sabato 24 dicembre 2016

La Maestà mariana (Madonna col Bambino), attribuita a Benedetto Antelami, a Firenze


Da pochi giorni la Maestà mariana (Madonna col Bambino), attribuita a Benedetto Antelami e conservata nel Museo del Duomo, è partita alla volta di Firenze, dove resterà circa tre mesi. 

Presso l'Opificio delle Pietre Dure sarà sottoposta a indagini diagnostiche e studi per acquisire le conoscenze opportune, attualmente ancora da perfezionare, riguardo le tecniche artistiche di questo grande Maestro dai contorni a tutt’oggi sfumati. 
Poco prima della partenza, S.E. mons. Carlo Mazza, vescovo di Fidenza ha rilasciato la seguente dichiarazione.

Addio alla Maestà
La “Maestà” dell’Antelami, preziosa icona della Madonna col Bambino, in esposizione nel nostro Museo Diocesano, lascerà la sua dimora abituale per recarsi all’Opificio delle Pietre Dure di Firenze a causa di un intervento di “ripulitura” e di “studio”. Questo piccolo “evento” s’è reso opportuno nel contesto del restauro in corso dei bassorilievi antelamiani in facciata della Cattedrale.
Si tratta di una “sosta” della celebre opera presso il prestigioso “Centro” di Firenze per una cura meticolosa di carattere conservativo e per un approfondimento di conoscenza stilistica e formale. In realtà la statua sarà sottoposta ad indagine sicura e sapiente e ritornerà in “festa” al suo ritorno “in patria”, dopo il doveroso restyling.


      + Carlo Mazza
Vescovo di Fidenza

Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi