martedì 26 aprile 2016

I rifiuti in Consiglio Comunale: il Sindaco gioca d'anticipo


Al punto 6 dell'ODG del Consiglio Comunale di venerdì 29 aprile troviamo:
Tassa sui rifiuti (TARI). Tariffe per l'anno 2016. Approvazione. (relatore Sindaco).
Il Sindaco Massari, giocando d'anticipo, ci fa sapere: 
“Sconti per tutte le utenze. Orgoglioso dei miei concittadini”, ed ha ben motivo di essere glorioso di chi non ha fatto una piega agli aumenti dell'anno scorso dimostrando quel senso civico che ci viene riconosciuto da tutto il mondo.
Più diplomatico Giancarlo Castellani, assessore all’Ambiente, che semplicemente ringrazia con queste parole: “ringraziare i cittadini e le imprese di Fidenza per l’impegno straordinario che hanno messo nella raccolta differenziata".
Ora, sollecitato dalle opposizioni, il Sindaco preannuncia “nell’anno in corso le bollette saranno tagliate mediamente del 7,12 % per le imprese e del 7,64% per le utenze domestiche" e da fondo al sue acume politico togliendo appunto alle opposizioni la possibilità di far casino.
Quindi i 317 mila euro dell'ecobonus dalla Regione "che premia i Comuni virtuosi e stimola gli altri a fare meglio”,  trovano la naturale collocazione. D'altra parte  “le indicazioni arrivate da Atersir sono state perentorie - commenta Massari - : Fidenza è al top della differenziata e questo bonus lo può giocare solo per la riduzione della bolletta.". 
Quindi non potendo far di peggio si fa quel che si deve fare.
L'opposizione è servita i cittadini anche, quando si parla di rifiuti tutti si trovano, una volta tanto d'accordo, ma questo lo potremo dire solo dopo il Consiglio Comunale del 29 aprile.

1 commento:

  1. Mamma mia bella, Ambrogio, mi ero spaventato per te! Avevo capito che tu volessi parlare di rifiuti umani, in Consiglio Comunale, e temevo che ti colpissero con una denuncia…

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi