martedì 31 marzo 2015

Fidenza da "Smart City" a "Smile City"?

Nessun commento:

Orgoglioso di trovarmi mio malgrado nella "Prima Smart City" della provincia ho cominciato a far ricerche chiedendomi: a che punto siamo?

Ed ecco i risultati di questa mia rapida inchiesta: ho messo in moto il mio motore di ricerca impostando "Fidenza Smart City" e, sorprendentemente il primo riferimento che trovo è un post del sito: andreamassarifidenza.com

lunedì 30 marzo 2015

"Chorus Laetus" una nuova realtà corale a Fidenza

Nessun commento:
Con  questo breve comunicato Luca Pollastri ci informa e, nel contempo, ci sollecita a partecipare alla nuova iniziativa. Peccato io abbia un'età che non rientra nei limiti, ma più che l'età mi manca la voce. 
Grazie comunque a Luca che offre alla città questa nuova opportunità.

Il direttore musicale dei
tre cori, Luca Pollastri
Da metà aprile nascerà a Fidenza una nuova realtà corale, il "Chorus Laetus".
Essenzialmente sarà una continuazione dei "Pueri et Juvenes Cantores della Cattedrale di Fidenza, una sorta di livello superiore per coprire anche la fascia di età degli adulti". Infatti il nuovo coro sarà aperto a uomini e donne dai 31 ai 55-60 anni: oltre questi limiti d'età verrà fatta una piccola audizione. 

domenica 29 marzo 2015

Disunione terre verdiane “ritorno al futuro”

2 commenti:
In concomitanza con la visita di Giorgia Meloni a Fidenza Fratelli d'Italia ci fa pervenire una foto corredata da un comunicato stampa che riportiamo nella sua maschia integralità.
Parlando di Unione Terre Verdiane non possiamo essere insensibili al grido di dolore da qualsiasi parte provenga. Non siamo noi infatti muniti di un orecchio destro e di uno sinistro o, meglio di occhio destro e di uno sinistro per mirare al centro?



Unione terre verdiane “ ritorno al futuro”

La magia dei prugni in fiore di Piazza Grandi

3 commenti:

Si rinnova la magia  dei prugni in fiore di Piazza Grandi che, anno per anno, puntualmente ci ricordano che la Primavera sta arrivando. Il lungo inverno è un ricordo, aprile finirà il lavoro di marzo se la natura è in ritardo, ma siamo comunque in primavera.

sabato 28 marzo 2015

La Bassa di Verdi, del culatello e della nebbia "fa sistema"

Nessun commento:

Verdi, il culatello e la nebbia "fanno sistema" e Busseto, Polesine, Zibello, Roccabianca, Soragna e San Secondo pensano a unire il loro territorio. In un ottica amministrativa l'operazione trova già sufficienti motivazioni. Lo dice un'inchiesta della Gazzetta che registra tuttavia molte sfumature del possibile scenario a partire dal Sindaco di Soragna che, alla luce dell'esperienza diretta nell'Unione Terre Verdiane, si allarma solo al sentire il nome "Unione".

martedì 24 marzo 2015

L’innovazione digitale e la Cattedrale di San Donnino

2 commenti:

Si è svolta questa mattina nella sala del Palazzo Vescovile l'annunciata conferenza stampa che da il via al progetto "L’innovazione digitale: la Cattedrale di San Donnino apre le porte alla realtà aumentata" che si pone come primo obiettivo quello di mettere la tecnologia digitale al servizio della conoscenza del nostro Duomo.

lunedì 23 marzo 2015

Succede in Italia ai "comuni mortali", agli altri no!!!

4 commenti:

Succede in Italia ai "comuni mortali", agli altri no!!!

Un amico ha un'auto un po' datata che per raggiunti limiti d'età ed un po' d'infermità non può più usare e pensa di demolirla, io gli dico: l
a macchina non mi sembra male, lui acconsente a darla a me, oltretutto ha anche l'impianto a metano, per cui, visto che non va male, direi che averla gratuitamente e' un ottimo affare.
Pago io il bollo per il 2015 e appena mi e' possibile andiamo a fare il passaggio. Da qualche anno e' possibile evitare il notaio e relativi costi, si può, compratore e venditore, andare in comune che un impiegato compila il certificato di proprietà con il nome dell'acquirente, che con quel documento compilato si reca poi da solo al PRA che provvederà a fare il passaggio.
Errata corrige: l'impiegato comunale commette un piccolo trascurabile errore e allora si va al PRA portando anche il vecchio proprietario (40 km per andare ed altrettanti per tornare) perché occorre la sua presenza per confermare alcuni dati che lo riguardano. 

domenica 22 marzo 2015

Il fascino della fascia nell'Italia in fasce

7 commenti:
Nella foto il Sindaco di Sesto Fidentino 
con il Sindaco di Salsomaggiore ex-Terme

Domanda
Come deve essere indossata la fascia tricolore da parte dei sindaci?

giovedì 19 marzo 2015

“Progetto San Donnino: Cultural Heritage”

1 commento:

Con un comunicato stampa, ripreso integralmente più sotto, la Diocesi di Fidenza informa dell'iniziativa “Progetto San Donnino: Cultural Heritage”, che ha in animo di presentare martedì prossimo 24 marzo presso la “Sala Conferenze” del Palazzo Vescovile di Fidenza. L'iniziativa è destinata a mettere a disposizione strumenti di informazione avanzati di valorizzazione dei tesori del nostro territorio ed avrà sicuramente un effetto positivo in ambito turistico, culturale e religioso. 

mercoledì 18 marzo 2015

Scandalo Equitalia: le conseguenze sui contribuenti

1 commento:

Il pezzo che segue è stato scaricato dal NOTIZIARIO LIBERO, collegato a LIBERO MAIL. 

Ritengo la cosa di assoluto interesse, vista l'alta consistenza di pendenze verso quell'entità., negli anni tanto criticata da essere definita "MOSTRO" e che in molti casi se la sono vista saltare addosso parecchi cittadini che non sono riusciti a far fronte alla mole di tributi pretesi da stato ed altri enti locali.
Germano Meletti
Bufera su Equitalia: decadono i dirigenti, 
e con loro le cartelle esattoriali

Milioni di cartelle esattoriali notificate negli ultimi anni sono a rischio nullità

Bergen-Belsen 19 marzo 1945: Anna Frank

1 commento:

Anna nacque a Francoforte sul Meno, in Germania, seconda figlia di Otto Heinrich Frank (12 maggio 1889 – 19 agosto 1980) e di sua moglie Edith Hollander (16 gennaio 1900 – 6 gennaio 1945), proveniente da una famiglia di patrioti tedeschi che prestarono servizio durante la prima guerra mondiale. Aveva una sorella maggiore, Margot Betti Frank (16 febbraio 1926 – marzo 1945). 

Dalle mafie alle agromafie: studenti a lezione di legalità e partecipazione

Nessun commento:

Condividiamo integralmente il post pubblicato sul sito web dell'Istituto Solari relativo all'incontro con alcuni membri dell’associazione “Libera” e col giornalista Rai Luca Ponzi



 “Si pensa spesso che la mafia sia lontana.. La mafia è un animale che segue il flusso del denaro. Non vuole la gioventù, la passione, l’entusiasmo”. Con queste parole del consigliere comunale fidentino Marco Gallicani e membro di “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, si è aperto l’incontro svoltosi nei giorni scorsi presso l’Istituto Professionale Statale per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale “Solari” promosso in occasione della ventesima Giornata della memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie che avrà il suo culmine nella marcia nazionale del 21 marzo prossimo a Bologna.
All’incontro, aperto da Gallicani anche in rappresentanza del Comune di Fidenza, hanno preso parte Francesca Monica, in veste di rappresentante della sezione parmense dell’associazione fondata vent’anni fa da Don Luigi Ciotti, e il noto giornalista Rai Luca Ponzi, invitato ad affrontare con gli alunni il tema delicato e attualissimo delle agromafie.
In un primo momento, gli studenti di tutte le classi, riuniti insieme ai docenti nella palestra dell’istituto, sono stati invitati a riflettere sulla natura e sulla diffusione territoriale di fenomeni di stampo mafioso e hanno potuto conoscere da vicino, attraverso gli interventi di Gallicani e Monica, l’attività svolta da “Libera” sul territorio locale e nazionale.
In relazione al tema dei beni sequestrati ai mafiosi, già approfondito da Francesca Monica nel suo intervento, ha quindi portato la propria testimonianza un alunno dell’istituto, che ha condiviso con i presenti l’esperienza svolta in un campo di volontariato presso Casal di Principe all’interno del Progetto “Estate.Liberi”, che coinvolge ogni anno migliaia di ragazzi in attività di lavoro volontario sulle proprietà confiscate alle mafie a seguito all’emanazione della legge 109/96.
A seguito di questo momento comune, gli studenti delle classi quarte e quinte hanno avuto l’opportunità di incontrare, nell’Aula Magna dell’istituto, il giornalista Rai Luca Ponzi che ha approfondito, attraverso un ampio e dettagliato intervento, il delicato tema dell’infiltrazione mafiosa nell’agroalimentare a partire dalle numerose inchieste svolte nel corso della sua carriera di cronista. Anche prendendo spunto dalle domande di alunni e docenti, Ponzi ha quindi sviluppato un’ampia riflessione sui numerosi casi di sofisticazioni e contraffazioni alimentari, che danneggiano qualità e marchio dei prodotti italiani, e sul tema del caporalato, cioè del sistema di reclutamento e di sfruttamento di manodopera agricola da parte della criminalità organizzata in varie parti del Paese.
 “Adottare singoli comportamenti contrari alla legalità favorisce  la criminalità organizzata. Ogni volta che ognuno di noi tiene un comportamento scorretto butta via la propria forza a favore di altre forze”, ha sottolineato al termine dell’


incontro il giornalista, che ha chiuso il proprio intervento con un invito, rivolto ai, ragazzi ad interpretare la legalità come la  strada da percorrere, da parte di ognuno, alla ricerca di un altro futuro possibile. m.m.

martedì 17 marzo 2015

«Cammini di arte e di preghiera», aspettando l'UNESCO pensiamo al Giubileo

1 commento:
Fidenza, Via Mentana
Dei milioni di fedeli che si recheranno a Roma per attraversare le porte giubilari delle quattro Basiliche Papali: San Pietro, San Giovanni in Laterano, Santa Maria Maggiore e San Paolo fuori le mura, chissà quanti potrebbero far sosta a Fidenza? 

lunedì 16 marzo 2015

ISTITUTO SOLARI: studenti a lezione di legalità e partecipazione

Nessun commento:

Condividiamo integralmente il post pubblicato sul sito web dell'Istituto Solari relativo all'incontro con alcuni membri dell’associazione “Libera” e col giornalista Rai Luca Ponzi


L'istituto Solari ricorda le origini e guarda al futuro

Nessun commento:

Tornato suo malgrado alle cronache nel 2012 quando sembrava ormai imminente l'inizio dei lavori per la sua nuova sede in Via Crocerossa, l'istituto agrario Solari di Fidenza si appresta a festeggiare nella sua "storica" sede di Via Cornini Malpeli i suoi primi sessant'anni. 

domenica 15 marzo 2015

Fidenza si gonfia?

2 commenti:
"Ambrogio, ti chiedo scusa, da Gennaio non ti ho più scritto ma la mia indignazione mi obbliga ha trovare un attimo di tempo per farti partecipe del mio rammarico."
Con queste parole Roberta mi trasmette il suo messaggio, corredato da foto, che integralmente rinvio a tutti i cittadini, del sasso e non.


“Come Fidenza valorizza i propri palazzi storici”

sabato 14 marzo 2015

Salsomaggiore non più Terme

Nessun commento:

Lamentando una carenza locale di testate di un certo rilievo di pubblico, Mariano Brusamonti  ci manda da Salsomaggiore questo comunicato che, come è nostro costume, gentilmente pubblichiamo. 

Le Terme verso la fine

Il dialetto radice della cultura borghigiana in Consiglio Comunale

4 commenti:

Il Consiglio Comunale straordinario “Il dialetto radice della cultura borghigiana. Approfondimento e analisi dalle sue origini ai giorni nostri” si è concluso da poco nella sala del Ridotto del teatro Magnani. 
Era un momento atteso da tempo ed è stato onorato in modo degno da un pubblico partecipe ed attento e dalle testimonianze dei vernacolisti locali Adriano Gainotti, Germano Boschesi e Franco Giordani, assente Claretta Ferrarini per un infortunio che le ha impedito di partecipare. Presenti anche alcune classi della scuola media Zani.

giovedì 12 marzo 2015

Patrimonio culturale e religioso: parroci in prima fila

2 commenti:
La Chiesa di Cabriolo
Ad evitare indebite appropriazioni di paternità, come nel caso della Chiesa di San Michele, la diocesi gioca d'anticipo ed informa direttamente sulla provenienza dei finanziamenti per i restauri della chiesa di San Pietro Apostolo e della Chiesa del Cabriolo.

mercoledì 11 marzo 2015

Centrale di cogenerazione: un fiore all'occhiello pagato caro

9 commenti:
Riportiamo sotto il comunicato, oggi sul sito del Comune e domani sulla Gazzetta. E' una di quelle notizie che non possono essere smentite se non dai fatti, come siamo da tempo abituati. Ma è lecito chiedere e pretendere di sapere quanto ci è costato tutto questo.

domenica 8 marzo 2015

Sabato 14 marzo al Ridotto Consiglio Comunale in dialetto

1 commento:

Ricorderete che la seduta dedicata al vernacolo del Consiglio Comunale straordinario di sabato 7 febbraio fu rinviata per neve, dopo tre giri di verifica ai Terragli la decisione è parsa opportuna. 
Ora l'ordine del giorno viene riproposto e il Consiglio Comunale straordinario si terrà sabato 14 marzo alle ore 10.00 al Ridotto del Teatro Magnani.

Fatti e misfatti storici di giunte di sinistra

10 commenti:
Premessa redazionale
Le aree urbane e le cosiddette “aree periurbane”, collocate a ridosso del contesto urbano della città e che in questi anni sono sono state investite dall'espansione metropolitana, soffrono oggi di una viabilità che non si riesce a normalizzare. 
Alla base di questo disagio vi sono scelte che risalgono ben oltre quel limitato tempo in cui i costruttori, privati e cooperativi, eventualmente associati, hanno avuto mano libera anche sui Piani Regolatori.  
Queste scelte, oltre a penalizzare la città, hanno penalizzato anche vasta parte del territorio comunale e delle frazioni specialmente a nord di Fidenza.
Germano in questo scritto ricostruisce questi momenti e ne evidenzia le responsabilità politiche. 
Ritengo che non sia uno sforzo inutile riprendere in mano questi discorsi, quel che è fatto è fatto ma gli errori futuri sono dietro l'angolo e, in molti casi, sono già "scritti" nel nuovo PSC.     (P.A.)


FATTI E MISFATTI STORICI DI GIUNTE DI SINISTRA SOSTENUTE SOLO DA UN REGIME DI ASSURDE FAVOLE DA RACCONTARE AI LORO SOSTENITORI, MOLTI DEI QUALI AVVERSI A QUALSIASI TIPO DI RAGIONAMENTO, PRATICAMENTE DEI "MONONEURONI"

sabato 7 marzo 2015

I colori della Fede: la Madonna dell'Antelami di Fidenza

Nessun commento:

Oggi 7 marzo il Museo del Duomo, aderendo alle Giornate dei Musei Ecclesiastici, promosse dall’AMEI-Associazione Musei Ecclesiastici Italiani ha proposto una conversazione-visita, guidata da Alessandra Mordacci al Museo sul tema: “La Madonna con Bambino (Maestà mariana) di Benedetto Antelami e il tesoro di San Donnino (sec. XII XIII)” e, a seguire, la conferenza con diapositive intitolata “I colori della fede" del professor Pietro Baraldi, docente di Chimica fisica dell’Università di Modena e Reggio Emilia.

venerdì 6 marzo 2015

I nostri soldi, ma non solo, e la macchina comunale.

10 commenti:

Affondo tutto politico quello che Gazzetta e Sindaco hanno sferrato oggi alla vecchia amministrazione Cantini in un corsivo di Gianluigi Negri.
Il riferimento è il recupero delle somme indebitamente pagate e contestate dal rapporto degli ispettori del Mef (Ministero dell'Economia e delle Finanze) nel 1913 e così quantificate nell'articolo:

giovedì 5 marzo 2015

Asini, bovini, sapientoni ed altro ancora.

2 commenti:

(Foto di Paolo Panni)
Scriveva S.Agostino, nel suo “De Ordine”: Melius scitur Deus, nesciendo - ossia, Dio si conosce meglio nell'ignoranza. 
Se così fosse, siamo tutti in buona compagnia, sul nostro pianeta, e conosciamo ogni tipo di divinità meglio di quanto non si conoscano loro. 
Non ho mai capito la teologia ed i teologi, la filosofia ed i filosofi, infatti. Non me ne vogliano Fausto Maria Pico ed il nostro beneamato vescovo. 

La Madonna con Bambino di Benedetto Antelami al Museo del Duomo di Fidenza

Nessun commento:
MedioEvo Weblog: Capolavori nel Museo del Duomo di Fidenza (PR)
In occasione delle Giornate dedicate ai musei ecclesiastici si potrà ammirare la Madonna con Bambino dell’Antelami

Il Museo del Duomo e Diocesano di Fidenza aderisce alle Giornate dei Musei Ecclesiastici, promosse dall’AMEI-Associazione Musei Ecclesiastici Italiani.
Sabato 7 marzo offre perciò l’ingresso gratuito al Museo e due proposte culturali. 

Il dialetto: vince al Ridotto ma perde in Consiglio

1 commento:

Doveva essere la giornata della svolta per in nostro dialetto o vernacolo, come dir si voglia, invece è finita uno ad uno e si va ai supplementari.
Parliamo prima del Consiglio Comunale dove era in discussione un ODG di Rete Civica Fidenza mirante al rilancio di un nostro specifico patrimonio linguistico, ODG già proposto, poi ritirato per elaborare un testo condiviso, alla fine (dicembre 2014) protocollato senza adesioni.

mercoledì 4 marzo 2015

Cultura a Fidenza ed oltre

1 commento:
Fidenza: Parco Archeologico di Piazza Grandi

Il Consiglio Comunale di oggi 4 marzo 2015

2 commenti:

Il Presidente del Consiglio Comunale Amedeo Tosi ha riconvocato i Consiglieri per la trattazione dei punti all'ordine del giorno non discussi nell'ultimo consiglio comunale. La ripresa della seduta, peraltro concordata già  in apertura del Consiglio Comunale del 27 febbraio 2015,  è per il giorno 4 marzo 2015 alle ore 18,00 e alle ore 21,00. Più o meno oggi stesso.
Non ci resta che prenderne atto leggendo l'ordine del giorno e, eventualmente, partecipare da bravi cittadini.

Il "tesoretto" del CC: piovono proposte di utilizzo

7 commenti:

La notizia è di quelle che che tolgono il respiro, autoridursi i compensi è un segno che va nel senso giusto e getta una nuova luce. Altro non direi se non fosse avvenuto o meglio avverrà qui, nel nostro Comune, il Comune dell'obelisco di Piazza Garibaldi.
Ma veniamo ai fatti, che sono molto più prosaici e quasi ridicoli se non fossero in lieve controtendenza.

martedì 3 marzo 2015

Äm piäšréss äbòtta... Domani sera al Ridotto alle 21

5 commenti:
Burghén äd la lòggia 
Ma la "
lòggia" non c'è più
Quale miglior momento di domani sera per lanciare l'idea di Claretta Toponomastica che troviamo sotto?

Gabriele a canestro: come la penso così la dico.

2 commenti:

Dopo lunga e sofferta discussione Gabriele Rigoni, civico impenitente, incurante delle timide ed incerte esternazioni della controparte politica arriva ad una conclusione: basta ricatti al Consiglio Comunale, la decisione su quell'hotel in località Lodispago poteva essere rinviato o bocciata.
Sembra ovvio ma la prassi del Consiglio Comunale finora è stata diversa.

lunedì 2 marzo 2015

"La Voce dei Cori per l'India"

Nessun commento:

Meritato successo lo spettacolo benefico dei "tre cori" sabato 28 febbraio nella Chiesa di San Giuseppe Lavoratore nel quartiere Corea.
Prima di dare altri ragguagli sulla serata rivolgiamo un plauso a Don Felice Castellani, parroco ormai storico, la cui minuta persona si è moltiplicata per quattro per assicurare nel modo migliore anche il supporto logistico dell'impresa, prove comprese.

Solveko: una nota di Primavera Fidentina

5 commenti:

Ancora una volta si parla di Solveko

Nel corso del Consiglio comunale del 18 febbraio scorso Angela Amoruso del M5S ha presentato un’interrogazione per avere notizie in merito al presunto incidente che si è verificato presso la Ditta Solveko all’inizio di gennaio dello scorso anno.

domenica 1 marzo 2015

Urbanistica o gioco del Monopoli?

4 commenti:

In merito al costruendo nuovo albergo in località Lodispago a nord di Fidenza un mio precedente post è stato poi ritirato in quanto avevo frainteso la reale l'ubicazione dell'albergo.
Ciò premesso constato la validità di un breve commento all'ODG del Consiglio Comunale dove dicevo:

"Di particolare interesse il punto 12, si adotterà una Variante al PSC che deve ancora essere definitivamente approvato. Qualcuno poi spiegherà ai Consiglieri che non si tratta di Variante, i Consiglieri faranno finta di capire e la maggioranza approverà".

"Viola": le persone di fronte alla fragilità umana in un film realizzato interamente a Borgotaro

Nessun commento:
Gazzetta di Parma 1 marzo 2015


Viola: 10 anni di hospice a Borgotaro



Il film è stato presentato dal giornalista Rai Luca Ponzi, in una sala gremita, alla presenza di molte autorità ed esponenti politici: i sindaci e i rappresentanti di tutti i comuni della Valtaro e Valceno, Gianpaolo Serpagli in rappresentanza della Provincia, il parlamentare Giuseppe Romanini, i consiglieri regionali Cardinali e Lori.

Il cortometraggio è stato prodotto dall'Associazione "Gli Amici della Valle del Sole", presieduta da Renato Delchiappo, che opera all'interno dell'hospice (centro di cure palliative) La Valle del Sole dell'ospedale di Borgotaro, in occasione del decimo anniversario della sua fondazione, con lo scopo di sensibilizzare sul tema delle cure palliative e della lotta al dolore.

In prima fila i vertici aziendali della AUSL e dell'Azienda Ospedaliera di Parma, oltre al neo assessore regionale alla sanità Sergio Venturi, ad una delle sue prime uscite ufficiali, particolarmente soddisfatto per l'ennesima conferma concreta della qualità espressa dal sistema sanitario regionale.

Grande accoglienza, a fine proiezione, per il regista Andrea Canepari (Cento Vetrine, tra le sue tante opere), più volte applaudito, insieme al suo staff, guidato da Mauro Mozzani (Cinque du Soleil), e al gruppo di attori, tutti per la prima volta davanti ad una macchina da presa ad eccezione del citato Mozzani e dell'attrice Simona Caucia, da anni trasferitasi a Borgotaro. 

Ideatrice dell'opera Maria Lavezzi, psicologa del centro di cure palliative. L'applauso più lungo è stato per gli operatori del centro e della sua direttrice, nonché fondatrice, Giuseppina Delnevo. 
28 febbraio 2015

La Madonna dell'Antelami e i colori della fede

Nessun commento:
Il Museo del Duomo e Diocesano di Fidenza aderisce alle Giornate dei Musei Ecclesiastici, promosse dall’AMEI-Associazione Musei Ecclesiastici Italiani. Sabato 7 marzo offre perciò l’ingresso gratuito al Museo e due proposte culturali.