sabato 21 maggio 2016

Don Julián Carrón ieri, venerdì 20 maggio 2016, nella cattedrale di Fidenza



La Lectio Magistralis di Don Julián Carrón , Presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione, proponeva un tema non neutrale nel mondo d'oggi :“Per Cristo, con Cristo e in Cristo. Per un nuovo umanesimo”.
La Cattedrale di Fidenza, Venerdì, 20 maggio 2016 era gremita ed anche un vecchio come me ha dovuto ritagliarsi un posto seduto su un gradino di una cappella laterale insieme a più giovani che potevano trovare più naturale questa scomoda posizione.

La coreografia si presenta essenziale, se si vuol ripartire non occorre un pulpito basta un tavolo e così è stato, anche i paramenti possono essere d'inciampo se si vogliono percorrere nuove strade: "non portate borsa né bisaccia, né sandali". E proprio ieri ai vescovi riuniti diceva Papa Francesco "Il nostro presbiterio è scalzo".
Quel che ha colpito oltre alla sobrietà di cui abbiamo detto è anche la semplicità del linguaggio di Don Julián Carrón in un tema, quello indicato nel titolo "nuovo umanesimo", che potrebbe sorprendere ma che già entrò nel novecento nella formulazione di Jacques Maritain come "umanesimo integrale".
Non ho le competenze per condurvi ad apprezzare il discorso di Carrón, che peraltro si rifà alla lezione degli ultimo papi indicando in papa Francesco una sintesi del loro insegnamento e una lezione di come oggi la chiesa è chiamata al rinnovamento ed alla apertura.
Il richiamo in chiusura ad una nuova possibile missione dell'Europa è un altro spunto interessante che necessità approfondimento.

13 commenti:

  1. Seppur a mio modo, ma come tutti i cristiani e cattolici, nessuno escluso, io credo nella Chiesa fondata da Cristo su Pietro; le variazioni sul tema, specie se intrecciate con la politica,come CL, Legionari di Cristo, Luce di Cristo, Templari, neo-catecumenali, Opus Dei e via discorrendo, non mi interessano per niente, non ne vedo assolutamente la necessità, dato che il Verbo di Cristo è tutto contenuto, da 2mila anni, solo e soltanto nei quattro Evangeli. Mi stupisce che un tempio cattolico venga prestato per orazioni e locuzioni extra-evangeliche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... e non sei il solo.

      Elimina
  2. Non mi risulta, infatti, che Gesù Cristo avesse incaricato altri apostoli per predicare variazioni sul tema del Suo Verbo. E poi, CL è solo un'emanazione politica, che è andata verso una deriva ultrasecolaree laicissima, ben lungi dal progetto originale di Don Giussani. Resta come un luogo privilegiato in cui insenrsi per fare carriera.

    RispondiElimina
  3. Solo chi ha un Cuore Semplice...sa' cogliere il Bello ovunque.

    RispondiElimina
  4. Tutto è puro per i puri, diceva un vecchio saggio.

    RispondiElimina
  5. Nel vangelo della scorsa domenica Gesù dice ai discepoli "molte cose ho ancora da dirvi ......". Noi che abbiamo differenti carismi siamo chiamati a testimolare in modo diverso rispettosi l'un l'altro della diversità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusate il refuso: "testimoniare" non "testimolare".

      Elimina
    2. Giovanni 16,12-15
      12 Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso. 13 Quando però verrà lo Spirito di verità, egli vi guiderà alla verità tutta intera, perché non parlerà da sé, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annunzierà le cose future. 14 Egli mi glorificherà, perché prenderà del mio e ve l'annunzierà. 15 Tutto quello che il Padre possiede è mio; per questo ho detto che prenderà del mio e ve l'annunzierà.
      Ora, io chiedo se CL è lo Spirito di Verità, con tutte le prerogative che Cristo gli assegna; se sì, mi convertirò dal cattolicesimo alla verità di CL.

      Elimina
  6. Quindi se capisco bene lei è' più' cristiano del Papa, modesto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi si capisce bene che sei un ciellino molto offeso e che non hai capito un accidente! Il Papa è mai stato il boss di CL? Dove mai io lo avrei citato? Ho solo ironicamente chiesto se CL è depositaria del Verbo Divino. Prova magari a firmarti, per i tuoi prossimi interventi squisiti!

      Elimina
  7. Non sono un ciellino,ma piuttosto sono un osservatore attento. Finché' c'è' in giro gente come te chi si firma, solo Bertinotti può' permetterselo.

    RispondiElimina
  8. Stiamo un po' parlandoci addosso esprimendo giudizi che lasciano il tempo che trovano. Meglio forse essere più modesti e rispettosi l'un con l'altro. Carron non è custode della verità come non lo era Don Giussani ma anche noi non lo siamo.

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi