lunedì 29 dicembre 2014

Molti i padri del mostro in Via Gramizzi

7 commenti:

Questo era il progetto dopo l'ultima variante urbanistica

Il palazzo è stato costruito in parte su di una superficie comunale ed anche sotto (garages) ed ora, che il fallimento dell'impresa costruttrice è non solo urbanistico ma legale, cosa ne sarà?

domenica 28 dicembre 2014

La rapida agonia dell'Unione Terre Verdiane

3 commenti:
Nomine movimentate, dimissioni strumentali, arrivo del commissario hanno portato in pochi mesi allo sbando un ente l'Unione Terre Verdiane che avrebbe potuto rappresentare la razionalizzazione amministrativa di una vasta zona territoriale altrimenti chiamata Bassa Ovest e comprendente una decina di comuni al di qua del Taro.
Ma oltre alle multe, attivo il servizio specifico di Polizia Municipale del Corpo Unico dell’Unione Terre Verdiane, non si è andati; d'altra parte questa attività bastava a tenere in piedi il vero interesse dei "poltronieri" della politica. 

Il Presepe in Duomo

Nessun commento:

La desolata landa dei pastori di quella notte stellata è ben lontana da questo presepe, ma il messaggio vorrebbe è il medesimo.  Maria e Giuseppe hanno trovato ospitalità in una cascina della campagna della Bassa, un piccolo caseificio dove anche lo straniero è accolto con curiosità e poi benevola attenzione. La timida coppia indugia all'esterno, nel cortile delle semplici case, un po' imbarazzata da un incomprensibile dialetto, anche se i volti sono rassicuranti. 

mercoledì 24 dicembre 2014

martedì 23 dicembre 2014

L'apertura della busta conferma il nome, Tanzi "c'ha preso"

5 commenti:

Con piglio un po' goliardico Federico Ghiozzi e Luca Pollastri mostrano la lettera raccomandata con RR che, nelle intenzioni del mittente/destinatario, Stefano Tanzi, era la prova che i giochi erano fatti fin dall'inizio per il concorso a Responsabile ufficio di staff per la comunicazione vinto da Lorenzo Pietralunga.

E' fatta, abbiamo il Responsabile ufficio per la comunicazione

3 commenti:

Viva sorpresa è stata la notizia dell'esito dell'avviso pubblico del Comune per l' "individuazione di personale a tempo pieno e determinato (36 ore settimanali) nel profilo professionale di “Responsabile ufficio di staff” per l'Ufficio supporto organi di direzione politica e comunicazione".  

domenica 21 dicembre 2014

Follywood

1 commento:
Dopo Hollywood (USA), Bollywood (India), Nollywood (Nigeria) ora anche l'Italia ha la sua città del cinema, la "F" iniziale è la "F" di Fidenza ma se prendiamo le prime cinque lettere il significato cambia.
La storia del cinema fidentino apre un nuovo capitolo, i 3.000.000 di visitatori dei centri commerciali di S. Michele Campagna è una dote invidiabile. Nel nostro centro succederà come per il commercio con la sola differenza che, in questo caso, abbiamo anticipato la chiusura dei cinema cittadini per non rischiare di doverli chiudere dopo. 
Riguardo al flusso turistico in città per il Duomo e le altre eccellenze artistiche (quali?) della città si prospetta un incremento significativo anche se, con maggiore realismo, l'impatto positivo sarà sul precariato.

sabato 20 dicembre 2014

Fidenza baricentro delle terre verdiane

4 commenti:
Terre Verdiane, in arrivo il commissario

"Arriverà a giorni un commissario prefettizio a dirimere la delicata vicenda dell'Unione delle Terre Verdiane. Lo ha confermato la presidente del consiglio dell'ente, Raffaella Pini. Lo scioglimento del Consiglio è imminente e già si apre il dibattito sul suo futuro."

venerdì 19 dicembre 2014

ASP: caro Prefetto ti scrivo

9 commenti:
Il gruppo consiliare del PD ha mandato una letterina al Prefetto stigmatizzando il comportamento partecipativo antidemocratico dei dipendenti ASP che, esasperati da una situazione di incertezza sul loro destino di lavoratori che dura da mesi, sono intervenuti con striscioni in Consiglio Comunale.

giovedì 18 dicembre 2014

La scuola media Zani riempie il Teatro Magnani: le immagini

Nessun commento:
Nella foto la professoressa Francesca Bertolani dirige coro ed orchestra
Come dice il titolo ieri sera la scuola Media Zani ha riempito il Teatro Magnani con il suo spettacolo liberamente tratto dal racconto di C.Dickens “Canto di Natale”. Sul palco si sono alternate le classi dei due corsi musicali 1^F – 1^G – 2^A – 2^F – 3^B, accompagnate e dirette musicalmente dai loro insegnanti e dal Coro della scuola. 

martedì 16 dicembre 2014

I pittori fidentini al macello (ex-Macello)

1 commento:

I pittori fidentini si sono incontrati il 16 dicembre al Centro giovanile, presente l'assessore alla cultura Alessia Gruzza, per per conoscersi e per parlare insieme di arte e progetti. Un incontro preliminare che dovrebbe rendere più visibile alla città quest'arte altrimenti relegata ad un ristretto numero di estimatori.

Parte "Italia petrolifera"

Nessun commento:

Nel nome dello sviluppo economico, tutto da dimostrare, rinnegando gli investimenti in energie rinnovabili, il Governo vuole essere il solo a decidere ed ha già deciso, irridendo alle competenze delle regioni ormai relegate al ruolo di postulanti inascoltati. Cinquant'anni fa l'Italia, con gli stabilimenti di Porto Marghera e Priolo, ma anche Ravenna e Brindisi e Gela e ....... era diventata la pattumiera d'Europa. Ora si ricomincia da Taranto e dalla Lucania con il progetto "Tempa Rossa"

lunedì 15 dicembre 2014

"L'arte e l'umorismo nella vita" di Gio Testi

Nessun commento:

Giorgio Testi è un fidentino che, nel 2000 a Vercelli, si classificò 1° alla 12^ biennale di caricatura. Ebbe la meglio quella volta su altri 313 artisti di 46 diverse nazioni con una sbalorditiva caricatura di Dario Fo eseguita nel 1999.

Il calore di casa ovunque, insieme.

Nessun commento:
I docenti corso Base di Protezione Civile per i Volontari Barilla
 e i Tecnici che hanno realizzato la Cucina (non tutti)

Questo mercoledì ci sarà l’inaugurazione del modulo Cucina per Emergenza Barilla-Comitato a Parma.
Il camion era stato precedentemente donato da Barilla al Comitato di Parma e non era mai stato usato o “trasformato”, quest’anno la Barilla ha deciso di creare un suo gruppo di volontari di Protezione Civile all’interno della loro ditta: i dipendenti  hanno frequentato il Corso Base per Volontari di Protezione Civile  che si è svolto in Comitato a Parma. 

sabato 13 dicembre 2014

Di Vittorio: nessuna certezza

9 commenti:

Si prospetta un Natale amaro per molti a Fidenza 

Dai documenti esaminati dal giudice sono emersi comportamenti gravi da parte degli amministratori della cooperativa negli anni fra 2007 e 2012, con un buco nascosto di 19 milioni di euro (LEGGI QUI).

giovedì 11 dicembre 2014

La piana attorno alla collinetta di Cabriolo va conservata

5 commenti:

Con una lettera Guglielmo (Mino) Ponzi presenta per il Comitato "Salviamo il Paesaggio" una osservazione al PRG in attesa di definitiva approvazione. La richiesta di una particolare attenzione al paesaggio nel triangolo del comparto urbanistico che comprende la collinetta di Cabriolo è l'oggetto del documento commentato anche a mezzo stampa. 

   Al Sindaco del Comune 
                                                                       di  FIDENZA.

                                                             e p.c.: All’Assessore all’Urbanistica 
                                                                        Al  Dirigente U. T C.                   
                                        
   Oggetto: Osservazione  al Piano Strutturale Comunale.

Sicurezza a buon mercato.... forse anche troppo.

3 commenti:
Sicurezza e vigilanza notturna, c’è qualcosa che “strusa”...
Dunque, se l’Amministrazione spenderà 5.300 euro IVA inclusa per 90 giorni in via sperimentale, sono in pratica circa 60 euro al giorno per un servizio di “vigilanza privata” che consiste in controlli di spazi pubblici da effettuare dalle ore 22,00 alle ore 6,00 anche nei territori frazionali ed un servizio nei sabati, in occasione del periodo delle festività natalizie, dalle ore 15.00 alle ore 22.00 di dicembre 2014 e gennaio 2015 (dal 06 dicembre 2014 al 10 gennaio 2015) da espletarsi nei quartieri di Fidenza.

martedì 9 dicembre 2014

“Canto di Natale” la media Zani al Teatro Magnani

Nessun commento:

Qui sotto la bella quanto semplice locandina con la quale la scuola Media Zani ci invita allo spettacolo che, in occasione del Natale 2014, presenterà al Teatro Magnani. Nell'attesa possiamo commentare la foto, io non avrei difficoltà, preso dai ricordi di quattro generazioni e di tanti natali che essa richiama. 

lunedì 8 dicembre 2014

Motor show 2014

Nessun commento:
Drive in al Motor Show, spettacoli e concerti


Martedì 9 alle ore 10.00 verrà proiettato Young Europe (Matteo Vicino, 2012) la storia di 4 ragazzi europei che vivono la triste esperienza dell'incidente stradale che cambierà per sempre la loro vita. Il film, cofinanziato dalla Commissione europea, rientra nel progetto Icaro della Polizia Stradale italiana e di quelle degli altri Paesi europei, vuole sensibilizzare i ragazzi a guidare in modo più prudente. Al film seguirà un dibattito in cui interverranno il regista Matteo Vicino e il giornalista Luca Ponzi nel ruolo di moderatore.

sabato 6 dicembre 2014

La sicurezza va in pallone proprio sotto l'obelisco?

8 commenti:

Ci siamo occupati di sicurezza in varie occasioni anche attraverso i resoconti del Sindaco di Castione. Ora finalmente la soluzione sembra a portata di nano, ma andiamo con ordine e riportiamo il confronto mediatico tra l'Assessore Davide Malvisi e "un certo Gian Maria Rossetti" che poi è ..., ma ripeto andiamo con ordine e partiamo dal Comunicato (mai visti tanti comunicati anche se ho quattro nipoti):

venerdì 5 dicembre 2014

Piazza Repubblica, sopra e sotto

2 commenti:

L'accesso al piazzale da Via Mazzini ha perso le scale, ma porta anche al bicipark sotterraneo, che, guardando le foto sotto, sembra funzionare. A questo ingresso in realtà è un po' laborioso arrivare in bicicletta, ma l'idea era questa. All'interno le rastrelliere sono pronte ad accogliere e custodire le bici. Il vetrocemento permette il filtrare di luce naturale.

Il multisala a Fidenza: 1.300 sederi in otto sale

23 commenti:
Otto sale di proiezione formeranno il nucleo del megacinema multisala che sarà costruito a San Michele Campagna, vicino a Fidenza, a nord della tangenziale, verso l’Outlet, una zona che oggi è campagna. E' prevista una rotatoria lungo la strada provinciale per Soragna che pertanto tra la tangenziale di Fidenza e l'autostrada del Sole diventerà una collana ininterrotta di rotatorie. 

giovedì 4 dicembre 2014

L'alluvione da sfogliare con i volontari fidentini

1 commento:
Venerdì 5 dicembre alle ore 11.30  la presentazione del libro “Parma, la grande alluvione” edito dalla GAZZETTA di PARMA assieme al MUP – Monte Università Parma presso la sede del C.P.P.A.V.P.C. (Comitato Provinciale di Parma degli Organismi di Volontariato per la Protezione Civile) in Via del Taglio, 6 a Parma. 
A pag. 72 del libro ci sarà la foto del gruppo fidentino
 dell' 
Associazione Prociv Arci Gruppo Fidenza

martedì 2 dicembre 2014

Otto consiglieri per mille pioppi non bastano: delibera invalida?

4 commenti:

Il Movimento 5 Stelle ha fatto i conti: otto consiglieri presenti non bastano per deliberare ed il progetto deve  ritornare in Consiglio Comunale, questo in sostanza l'aspetto procedurale che invalida la delibera. Non è una questione quindi di politica ma di aritmetica.

Il segreto della raccomandata con ricevuta di ritorno

13 commenti:

"Potrei indicare anche la sigla del nome e del cognome di chi ritengo sia il possibile prescelto, evito perché è già scritto in una raccomandata con ricevuta di ritorno"

Chi l’ha detto?
Il Sen. Giorgio Pagliari nella polemica con Pizzarotti per le nomine del Teatro Regio.
Ha fatto bene, così si fa! Poi ho pensato, se l’ha fatto lui posso farlo anch’io o no? Così mi sono deciso, mi sono armato di carta e penna, sono andato all’ufficio postale di Fidenza e ho fatto la stessa cosa per un recente avviso di selezione pubblicato dal comune di Fidenza…mi sono spedito una raccomandata con ricevuta di ritorno col nome e il cognome di chi ritengo sia il possibile prescelto…
Stefano Tanzi

lunedì 1 dicembre 2014

I giorni della rinascita

1 commento:

In quel 1946 la nostra città aveva appena celebrato le tragiche date della sua distruzione bellica con la commemorazione delle vittime nel giorno più significativo: il 13 maggio di due anni prima. 

Trivelle di Stato o trivelle di Regione, quali meglio?

1 commento:
Questa parte del Parco dello Stirone è a rischio
Le basse nuvole nascondono il castello di Vigoleno

Una nota di Manfredo Pedroni

Riguardo alla lettera dell'amico Tonino Ditaranto, mi permetto di intervenire portando la mia esperienza. 
Ringrazio il sempre attento Tonino, noi persone distratte e indaffarate abbiamo bisogno di persone sensibili ai problemi ambientali che ci informano e ci danno motivo di contribuire al rispetto della nostra salute, medesimo ringraziamento va alle associazione per il rispetto del creato e a questo blog sempre puntuale nella difesa dei diritti umani e nella tutela dell'ambiente.

sabato 29 novembre 2014

Un debito morale verso Don Amos Aimi che va saldato

2 commenti:
Riuscirà Andrea Massari a realizzare quello che i due sindaci precedenti, Giuseppe Cerri e Mario Cantini, non hanno saputo condurre a buon fine? 
Ce lo chiediamo su molte cose ma su questa conviene spendere un po' di parole.
Ha a che fare con la cultura, argomento regina della campagna elettorale, comporta un costo che è opportunità di ricavo ed è soprattutto una questione di rispetto verso la città e la sua storia.

venerdì 28 novembre 2014

Di Vittorio in Consiglio Comunale: abbassare i toni

1 commento:
Si è conclusa poco prima delle 20.30 di oggi la discussione in Consiglio Comunale sull'interrogazione sullo stato della Cooperativa Di Vittorio presentata da Gabriele Rigoni e sostenuta da tutti i gruppi della minoranza.
Il Sindaco Andrea Massari ha assicurato che verrà data informazione ai consiglieri riguardo a terreni e proprietà del Comune interessati da eventuali provvedimenti che potrebbero emergere dallo sviluppo della vicenda Di Vittorio.

mercoledì 26 novembre 2014

"Fidenza Comune di Qualità" resta Comune ma perde la Qualità

4 commenti:
"Dopo essere stato nel 2002 il primo comune di queste dimensioni in Italia a raggiungere il prestigioso obiettivo" di Comune di Qualità Fidenza resta Comune ma perde la Qualità su cui aveva tanto investito risorse. 
Questo il commento di Occhio di Falco, mente lucida nello scenario politico fidentino, più sotto il testo del comunicato con cui l'Amministrazione di Massimo Tedeschi, più di dieci anni fa, aveva salutato il prestigioso riconoscimento .

Non resta che consolarci come  la Volpe, guascona o normanna dice
La Fontaine, ma oggi decisamente borghigiano-fidentina diciamo noi.

martedì 25 novembre 2014

Classico e cultura umanistica: che farne?

Nessun commento:
Classico od altro?
di Franco Bifani

In ballo non c'è solamente la sorte del Liceo Classico: sotto attacco è la cultura umanistica, che è, ancora, alla base di tutta la struttura scolastica italiana e che rappresenta, però, in parecchi casi, una visione snobistica di superiorità del Classico non solo sugli altri licei, ma su tutti gli altri Istituti scolastici.
Questa leggenda, o mito, dell'elite dei Licei Classici ha un po' stufato e ha fatto il suo tempo; certo, sono importanti, ma continuare a proclamare che "formano menti pensanti", equivale a proclamare che chi frequenta altri tipi di scuole sono solo dei beoti.
Il latinista Prof. Don Enrico Maffacini
Quanto al fatto di spaccarsi la testa su una versione di greco o di latino, sinceramente, non lo so come, quanto, quando e perché imparare delle lingue morte formi ed informi il cervello. Non lo so, però funziona ancora, parrebbe, almeno per certi settori.
Penso, comunque, anch'io, che si affrontino poche materie scientifiche, al Classico, che non si studino a sufficienza lingue moderne, come l'inglese ed il tedesco, così come penso che la mancanza della geografia nel triennio sia abominevole, e che Storia dell'Arte sia confinata nel dimenticatoio, qui, in un Paese che detiene, sul suo territorio, l'80% del patrimonio artistico mondiale. 
Sono del parere che prendere come parametro il sistema scolastico degli altri Paesi sia sbagliato, specialmente se si tratta degli USA, e che la divisione tra materie umanistiche e scientifiche sia assurda, perché si implicano e si completano a vicenda.

giovedì 20 novembre 2014

La piena ha collaudato il guado Granella

Nessun commento:

Insieme a due bastardini che ho avuto modo di conoscere per puro caso ho asseverato le condizioni del guado dopo il collauda che la piena; modesta in verità, di questi giorni. 

mercoledì 19 novembre 2014

Piantumazione riparatoria

2 commenti:

Di fronte a catastrofi ambientali la tradizione suggerisce le cosiddette "processioni riparatorie" che cercano di porre rimedio al nostro mal operare ritenuto causa di tutte le sciagure. 

martedì 18 novembre 2014

Soldi buttati. Ci rivolgiamo ai tecnici! Ecco la soluzione!

5 commenti:

Il 13 novembre 2014 il DIRIGENTE determina:

  • di integrare l'incarico al raggruppamento di professionisti composto dal Prof. Arch. Francesco Karrer, dall’Ing. Gian Luigi Capra, dall’Arch. Alessandro Tassi Carboni per la redazione dei nuovi strumenti urbanistici comunali per l'importo di € 77.735,04;
  • di impegnare a favore di AMBITER s.r.l. con sede in via Nicolodi 5/A, Parma, l'importo complessivo di € 31.200,36
  • di impegnare a favore di Studio Telò s.r.l. a socio unico, con sede in Parma, largo 24 agosto 1942 n. 33/a, l'importo complessivo di € 5.836,48
  • 5. di impegnare a favore di ARS Archeosistemi Società Cooperativa, con sede in Reggio Emilia, via Nove Martiri 11/a – Villa Sesso, l'importo complessivo di € 6.710,00 
Complessivamente oltre 120 mila euro a fronte del completamento di un PSC:

Per la "spending deppiù!" a Fidenza lavorano anche di notte! parola di Occhio di Falco

3 commenti:

Ieri la Giunta ha approvato l'assestamento di Bilancio 2014 da proporre al consiglio comunale e i relativi documenti sono stati firmati e trasmessi dal Funzionario Responsabile del Servizio Bilancio a tutti i consiglieri.

Non sarà per caso che qualcuno li prepara e altri poi li firmano? Quella luce accesa nell'unico ufficio operativo, posto che non fosse come quelle famosa luce di Palazzo Venezia, qualche dubbio lo fa sorgere...altrimenti,  bisogna avvisare Massari di far spegnere le luci e chiudere il portone del Municipio.

Occhio di Falco

"Il mio letto di nuvole", poesia

Nessun commento:

IL MIO LETTO DI NUVOLE

Un timido sole
dalle mie finestra entra,
l’odore di mattino
si diffonde intorno.
Da quella piccola finestra sul Paradiso
nasce l’immensa immagine
della fresca erba di primavera.
Un unico tranquillo pensiero nella mia mente.
L’odore di mattino si diffonde
nella grande stanza
il pavimento freddo sotto i miei piedi
e il naso all'insù.
Lascio la mia stanza di paglia
e sorrido al giorno.
Le mie mani toccano il muro di foglie
che è di fiori adornato.
Scendo le scale
che risalirò
poi
apro le porte della mia casa di vento
e lascio entrare la primavera.

                                          Matilde 

lunedì 17 novembre 2014

"La non-notizia diventa più importante della ....."

Nessun commento:




workshop giornalismo

Workshop giornalismo: 5 incontri con professionisti di spicco all'università di Parma 

Workshop di giornalismo dal titolo “News in progress” a Parma. Cinque incontri tra il 6 e il 7 novembre presso l’università di Parma, organizzata dall’associazione Hydra, ci daranno una chiarificazione su ciò che significa fare giornalismo, come scrivere, cosa scrivere e come mixare la passione per il giornalismo e la scrittura con la messa in pratica delle regole del mestiere. Il workshop rientra nel progetto “ParmAteneo”, il settimanale web degli studenti dell’Università di Parma, curato dall’associazione culturale Hydra..


Agli incontri del workshop parteciperanno nomi noti della stampa nazionale e locale (Alfio Sciacca, Paola Cavetti, Luca Ponzi, Sandro Piovani e Luca Molinari) che sono stati disposti a dare il proprio contributo parlando della propria carriera e delle esperienze personali.

Da Parma all’Italia, il grande occhio della tv di Stato

"Il primo incontro, dal titolo “Da Parma all’Italia, il grande occhio della tv di Stato“, ha visto protagonista Luca Ponzi, giornalista della Rai. Una persona molto umile, aperta e sorridente ha raccontato la sua esperienza personale riguardo il passaggio da giornalista locale a nazionale. Tra il ’92 e il 2003 ha lavorato contemporaneamente con La Stampa di Torino e la Gazzetta di Parma.

 Come racchiudere in un minuto e dieci secondi tutte le informazioni raccolte su un determinato argomento? Partendo dal presupposto che tutte le notizie sono interessanti, Ponzi dichiara infatti che: ” Non c’è nessuna notizia poco interessante, tutte devono essere raccontate nel modo giusto“. Spetta al giornalista argomentare, definire nel migliore dei modi possibili una notizia pur avendo pochissimo spazio e pochissimo tempo. Come ci si riesce? Ci vuole esperienza, metodo, furbizia e se sbaglierai una, due, dieci volte, ma alla fine ci si riesce. Bisogna trovare e applicare con intelligenza le parole, “ogni parola non deve essere sprecata”.

E’ più difficile fare il giornalista locale, o quello nazionale? Fare il giornalista non è di per sé un mestiere facile, sotto tanti, troppi, forse tutti i punti di vista. Bisogna adeguare il nostro stile linguistico alle varie vicende, trattare gli argomenti con la dovuta sensibilità, indagare, verificare, dire sempre la verità. Soprattutto se si lavora nel locale. “L’approccio del cronista di provincia è il migliore perché racconta le stesse cose alle stesse persone”. mentre il giornalista della testata nazionale non è proprio a contatto diretto col suo lettore, quello di provincia ha ogni giorno lo stesso pubblico e ogni giorno deve trovare quel qualcosa in più che possa catturare l’attenzione. A tal proposito ci sono “2 qualità” da non sottovalutare: la ricerca dei dettagli, fondamentali per dare un contributo di verità e la coltivazione delle fonti, per essere sempre a contatto con la realtà. Ponzi afferma: “ A livello locale bisogna trovare un dettaglio interessante, la non-notizia diventa più importante della notizia stessa“."

sabato 15 novembre 2014

Largo ai giovani, finalmente una lucetta in fondo al tunnel...!

3 commenti:

Il ricambio generazionale secondo Massari. Vol. II

Largo ai giovani...agratissss! Magari si poteva fare un bel bando chissà, semmai qualcuno fosse stato nteressato a fare praticantato gratuitamente in comune, ma si sa quando di dice "il lavoro nella testa e nel cuore"...

venerdì 14 novembre 2014

Vade retro, gay!

6 commenti:
"Qui a Fidenza, alcuni giorni fa, su un muro del retro del Palazzetto dello Sport, dove si recano, quotidianamente, molte scolaresche delle Superiori, ho notato una scritta: “Beppe gay!” Immagino come si senta questo ragazzo, tra compagni di classe così tolleranti, caritatevoli, ben disposti e misericordiosi verso il loro prossimo “malato”."

Vade retro, gay!
un articolo di Franco Bifani

Il caso Rigoni - Stefanini ed il "vaffa" in Consiglio Comunale

8 commenti:


Abbiamo accennato al "vaffa" rivolto al Consigliere Rigoni da "uno del pubblico", noto esponente del PD. Le scuse, via web sono arrivate puntuali, eccole: 

"Mi scuso con il consigliere Gabriele Rigoni che, dopo aver votato contro all'adesione del Comune di Fidenza alla rete antimafia Avviso Pubblico, si è sentito offeso dal mio interloquire col gruppo PD e da un mio gesto.
____________________________________________________________  "

Nemmeno Carlomagno mette pace in Consiglio Comunale

10 commenti:
Il Consiglio Comunale fidentino non cessa di stupire, questa sera è successo di tutto: consiglieri assenti e ritiro di mozioni, discussioni di aria fritta ed anche un "vaffa" dal banco del pubblico seguito da scuse via "web", richiamo del Sindaco ai consiglieri assenti dalle manifestazioni  ufficiali, guasti nell'impianto audio, voti di pancia e non di testa e tante altre cose ancora.
Eppure l'Ordine del Giorno  presentava alcuni punti che avrebbero voluto l'unanimità dei consensi ed altri punti che potevano essere perfezionati in un'ottica di benevola partecipazione, no, non è avvenuto e per una settimana il dibattito continuerà a mezzo stampa.
Si è parlato di San Francesco, di San Donnino ed anche di Carlomagno ma anche loro sono capitati male.
Si è parlato di mafia ma alla fine è sembrato un richiamo per allodole.  

giovedì 13 novembre 2014

Il Teatro Magnani tra passato e futuro

Nessun commento:
Il Teatro Magnani tra il passato e il futuro: 
inaugurato il fondale dipinto da Dino Mora

“Il Teatro Magnani tra passato e futuro”: è questo l’interessante titolo della serie di iniziative e avvenimenti che hanno animato il dibattito culturale fidentino di domenica 9 e lunedì 10 novembre. 

Dopo cinque anni di Giunta Cantini un tiglio decide di cadere

7 commenti:
Il ceppo del tiglio esposto all'attenzione
dei cittadini in Piazza Grandi (solo per oggi)

Non ne poteva più quel tiglio dell'incuria che l'ex amministrazione comunale ha, per cinque anni, riservato a Fidenza ed al verde pubblico, tanto che ha deciso di cadere. L'ha fatto in modo spettacolare, ma nel momento sbagliato, proprio nel momento in cui una nuova giunta si è insediata e le sue pene stavano per finire. Forse è mancata l'informazione o almeno non è arrivata in Via Pescina e l'ignaro tiglio ha attuato il suo naturale proposito. Questo il senso del comunicato che "Il Comune" ha mandato alla stampa riprodotto in immagina a lato.



mercoledì 12 novembre 2014

Lettera aperta sull'istruzione scolastica

4 commenti:

Fidenza, 10 novembre ’14
All’Assessore Comunale alla Pubblica Istruzione
Dr.ssa Alice Gruzza

Fidenza, oltre alla scuola primaria e media, offre una pluralità di indirizzi che offrono ampio spazio ai ragazzi di compiere una scelta rispondente alle proprie predisposizioni individuali.
Questo è però un periodo cruciale per la nostra scuola. Entro novembre (e comunque entro fine anno) verranno prese decisioni che, oltre all'amministrazione Scolastica e ai Dirigenti scolastici, chiamano in causa anche gli enti locali (comuni ed ex provincia).
Nello specifico ci riferiamo a questi due temi:
  1. Costituzione dell’Istituto Comprensivo unificando l’attuale Direzione Didattica con la Scuola Secondaria di Primo Grado Zani. Oggi di fatto è già così in quanto abbiamo un unico dirigente alla direzione didattica che segue in reggenza anche la scuola media.
  2. Assetto Scuole Secondarie di Secondo Grado Statali e chiusura del Liceo delle Scienze Umane paritario.
Rispetto al primo punto la questione é di tipo organizzativo e non incide particolarmente sull'utenza; per genitori ed alunni non cambia nulla.

Riguardo al secondo le cose stanno diversamente. Alcuni passaggi sono già stati fatti. L’indirizzo Geometri (con approvazione anche del collegio docenti), è stato spostato dal Paciolo all'Itis Berenini. È stata richiesta, inoltre, l’annessione dell'indirizzo agrario Solari all'istituto Magnaghi di Salsomaggiore (al presente il Solari dipende dall'Itis Galilei di San Secondo).

Nulla emerge in merito alla perdita dell'indirizzo scienze umane conseguente alla chiusura del corso presso l’Istituto delle Canossiane.
Entrando nel merito, consideriamo positivo che nel territorio Fidenza/Salso si vada verso una riorganizzazione dell'offerta formativa che armonizzi i diversi indirizzi, da quello Liceale a quello Tecnico, (oggi rappresentati dall’Istituto Paciolo/D’Annunzio e dall’Itis Berenini), da quello Agroalimentare (Magnaghi con Solari da realizzare) a quello Professionale (con una sezione di Ipsia legata a Parma).
Una migliore organizzazione consentirebbe di ottimizzare contenuti, laboratori e attrezzature in modo più organico e funzionale, ma noi riteniamo, altresi, che sarebbe opportuno inserire in questo contesto il recupero dell'indirizzo scienze umane cercando di mantenerlo all'interno dell'offerta formativa di uno dei nostri istituti anche attraverso opportuna convenzione per la gestione dei locali esistenti. 

A questo punto, Assessore, ci sorgono spontanee alcune domande.
Gli Istituti in oggetto si sono mossi in tal senso? 
L’amministrazione ha provato ad esprimersi in merito anche per mantenere l’ampia l'offerta di Fidenza che raccoglie l'utenza di un territorio che va ben oltre i confini di comune e provincia? 
Chi oggi fa le funzioni delegate della Provincia ha informato o intende farlo in merito a proposte di riorganizzazione dei poli scolastici di Fidenza per migliorare ulteriormente l'offerta agli utenti? 
E' quindi doveroso da parte nostra sollecitare una risposta da parte dell'amministrazione  in merito a questi temi che renda chiaro ai cittadini in quali modi vogliamo valorizzare la nostra scuola, in che modo abbiano coinvolto dirigenti e utenza. 
Nell'eventualità l'avessero già fatto riteniamo altrettanto necessario che i cittadini vengano debitamente informati con dati e proposte concrete. 
Aspettiamo una sua cortese risposta e nell’attesa porgiamo cordiali saluti


                                       LISTA CIVICA PRIMAVERA FIDENTINA