venerdì 4 novembre 2016

Valzer di mozioni nel Consiglio Comunale del 9 novembre 2016


Le cinque mozioni presentate dai gruppi consiliari di opposizione costituiscono il menù dei consiglieri comunali nella seduta di Consiglio fissata per il 9 novembre p.v..
Si tratta di argomenti già abbondantemente dibattuti sulla stampa locale secondo la consueta prassi che ormai svuota di ogni interesse i consigli comunali stessi. Unica sorpresa potrebbero essere gli emendamenti proposti in corso di seduta, ma poi sarà difficile capire se sia stato approvato qualcosa che non sia nulla.
La politica oggi è questa e non si può nemmeno cambiar canale.
Ci fosse almeno la speranza di qualche comunicazione, interrogazione o interpellanza a vivacizzare l'attenzione e a scomporre la routine delle approvazioni e delle non approvazioni, ma è sperare troppo in carenza di oratori. 
In questa situazione comunque al massimo un buon oratore potrebbe strappare un rinvio.
Da seguire il punto 8 relativo al gioco d'azzardo, mozione presentata dal capogruppo di Rete Civica Luca Pollastri.
Il commercio cittadino sembrerebbe il piatto forte della serata, ma è roba riscaldata, tutti hanno espresso già il loro punto di vista sul quotidiano locale oggi: opposizione, maggioranza, assessori, sindaco e confraternite.

ORDINE DEL GIORNO CONSIGLIO COMUNALE
DEL 9 NOVEMBRE 2016 ALLE ORE 18.00

1. Comunicazioni del Presidente del Consiglio.
2. Comunicazioni del Sindaco e della Giunta.
3. Interrogazioni e Interpellanze.

4. Mozione presentata il 27 agosto 2016 dal gruppo consiliare di Forza Italia avente ad oggetto: Misure a sostegno del commercio fidentino. (Relatore consigliere Gambarini).
5. Mozione presentata il 21 settembre 2016 dal gruppo consiliare Rete Civica Fidenza avente ad oggetto: Rischio sismico. Fascicolo tecnico immobili. (Relatore consigliere Rigoni).
6. Mozione presentata il 4 ottobre 2016 dal gruppo consiliare Movimento 5 Stelle avente ad oggetto: Recupero dell'ex scuola di Santa Margherita con riqualificazione e destinazione di museo contadino dedicato al maestro Adriano Gainotti. (Relatore consigliere Amoruso).
7. Mozione presentata il 12 ottobre 2016 dal gruppo consiliare di Forza Italia avente ad oggetto: Riduzione numero parcheggi a pagamento. (Relatore consigliere Gambarini).
8. Mozione presentata il 20 ottobre 2016 dal gruppo consiliare Rete Civica Fidenza avente ad oggetto: Adozione di misure finalizzate al contrasto del gioco d'azzardo con particolare riferimento alle nuove aperture di sale da gioco e punti da gioco e all’uso delle slot machines. (Relatore consigliere Pollastri).


6 commenti:

  1. Negli ultimi mesi la politica comunale sembra diventata una linea piatta, dove la maggioranza e l'opposizione si distinguono con difficoltà e la dimostrazione è in votazioni in cui il voto, le decisioni, sono stati unanimi o quasi, tra gruppi politici che,a parole si detestano a vicenda, ma in pratica sono daccordo quasi su tutto, in barba ai programmi politici su cui i cittadini li hanno votati.

    RispondiElimina
  2. le mozioni consiliari sono uno strumento indispensabile per partecipare alla buona amministrazione.complimenti ai gruppi che utilizzano questa possibilità.
    Vorrei soffermarmi sulla numero 4 e 7.
    il tema del rilancio del centro storico è necessario, non è sufficiente incentivare le attività in piazza Garibaldi con i solo vantaggio ai bar e le altre attività?
    Il tema dei parcheggi non va posto come pagamento si o gratis.
    Alle attività commerciali servono stalli a disposizione dei clienti più vicini al centro e di facile accesso con ricambio frequente.
    l'Amministrazione dovrebbe presentare un piano parcheggi di righe Blu, di parcheggi a tempo e a righe bianche.
    Una statistica di come oggi vengono utilizzati, occorre sapere se parcheggi a righe blu in prossimità del centro rimangono inutilizzati, che di conseguenza scoraggiano gli utenti a venire in centro.
    Potrebbero essere sostituiti dagli stalli a tempo con il controllo degli ausiliari del traffico per prevenire i furbetti dal ricambio del disco orario.
    Occorre sapere come vengono spesi gli introiti delle righe Blu per verificare se veramente vanno a vantaggio dei cittadini del centro storico.
    Una promozione interessante potrebbe essere il rimborso della sosta da parte del negoziante al cliente che fa l'acquisto in modo regolamentato, potrebbe essere un incentivo a venire in centro, tanto la sosta è gratis.
    l'Anonimo di Borgo.

    RispondiElimina
  3. Qualcuno sa cosa si è detto di nuovo nel consiglio comunale del 9 novembre?

    RispondiElimina
  4. Ecco il resoconto dell' ultimo Consiglio : un silenzio assordante.

    RispondiElimina
  5. Fidenza deve puntare sulle sue attrattive e valorizzarle, individuare i suoi punti forti culturali e artistici, curare l' ordine, la pulizia, la segnaletica, assicurare una accoglienza assistita....e il commercio verrà al seguito. Le vie di comunicazione non mancano , ma appare chiusa tra mura invisibili ad esclusivo uso degli abitanti.

    RispondiElimina
  6. In questo periodo la giunta comunale sembra diventata evanescente, sicuramente esiste ancora e anzi sta lavorando a qualche cosa di utile per i cittadini, ma forse a un livello che le menti comuni non sono in grado di percepire.

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi