lunedì 27 giugno 2016

Realizzazioni del ventennio fascista: il pensionato per studenti

La casa pensione per studenti in costruzione nel 1936
Questa palazzina realizzata nel 1936 doveva servire una popolazione scolastica non residente e quindi può essere ascritta alle iniziative a sostegno della scuola in un progetto globale di crescita dell'offerta scolastica della città. La palazzina era situata in Via Corsica cioè nel tratto terminale dell'attuale Via Cavour poco prima di Piazza Grandi. 

La palazzina subì l'offesa dei bombardamenti che ne decretarono la fine.  L'edificio di maggiori proporzioni visibile in fondo nella foto sopravvisse ai bombardamenti e fu abbattuto quando fu sistemata la parte ovest di Piazza Grandi e tracciato il percorso rettilineo dell'attuale Via Abate Zani. 
In sintesi questo modesto spazio cittadino ebbe quattro interventi di rettifica: nel 1930 la zona che faceva parte del quartiere Oriola veniva sventrata ed interessata dal tracciamento di Via Corsica, nel 1944 i bombardamenti crearono grosse ferite, in fase di ricostruzione postbellica veniva modificato il tratto intermedio di Via Cavour indirizzandolo direttamente all'attuale Piazza Grandi incorporando l'ex-Via Corsica, negli anni sessanta l'intero comparto veniva squadrato e nessuna traccia è rimasta dell'andamento arrotondato dei vecchi terragli dell'Oriola.

La palazzina del pensionato per studenti appare
 ancora intatta dopo i  primi bombardamenti.
U

1 commento:

  1. Sarebbe a dire: prima, e dopo la cura...

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi