domenica 11 dicembre 2011

Un altro piccolo Pinguino?


Dopo un sopralluogo in cantiere il Consigliere Luigi Toscani interpella in merito alla deliberazione assunta dal Consiglio Comunale di Fidenza relativa al progetto di recupero dell'ex-mulino Battioni. La struttura, che si trova nel territorio del parco naturale del torrente Stirone, è stata  oggetto di delibera da parte del Consiglio Comunale in data 10 novembre 2011 con approvazione di variante della destinazione che diventa residenziale. In poche parole, come nel caso della struttura alberghiera Pinguino, anche in questo caso i lavori hanno anticipato le autorizzazioni ed il Consiglio Comunale è stato pertanto chiamato a deliberare "in sanatoria".


Interpellanza: "Progetto di recupero ex Molino Battioni"

Il sottoscritto Luigi Toscani, consigliere del Gruppo Consiliare PD,
premesso che
- relativamente alla DIA n.290/2010 il Comune ha consentito la demolizione e la ricostruzione al grezzo  degli edifici accessori B (ex porcilaia con destinazioni diverse esclusa la residenziale) e C (ex pollaio destinato ad accessorio essendo privo delle altezze  sufficienti per altre destinazioni) del comparto ex Molino Battioni;
- in data 01-06-2011 la signora Faccini Marzia, amministratrice unica della società Progetto Costruzioni s.r.l., proprietaria degli immobili, ha chiesto al Comune di Fidenza di includere il residenziale fra le destinazioni d’uso possibili  nell’edificio B;
- la relazione  tecnica “Progetto di recupero ex Molino Battioni” a firma arch. R.Ciati e ing. F.Ciati, allegato ufficiale a disposizione dei Consiglieri per il C.C. del 10-11-2011, descriveva così l’edificio B “…in evidente stato di abbandono con la copertura interamente crollata, causa l’abbandono e la mancanza di manutenzione.” e l’edificio C “…in evidente stato di ammaloramento”. Nella stessa relazione erano presenti le immagini fotografiche attestanti il degrado;
- in data 10-11-2011 è stata approvata la variante “Ex Molino Battioni” riguardante il recupero dell’edificio accessorio B (ex porcilaia) ammettendone la destinazione residenziale e delineando trasferimento di potenzialità edificatoria da altro ambito territoriale;
- da un sopralluogo da me effettuato in data 13-11-2011 gli edifici accessori B e C appaiono totalmente ristrutturati,

chiede
se le opere edilizie realizzate sugli immobili B e C sono conformi al titolo abilitativo  DIA 290/2010.
Con richiesta di risposta scritta e del verbale dell’accertamento eventualmente effettuato dall’autorità competente.
Luigi Toscani ltoscani@pdfidenza.it


Il complesso a destinazione alberghiera
Pinguino è attualmente in vendita



2 commenti:

  1. Ambrogio, rifacendoci a quei due films di animazione sui pinguini, chiameremo il nuovo edificio "Happy Feet 2".

    RispondiElimina
  2. Chiu sa dire come e' finita questa interpellanza?? Ci sarebbero problemi ad acquistare casa al ex mulino BATTIONI ??

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi