lunedì 29 febbraio 2016

Il programma 2016 dell'assessorato alla cultura. Duomo e Francigena fuori dal percorso culturale?

1 commento:
Il programma 2016
Il 2015 culturale si è chiuso con la mostra nazionale di Maurizio Bottarelli in collaborazione con la Diocesi di Fidenza e con il Concerto Sinfonico ultimo evento della STAGIONE LIRICO-CONCERTISTICA 2015/2016 che, in precedenza, aveva avuto il suo punto alto con l'opera lirica NORMA. 

Batiuska "l'uomo che più ha fatto per la liberazione del genere umano"

Nessun commento:
unità stalin è morto testata
E' morto l'uomo che più ha fatto per la 
liberazione
del genere umano- L'Unità del 6-3-1953
Commemorazione di Stalin alla Camera dei Deputati -7 marzo 1953. Togliatti, il Migliore: ”Difficile è a me parlare oggi di Stalin; l’animo è oppresso dall’angoscia per la scomparsa dell’uomo più che tutti gli altri venerato ed amato, del maestro, del compagno, dell’amico. Giuseppe Stalin è un gigante del pensiero e dell’azione, con il suo nome verrà chiamato un secolo intero”.

venerdì 26 febbraio 2016

Case del Fascio: il caso Predappio ed il caso Fidenza

8 commenti:
Casa del Fascio e dell’Ospitalità di Predappio, costruita tra il 1934 e il 1937.
 Foto: Harald Bodenschatz 2013.
Contemporanea alla Casa del Fascio di Fidenza ma architettonicamente diversa, si presenta così la Casa del Fascio che la città di Predappio intende oggi utilizzare per un museo storico dedicato al Fascismo. 

Vienna, Cracovia, Auschwitz – Birkenau con l'A.N.P.I.

Nessun commento:
Memoria in cammino
12/15 aprile 2016
Vienna, Cracovia, Auschwitz – Birkenau

ODG del Consiglio Comunale del 1 marzo 2016

Nessun commento:
Il prossimo Consiglio comunale vedrà la discussione di due mozioni del Movimento 5 Stelle, e di tre punti di contenuto più tecnico ed amministrativo. Interessante l'ultimo punto che praticamente apre la campagna 2016 della lotta alla zanzara tigre, ci spiegherà tutto Davide Malvisi.
Non è escluso che in Consiglio trovi spazio anche il tema della cancellazione della Diocesi. In questo caso, se non si cadrà in sterili polemiche o rivendicazioni di priorità, è probabile che vengano avanzate azioni tipo la costituzione di un comitato cittadino per il mantenimento della Diocesi di Fidenza.

IMPORTANTE- successivamente l'ODG è stato integrato con i punti 9 e 10 :

9 -  Ordine del giorno del gruppo consiliare "Rete Civica" protocollo n. 5434 del 23 febbraio 2016 avente ad oggetto "Vigili del Fuoco distaccamento di Fidenza – completamento degli organici".
10 - Ordine del giorno del gruppo consiliare "Partito Democratico" protocollo n. 5903 del 26 febbraio 2016 avente ad oggetto "Sostegno e solidarietà alla municipalità di Kobane e Silvan".


ORDINE DEL GIORNO CONSIGLIO COMUNALE
1° MARZO   2016  ALLE ORE 17.30 

giovedì 25 febbraio 2016

Diocesi di Fidenza quale futuro?

1 commento:
Diocesi di Fidenza quale futuro?
La Congregazione per i vescovi ha richiesto alle conferenze episcopali regionali il parere su un progetto di riordino delle diocesi italiane che dovrà essere espresso entro la fine d’agosto 2016. L'Italia penisola da sempre registra un numero troppo elevato di diocesi se confrontato con il resto del mondo cattolico.  

mercoledì 24 febbraio 2016

"I segreti del Duomo" svelati da Aldo Magnani

3 commenti:
Aldo Magnani
Sia la mia foto che il filmato di Luca Rossi
sono di due anni fa.

Guardare ed ascoltare con reverenza, senza perdere una parola, questo filmato di due anni fa pubblicato da Luca Rossi che raccoglie la straordinaria testimonianza di Aldo Magnani in visita al Duomo ed al Museo del Duomo. 
Aldo Magnani seguito dalla cinepresa si sofferma sui gioielli di ogni epoca e ci da quelle informazioni essenziali per permettono di coglierne l'importanza storica ed artistica. 

martedì 23 febbraio 2016

I prossimi appuntamenti musicali della Zani

Nessun commento:
I musici della Zani in un recente concerto al Teatro Magnani
I prossimi appuntamenti musicali della Zani prevedono una intensa attività; alle esibizioni cittadine si aggiungono importanti uscite in altre località, ma andiamo con ordine. 

Aspettando Allah... di Franco Bifani

Nessun commento:
90 anni fa!
Aspettando Allah...

Sì, caro Ambrogio, in attesa non di Godot, che non arrivava mai, ma di Allah, prossimo venturo, sull'orizzonte dei cieli fideistici e culturali del nostro Paese, in nome e per conto di chi ritiene che sia  cosa buona e giusta, equa e salutare, saltare sul carro del padrone di turno. 

Il destino della nostra Diocesi

1 commento:
Mons Carlo Mazza con Papa Francesco. Il tentativo di Mons. Carlo
di rivalutazione della Diocesi ha toccato vari aspetti di sostanza e di immagine. Il suo amore per la Cattedrale si è tradotto un atti concreti,
ma la sua missione è stata anche quella di seminare questo amore
nel terreno della nostra indifferenza.
"Verso la riduzione delle diocesi italiane" è il titolo di un articolo del settimanale "Famiglia Cristiana" che ci riguarda.
Dell'argomento si parla da decenni ma recentemente Papa Francesco ha espresso più volte la convinzione della necessità di una riduzione in Italia dove ci sono 226 diocesi, "un’anomalia assoluta confrontando con il resto del mondo". La lettura dell'articolo può darvi maggiori dettagli, noi ci limitiamo ad alcune considerazioni aiutati da altrettante immagini tra presente, passato e futuro.

L'aspetto storico e quello geografico della nostra  giovane Diocesi, istituita nel 1601, potranno eventualmente essere occasione di altre e più argute trattazioni.


domenica 21 febbraio 2016

Manfrine politiche e vertenze sindacali

Nessun commento:
Qualche sprazzo di colore sotto l'obelisco i "facchini" l'hanno portato rompendo per un attimo il pigro via via fidentino. Ma la vera Piazza in cui accadono le cose è la pagina di Fidenza della Gazzetta dove le "cose narrate" trovano calibrati spazi per ristabilire gli equilibri tra chi conta e chi è contato. 
Ma se non ci fosse minoranza e maggioranza e Gazzetta come vivrebbero i cittadini che, dei fatti e misfatti delle Carzole, proprio non sembra interessare niente?
A dare informazione e chiedere moderazione aveva provato anche "il Risveglio".

"il Risveglio" del 19 gennaio 2016
Tenendo presente che ai cittadini, sempre ignari, prima arrivano i fatti "accaduti dopo" e, a seguire, quelli "accaduti prima" sotto pubblichiamo, per gentile concessione di Carduccio Parizzii documenti nel loro naturale sviluppo temporale:

15 febbraio 2016
ALL’ATTENZIONE DELL’ILLUSTRISSIMO PREFETTO DI PARMA
Fidenza, 15 febbraio 2016
Oggetto :Vertenza Bormioli.

Eccellenza,
da settimane assistiamo a Fidenza all’iniziativa di alcuni lavoratori, iscritti al sindacato SI-COBAS che manifestano contro l'accordo siglato tra i sindacati confederali e la Bormioli spa riguardo il cambio di appalto per la gestione dei magazzini.
Tali manifestazioni implicano il picchettaggio degli ingressi dei magazzini, con conseguente blocco degli automezzi, salvo fasce orarie garantite, con tutto quello che purtroppo ne consegue in termini di disagi e danni, alla collettività ed alle imprese private coinvolte.
Da parte nostra, visto il coinvolgimento dell'Amministrazione comunale sin dall'inizio di questa vicenda con incontri del Sindaco con i sindacati confederali e la Bormioli spa, come Capigruppo di minoranza in Consiglio comunale, riteniamo che la vicenda, a noi nota parzialmente e solo dopo l'accaduto, potesse e può ancora essere affrontata in altro modo; questo, nonostante il cambio di gestione dell’appalto sia stato pubblicizzato ufficialmente solo il 18 dicembre 2015, con effetto dal 31 dicembre 2015.
In queste settimane, abbiamo più volte invitato il Sindaco, che dovrebbe rappresentare tutta la comunità fidentina,  a farsi promotore della riapertura del dialogo tra le parti. Nulla. Anzi, il Sindaco, contraddicendo il ruolo “super partes”, cioè di mediazione, si è schierato, non solo partecipando ad una pubblica manifestazione indetta da CGIL e CISL, ma anche negando, ai facchini in manifestazione, il diritto di parola nelle Commissioni consiliari, Commissioni svolte comunque in grave ritardo rispetto all’esigenza di minima informazione dei Consiglieri su una questione così delicata.
E tutto questo, nonostante gli aderenti al sindacato SI-COBAS avessero (già circa 20 giorni fa) dato la loro disponibilità a sospendere le manifestazioni nel caso si fosse riaperto un dialogo istituzionale.
Così, dopo giorni di “picchetti",  per garantire l'accesso ai magazzini della Bormioli, si è reso necessario l'intervento degli agenti anti-sommossa.
Questa situazione, inedita per Fidenza, è diventata fatto quotidiano ed è durata fin troppo. Noi diciamo che  serve un’ ulteriore tentativo di dialogo tra le parti e contemporaneamente una sospensione dei blocchi.
Le posizioni estreme difficilmente sono servite a risolvere i problemi in modo non traumatico.
Siamo preoccupati per la città, per i lavoratori tutti e per l' Azienda.
Per questo, con l’unico fine di trovare soluzioni accettabili e condivise da lavoratori e azienda, chiediamo a Lei di farsi promotore di un’iniziativa di dialogo e confronto tra le parti oggi in conflitto.

Firmato da Francesca Gambarini FI, Angela Amoruso M5S e Pollastri Rete Civica

18 febbraio 2016

Comunicazione dei Presidenti delle Commissioni Consiliari 4 e 5, Francesca Busani Pd e Giuseppe Rota Pd
Ai Sigg.ri Capigruppo Consiliari

e p.c.: Al Sig. Presidente del Consiglio Comunale


Al Sig. Sindaco

Dalla conferenza dei Capigruppo ci era stata richiesta, in conformità a quanto espressamente chiesto dai Capigruppo consiliari di minoranza durante la riunione della stessa conferenza tenutasi il giorno 15 febbraio u.s., la convocazione in forma congiunta delle Commissioni 4 e 5 per audire i rappresentanti del sindacato Si.Cobas, in ordine alla situazione del magazzino Bormioli.

Dopo i fatti violenti e gravissimi delle ultime ore, nel corso dei quali soggetti mobilitati dalla sigla SI.Cobas hanno preso a sassate mezzi in ingresso al magazzino e – riportano le cronache – tentanto di incendiare alcuni mezzi e ferito un agente, è stata confermata da questa realtà una sostanziale scelta a favore di forme di lotta facinorose e completamente avulse dalla tradizione sindacale del territorio e del contesto produttivo in questione, nel quale, invece, chi ha scelto la strada della concertazione, del confronto pacifico ma determinato, ha conquistato un contratto importante, i cui contenuti sono stati illustrati con abbondanza di dettagli e analisi a queste commissioni nelle sue due precedenti sedute da tutti i soggetti coinvolti, sindacali e aziendali.

Quanto accaduto la scorsa notte è un evento che si somma ad altri episodi come l’assalto al punto vendita Bormioli a Milano o gli insulti gravissimi urlati per giorni e giorni contro tutto e tutti: Istituzioni, Sindacati, Azienda. Fatti in cui l’illegalità e la violenza hanno primeggiato incontrastate. 

Quindi, a chi propugna queste forme di “confronto” non riteniamo di dover aprire una sede

Istituzionale, a supporto della Legalità e importante come quella di una Commissione consiliare nella sede Municipale e non daremo corso alla richiesta di convocazione delle due commissioni.
Cordialmente.
Il Presidente della Commissione 4                             Il Presidente della Commissione 5
f.to Alessandra Busani                                                                 f.to Giuseppe Rota

19  febbraio  2016


Il sindaco Massari  incontra sotto l'obelisco in piazza Garibaldi i facchini e  dichiara "se questa forma di protesta cessa, io mi impegno a parlare con l'azienda e con la cooperativa...ma non garantisco nulla".

sabato 20 febbraio 2016

UTV, il Sindaco di Fidenza risponde a Primavera

Nessun commento:


"Andrea Massari, Presidente dell’UTV e Sindaco di Fidenza risponde alle nostre domande e ci da la sua versione dei fatti"

Il futuro dell’Unione Terre Verdiane continua ad interessare il nostro gruppo. Dopo aver ascoltato Filippo Fritelli Presidente della Provincia di Parma e Sindaco di Salsomaggiore abbiamo sentito la capogruppo di Forza Italia Francesca Gambarini. 

"L’Europa della cultura" Umberto Eco

1 commento:
Umberto Eco è morto. Aveva 84 anni. Nato ad Alessandria il 5 gennaio del 1932, era un semiologo, filosofo e prolifico scrittore. Nel 1988 aveva fondato il Dipartimento della Comunicazione dell`Università di San Marino. Dal 2008 era professore emerito e presidente della Scuola Superiore di Studi Umanistici dell`Università di Bologna.

giovedì 18 febbraio 2016

Trivelle: i dubbi dell'opposizione

Nessun commento:

Le perplessità delle opposizioni al comunicato  del Sindaco Andrea Massari pubblicato due giorni fa hanno trovato spazio sulla Gazzetta di oggi 18 febbraio. Nel frattempo noto molto interesse sull'argomento, articoli del nostro blog di qualche anno fa hanno alti indici di lettura.  

martedì 16 febbraio 2016

Trivelle: IL SINDACO DI FIDENZA CHIEDE SPIEGAZIONI

12 commenti:
Con tempismo straordinario oggi alle 15.51 il Sindaco Massari risponde alla notizia che vi avevamo segnalato "Trivelle sulla porta di casa". Lo fa dalla pagina web della Gazzetta in un articolo che titola "Trivelle nel Parmense? Fidenza chiede spiegazioni" e che sotto riportiamo. 

Fidenza 2020 vista da sud. Potete notare come l'area oggi occupata
da Outlet e Village sia completamente spianata.

Lettera del Sindaco Andrea Massari ai consiglieri regionali e ai 

parlamentari perché si attivino su un iter fino ad oggi sconosciuto

“Quale tipo di iter, che tempistiche, soprattutto che impatto ambientale?

Non credo sia corretto che la mia comunità debba giocare la sua partita solo a cose fatte

lunedì 15 febbraio 2016

Trivelle sulla porta di casa

13 commenti:
Torna sulla porta di casa il rischio trivelle. La concessione ha cambiato nome, si chiamava "S. Margherita" ora si chiama "Fontevivo" ma resta praticamente immutato il territorio in cui ci sarà libertà di trivella. Fidenza c'era e rimane tra i comuni interessati.

Leggi anche il post Fidenza trivella

"Era nata con un fine nobile" Francesca Gambarini sulla Cooperativa Di Vittorio di Fidenza

2 commenti:


Francesca Gambarini in un convegno di partito a Modena fa il punto sulla Cooperativa Di Vittorio di Fidenza. Un'analisi corretta che si conclude così: "ora nessuno sa nulla e tutti vogliono far finta che non sia successo niente". 
Potremmo anche non essere in sintonia con Francesca su tante cose ma sulla virtù fidentina di "far finta di niente" siamo d'accordo. 
Riprendiamo sotto il suo intervento come riportato dalla stampa.

domenica 14 febbraio 2016

La storia e la geografia nelle parole vive del dialetto: bulugnén

1 commento:
Foto di “bulugnén”, scattata in una
 strada di Fidenza l’anno scorso
Se pensiamo che, nel dialetto, le parole siano una questione fonetica astratta dobbiamo ricrederci. Il Dizionario Etimologico Borghigiano (DEB), oggi in corso stampa, ci spiegherà come in ogni parola convergano storia ed anche geografia oltre che alla freschezza popolare.

Percorso d'arte e di fede in una mostra nella chiesa di San Giorgio

Nessun commento:
Inaugurata ieri la mostra "La Via Francigena nell'anno di Giubileo" nella ex chiesa di San Giorgio a Fidenza. La Diocesi di Fidenza è tra i soggetti patrocinatori insieme all'istituto d'arte Toschi di Parma e al Museo Pier Maria Rossi di Berceto.
La mostra rimane allestita in San Giorgio fino al 28 febbraio ed è liberamente visitabile sabato e domenica dalle 15.30 alle 18.30.

venerdì 12 febbraio 2016

Come dare una mano alle attività del centro, oggi in coma

6 commenti:

COME DARE UNA PICCOLA MANO ALLE ATTIVITA' DEL CENTRO, OGGI IN COMA IRREVERSIBILE. ISTRUZIONI PER L'USO (EVENTUALE)

Tutti i fidentini sanno dell'inutilità delle "torri gemelle", così vengono ironicamente definiti i due maxi edifici prospicenti la stazione ferroviaria. Uno deserto perché non abitabile, in fondo al quale si è aperta una consistente crepa che ne mina la stabilità (tra l'altro si dice non sia stato realizzato secondo le norme antisismiche), mentre l'altro è occupato per solo un terzo della sua capienza o poco più. 

415 Anniversario della Diocesi

Nessun commento:
 
Ricorre oggi il 415 anniversario della Diocesi di Fidenza istituita nel 1601. 
In questi 415 anni si sono succeduti 34 vescovi ed oggi sulla cattedra siede mons. Carlo Mazza che si avvia a compiere il suo nono anno di guida della chiesa fidentina. 
Cinque anni fa un Pontificale ha ricordato questa ricorrenza quest'anno non se ne ha menzione nemmeno nei poderosi media informatici di cui la Diocesi si è nel frattempo dotata.

Ristrutturazione urbanistica via Porro, via Barabaschi, via Ariosto

1 commento:
La Ristrutturazione Urbanistica dell’area di via Porro, via Barabaschi, via IV Novembre, via Ariosto, che era caratterizzata dalla presenza di n° 4 fabbricati di Edilizia Residenziale Pubblica che erano noti come Case Nuove in quanto realizzate nell'immediato dopoguerra può dirsi conclusa.

giovedì 11 febbraio 2016

L'Uriöla nel Dizionario Etimologico Borghigiano (DEB)

2 commenti:

Meno di un mese manca alla presentazione del Dizionario Etimologico Borghigiano (DEB) e finalmente potremo leggere tutto a 360°. Una voce, presa a caso, ci conduce in Oriola. Quella che oggi è qualcosa di diverso da quella di ieri, ma immutato è il "lemma" e, grazie al dizionario, più ricca la nostra conoscenza. 
Nell'immagine sopra l'Oriola di ieri con il suo palazzo a portici chiamato "Pilotta" che poi i parmigiani copiarono un po' più in grande.

Uriöla nome del quartiere più antico e famoso di Borgo, dove ora tante persone vantano i natali. 

martedì 9 febbraio 2016

Realizzo dei beni della Cooperativa Di Vittorio

2 commenti:
di vittorio
Prosegue l'opera di realizzo dei beni della Cooperativa Di Vittorio da parte dei curatori del fallimento Dott. Paolo Capretti e Dott. Luciano Ragone.

"La via Francigena nell'anno del Giubileo", 12 opere in mostra

Nessun commento:

foto di Cattedrale di Fidenza.
Sabato, 13.02.2016, alle ore 11.00, 
inaugurazione della mostra:
"La via Francigena nell'anno del Giubileo"
a cura di Marzio Dall'Acqua

Mercoledì delle Ceneri

3 commenti:
Nella tradizione cristiana il Mercoledì delle Ceneri, chiamato anche "Giorno delle Ceneri" o soltanto "le Ceneri", apre, con il suo tradizionale rito liturgico, il periodo di digiuno e penitenza che precede la Pasqua.
Il foglio domenicale della parrocchia di Santa Maria Assunta di Salsomaggiore così spiega: 

Mercoledì delle Ceneri

Le ceneri?
Hanno l'aspetto della terra grigia
in cui nessun fiore può fissare le sue radici.
Hanno l'aspetto della polvere così leggera
che il minimo vento la porta via e la disperde.

Le ceneri?
Hanno l'aspetto di una terra arida che non produce
                    più nulla perché è inaridita, per mancanza di cure.

Ricevendo le ceneri
i cristiani ricevono un invito:
"Ecco la quaresima, i 40 giorni!
Non trasformatevi in deserto!
Producete frutti di bontà,d'amore e di pace,
frutti a immagine del Signore Gesù,
frutti nuovi con i colori del Vangelo!”

QUARESIMA
Il manifesto, preparato da Don Paolo pacifici, parroco,  riprende
le indicazioni pastorali  diocesane "Il mantello della misericordia"
e verrà esposto nella chiesa di santa Maria Assunta in Via Milano
a Salsomaggiore.
Il cammino quaresimale che il Mercoledì della Ceneri introduce è ben espresso in questo manifesto 1.80X2.00. Un cammino che in termini laici può leggersi semplicemente come ricerca personale di autenticità come possiamo leggere dal manifesto stesso nelle parole:

C'ERA UNA VOLTA

... una pecora che s'era smarrita,
... un peccatore incallito,
... una ragazza che aveva deciso di godersi spensieratamente la vita.

Ma per fortuna:
... il pastore ha rintracciato la sua pecorella,
... il peccatore ha sentito nostalgia di una vita diversa,
... la ragazza ci ha ripensato su e ha riscoperto la sua dignità

Così ora:
... nel gregge, 
... in quella casa
... nel cuore dell'uomo e della fanciulla,
... nel bel mezzo del cielo
c'è una grande festa!

Sembra proprio una favola, ma non lo è. È la meravigliosa realtà che ognuno di noi mette in moto quando decide di provare a essere un po' più buono, più fedele, più autentico.

lunedì 8 febbraio 2016

Giovanni per zio Vittorio (Chiapponi)

2 commenti:

Fidenza riserva annualmente un intero mese alla valorizzazione del dialetto borghigiano. Il "Mese del dialetto" è dedicato a Vittorio Chiapponi, vernacolista, poeta e scrittore ed anche apprezzato tecnico comunale. 

sabato 6 febbraio 2016

Parlar d'arte a Fidenza. Si può.

Nessun commento:

Non è scontato che sia facile parlar d'arte oggi ma Alessia Gruzza, assessore alla cultura, è riuscita a creare un evento. Sabato 6 febbraio ci siamo ritrovati in molti all'incontro “Con gli occhi dell'artista – la pittura italiana dagli anni '60 ad oggi e Maurizio Bottarelli” presso la Chiesa di San Giorgio che concludeva la mostra, inaugurata il 19 dicembre. Le opere dell'artista Bottarelli si potevano vedere nei due spazi espositivi  messi a disposizione rispettivamente dal Comune e dalla Diocesi di Fidenza.  

Torna "il mese del dialetto"

2 commenti:

(Foto Cosi)
Inizia con Umberto Zanella il 13 febbraio e si chiude con Claretta Ferrarini il 6 marzo l'intenso calendario del Mese del Dialetto borghigiano. Quì sotto il comunicato del Comune e il dettaglio degli eventi, compresa foto di gruppo.

venerdì 5 febbraio 2016

Carlo Magno a Borgo San Donnino

1 commento:
L'idea imperiale ha trovato a Borgo San Donnino una particolare considerazione, le pietre scolpite del Duomo ne sono una testimonianza, più di quello che possono dirci le carte. Qui riportiamo alcuni studi abbastanza recenti che, più che su certezze storiche, si collocano ancora sulla linea dell'interpretazione. Hanno tuttavia il merito di tener aperto un filone di ricerca di grande importanza che va ulteriormente indagato. 
Frontone del portale di sinistra del Duomo di Fidenza. 
A sinistra è raffigurato l’Imperatore Carlo Magno, con scettro e globo, fiancheggiato da una piccola figura di armigero che regge la spada imperiale. La raffigurazione dell’Imperatore fa trasparire la tendenza ghibellina di Fidenza che certamente per tale sua disponibilità fu favorita da aiuti imperiali dati soprattutto alla cattedrale.
La scritta sul piccolo arco sovrastante l’imperatore, quasi totalmente corrosa dal tempo, recava la dicitura «Karolus IPR» - Carlo Imperatore.
Al centro il Papa Adriano II (867-872) porge all’Arciprete di S. Donnino la mitria ed il pastorale, simboli episcopali. Dietro il Papa, un Vescovo che regge la Bibbia aperta alla pagina «Vidi civitatem sanctam Ierusalem».
La scena sta ad assicurarci che una chiesa dedicata a San Donnino, di alto prestigio ecclesiastico, esisteva già in Fidenza sia ai tempi di Carlo Magno sia ai tempi di Papa Adriano II. (https://www.flickr.com/photos/renzodionigi)

"Come si fa a dire che avere un figlio è un diritto?"

2 commenti:

La società frantumata si rifugia nell'individuo esaltandone i diritti a scapito dei più deboli. La cosa preoccupa non solo quella parte di società, a torto o ragione bollata come reazionaria, ma anche chi, da diversa posizione ideologica, si rende conto della pericolosità della "deriva nichilista" che sta portando alla deriva la società. 

giovedì 4 febbraio 2016

"Giorno del Ricordo" Consiglio Comunale Straordinario

Nessun commento:
Il Presidente del Consiglio Comunale con nota Fidenza, 4 febbraio 2016 Prot. n. 3423 ha convocato un Consiglio Comunale Straordinario per giovedì 11 febbraio 2016, alle ore 18.00 presso la sala del Ridotto del Teatro Municipale “G. Magnani” con il seguente Ordine del Giorno:


Superando l'ostacolo della scelta di un Relatore si è optato per delegare agli studenti le Liceo Scientifico "A. Berenini" la lettura di brani. 
Il Maestro Luca Pollastri eseguirà alcuni brani musicali al pianoforte.

Scorciatoia per la salvezza o psicosetta? I neocatecumenali a Fidenza.

9 commenti:



Faccio notare subito che i Testimoni di Geova, nel volantino, vengono equiparati ai truffatori ed ai venditori di fuffa, porta a porta. Sono tetri e scocciatori, ma non lestofanti.
Il Cammino Neocatecumenale, invece, avrebbe introdotto modifiche alla prassi liturgica non rispettando il Magistero, come per le risonanze, le monizioni dei laici, l'uso di una mensa addobbata, posta al centro della chiesa, invece dell'altare dedicato in presbiterio.

mercoledì 3 febbraio 2016

Premio San Donnino D'Oro 30° edizione

Nessun commento:
Cerimonia di consegna del Premio alla bontà "San Donnino d'Oro"
e concerto della corale collecchiese "Dellapina" diretta dal M° Leonardo Morini

Domenica 7 febbraio 2016 in Cattedrale a Fidenza la solenne premiazione dei ragazzi riconosciuti meritevoli dal Comitato Promotore per gli atti duraturi di amore e valorizzazione della vita degli altri ed agli adulti che riceveranno una segnalazione speciale. 

La pittura italiana dagli anni '60 ad oggi e Maurizio Bottarelli

Nessun commento:
Sabato 6 febbraio 2016 – ore 11
Chiesa di San Giorgio a Fidenza
“Con gli occhi dell'artista – 
la pittura italiana dagli anni '60 ad oggi e Maurizio Bottarelli”
Verrà tenuto un incontro di approfondimento sulla storia dell'arte, sulla pittura italiana dagli anni '60 ad oggi, partendo dal percorso dell'artista di fama internazionale Maurizio Bottarelli. L'evento, organizzato dal Comune di Fidenza e dalla Diocesi di Fidenza, vedrà come protagonista Maurizio Bottarelli che si confronterà con altri due pittori, Alberto Reggianini e Simone Ponzi, per un excursus nella storia della pittura italiana dagli anni '60 ad oggi.

lunedì 1 febbraio 2016

Costruire un mondo in cui LA PACE E’ DI CASA.

1 commento:
L'Azione Cattolica Italiana dedica da molti anni il mese di gennaio al tema della Pace. Una iniziativa singolare quest'anno ha riunito, domenica 31 gennaio, a Fidenza le ACR di tre Diocesi: Fidenza, Parma e Piacenza-Bobbio. Il tema, scelto quest'anno dall'Azione Cattolica Ragazzi nazionale, è stato il viaggio inteso come portatore di pace e generatore di accoglienza. 

Hanno ACciuffato la Pace i ragazzi dell’Azione Cattolica, ACR, di tre Diocesi: Fidenza, Parma e Piacenza-Bobbio. 

Piazza Duomo: il Comune farà la sua parte

1 commento:
Un certo pessimismo ci aveva fatto pensare che non sarebbe stata approvata la proposta di delibera avanzata da Rete Civica Fidenza che chiedeva la "Salvaguardia di Piazza Duomo". Ebbene, non è stato così anzi la mozione è stata rinforzata col contributo di Amedeo Tosi, Presidente del Consiglio Comunale e Consigliere del gruppo di maggioranza PD ed approvata il 25 gennaio da consiglio Comunale.