martedì 28 giugno 2016

"Questo referendum non s'ha da fare"


Come prevedibile e previsto grossa battaglia senza risparmio di colpi durante la discussione del punto 5 all'ODG così formulato:

5) Mozione presentata dal gruppo consiliare Movimento Cinque Stelle in data 26 aprile 2016 avente ad oggetto “Modifica del quorum al 30% ed inserimento nello Statuto dell'obbligo da parte dell'amministrazione di adottare il parere espresso nei referendum – Adozione Regolamento.”
Così il commento che ricevo or ora:
"hanno cercato in tutti i modi di farla ritirare. Quando hanno visto che non ce la facevano hanno deciso di far mancare il numero legale .."
Accusa gravissima che non posso né confermare né ritornare al mittente che, dal tono della dichiarazione, non sembra aver simpatie con la maggioranza.
Voi che siete più neutrali che ne dite? 

Insomma sembra proprio che questa sera i Bravi abbiano intimato a Don Abbondio 
"questo referendum non s'ha da fare, né domani, né mai."
Ma chi sono i "bravi" e chi sono i "don abbondi"?
E chi è il regista visto che aveva addirittura oscurato le telecamere?
Si sa invece chi è Azzeccagarbugli che disquisisce della differenza tra referendum e consultazione popolare.


Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi