sabato 1 ottobre 2016

Le opere di Rino Sgavetta alla Torre Medievale


Taglio del nastro oggi nella Torre Medievale di "Casa Cremonini" per l'inaugurazione della mostra pittorica delle opere di Rino Sgavetta. L'iniziativa patrocinata dal Comune di Fidenza è compresa nel programma della "Gran Fiera di Borgo San Donnino 2016" e durerà sino al 30 ottobre, l'orario di apertura è dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 15 alle 17.30 nel pomeriggio, questo tutti i giorni.
Sull'opera e sulla figura di Rino Sgavetta rimando all'articolo di Mirella Capretti pubblicato su questo blog nell'aprile scorso "Il pittore Rino Sgavetta alla Galleria S. Andrea di Parma".
Qui ci limitiamo ad una breve carrellata di immagini

Al tradizionale taglio del nastro ci ha pensato Maria Pia Bariggi
assessore alla cultura del Comune di Fidenza, la prof. Maria Pia

ha anche introdotto l'evento e presentato il pittore.
Mirella Capretti ha illustrato il profilo artistico
ed umano di Rino Sgavetta

Particolare considerazione viene espressa dai presenti per questa “Nevicata a Monte Canate”, qui sotto il commento di Mirella Capretti nell'articolo citato:
"......  uno scorcio di monte con uno sperone di roccia, insignificante ai più, diventa protagonista, e celebra l’inverno del nostro Appennino.

Sgavetta, a proprio agio all’aperto, si immerge nella natura lontana dalla città, anche nel freddo inverno, quando questa diventa ostile, ne carpisce tutto il fascino e lo ferma sulla tela, perché altri possano goderne.

Amore, contemplazione, valorizzazione e rispetto per la natura, si sentono pure nelle sue sculture, insieme a un’intesa di confidenza con l’elemento trattato (legno, ferro, pietra), da cui si intuisce il dialogo intimo che c’è stato fin dal primo incontro dell’autore con la materia stessa. Non si riconosce più il volume originario, trasformato in fluide e armoniche torsioni."
La mostra occupa alcuni spazi di Casa Cremonini e si sviluppa con alcune opere di grande e media dimensione nella torre dove la città fa da cornice. Diamo alcune immagini d'insieme, consigliando la visione diretta delle opere esposte.





1 commento:

  1. L'Artista Rino merita ampiamente questa sede prestigiosa.
    Rilevo il malcontento di molte persone, che lamentano l'impossibilità per chi è in difficoltà motoria di raggiungere i locali della mostra, mi dispiace per loro, auspico maggiore sensibilità per gli organizzatori.
    L'Anonimo di Borgo.

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi