mercoledì 31 marzo 2021

Nel giardino della scuola Ongaro ricordata la maestra Sira Malieni

Nessun commento:

 

All’ombra del melograno

                                                                     Un pensiero per Sira

Oggi, 31 marzo, nel giardino della scuola Ongaro, la Direzione Didattica Ilaria Alpi ha voluto ricordare, con una emozionante cerimonia, nel rispetto del protocollo previsto in zona rossa, la maestra Sira Malieni, prematuramente scomparsa, a soli 46 anni, nel maggio dello scorso anno. In attesa di poter effettuare un omaggio in presenza alla memoria di Sira, si é voluto porre la prima pietra di una progettualità particolare, con un gesto carico di significati, quale la piantumazione di un albero di melograno, simbolo di abbondanza e fertilità.

sabato 27 marzo 2021

CARITAS FIDENZA, una raccolta fondi per l'emergenza sulla ROTTA BALCANICA

Nessun commento:


L’anno scorso, visto l’aggravarsi della situazione sociale ed economica a causa della pandemia, la nostra Diocesi fidentina è stata chiamata dal Vescovo Ovidio ad un impegno molto concreto, che si è poi realizzato nell’iniziativa “Insieme per ricominciare”. Nei mesi che sono seguiti, ed ancora oggi, l’impegno della Chiesa sta proseguendo grazie al grande sostegno che le parrocchie insieme alla Caritas diocesana continuano a fornire a coloro che si trovano ancora in una situazione di instabilità.

venerdì 26 marzo 2021

Bonus affitto 2021 per via telematica.

Nessun commento:

Il Comune di Fidenza, come del resto tutti i comuni della provincia di Parma, aderiscono all'iniziativa CONTRIBUTI PER L'AFFITTO 2021 dalla Regione Emilia-Romagna che consente ai cittadini dell'Emilia-Romagna di presentare online la propria domanda per poter ottenere un contributo per l'affitto. 

giovedì 25 marzo 2021

"Anche mio padre ... " Una memoria di Nino Secchi

Nessun commento:

 “Nel lavatoio di Piazza Grandi nemmeno i rospi hanno un futuro”. Per questa mia testimonianza, a me molto cara, parto da lontano: da un post di Ambrogio Ponzi del 5 marzo 2021. Piazza Grandi, un tempo non poi così lontano, era un ameno giardino che rallegrava la vista e lo spirito. 

Dalla tarda primavera al primo autunno, quando la temperatura e la stagione lo permettevano, ovviamente, le panchine erano occupate dalle borghigiane che vi abitavano accanto: chi sferruzzava la lana o lavorava all’uncinetto tra tante chiacchiere e conversazioni che intrattenevano anche i passanti, insomma, un brioso angolo della nostra città.  

Foto del 1960 (dalla preziosa Collezione di Mario Anselmi)

“Regine” del luogo erano Mafalda e Iole Cocchi. Mafalda per lunghi anni bidella presso la Scuola Media ed attiva “vedova di guerra”, sia lei che la sorella Iole possiamo definirle “donne di una volta” a cui erano sacri i valori della famiglia, dell’amicizia, degli affetti e della disponibilità. Poi ricordiamo, tra le tante frequentatrici assidue,  la Bice e la Linda äd Zävarón, Cloe Bosi, Iva Marocchi (la moglie di Domenico Toscani).  

Giovedì 25 marzo alle ore 9.00 gli studenti delle scuole leggono Dante

Nessun commento:

Il Consiglio dei Ministri ha istituito per il 25 marzo il Dantedì. In quel giorno Dante ha iniziato il suo viaggio nell'aldilà: si sarebbe smarrito nella selva oscura nella primavera dell'anno in cui fu indetto il Giubileo da Papa Bonifacio VIII.

lunedì 22 marzo 2021

Lezioni di Frontiera: Giovanna Botteri, inviata RAI

1 commento:

IL MARZO DI ILARIA. LEZIONI DI FRONTIERA
Francesca Maffini intervista Giovanna Botteri

Fausto Maria Pico, filosofo, poeta. Un ricordo

1 commento:

Per Fausto

“Ti ritrovi a cercare
Una buona ragione
                    A portata di mano”

così  inizia una sua lirica della raccolta “Il respiro ritratto”.
E con queste parole  ora noi cerchiamo una ragione della sua scomparsa, del suo lasciarci senza saluti, senza nuovi versi da commentare.
Perché sappiamo che con Fausto si conclude il tempo in cui “il pensiero ” era fondamentale, così come determinanti erano le parole.
E ogni luogo era adatto a conversare, di politica prima di tutto, ma subito dopo di poesia. Sue erano la retorica importante e la vivacità dell’intellettuale, l’imprevedibilità delle associazioni.
Soprattutto la libertà di poeta che voleva essere tale in ogni momento, anche quando il respiro diventava affannoso e ricorreva agli sguardi e ad una attenta gestualità.
Molto mancherà il suo contributo alla Cultura in tutte le sue dimensioni, specie in quella letteraria.
In particolare mancherà l’amico che potrebbe suggerire

                                “Diversa e sempre ripetuta
                                  E’ la fatica che viviamo”
Maria Pia Bariggi

*********************

sabato 20 marzo 2021

Intitolata a Ilaria Alpi la Direzione Didattica di Fidenza

Nessun commento:
“Ilaria Alpi nel 2021 avrebbe compiuto sessant’anni: così non sarà, perché “Muor giovane colui ch’al cielo è caro”, ma un’Istituzione scolastica di Fidenza la desidera ricordare con questo piccolo grande atto d’affetto e potrà portare avanti la sua testimonianza attraverso le voci e i pensieri dei suoi tanti piccoli – e presto grandi – alunni”.

venerdì 19 marzo 2021

La Cerimonia di intitolazione della Direzione Didattica di Fidenza alla memoria della giornalista inviata Rai Tg3 ILARIA ALPI, nel ventisettesimo anniversario della scomparsa.

Nessun commento:

Domani 20 marzo presso nel cortile della sede della Presidenza della Direzione Didattica, in via XXV Aprile a Fidenza si avrà la Cerimonia di intitolazione della Direzione Didattica di Fidenza (Parma) alla memoria della giornalista inviata Rai Tg3 ILARIA ALPI, nel ventisettesimo anniversario della scomparsa. 

giovedì 18 marzo 2021

Un minuto di silenzio per ricordare tutte le vittime del covid.

5 commenti:


 Alle ore 11 in punto il Sindaco Andrea Massari, accompagnato dal gonfalone cittadino e dai rappresentanti della Polizia Locale, della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza, è arrivato in piazza Garibaldi, sovrastata dalla bandiere a mezz’asta, per onorare tutte le persone che sono mancate a causa della pandemia.

mercoledì 17 marzo 2021

Giornata dell'Unità d'Italia, della Costituzione, dell'Inno e della Bandiera

2 commenti:
Oggi 17 marzo la Sezione fidentina dell'Associazione Nazionale Combattenti e Reduci ricorda e celebra la Giornata dell'Unità d'Italia, della Costituzione, dell'Inno e della Bandiera.

lunedì 15 marzo 2021

Got a revolution!

Nessun commento:

Got a revolution!

In fatto di rivoluzioni, per  indolenza ed avversione congenite ed inveterate, gli italiani conoscono solo quelle dei pianeti, a malapena, una volta cessata la persecuzione dell'Inquisizione. 

76° anniversario degli eccidi di Coduro e di Via Baracca

4 commenti:

 
La sempre mutevole geografia urbana ha reso questo luogo un insieme di incroci e strade che difficilmente richiamano il paesaggio campestre di 76 anni fa quando, nella  notte tra il 9 e il 10 febbraio 1945, 13 partigiani furono ammazzati.

domenica 14 marzo 2021

La protesta delle famiglie in Piazza: la Scuola non deve chiudere!

Nessun commento:

Questa mattina, domenica 14 marzo, le mamme si sono ritrovate in Piazza Garibaldi, attorno all'obelisco e davanti al palazzo municipale per una protesta (flash mob) innescata dai recentissimi provvedimenti governativi per combattere la pandemia che prevedono la chiusura delle scuole compromettendo di fatto l'anno scolastico 2020-2021.

sabato 13 marzo 2021

L'Italia cambia colore della pelle come un camaleonte, a comando

2 commenti:

I governi dai provvedimenti last minute non piacciono più, l'Italia dei tre colori non accetta di diventare un camaleonte a comando, etc... etc... La cosa forse non può sorprendere dopo 70 anni di governi monocolore, bicolore e multicolore, ma vediamo cosa sta succedendo oggi, 13 marzo 2021.


Il Sindaco Andrea Massari ha appena firmato una ordinanza che permetterà ai parrucchieri e ai barbieri di Fidenza di poter aprire e lavorare dalle ore 7.00 alle ore 20.00 nella giornata di domenica 14 marzo, ultimo giorno di permanenza in zona arancione. 

giovedì 11 marzo 2021

Il logo della Direzione Didattica "Ilaria Alpi": il logo vincitore, i finalisti, i ritratti, la festa

Nessun commento:
Il logo della Direzione Didattica
"Ilaria Alpi"
Primo classificato
Lavoro collettivo della classe 4 A De Amicis
"La stella di Ilaria Cinque bambini stilizzati, a simboleggiare le cinque scuole che fanno parte della Direzione Didattica, formano una stella in cui si staglia il profilo di Ilaria Alpi. La stella è guida verso la ricerca della verità e della conoscenza, che Ilaria ha inseguito per tutta la sua vita." (La fotografia di Ilaria Alpi utilizzata ha licenza Creative Commons) 

Il momento dell’annuncio del logo vincitore.

martedì 9 marzo 2021

“La memoria è determinante" - Fidenza nell'anniversario degli eccidi del 10 e 11 marzo 1945

4 commenti:


“La memoria è determinante. È determinante perché io sono ricco di memorie e l’uomo che non ha memoria è un pover’uomo.”         Mario Rigoni Stern

76^ ANNIVERSARIO
DEGLI ECCIDI DEL 10 E 11 MARZO 1945

8 marzo "Onore al merito delle donne" Tutti i riconoscimenti 2021

Nessun commento:

Il Premio "Onore al merito delle donne" è tradizionalmente momento centrale del mese di marzo fidentino dedicato appunto alle Donne e che quest'anno presenta un giardinetto di iniziative ricchissimo. 

venerdì 5 marzo 2021

Nel lavatoio di Piazza Grandi nemmeno i rospi hanno un futuro

9 commenti:

Chi mai potrebbe pensare che questa vasca sia parte di un lavatoio pubblico dismesso? 

Eppure è così! Ma che senso ha vantarsene esibendolo proprio lì, dove iniziano le visite guidate alle meraviglie di piazza Duomo?

giovedì 4 marzo 2021

Il "Marzo di Ilaria": la prof.ssa Mariangela Gritta Grainer e la dott.ssa Carmen Motta incontrano gli alunni della Direzione Didattica

Nessun commento:

"Il primo momento del "Marzo di Ilaria" si è concluso da poche ore e il bilancio è positivo, per l'aspetto organizzativo-tecnologico imposto dall'emergenza pandemica, ma soprattutto per la partecipazione a tutti i livelli.

martedì 2 marzo 2021

"Riavvolgendo il nastro dei ricordi..." di Mirella Capretti

5 commenti:

Riavvolgendo il nastro dei ricordi...

Omaggio di gratitudine a Beppe Cantarelli 
che ha musicato il Canto di Dante.

Il tempo vissuto nel modo migliore
è quello impiegato nella preghiera,
se a questa aggiunge le musica,
chi canta prega due volte,
e la melodia che spande nell’aria
dopo aver toccato i cuori
arriva fino al cielo.

“Cantate inni a Dio, cantate inni;
Cantate inni al nostro re, cantate inni;
Perché Dio è re di tutta la terra,
Cantate inni con arte” (Salmo 46).

Riferimenti: Antelami a Fidenza, Madonna in trono, “Vergine Madre” Canto XXXIII del Paradiso, Divina Commedia, Dante 700° della morte, Don Amos Aimi, abate Pietro Zani. Borgo San Donnino, Beppe Cantarelli, Musica per Coro e Orchestra...
Il pensiero, uno dei doni più preziosi che il Buon Dio ci ha dato, che non si vede, che non ha un costo, che non ha un peso, che non ha limiti di tempo e di spazio, che si può sovrapporre e abbandonare al sogno, che unisce cielo e terra in un continuo andirivieni, corre... vola... basta un piccolo aggancio e fa riaffiorare i ricordi. Se sono belli, fanno bene al cuore, e può scaturire il piacere di raccontarli per condividerli...

lunedì 1 marzo 2021

Italia Nostra a Fidenza: una serata irripetibile in Piazza Duomo

Nessun commento:
Il 22 giugno 1969 la città si riversò tutta davanti al Duomo.
Fu una sera memorabile.

Nel 1969 nasceva ufficialmente la Sezione fidentina di Italia Nostra.
Il verità il gruppo promotore da tempo operava sul territorio e raccoglieva assensi. La città era allora attenta ai valori di conservazione e tutela dei beni culturali compromessi dai bombardamenti bellici, penalizzate scelte urbanistiche successive dettate in parte da emergenze abitative ma anche da incoscienti ottusità.

Marzo 2021 - Intitolazione della Direzione Didattica di Fidenza a Ilaria Alpi

Nessun commento:

Marzo 2021

Mercoledì 3 marzo 2021 
ore 10.00 – on line
Incontro delle classi 3^A, 4^ A, 4^ B, 4 ^C, 5^ A, 5^ B, 5^ C, 5^ G, 5 ^H
con Mariangela Gritta Grainer e Carmen Motta
Modera il Dirigente Scolastico Lorenza Pellegrini