mercoledì 25 maggio 2016

La ZANI con Beppe Carletti dei Nomadi al Teatro Magnani

 Lunedì 30 maggio i due spettacoli
di fine anno della Zani (ore 19 e ore 21).
Due spettacoli della scuola media ZANI al teatro Magnani lunedì 30 maggio e, nel programma, un "fuori programma". 
La serata sarà infatti impreziosita dalla presenza come ospite d’onore di Beppe Carletti, fondatore e leader dei Nomadi, gruppo più longevo in Italia essendo attivo dal 1963; l’artista, confermando la semplicità che lo contraddistingue da sempre, ha accettato l’invito, e porterà ai ragazzi la propria esperienza e la preziosa testimonianza artistico/musicale.
Beppe Carletti

Il primo spettacolo: brani e colonne sonore

Al Teatro Magnani alle ore 19 inizierà il primo spettacolo di fine anno delle sezioni a indirizzo musicale della Scuola Media Zani. Le classi coinvolte saranno 1F, 1G e 2G.
Si inizierà con lorchestra della classe 1F; i docenti Bertolani, Nicoletta, Rossi e Torricella, portando un esempio di musica a programma, ovvero dal carattere fortemente descrittivo, hanno arrangiato alcuni brani tratti dalle famose Quattro stagionidi Antonio Vivaldi adattandoli all'organico orchestrale della classe.
Toccherà poi all'orchestra di 1^G, preparata dagli insegnanti Bodria, Lettieri, Pedrini e Pisarra, che  proponendo diversi brani di diversi stili ed epoche musicali vi farà ascoltare come primo branoSul bel Danubio blu, per proseguire con Dolce sentiree The Lions sleep tonight.
Tre brani eseguiti con il flauto dolce, apriranno le esibizioni della classe 2G, preparata dal Prof. Giovanni Chiapponi.
Si passerà poi alla formazione orchestrale, curata dai Prof. Richard Bodria, Stella Cocconi, Emanuele Del Riccio e Gregorio Pedrini, e verranno presentati brani tratti dalle famosissime colonne sonore dei film Harry Pottere Star Wars.

Proseguiranno con “Nomadi medley”, un omaggio al gruppo musicale più longevo in Italia, i Nomadi, attivi dal 1963, che condividono il primato mondiale solo con i Rolling Stones.

L’esibizione pomeridiana si concluderà con il brano “Te Deum” di Marc Antoine Charpentier.


Il secondo spettacolo: musica e storia



L’itinerario musicale continua  alle 21.00 e la scuola media Zani ci proporrà in questo spettacolo serale un programma che "ha un’impronta abbastanza particolare": quella di guardare alla storia attraverso i SUONI che alla storia stessa appartengono.
Un repertorio quindi di musica legata alla nostra storia nazionale ed alla storia della musica in grado di 
"comunicarci qualcosa e suscitare in noi emozioni, passioni, consensi, dissensi, partecipazione, protesta, anche un senso di ripulsa, in certi casi".
Ogni brano verrà contestualizzato nel periodo suo: condizioni di vita, abitudini, aspirazioni, convinzioni, aspettative, delusioni. Episodi più o meno conosciuti sembreranno meno lontani con l'aiuto della musica.
Ad introdurci ed accompagnarci a questo inedito percorso nonni e nipoti della classe 3°A, le orchestre di 2°F e 3°F ed il coro della scuola.
Questo secondo spettacolo è curato dai docenti di strumento: Bertolani flauto, Cassano pianoforte, Rossi violino e Torricella chitarra
La prof. Francesca Bertolani è anche ideatrice e regista dello spettacolo e per la direzione d'orchestra e del coro mentre la prof. di lettere della 3A Mara  Dallospedale presenta e la sua classe conduce il racconto.
Il prof. di musica Bonatti Giovanni e la prof.ssa Salati di arte e immagine completano il quadro degli insegnanti coinvolti.

Ed ecco l'elenco dei brani del secondo spettacolo 

  • La vita è bella (N.Piovani))
  • La leggenda del Piave (E.A.Mario)
  • Inno d' Italia (G.Mameli-Novaro)
  • Il tamburo principal della banda d’Affori (N.Ravasini)
  • Bella ciao (canto della resistenza)
  • Nel blu dipinto di blu (D.Modugno – F.Migliacci)
  • Magnifico (Fedez)
  • Tu vuo’ fa l’Americano (R.Carosone)
  • La guerra di Piero (F. De Andrè)
  • C’era un ragazzo (F.Migliacci)     



1 commento:

  1. Nostalgia per la Scuola Media "Zani"che per venticinque anni e`stata la "mia "scuola.

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi