mercoledì 14 settembre 2016

Un Diario per poter dire "Ho imparato". Il saluto di Lorenza Pellegrini agli studenti della Zani


Il saluto del D.S. Lorenza Pellegrini
Si può estendere questo saluto, che Lorenza Pellegrini rivolge agli studenti della sua scuola Zani, a tutti quelli che domani inizieranno un nuovo anno scolastico. 
La tradizione di un diario proprio su cui segnare compiti e orari, ma anche se vogliamo per riconoscersi parte di una scuola e pieni di futuro, quest'anno si rinnova alla Zani.
Non una cosa nata per caso, ma lungamente preparata ed alla cui realizzazione gli studenti stessi hanno speso impegno e fantasia. 
Tradizione è anche il richiamo annuale che si esprime in una poesia. Quest'anno la composizione di Maya Angelou, costruita su queste due parole "Ho imparato", è anche per noi, magari con un punto interrogativo.

La copertina disegnata da Cecilia N. della 2°A
che è risultata 1° nel concorso interno.
3 giugno '16 - La premiazione di Cecilia N. con la 
D.S. Lorenza Pellegrini e la prof.ssa Rosaria Salati.
Ho imparato
- Maya Angelou

Ho imparato che qualsiasi cosa accada,
o per quanto l'oggi sembri insopportabilmente brutto,
la vita va sempre avanti e il domani sarà migliore.

Ho imparato che si può capire molto di una persona dalla maniera
in cui affronta queste tre cose:
una giornata piovosa,
la perdita del bagaglio,
l'intrico delle luci dell'albero di Natale.

Ho imparato, a proposito della relazione con i propri genitori,
che ci mancheranno quando saranno usciti dalla nostra vita.

Ho imparato che semplicemente sopravvivere, è diverso da vivere.

Ho imparato che la vita qualche volta consente una seconda chance.

Ho imparato che non si può affrontare la vita con i guantoni da
baseball su entrambe le mani:
si ha sempre bisogno di gettare qualcosa dietro le spalle.

Ho imparato che ogni volta che prendo una decisione col cuore,
generalmente faccio la scelta giusta.

Ho imparato che anche quando non sto bene, non devo stare da sola.

Ho imparato che ogni giorno si dovrebbe uscire ed avere contatti con
qualcuno.
Le persone gradiscono molto un abbraccio,
o anche semplicemente una pacca sulle spalle.

Ho imparato che ho ancora molto da imparare.

Ho imparato che le persone dimenticheranno quanto detto, quanto fatto,
ma non dimenticheranno mai come le hai fatte sentire.

La seconda di copertina del diario con i disegni
degli altri studenti premiati al concorso interno.

Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi