lunedì 6 marzo 2017

Le reliquie di S. Bernadette nella Cattedrale di Fidenza


Quest'anno, per due mesi, il reliquiario di Santa Bernadette sarà proposto in alcune diocesi italiane (vedi mappa) tra le quali Fidenza. Più sotto riportiamo il programma completo della visita nella nostra Diocesi.



Marie-Bernarde Soubirous detta Bernadette ebbe la prima apparizione della Madonna l’11 febbraio 1858, presso la rupe di Massabielle, sui Pirenei francesi poco fuori Lourdes, negli Alti Pirenei di Francia. Bernadette aveva 14 anni.
Da allora la grotta di Massabielle è meta di  pellegrinaggi  ed oggi il santuario di Nostra Signora di Lourdes, costruito in quel luogo, è visitato ogni anno da milioni di malati e infermi. 
Alle sue acque sono stati attribuiti miracoli di guarigione.
L'acqua è infatti uno dei segni forti di Lourdes ma, come affermava la stessa Bernadette, l'acqua della fonte non ha alcuna efficacia senza la preghiera. Non ha potere magico ma, per il cristiano, è "segno" che rimanda alle acque primordiali, all'acqua del battesimo, all'acqua del costato del Cristo. 
Don Lino Cassi, già provato dalla malattia, ci ha lasciato questa composizione scritta in occasione di un suo pellegrinaggio a Lourdes.

IL NOME E L'ACQUA

                I
Un battito d'ali...
anzi, ancor meno,
e il mio nome sarà dimenticato.
Nelle pagine sbiadite della memoria
di quanti mi hanno amato,
travolte dal tempo,
non rimarrà di me alcuna traccia.

Uomo fui
il cui nome fu scritto sull'acqua.

          II
Ma l'acqua è colma
d‘imprevedibile potenza
per lo Spirito che la copre
quando la Parola opera
l'ineffabile congiungimento.
Allora, nella solare trasparenza
del grande fiume,
nel prezioso intreccio
di tutte le generazioni,
il mio nome brillerà
nel suo pieno splendore.

Uomo veramente io sono,
il cui nome è salvato dall'acqua.


Lino Cassi
(Lourdes, 17/04/01)

************
Vai al programma completo sul sito della Diocesi


Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi