giovedì 31 marzo 2016

Stop alle trivelle con il referendum del 17 aprile.



Trivelle e ricerche petrolifere sempre all'ordine del giorno, anzi ora anche un referendum.


Sotto, dopo l'articolo ripreso da Parma Quotidiano, alcuni nostri post, vecchi, ma non sorpassati.

TerremoTrivella: la rovina sale dagli abissi 

Posted by  on 06/03/2016 in EditorialeNewsletter

Trivellare sì o no, si chiede Leonardo Maugeri. Lui è l’esperto che tre anni fa aveva predetto la capacità di sviluppo del fracking. Settecento gli additivi chimici utilizzati nelle operazioni di fracking per l’estrazione di shale oil e shale gas secondo l’Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti (EPA).

“In linea generale no, quando la trivellazione ha per oggetto formazioni dalle prospettive modeste o incerte e rischia di diventare una sorta di accanimento terapeutico contro il sottosuolo e l’ambiente. Certamente no, se le attività di esplorazione e sviluppo non seguono le migliori pratiche ambientali e sia possibile un costante ed effettivo monitoraggio pubblico”.
La risposta di un tecnico come Maugeri ha un sapore chiaro e definitivo. Le trivelle nel nostro Paese, al di là di qualsiasi giudizio di valore sull’uso di carburanti fossili, costituisce un accanimento contro l’ambiente.
Mister terremoti, il professor Leonardo Seeber, è uno dei più noti sismologi mondiali, docente al Lamont-Doherty Earth Observatory della Columbia University.
Afferma: “L’Italia si profila lungo un contatto tra placche tettonicamente attive. Di recente, si è anche capito che le attività ingegneristiche possono alterare lo stato meccanico della crosta terrestre in maniera sufficiente da triggerare terremoti. Triggerare significa anticipare un terremoto che senza l’intervento umano sarebbe accaduto più tardi. Quindi, rispondo di sì, l’attività estrattiva di idrocarburi è ben conosciuta come un agente che può alterare lo stato meccanico crostale in maniera sufficiente da triggerare terremoti”.
Le numerose trivellazioni avvenute nel corso degli anni avrebbero modificato l’equilibrio geologico dell’area compresa tra le province di Modena e Ferrara. A conferma di questo collegamento ci sarebbe l’epicentro di quasi tutte le scosse tra Finale dell’Emilia, Cento e San Felice sul Panaro.
Uno dei vertici di questo triangolo, Finale dell’Emilia, è all’interno di una concessione mineraria per l’estrazione sia di petrolio che di gas: la concessione Mirandola, ex Eni ceduta da qualche anno alla controllata di Gas Plus Padania Energia.
Questa concessione è attiva, con otto pozzi, da nove anni.
Esiste anche la possibilità di inquinamento di falde acquifere. Quest’ultima un’ipotesi è “purtroppo assolutamente realistica “, si legge nel documento in cui si fa riferimento l’incidente del lago del Pertusillo in Basilicata, dichiarato “senza vita” a causa di inquinamento da idrocarburi. “Incidenti che purtroppo possono sempre verificarsi, laddove si lavora con sostanze pericolose, infiammabili, inquinanti, tossiche”.
La zona della pianura padana più vicina la Po, il cui substrato è formato da limo misto a sabbie, è soggetta a liquefazione, cioè alla perdita di resistenza. Si ha cioè il cedimento di un terreno sottoposto a pressioni o vibrazioni. Alla liquefazione si possono associare lesioni negli edifici, subsidenza e altri effetti meno devastanti che tuttavia possono produrre gravissimi danni.
Giuliano Serioli
Rete Ambiente Parma per la salvaguardia del territorio
16 feb 2016 ... Con tempismo straordinario oggi alle 15.51 il Sindaco Massari risponde alla notizia che vi avevamo segnalato "Trivelle sulla porta di casa".
fidenza-luoghi.blogspot.com
15 feb 2016 ... Torna sulla porta di casa il rischio trivelle. La concessione ha cambiato nome, si chiamava "S. Margherita" ora si chiama "Fontevivo" ma resta ...
fidenza-luoghi.blogspot.com
18 feb 2016 ... Trivelle: i dubbi dell'opposizione. Le perplessità delle opposizioni al comunicato del Sindaco Andrea Massari pubblicato due giorni fa hanno ...
fidenza-luoghi.blogspot.com
1 dic 2014 ... Ringrazio il sempre attento Tonino, noi persone distratte e indaffarate abbiamo bisogno di persone sensibili ai problemi ambientali che ci ...
fidenza-luoghi.blogspot.com

30 nov 2014 ... come certamente sarete a conoscenza il Governo ha approvato il decreto convertito in legge dello stato denominato sblocca Italia; con tale ...
fidenza-luoghi.blogspot.com
19 dic 2014 ... 35 e 38 decreto legge Sblocca Italia che prevede la libertà alle compagnie petrolifere ditrivellare senza rendere conto ai comuni o alle regioni.
fidenza-luoghi.blogspot.com
12 dic 2014 ... Trivelle-di-stato-o-trivelle-di-regione · Sblocca-italia-o-sblocca-trivelle · No-alle- trivelle-in-basilicata.html. ORDINE DEL GIORNO DEL ...
fidenza-luoghi.blogspot.com

16 giu 2013 ... ... Romagna alle trivelle nella zona del Monte Ardone nell'appennino parmense sul versante della val Taro fra Ramiola e Sala Baganza.
fidenza-luoghi.blogspot.com
29 mag 2010 ... Trivelle sulla porta di casa · Trivelle: IL SINDACO DI FIDENZA CHIEDE SPIEGAZIONI · La storia e la ... Trivelle: i dubbi dell'opposizione.
fidenza-luoghi.blogspot.com

Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi