giovedì 21 gennaio 2016

La fontana mangiasoldi, il Consiglio Comunale s'interroga


Lunedì 25 gennaio in Consiglio Comunale verrà probabilmente presentata un'interrogazione di Forza Italia che mette in discussione l'opportunità di smantellare la costosa fontana di Piazza Garibaldi. Le motivazioni sono nel testo dell'interrogazione che riprendiamo integralmente sotto.
Nata negli anni dello spreco più volte ha dovuto essere ripresa con interventi durati mesi ci è costata finora tra i 70.000 e 80.000 euro, il Sindaco sarà certamente più preciso.

Alcuni anni fa Italia Nostra chiese ai fidentini di presentare  immagini di "Fidenza bella" ed immagini di "Fidenza brutta". La fontana entrò nell'una e nell'altra sezione come possiamo vedere cliccando qui




Interrogazione a risposta scritta
Oggetto: fontana di piazza Garibaldi

PREMESSO CHE
- In piazza Garibaldi (lato palazzo Porcellini) diversi anni fa è stata costruita una fontana;
- Con la determina 1080/2015, da poco pubblicata all'albo pretorio, l'amministrazione comunale ha incaricato una ditta di pulire la fontana. L'importo impegnato è di 8.113 euro Iva inclusa.

CONSIDERATO CHE
- La fontana in questione spesso e volentieri necessita di interventi di pulizia e manutenzione, che hanno un costo;
- Negli anni, presumibilmente, il Comune ha speso una cifra considerevole per la manutenzione e la pulizia della fontana.

SI INTERROGANO IL SINDACO E LA GIUNTA PER SAPERE
- quanti interventi di manutenzione e pulizia della fontana di piazza Garibaldi sono stati effettuati dalla sua costruzione ad oggi;
- quanti sono costati al Comune gli interventi di pulizia e manutenzione della fontana di piazza Garibaldi dalla sua costruzione ad oggi;
- se si ritiene di valutare la possibilità di smantellare la fontana per sostituire con qualcosa di meno costoso.
Fidenza, 4 gennaio 2016
Gruppo consiliare Forza Italia

6 commenti:

  1. A mio parere andrebbe smantellata immediatamente, non è un'opera d'arte, ma solo uno sgradevole e costoso ingombro. Sarebbe stato meglio spendere i soldi nella riqualificazione delle vere opere artistiche che sono tuttora in stato di abbandono.

    RispondiElimina
  2. Io non sono mai del parere di abbattere ciò che si è costruito, a meno che, l'oggetto in questione, non rappresenti un pericolo per l'incolumità delle persone. Non ero d'accordo per Villa Alberti, per Villa Panini, per l'Ospedale (che tanto vecchio non era)e neppure per le Case Popolari di Via Porro-Ariosto. Inoltre, pure gli abbattimenti hanno un costo. Invece spronerei le amministrazioni, a ponderare con più attenzione le commissioni per edificare e come e dove e da chi.

    RispondiElimina
  3. Sono anch'io del parere che andrebbe smantellata... inutile tenere ciò che è brutto e oltretutto dispendioso. Il non fare e mantenere è peggio che lasciare un qualcosa di inutile, brutto alla vista e costoso per quei cittadini che, ancora, pagano le tasse.

    RispondiElimina
  4. Cabassa Andrea23 gennaio 2016 19:32

    durante il nostro mandato era uscita la proposta di riconvertirla in fioriera, sembrava che il progetto andasse avanti ma poi il nulla

    RispondiElimina
  5. La riconversione in fioriera, sarebbe una buona soluzione: nessuno smantellamento e l'acqua par däcquèr i fiûr la gh'é žämò; donca...

    RispondiElimina
  6. Bella l'idea di una fioriera, ma che fine potrebbero fare i fiori, vista il grado di inciviltà che impera a Fidenza?

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi