venerdì 20 maggio 2016

"Pannella e i coccodrilli" di Franco Bifani


Pannella e i coccodrilli

“Ha portato avanti battaglie talvolta controverse, ma sempre coraggiose: a nome mio personale, e a nome del governo e della forza politica che rappresento, vorrei esprimere un grande omaggio a questo combattente, a questo leone della libertà. “ Così Renzi.

Poi, ha definito Pannella, su Twitter, "un protagonista straordinario della vita non solo politica italiana. E transnazionale, verrebbe da aggiungere".

Berlusconi: "L'Italia perde un assoluto protagonista della sua storia recente e meno recente, che in tanti anni di battaglie ha fatto fare enormi passi avanti al nostro Paese sul cammino della crescita civile, morale e politica. Grazie, Marco, per quanto hai fatto per l'Italia e per gli Italiani. Non ti dimenticheremo mai. Porteremo sempre nel cuore l'amore per la libertà e per la democrazia per cui ti sei sempre battuto".
D'Alema: "Sono molto dispiaciuto per la scomparsa di Marco Pannella, che è stato un grande protagonista della vita politica italiana e di tante battaglie laiche e libertarie".
Padre Lombardi: "Stima per il suo impegno generoso"- "Lo ricordo con stima e simpatia, pensando che ci lascia una eredità umana e spirituale importante, di rapporti franchi, di espressione libera e di impegno civile e politico generoso, per gli altri e in particolare per i deboli e i bisognosi di solidarietà ". "Pannella è una persona con cui ci siamo trovati spesso, in passato, su posizioni discordanti, ma di cui non si poteva non apprezzare l'impegno totale e disinteressato per nobili cause".
Salvini: "Onore a un combattente, Marco Pannella. Alcune sue battaglie non le ho condivise, altre sì, ma almeno lui ci ha sempre messo la faccia. Una preghiera".
Fini: "La vita di Pannella dimostra che la fede nelle proprie idee, e la tenacia nel sostenerle, restano nella memoria di un popolo assai più dei titoli onorifici e degli incarichi ricoperti". "
Schifani: "Con Marco Pannella scompare un protagonista delle lotte per i diritti civili e per il miglioramento delle condizioni della vita carceraria. Ci lascia questo grande testamento, starà a noi raccoglierlo".
Casini: "Ha segnato la storia politica del Paese"- "Le parole servono a poco in questo momento, in particolare per descrivere un uomo veramente particolare come Marco.
Meloni: "Profondo dispiacere e cordoglio per la scomparsa di Marco Pannella. È stato un grande uomo, di cui spesso non ho condiviso idee e battaglie, ma che ho sempre stimato per tenacia e coerenza. L'Italia perde una voce libera di cui sentirà la mancanza".
"Una vita per i diritti civili e per mille battaglie. Ciao, Marco Pannella". Lo ha scritto, su Twitter Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria e consigliere politico di Silvio Berlusconi.
La fiera dell'ipocrisia, un'orda di coccodrilli lagrimanti sul cadavere del povero Marco. 
Io mi astengo da ogni commento e, come il Manzoni, anch'io mi limito a scrivere:

Fu vera gloria? Ai posteri

L’ardua sentenza: nui 
Chiniam la fronte al Massimo 
Fattor, che volle in lui 
Del creator suo spirito 
Più vasta orma stampar.”

Che Marco mi perdoni la citazione  e l'accostamento del “Massimo Fattor”

Franco Bifani

4 commenti:

  1. La fiera delle falsità, almeno stessero in silenzio. Ciao Marco, l'unica volta che non ho votato per il mio partito, sparito da anni, mentre sono ben altri quelli che dovrebbero sparire, è stato per dare il voto ai radicali. Se riesci, riposa in pace.

    RispondiElimina
  2. Si dice"riposa in pace"e poi ci si sente in obbligo di mettere insieme delle parole a cui purtroppo i morti non possono più ribattere: forse si sentirebbero risposte molto interessanti!

    RispondiElimina
  3. Si, lacrime di coccodrilli... ipocriti a parte. Quando arriva il momento estremo del pipao noi umani diventiamo tutti coccodrilli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diventiamo tutti persone buone, solari, sempre col sorriso sulle labbra, benefattori del prossimo, grandi lavoratori,genitori e coniugi esemplari; come si legge sensore sulla Gazzetta, preceduto dal solito: Il tal paese piange….

      Elimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi