giovedì 11 dicembre 2014

Sicurezza a buon mercato.... forse anche troppo.

Sicurezza e vigilanza notturna, c’è qualcosa che “strusa”...
Dunque, se l’Amministrazione spenderà 5.300 euro IVA inclusa per 90 giorni in via sperimentale, sono in pratica circa 60 euro al giorno per un servizio di “vigilanza privata” che consiste in controlli di spazi pubblici da effettuare dalle ore 22,00 alle ore 6,00 anche nei territori frazionali ed un servizio nei sabati, in occasione del periodo delle festività natalizie, dalle ore 15.00 alle ore 22.00 di dicembre 2014 e gennaio 2015 (dal 06 dicembre 2014 al 10 gennaio 2015) da espletarsi nei quartieri di Fidenza.
Orbene, tolta l’IVA, gli oneri contributivi, il costo del carburante per una media di 50 km/notte ai costi di mercato attuali (0,60-0,70 cent./Km) più o meno questo servizio viene retribuito circa 2 euro all’ora. Ma sarà possibile?
Non è che per caso si paga in aggiunta per inserirsi in un servizio di vigilanza che già esiste nel nostro territorio e comunque già viene svolto e pagato anche da altri? Perché in questo caso, non potendo intervenire loro in prima persona non avendo la funzione e l’abilitazione al controllo e mantenimento dell’ordine pubblico, prerogativa ricordiamo che è solo delle forze dell’ordine, a prescindere da eventuali contratti di vigilanza con l’amministrazione questi vigilantes non avrebbero comunque potuto fare una telefonata alle forze dell’ordine per segnalare eventualmente qualcosa di strano e sospetto senza bisogno di una convenzione? Non credete?
Peraltro oggi le tariffe di mercato sono ben altre e di diverse decine di euro all’ora e dalla determina n. 1090 del 06-12-2014 non si capisce se sono stati chiesti più preventivi, a quali società o se questo è invece l’unico pervenuto. Infine, lo dico in tempi non sospetti, se poi si dovesse ritenere ciò che oggi è “sperimentale” un buon servizio (può anche essere che sia così) e si pensasse di renderlo continuativo per il futuro, verrà fatto un bando con validità annuale o pluriennale? In quel caso sarà alle stesse condizioni economiche (cioè 21.200 euro all’anno considerato i costi di cui sopra per tre mesi) o invece l’importo che sarà necessario tenderà ragionevolmente ad allinearsi ai reali prezzi di mercato?
Ai posteri l’ardua sentenza…

P.S.
Un aspetto curioso è la modalità con cui è stata scelta la società privata da parte dell’Amministrazione.
Nello specifico con la deliberazione di Giunta comunale n. 208 del 3 dicembre 2014, immediatamente eseguibile, l'amministrazione ha espresso volontà di attivare in via sperimentale un servizio di vigilanza con l'azienda I.V.R.I. s.p.a, difatto sostituendosi al dirigente anziché fare solamente l'organo di indirizzo politico, scegliendo direttamente l'impresa contraente e senza nemmeno disturbare il suo “superdirigente”. Così si fa…
... certo che se lo faceva Giunta Cantini…come minimo avrebbero preso tutti l'ergastolo…

Occhio di Falco

3 commenti:

  1. E quando bene le ronde IVRI avranno inquadrato uno o più cattivacci all'opera e chiameranno CC o PS, e quelli risponderanno che non hanno tempo, mancano le auto, non ci sono agenti disponibili, oppure assicureranno il loro intervento, che si verificherà dopo qualche ora, che risultati si saranno ottenuti? Sempre ammesso che i cattivacci non aggrediscano le forze dell'IVRI e non le prendano a bastonate, a calci e pugni o, addirittura, non le attingano -come dicono i CC- con qualche coltellata o un paio di pistolettate...

    RispondiElimina
  2. Abasta dare sempra incontra chi iuta al cumune che cè dei sengari che chiede lemosina coi machinoni da soldi che e ora di basta di mandare tuti a casa loro. Bravo

    RispondiElimina
  3. Fidentina del sasso15 dicembre 2014 14:01

    Non mi ricordo la data (sempre quest'anno), ma il Comune di Fidenza aveva già stipulato un contratto di 3.000€ con l'Associazione dei Carabinieri in Congedo di Fidenza per un servizio SIMILE. Domanda: stiamo pagando un servizio doppio e ne riceviamo uno? Sempre che si constati che realmente questi benemeriti ed arzilli vecchietti facciano ronde notturne per le vie della nostra città. Francamente non credo che, con tutta la buona volontà, siamo in grado di rimanere in piedi la notte, al freddo e al gelo! Bisognerebbe andare a vedere chi si aggira di notte nella nostra!!!! Io ho dei dubbi! Ma spero di sbagliarmi. Bisognerebbe controllare chi controlla!

    RispondiElimina