torri cosa troviamo?

La patata della città

16 commenti:
Con due mesi di anticipo e undici anni di ritardo la nuova rotatoria di Via Gramsci è una realtà, lo dice la Gazzetta oggi,e domani lo dirà anche la storia.
Lo sforzo disgiunto di quattro amministrazioni ha prodotto il miracolo e la città plaude. 

giovedì 10 settembre 2015

La nostra cattedrale tra profezia ed eresia

Nessun commento:
Presentiamo in anteprima un libero stralcio dell'opera che Fausto Negri ha dedicato alla nostra città ed alla sua cattedrale e che verrà presentata al Teatro Magnani sabato 19 Settembre alle ore 17,30 come abbiamo già segnalato questo evento in un post precedente di utile lettura.
Entreremo nel cuore della sintesi trinitaria di Gioacchino da Fiore permanendo ancora nell'ortodossia, anche se impregnata di visione profetica. Sarà poi il nostro concittadino Frate Gherardo da Borgo San Donnino che, esaltando l'opera di Gioacchino da Fiore, costruirà una sua visione che la Chiesa giudicherà eretica. 
Frate Gherardo in epoca postrisorgimentale la cultura massonica imperante aveva dedicato una via cittadina, via che successivamente è stata portata a sfociare sul sagrato del nostro duomo.
La lettura di alcune composizioni farà da cornice all'evento.
Personalmente ora aggiungo questo tardo dipinto, volutamente non finito, di Ettore Ponzi che rivive la storia di un luogo, che è poi il nostro, in un atmosfera di visione.
A.P.
Borgo San Donnino tra storia e visione
in un dipinto di Ettore Ponzi
GHERARDO DA BORGO SAN DONNINO
Un Frate “gioachimita” ed eretico -
PARE INCREDIBILE, MA TUTTO QUESTO È “SCRITTO” SULLA FACCIATA DELLA NOSTRA CATTEDRALE!

La figura di Gioacchino da Fiore
Convinto dell’urgenza di scelte decisive, tra il 1188 e il 1190 il monaco calabrese Gioacchino, appartenente all’ordine cistercense, diede avvio in Fiore – sulla Sila - (poi San Giovanni in Fiore) a una nuova forma di vita monastica.

mercoledì 9 settembre 2015

Il difficile rapporto col denaro: da Francesco, santo, a Franco, non ancora.

Nessun commento:
grosz 1
Pecunia non olet.
Questa affermazione, che letteralmente significa: "Il denaro 
non puzza",
è attribuita a Vespasiano, imperatore dei romani.
L'immagine è invece di Grozs, sempre di denaro si tratta, ma qui puzza.
Palanche

Scrisse Francis Bacon che il denaro è come il letame: non serve se non è sparso. Concordo, ma in modo oculato, e non deve accumularsi nelle tasche di pochi fortunati, sul tipo dei volgari neo-ricchi brianzoli del film “Il capitale umano”, di Virzì.  

Conferenza stampa sul sagrato della Zappella in simplicitate et laetitia

Nessun commento:

Nel sagrato della Chiesetta della Zappella si è avuta oggi la presentazione ufficiale del VIII Centenario di San Francesco a Borgo San Donnino, che si terrà  all'interno della manifestazione della Festa della Storia di Parma 2015. Una serie di iniziative è in programma tra il 24 di settembre ed il 3 di ottobre per ricordare gli 800 anni dal passaggio di San Francesco a Fidenza (Borgo San Donnino) e del "Miracolo del Pane" avvenuto proprio nella località della Zappella nel 1215.

Pinocchietto: per la sicurezza dei cittadini sia garantito il rispetto delle zone di rispetto.

5 commenti:

In relazione alla proposta di delibera della destinazione dell'area denominata Pinocchietto il Consiglio Comunale, stante la pluralità delle destinazione d'uso previste, dovrà assolutamente evitare di rilasciare un assegno in bianco  secondo il collaudato stile amministrativo fidentino. 
Qui ci limitiamo all'aspetto della circolazione stradale in cui sono particolarmente rilevanti per la sicurezza stradale le zone di rispetto. 

martedì 8 settembre 2015

Berat (Albania) 8 settembre 1943

Nessun commento:
Il ponte sul fiume Osum

PREMESSA
Alla vigilia dell’8 settembre in Albania si trovavano dislocate la 9° armata, al comando del generale Dalmazzo, composta dal IV corpo d’armata con sede a Durazzo e dal XXV corpo d’armata con sede ad Elbasan. Ne facevano parte la divisione “Perugia”, la “Arezzo” a Korça, la “Parma” a Valona, il reggimento “Monferrato” a Berat, la “Brennero” a Kruja (nei pressi di Tirana), il reggimento “Guide” a Tirana, la “Firenze” a Diber, la “Puglie” tra Shkodra (Scutari) e Kosove, e contingenti della Marina, dell'Aeronautica, della Polizia, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.

lunedì 7 settembre 2015

I conventi francescani di Borgo

2 commenti:
La foto mostra il brano dell'Albizzi riferito al miracolo di Borgo, tratto da una
 stampa del 1510 custodita nella Biblioteca Nazionale di Brera in Milano.

La presenza dei francescani a Borgo san Donnino è durata circa seicento anni. Angela Leandri per i caratteri de "il Risveglio" ne traccia la geografia dei luoghi. Nel cuore dei fidentini rimane tuttavia indelebile il ricordo del primo di questi luoghi, quello dell'eremo della Zappella, dove già all'inizio del XIII secolo avrebbero dovuto trovarsi non più di quattro frati secolo stando alle esortazioni di Francesco sul comportamento di frati negli eremi.
Una presenza quindi umile non “una casa comoda” come fu definito il convento che poi fu eretto lungo l'attuale via Bacchini.

sabato 5 settembre 2015

Profughi: e se Francesco fosse tra loro?

4 commenti:
DELLA VERA E PER PERFETTA LETIZIA
Un giorno il beato Francesco, presso Santa Maria [degli Angeli], chiamò frate Leone e gli disse: "Frate Leone, scrivi". Questi rispose: "Eccomi, sono pronto". "Scrivi disse - quale è la vera letizia".

venerdì 4 settembre 2015

San Francesco a Borgo San Donnino (Fidenza), 1215-2015

3 commenti:

VIII Centenario di San Francesco a Fidenza, 1215-2015
(Festa Internazionale della Storia Parma 2015);
conferenze, mostra, visite, spettacoli e concerti.

Anniversari: il giorno della nascita di Pietro Zani

1 commento:


"Oggi ricorre il giorno di nascita di Pietro Zani avvenuta nel 1748" a ricordarcelo è Mirella Capretti fedele estimatrice dell'illustre borghigiano. 
Dobbiamo riconoscere a Mirella Capretti se Fidenza oggi dispone di uno strumento di conoscenza e di approfondimento di quel grande personaggio. Ricordiamo infatti che nel 2010, al Ridotto del teatro Magnani, Mirella Capretti e Paolo  Mesolella, allora preside della scuola media Zani, presentarono il loro libro "L'abate don Pietro Antonio Maria Zani fidentino".

I gerani riciclati di Piazza Grandi

2 commenti:

Con viva e partecipe soddisfazione dei cittadini tutti anche quest'anno è stato rifatto il look dei prestigiosi angoli dei due appezzamenti a verde pubblico di Piazza Grandi.
Quest'anno la scelta è stata di porvi a dimora piantine di gerani che come noto allontanano le zanzare e le indirizzano ai vicini condomini.

mercoledì 2 settembre 2015

Il Cortile del Palazzo Orsoline: una risorsa potenziale

Nessun commento:



Nel tempo i progetti non sono certo mancati per l'utilizzo del Palazzo Orsoline di Via Berenini, ma gli interventi effettuati in tanti anni non hanno risolto molti problemi della complessa struttura ed in alcuni casi l'hanno complicati. Gli spazi del terzo piano dedicati alla biblioteca soffrono di problemi di funzionalità ed anche di sicurezza. Al secondo piano migliora lo spazio della biblioteca ma quelli dedicati al Museo Musini ne risultano sacrificati. 

martedì 1 settembre 2015

La fede al posteggio

3 commenti:

Non prendiamocela col povero prete che, lasciata la consueta riflessione teologica. si cimenta con la praticità della vita ed associa fede con diritto di parcheggio. 
Non traiamone poi argute osservazioni sul progressivo restringersi del sacro al confine del sagrato. Oggi lo scarto tra il privato vissuto e la fede è evidente da ben altri indizi e la ricucitura non dipende dal posto macchina o dal comodo parcheggio.