martedì 27 settembre 2016

Sabato 1 ottobre al Ridotto "Maria Luigia e l’Abate Pietro Zani fidentino"


Sabato 1 ottobre alle ore 10.00 presso il Ridotto del Teatro Magnani la conferenza di Mirella Capretti che chiude il programma 2016 de "La Festa della Storia - Maria Luigia e Borgo san Donnino".

La conferenza, arricchita di letture scelte, è dedicata a “Maria Luigia e l’Abate Pietro Zani fidentino”.

Esattamente 200 anni fa il 1º ottobre 1816, la stamperia ducale di Parma annuncia la pubblicazione dell’“Enciclopedia Metodica Critico- Ragionata delle Belle Arti” dell’abate D. Pietro Zani, vice bibliotecario della Biblioteca ducale di Parma.
La stampa è realizzata grazie al generoso interesse della Duchessa, che finanzia personalmente la pubblicazione. Nel 1819 è pubblicato il primo volume e l’abate le dedica l’opera.




Ricordiamo che lo Zani (Nato a Fidenza il 4 settembre 1748 "da genitori di nessun censo, tranne il ricchissimo dell’onestà "(Affò-Pezzana) ) fu il primo ad intuire l’importanza della conservazione del patrimonio culturale delle stampe e ancora giovanissimo vi dedicò i suoi studi, avendo accesso alle raccolte dei più noti collezionisti del tempo e dei musei ove erano custoditi i capolavori dei grandi maestri dell’incisione. 
Al di la della ricorrenza l'episodio citato riveste in assoluto un posto importante nella nostra storia. Ha infatti permesso a noi ed al mondo di conoscere lo straordinario lavoro dell'Abate che per cultura e amore della sua terra è uno dei concittadini più illustri della nostra città.

Mirella Capretti ha dedicato lunghi anni di ricerca allo studio della vita e delle opere dello Zani. Ha pubblicato nel 2010 un volume, compendio delle sue ricerche, e una seconda edizione ampliata e corretta è in attesa di pubblicazione.
Dobbiamo quindi a lei molto del recupero delle memorie del “fidentino”, il cui valore e le cui vicende sono sconosciute a tanti, nonostante siano a lui intitolate una importante via  ed una delle due storiche scuole cittadine.

Per un approfondimento:
http://lucecolore.blogspot.it/2013/06/ricordo-dellabate-zani.html

Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi