giovedì 28 gennaio 2016

Viale Martiri a Fidenza: oggi si carica




VIDEO | Cariche della Polizia sui facchini davanti alla Bormioli
28 gennaio 2016


Dalle 7 della mattina del 28 gennaio i facchini hanno bloccato gli ingressi: la Polizia in antisommossa ha caricato i lavoratori in strada Martiri della Libertà per far passare i camion
Il video 
http://www.parmatoday.it/cronaca/video-cariche-facchini-bormioli-28-gennaio.html

Fidenza, nuovi blocchi dei facchini Si Cobas agli ingressi della Bormioli
Aggiornamento ore 19:00 - Dopo le cariche della mattinata del 28 gennaio i facchini sono tornati a bloccare i camion davanti all'ingresso del magazzino, in via Caduti delle Carzole. Sul posto uno schieramento di Carabinieri in assetto antisommossa: un facchino è stato colpito da una manganellata alla testa e si è posizionato sotto uno dei tir che era stato appena bloccato. L'ambulanza è giunta sul posto per soccorrere il ferito, trasportato per accertamenti all'Ospedale Di Vaio di Fidenza. 
CARICHE DELLA POLIZIA - Dopo alcune ore di blocco degli ingressi della Bormioli la Polizia in assetto antisommossa si è schierata ed ha caricato i facchini in viale Martiri della Libertà per sgomberare uno dei due ingressi e consentire il passagio dei camion, bloccati fino a quel momento. Con scudi e manganelli i poliziotti hanno allontanato i lavoratori che si stavano spostando verso il primo cancello. 

CARICHE DELLA POLIZIA:  VIDEO/1 

VIDEO / 2 

VIDEO / 3 

NUOVO PICCHETTO - La mattinata di oggi, 28 gennaio, è iniziata a Fidenza con un nuovo blocco dei facchini del Si Cobas che tornano a protestare per chiedere la sottoscrizione di un accordo con la cooperativa Cal che preveda il riconoscimento del 4° livello per i facchini e gli scatti di anzianità, oltre al rifiuti della clausola per la quale i lavoratori possono essere spostati tra i vari magazzini a seconda delle esigenze di lavoro. Dalle 7 i facchini stanno effettuando due blocchi davanti ai due ingressi della Bormioli in via Martiri della Libertà a Fidenza. Sul posto due camionette della Polizia in antisommossa: la situazione è tranquilla dal punto di vista dell'ordine pubblico. Dopo alcuni infruttuosi incontri il Si Cobas, che sabato 30 gennaio sarà in corteo con i facchini a Parma - partenza alle ore 15 da piazzale Santa Croce, ha deciso di proseguire i blocchi. 


Potrebbe interessarti:http://www.parmatoday.it/cronaca/fidenza-bormioli-cariche-facchini-lavoratore-ferito.html
Seguici su Facebook:http://www.facebook.com/ParmaToday

VIDEO | Cariche della Polizia sui facchini davanti alla Bormioli


2 commenti:

  1. daniela stecconi28 gennaio 2016 22:53

    orribile. picchiare mettendoci la propria rabbia personale, e la si vede e si sente, in quel poliziotto che urla"tua sorella picchio...vai a lavorare!" e si avvicina col manganello spianato, va oltre il proprio dovere di mantenere l'ordine. spaventa. e non entro nella questione specifica, non voglio farlo. ma quel poliziotto non aveva il controllo delle proprie emozioni. e dovrebbe controllare e mantenere l'ordine? qualsiasi torto potessero avessero quei lavoratori -ripeto, non entro nel merito- sono dalla loro parte. assolutamente.

    RispondiElimina
  2. Queste e tali sono le nostre forze del dis-ordine, di stirpe meridionale e di mentalità borbonica. Attaccano tutto e tutti, al grido di Uèh, uèh! Iamme ià! Vabbuò!

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi