giovedì 30 dicembre 2021

30 dicembre 2013: sono già passati otto anni da quando Don Amos Aimi ci ha lasciati.

2 commenti:
Mentre i Fidentini si preparavano per le feste di fine anno, dopo aver trascorso il Natale tra pranzi e regali (allora non c’era la pandemia), lui se ne andava, dopo giorni e giorni di sofferenze, ospite in una casa di Parma, con al suo capezzale la sorella Roberta e la nipote Angela...
Ho avuto il grande dono di incontrarlo nella mia vita, di ammirarlo come studioso entusiasta delle sue scoperte, generoso nel condividere le sue conoscenze, tenace nelle sue convinzioni, umile e accogliente come uomo e sacerdote...

G.B. Tagliasacchi: “La Madonna dell’Aiuto e Santi”

4 commenti:

Questa splendida pala del Tagliasacchi, firmata e datata 9 ottobre 1737, appartiene a una collezione privata francese, ove è stata individuata e pubblicata per la prima volta da Lucia Fornari Schianchi (“Tagliasacchi, Peroni, Callani: aggiunte al catalogo della pittura parmense del Settecento”, in Scritti di storia dell’arte in onore di Silvie Beguin, Napoli, 2001).

domenica 26 dicembre 2021

Pomeriggi consiliari dalle 15.00 di mercoledì 29 e (forse) giovedì 30

4 commenti:

Sarà un maratona, in uno o due tempi, l'ultimo Consiglio Comunale del 2021, convocato per mercoledì 29 dicembre. L'ordine del giorno prevede l'approvazione del bilancio di previsione finanziario 2022-2024, un triennio che parte con le incognite connesse al decorso della pandemia ed altre importanti deliberazioni. Sarà anche deliberato in merito al canone di occupazione del suolo pubblico.

Rendering scheda 18 - Via Croce Rossa insediamento Costa Fratelli.

giovedì 23 dicembre 2021

Gli Auguri di Natale alla Città del Sindaco e della Giunta Comunale

1 commento:


Il Sindaco di Fidenza  nella cerimonia degli "Auguri alla Città", di giovedì 23 Dicembre nel Ridotto del Teatro Magnani, contornato dai cinque assessori, ha tratteggiato nel suo discorso la stato di salute economica, civile e culturale della città nell'anno che va a concludersi.

mercoledì 22 dicembre 2021

Il Natale nella sua dimensione familiare e cittadina nello spettacolo al Teatro Magnani a Fidenza

Nessun commento:


Protezione civile, Croce Rossa, Caritas, Pubblica Assistenza, Associazione nazionale Carabinieri, Fidenza calcio, Auser, i piccoli studenti della Ongaro... ed ancora Carla Sassi, Ermanno Sozzi, Adriana Ghiozzi, Paola Bertelli, Celina Crosali, Federica Cupola, Gianluca Baratta, Francesco Montanini, Matteo Fassa, Ernesto Monteverdi, Giorgio Negrotti, Ermes Gorreri....  sono loro a tenere il palcoscenico del Teatro Magnani, nel tentativo di cogliere, con "ritmo rapido e cadenzato" il "vero significato del Natale e del dono della vita" nella spettacolo "NATALE CON I TUOI", ieri sera 21 dicembre a Fidenza. 

domenica 19 dicembre 2021

In attesa del S. Natale due appuntamenti al teatro "G.Magnani"

Nessun commento:

Per la prossima settimana, in attesa del S. Natale, due eventi che si terranno presso il teatro "G.Magnani": 

Martedì 21 dicembre
Teatro "G. Magnani", ore 20:30
NATALE CON I TUOI
Auguri alla cittadinanza
Balletti, giochi e filastrocche
Info e prenotazioni presso Iat di Casa Cremonini
0524 83377 iat.fidenza@terrediverdi.it

venerdì 17 dicembre 2021

“Chlamys”: il simbolo del Museo dei Fossili di Fidenza

Nessun commento:


Il simbolo del Museo dei Fossili di Fidenza rappresenta una “Chlamys”.
Il pettinide bivalve era stato scelto dai componenti del Gruppo Paleontofili Fidentini (G.P.F.) agli albori della grande avventura, poiché è una conchiglia fossile molto comune e rappresentativa dello Stirone. Tipica dell’ambiente temperato del periodo Quaternario (quindi ha più di due milioni di anni) è caratterizzata dal colore grigio scuro e dal numero pari di lamelle: venti o ventidue.

giovedì 16 dicembre 2021

Sabato 18 Dicembre 2021 ore 17,00 TANGO SPLEEN TRIO a Fidenza

Nessun commento:
La Stagione Lirico/Concertistica si conclude a tempo di..... 
TANGO SPLEEN TRIO !
Appuntamento alla Sala del Ridotto del Teatro Magnani:



Sabato 18 Dicembre 2021 ore 17,00
TANGO SPLEEN TRIO
Siglo Piazzolla

Ridotto Teatro Magnani di Fidenza, Parma - Italia

Prenotazioni 342 7020858 tulliomarchetti@virgilio.it
Posto unico non numerato € 10 
Vendita biglietti presso Teatro Magnani il sabato dei concerti dalle ore 10 alle ore 12 e dalle 15,30 alle 17,00

mercoledì 15 dicembre 2021

«Ricordi e... memorie», la strenna di Nino Secchi per il Natale 2021

Nessun commento:

 

Pagine di storia borghigiana, ricordi d’asilo e di scuola e le fotografie di classi, personaggi di casa nostra, racconti di ricordi e tant'altro ancora.

martedì 14 dicembre 2021

L'incanto delle renne

2 commenti:
 

Anche quest'anno Fidenza sarà scintillante! 

Le composizioni questa volta sono molte di più, sono tornate la sfera rosa e la stella cometa che si sono scambiate di posto con una magia di Babbo Natale che in questi giorni si fa vedere davanti al Comune. 

Una mucca e la sua casetta sono dietro al Comune. 

Ma la Star è la renna! Bellissima nella rotonda sulla via Emilia fa presagire che il centro sia uno spettacolo. 

Nell'intento di brucare l'erba si fa ammirare e accarezzare ma solamente al calar del sole si vede, si sa che gli animali selvatici escono solo al tramonto. Un'incanto! 

Se volete tornare a sognare andate ad ammirarla!

Buon Natale a tutti!

Roberta

Teofilosofie novax

Nessun commento:

Noto che a pugnare strenuamente sul fronte dei novax troviamo cervelloni filosofici come Agamben e Cacciari, entrambi notoriamente di sinistra(?).

Queste brillanti teste pensanti, con il loro Quinto Vangelo, da Bastian contrari conformisti dell'anticonformismo, si tirano fuori dal gregge dei poveri plebei vaccinati, tutti bovini con anello al naso e somari raglianti, portati nei Centri di vaccina.

"A Gino Narseti per i suoi cent'anni" la città riconoscente

3 commenti:


La Federazione di Parma dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci ha conferito al Comm. Gino Narseti la Presidenza Onoraria della Federazione stessa, con la seguente motivazione:

BAYADERE – Appuntamento con la danza al Teatro Magnani a Fidenza

Nessun commento:

GIOVEDÌ 16 Dicembre - ORE 21

BAYADERE – IL REGNO DELLE OMBRE

Balletto in un atto per 12 danzatori

Appuntamento con la danza al Teatro Magnani!

Il Nuovo Balletto di Toscana, diretto da Cristina Bozzolini, porta sul palcoscenico una Bayadère contemporanea, distante dalla versione ottocentesca di Marius Petipa: una visione incantevole e psichedelica, con le celeberrime musiche di Ludwig Minkus ad accompagnarla.

lunedì 13 dicembre 2021

domenica 12 dicembre 2021

Arriva Santa Lucia. Questa sera Concerto al Teatro Magnani con l'Orchestra Cupiditas di Firenze

Nessun commento:
La due giorni che Fidenza ha dedicato all'attesa della "Notte di Santa Lucia", confermando che mai come quest'anno vale la pena fare un salto a Fidenza per (ri)scoprire il vero clima di festa natalizio con eventi, appuntamenti e sorprese pensate per tutta la famiglia, si conclude oggi, 12 dicembre, con l'Orchestra Cupiditas di Firenze protagonista di un concerto sinfonico al Teatro Magnani.

DOMENICA 12 DICEMBRE 2021
Teatro G. Magnani, ore 20:30

CONCERTO SINFONICO
Orchestra Cupiditas di Firenze
Pietro Mazzetti, Direttore

G.P.M. Tullio Marchetti

Programma:

sabato 11 dicembre 2021

San Panettone e il Beato Pandoro

2 commenti:
La Piccola Fiammiferaia - Hans Christian Andersen


Ambrogio carissimo,
il Natale odierno ha i suoi santi e beati, protettori dedicati ad una gastronomia iperglicemica e da colesterolo alle stelle. Postulatore il Venerabile Babbo Natale.

venerdì 10 dicembre 2021

I diritti umani sono le fondamenta di libertà, pace, sviluppo e giustizia.

Nessun commento:

Giornata mondiale dei diritti umani


Tutti gli esseri umani nascono liberi ed uguali in dignità e diritti.

Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza. (Art.1 della Dichiarazione universale dei diritti umani). 

La Giornata mondiale dei diritti umani è una celebrazione sovranazionale che si tiene in tutto il mondo il 10 dicembre di tutti gli anni. La data è stata scelta per ricordare la proclamazione da parte dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite della Dichiarazione universale dei diritti umani, il 10 dicembre 1948. 

martedì 7 dicembre 2021

PATRICK ZAKI E’ LIBERO! La soddisfazione della città nelle parole del Sindaco, Andrea Massari, del consigliere Marco Gallicani e di Nelly Bocchi, Amnesty di Fidenza

2 commenti:


Patrick Zaki è libero! Verrà rilasciato tra stasera e domattina, come si è appreso poco fa dai legali del ragazzo. Si chiudono in questo modo quasi due anni di detenzione violenta, farsesca e da brivido, se pensiamo che l’accusa mossa allo studente e ricercatore egiziano dell’Università di Bologna era quella di aver scritto tre articoli sulla persecuzione dei cristiani copti in Egitto. 

Patrick dovrà tornare davanti ai giudici il 1° febbraio, ma la scarcerazione significa che l’attività diplomatica finalmente ha fatto il suo corso e ora si spera che l’eventuale condanna non comporti una nuova detenzione.

Natale a Fidenza. Mercoledì 8 dicembre si accendono le luci

Nessun commento:

NATALE A FIDENZA, MERCOLEDI' 8 DICEMBRE
SI ACCENDONO L'ALBERO E LE LUMINARIE
UNA GIORNATA DA NON PERDERE

Domani, mercoledì 8 dicembre, si alza il sipario sul Natale fidentino con l'accensione del grande albero in piazza Garibaldi, di ben 18 metri, e delle magnifiche luminarie che trasformeranno lo shopping natalizio in una vera e propria esperienza da ricordare. 

lunedì 6 dicembre 2021

Romano Ferrari, "Burghsan strajè 2021", detective per caso, e l'Antelami ritrovato

Nessun commento:

Di Romano Ferrari, "Burghsan strajè 2021", conoscevamo le "ricerche storico-scientifiche da lui condotte nell’ambito dell’archeologia e della storia dell’arte" che lo avevano impegnato, all'inizio degli anni sessanta (1960), a frugare nei recessi più remoti di Fidenza alla caccia di reperti e testimonianze del passato. L'impegno di Romano, unitamente a quello di altri come lui, Claudio Saporetti, Franco Giordani, Dodo Rastelli ed altri coetanei, fu un importante richiamo ai fidentini che, nella fretta di ricostruire, non troppa attenzione avevano posto alla ricchezza urbanistica che Fidenza aveva ereditato da Borgo San Donnino e che avrebbe potuto e dovuto conservare. 

Sotto confessione Romano allora svelò di essere sceso abusivamente nel più importante recesso di Borgo/Fidenza che per cinquecento anni aveva custodito il corpo del nostro santo patrono Donnino. Ora a distanza di sessant'anni ecco un'altra sua impresa che, in un primo momento, ha "scosso il mondo dell'arte" e che così viene presentata nel saggio che lo studioso Marco Horak dedica alla figura di Alceo Dossena: 

"è di grande interesse descrivere un intervento monumentale e di altissima qualità, rinvenuto occasionalmente in Francia dal dottor Romano Ferrari, uno studioso italo-francese autore di numerose pubblicazioni, presidente di FAI France dal 2014 al 2018 e attualmente presidente dell'ente Pour le Patrimoine d'Italie, originario della provincia di Parma e precisamente di Fidenza. II dottor Ferrari, pochi anni fa, aveva individuato nella chiesa prospiciente il castello di Saint-Germain-en-Laye (città ricca di storia alle porte di Parigi, già sede della corona di Francia tra il XV e il XVII secolo) un grande rilievo scultoreo che si ispira e reinterpreta la nota Deposizione del pulpito del Duomo di Parma, opera datata e firmata nel 1178 da Benedetto Antelami"

Romano Ferrari è autore di due libri dedicati alla scoperta in Francia del monumentale altorilievo ispirato alla deposizione dell’Antelami nel duomo di Parma (I romanzi “La deposizione maledetta”, 2015 e “Sotto false sembianze”, 2020).

domenica 5 dicembre 2021

venerdì 3 dicembre 2021

Raimundinus vilis a Borgo: oltre l'immaginario medioevale

3 commenti:

L’immagine di Raimundinus vilis scolpita sull’acroterio del portale meridionale del Duomo di Fidenza, è tradizionalmente identificata  con un personaggio storico, realmente vissuto al tempo di Benedetto Antelami: Raimondo Zanfogni detto Palmerio (1160-1200), laico  piacentino morto in odore di santità il 27 luglio del 1200. 

giovedì 2 dicembre 2021

La Madonna di Borgo Marazzo ora Via Tommasini

1 commento:

L’avevo notata anni fa, nel vicolo dietro al Teatro Magnani, quella nicchia in alto, tra due finestre, dedicata alla Madonna. Una delle poche rimaste in giro dopo le varie ristrutturazioni e ammodernamenti architettonici.
Un tempo era la regola: ogni casa, ogni angolo di strada aveva un posticino per un’immagine sacra, dipinta o scolpita, messa a protezione, ma anche come simbolo religioso per un riferimento quotidiano.

mercoledì 1 dicembre 2021

Il profumo francescano nelle terre del Po

3 commenti:

Nelle terre del Po risplende e si dipana, da molti anni, il profumo del carisma francescano. Questo grazie a chi, nel tempo, nei secoli e quindi, nella storia ha scelto di percorrere un cammino di vita all’insegna dell’umiltà, della povertà e della semplicità, nella preghiera e nell’amore verso il prossimo.