venerdì 3 giugno 2016

Attendendo gli scrutini


Attendendo scrutini e vacanze gli studenti della della scuola media Zani ci stanno offrendo ancora due momenti di spettacolo.
Oggi 3 giugno a partire dalle 14.30 alla Casa Protetta hanno suonato i ragazzi della 2 F ed i percussionisti di 2 G , confermando una tradizione di vicinanza della scuola alla città anche nelle situazioni che possono sembrare problematiche.

E' stata una applaudita replica di uno dei due spettacoli di fine anno che la Zani ha offerto alla cittadinanza nel Teatro Magnani lunedì scorso.
Ci dice tutto la Prof. Mara Dallospedale.


I miei ragazzi della classe 3°A, accompagnati dalle orchestre di 2°F e 3°F della Scuola Zani, si sono esibiti oggi alla Casa Protetta con la rappresentazione ‘C’era un ragazzo...’ che tanto successo ha riscosso lunedì scorso al Teatro Magnani.  
Con loro,  anche alcuni percussionisti di 2°G e l’affiatatissimo coro della scuola. Nonni tra i nonni, in parte in italiano e in parte in dialetto fidentino,  i ragazzi hanno raccontato ai giovani nipoti, supportati dai  suoni della storia, un drammatico itinerario di vita vissuta dal nostro paese, preannunciata dal dialogo introduttivo tra parole di guerra e parole di pace.  
Ed ecco che la musica del passato ha permesso  di ricordare fatti ed episodi  conosciuti da tutti i nonni e tutte le nonne presenti, che hanno ascoltato con attenzione e, in alcuni casi,  accompagnato con entusiasmo orchestra e coro durante le varie esibizioni. Ancora una volta la Musica si è dimostrata in grado di comunicare e suscitare emozioni, sentimenti e passioni, fino alla ‘pelle d’oca’, come ha detto qualcuno. 
Calorosissima l’accoglienza di ospiti e personale della struttura, che hanno definito magnifica l’esibizione dei ragazzi, parafrasando il titolo di uno dei brani presentati, ‘Magnifico’, collegamento tra la musica dei nonni e quella dei nipoti.  
Questo  ‘tuffo’ nella storia è stato possibile grazie alla Prof.ssa Francesca Bertolani, ideatrice dello spettacolo, oltre che insegnante di flauto traverso e direttrice d’orchestra, ai prof Torricella (chitarra), Rossi (violino), Cassano (pianoforte). 
Presente anche il vicesindaco, Giancarlo Castellani, che ha introdotto lo spettacolo, insieme alla Coordinatrice della Casa Protetta e alla Dirigente della scuola  Zani.

Mara Dallospedale

La prof. Bertolani definita il "Riccardo Muti in gonnella"
anche se in scena quest'anno si è presentata in pantaloni.
 
Come già accennato allo spettacolo ha assistito il vicesindaco di Fidenza Giancarlo Castellani, che domani, unitamente ad Ambrogio Ponzi, presenzierà alle premiazioni dei concorsi sulla copertina del diario 2016/2017 e "Zani '90 verso i 100".
E' infatti in programma per domani 4 giugno dalle 11.15 alla Zani un concerto inframmezzato da premiazione AIDO per il secondo posto ottenuto al concorso provinciale dalle classi 2C e 2E. In questa occasione avverrà anche la premiazione della copertina Diario 2016/2017 e del disegno "Scuola Zani '90 verso i 100" prescelto. 

Poi, come abbiamo detto gli scrutini e quindi le vacanze, ma mi si dice che per qualcuno sarà "un giugno terrificante": mattina e pomeriggio tra scrutini esami, ultimi collegi e comitati di valutazione ...... La scuola è anche questa.




Pezzi che inframmezzeranno le varie esecuzioni il 4 giugno:
Classe 2G Chitarre: "Tango Porteno"Luna A., Hillary B., Adelina C., Jahaira C., Michelle I., Giada P., Martina R. Trio di Clarinetti: "Andante di Haendel"Giada B., Anastasia D., Marianna G. Quintetto sax più percussioni: "Ghostbusters"Andrea A., Gabriel D.C., Alex K., Mattia S., Alba V., Riccardo B., Francesco P. Percussioni: "Travel" Riccardo B., Deon D., Sabrina H., Francesco P., Matteo P., Davide V. 
Classe 2F Duo di flauti: estratto dall'opera "La Traviata" di G. Verdi. Giulia B., Emanuelle N. Pianoforte: "L'acrobata"Arianna G. Chitarre: duetto "ai vecchi tempi delle colonie".Martina B., Elisa G. Violino: "tema di Haendel" Esegue Lisa C. accompagnata al pianoforte da Emma P. 
Sorpresa finale

Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi