giovedì 21 aprile 2016

La Luna, la Chiesa, il Campanile

Ventotto giorni fa l'avevamo ammirata tra le torri della facciata del Duomo, ora per osservarla abbiamo scelto un altro posto particolare dall'altra parte della città dove troviamo il Collegio dei Gesuiti e la sua chiesa. Queste costruzioni spostarono verso est i confini del vecchio Borgo prima limitati dalla Porta di San Michele e dal rivo Venzola.  

Anche questa sera la Luna si avvicina alla pienezza dopo aver percorso il suo ciclo di trasformazioni. E' il plenilunio di aprile, quello che apre alla esplosione primaverile della natura e già accompagna lo sbocciare delle rose. Vediamo.




1 commento:

  1. Speriamo do non dover vedere, presto, le due torri trasformate in minareti, e la luna piena in mezzaluna permanente, come agognato da tanti sinistri sinistroidi, locali e nazionali.

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi