giovedì 31 ottobre 2019

Nel segno della Pace il 101° Anniversario dell’Unità Nazionale

1 commento:
“Grandi e belle realtà la Patria, il popolo, la libertà, la giustizia… Ma esse van servite con la pace: ché la guerra ammazza la Patria, la quale, se non è un nome vano, è fatta di cittadini, di case; ...Chi ama veramente la Patria le assicura la pace, cioè la vita: come chi ama suo figlio gli assicura salute. La pace è la salute di un popolo.”
Le parole di Don Primo Mazzolari, riprese nel manifesto, introducono quest'anno la ricorrenza che ci accingiamo a celebrare. Scritte nel 1949 sono più che mai attuali e non c'è retorica in esse.

mercoledì 30 ottobre 2019

Agnese, Mara ed il Principe al Premio di Poesia Violetta di Soragna

2 commenti:
Il principe Diofebo Meli Lupi con Agnese Pesci e la Prof. Mara Dallospedale
Terza classificata, Agnese Pesci, alla sesta edizione Concorso ragazzi del Premio di Poesia VIOLETTA DI SORAGNA. 
Il bando, a tema libero, era rivolto agli studenti delle scuole medie di tutta la provincia di Parma ed Agnese ha frequentato, durante lo scorso anno scolastico, la 3^A della Scuola Zani.

martedì 29 ottobre 2019

“Io so' io, e voi nun siete un ca...!”

1 commento:


Io, io, io...e gli altri?

C'è gente a cui piace leggersi ed ascoltarsi, più volte al giorno, prezzemolini che infestano la TV, i social ed i blog della loro presenza e dei loro scritti, tutti così colti ed intelligenti che noi, comuni mortali semianalfabeti, non arriviamo a capire quasi nulla del vuoto che esprimono, ma spesso capita anche loro stessi. Sono persone che sopravvalutano ciò che non sono, vedi parecchi dei nostri politici.

Salsomaggiore celebra la festa dell’Unità nazionale

Nessun commento:

La città di Salsomaggiore celebra la festa dell’Unità nazionale e della Giornata delle forze armate. L’appuntamento è per il 5 novembre con una serie di iniziative: alle 9,30 verrà celebrata la messa in San Vitale; a seguire corteo verso il Monumento ai Caduti per la deposizione di una corona di alloro ai Caduti. 

lunedì 28 ottobre 2019

Trâj a Mèždé, avanti indré. La rivoluzione toponomastica fai da te

3 commenti:

Trâj a Mèždé (terragli a mezzodì o spalti meridionali) guardano verso le colline a sud di Borgo San Donnino. Diversamente dagli altri terragli non esiste una strada interna parallela se non nel primo tratto. 

Una vecchia piazza di Fidenza conserva un solenne ricordo

Nessun commento:


Ricordando il "maestro, appassionato cultore e raccoglitore di memorie patrie", pubblico alcune pagine da un "manoscritto che don Guglielmo Laurini depositò a suo tempo presso l'archivio comunale".

sabato 26 ottobre 2019

Assegnato ex equo il Premio Don Amos Aimi 2019

1 commento:

Nella sala del Consiglio Comunale del Palazzo Municipale di Fidenza il Premio Don Amos Aimi 2019 ha espresso il risultato del concorso che ha visto la partecipazione di cinque libri e di sei autori, uno dei volumi indicava infatti una coppia di autori.

venerdì 25 ottobre 2019

Luogo dell'anima: "La piazzetta"

6 commenti:
Ciao Ambrogio,

ti allego un simpatico articolo della maestra Franca Bandini Mambriani, che avrebbe voluto leggere al momento della premiazione come Fidentino dell'anno.

L'ha consegnato ad Anna dicendo che sarebbe felice se il pezzo venisse pubblicato sul tuo blog, vedi tu.

Un caro saluto
Angelo Orzi

Un luogo: Via Micheli 1, "La piazzetta"

Un tempo 1933-1944
Ho accettato di portare il mio ricordo di questo luogo, in un tempo lontano cioè il periodo che va dal 1933 al 3 maggio 1944 quando gli aerei americani hanno deciso che il nostro tempo lì era finito.


Vecchia Italia...

Nessun commento:

Ripensando ai meschini tempi  della politichetta odierna, mi sono sorti, dal gran lago del cuore, quelli in cui si contrapponevano fieramente, tra confini e barricate ben definiti, DC e PCI, cattolici e comunisti, scudocrociati e falce e martello. 
Nato nel 1945, in famiglia cattolica, decisamente anticomunista, ma aliena da violenze, anche solo verbali, ricordo, da piccino, i discorsi in famiglia, tra amici dei miei, che sussurravano, inorriditi, con esoftalmo pronunciato, di aver sentito, dai rossi del mio paese, che se avessero trionfato loro, nell'aprile del '48, il giorno dopo si sarebbero viste forche in giro, cui appendere gli avversari politici. 

giovedì 24 ottobre 2019

mercoledì 23 ottobre 2019

Collodi, De Amicis ed Ongaro a Roma: diario di viaggio

1 commento:

Una delegazione della scuola formata dagli alunni Fabiola, Giada, Miriam, Alessandro, Mattia e Samuel , accompagnata dal Dirigente Scolastico Lorenza Pellegrini, dalla docente referente del progetto 2018/2019 Maria Meccariello e dalla docente Rita Marchignoli, sarà premiata a Roma, nella mattinata del 24 ottobre, seguiremo, passo a passo, su questa pagina, queste due giornate con le immagini che ci perverranno quasi in diretta:

lunedì 21 ottobre 2019

Sabato 26 ottobre conferimento del Premio "Don Amos Aimi"

2 commenti:

Sabato 26 ottobre alle ore 11 presso il Palazzo Municipale 
conferimento del Premio "Don Amos Aimi"
Il Premio "Don Amos Aimi", inserito nel calendario della Festa della Storia 2019 del Comune di Fidenza, premia l'autore e l'opera che una selezionata e prestigiosa giuria ha ritenuto meritevole.

sabato 19 ottobre 2019

"Un calice e i misteri dei reliquiari"

Nessun commento:
Calice San Donnino

Mercoledì, 23 ottobre, ore 18
Conferenza 

"Un calice e i misteri dei reliquiari"
relatrice dott.ssa Alessandra Mordacci
presso la Sala Conferenze del palazzo vescovile



La conferenza "Un calice e i misteri dei reliquiari", inserita nell'ambito della Festa Internazionale della Storia 2019 di Fidenza "Un borgo Santo per i pellegrini", si terrà mercoledì 23 ottobre presso la Sala Conferenze della Diocesi di Fidenza (ingresso dal Palazzo Vescovile, Piazza Grandi n. 16 - 43036 Fidenza). 

Identità borghigiana e toponomastica urbana: quale rapporto?

8 commenti:

 Mercoledì 16 ottobre nel locale alto della torre della Porta Occidentale di Borgo con la prof.ssa Luciana Teroni e la prof.ssa Maria Pia Bariggi, assessore alla cultura, ho partecipato da relatore alla conferenza conclusiva del progetto "I toponimi dell'identità".

venerdì 18 ottobre 2019

“Mangia-musica 2019”, il menù di Gianluigi Negri

Nessun commento:

«La vocazione di “Mangia - musica”, giunta alla quarta edizione qui al teatro Magnani è quella di far dialogare due realtà che connotano il nostro territorio: quella della cultura musicale e quella della cultura connessa all'alimentazione»  «La presenza degli artisti non è solo esibizione, ma incontro dialogante con il pubblico e altrettanto occorre dire delle personalità legate agli alimenti che, in modo mai scontato, consentono di leggere in chiave diversa quanto pensiamo di conoscere e invece merita di essere approfondito: una raccolta di testimonianze in cui i protagonisti si alternano, con riconosciute, riconoscibili, diverse sensibilità»

Il team che insegna a ... fregare i truffatori

Nessun commento:
Un mentalista, Francesco Busani e un poliziotto, Fabrizio Capucci ci aiuteranno a rispondere a domande cruciali tipo: 
Come fanno i truffatori a dare l’idea di conoscere particolari della nostra vita?
E’ possibile essere ipnotizzati e poi derubati?
E quali stratagemmi usano i ladri per entrare nelle case con il consenso dei proprietari?


IL MENTALISTA E IL POLIZIOTTO INSIEME A TEATRO
LO STRANO TEAM CHE INSEGNA A... FREGARE I TRUFFATORI

Il prossimo 25 ottobre alle ore 21 (ridotto del Magnani) va in scena “FurtivaMente”. Evento offerto dall’illusionista borghigiano Francesco Busani e dall’Ispettore Capucci. Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili

Harry Potter e gli altri in "Un Angolo di Oriente"

Nessun commento:

Anche quest’anno gli allievi delle Palestre di Fidenza e del Parmense erano presenti nell’ambito della Fiera del Santo Patrono San Donnino per presentare ai visitatori le attività delle loro discipline con dimostrazione pratiche di tecniche sul tatami nel Padiglione di “Un angolo di Oriente”. 
Questa iniziativa che si rinnova ogni anno porta con tante novità, non solo sport ma anche ospiti e spettacolo. 

giovedì 17 ottobre 2019

Gli affreschi di Palazzo Arzaghi com'erano nel 2008

1 commento:
Anno 2008
Da un sopralluogo effettuato nel 1996 nelle stanze del piano terreno nella zona destra dell'edificio verso Piazza Duomo è stata rilevata una situazione di degrado generalizzata degli affreschi dovuta alla prolungata mancanza di manutenzione elementare. 
Le immagini ed il filmato sono relative alla situazione rilevata nel 2008. Ad oggi non risultano interventi di alcun tipo sugli affreschi ma solo lavori di messa in sicurezza (2010) e alcuni interventi minori.

mercoledì 16 ottobre 2019

Il Reduce Renzo Vascelli

1 commento:
La Sezione di Fidenza dell''Associazione Combattenti e Reduci si riconosce tutta nello scritto che il Sindaco Andrea Massari ha voluto dedicare al Reduce Renzo Vascelli che "è andato avanti".
Il Presidente Onorario della Sezione Gino Narseti ed il Presidente effettivo della sezione Ambrogio Ponzi si uniscono nel ricordo di una presenza esemplare per la Sezione e per la Città.  


«Oggi Renzo Vascelli è andato avanti. Perdo prima di tutto un amico ma perdiamo tutti una persona luminosa, buona, splendida. 

lunedì 14 ottobre 2019

I tick dell’uomo contemporaneo

2 commenti:

Non son solo canzonette

Bsev e Italians, ho appena riascoltato “Occidentali's Karma”, di Gabbani, un'ironica rassegna sui tick dell’uomo contemporaneo, tra un alto sviluppo tecnologico, ma privo di un parallelo progresso spirituale e culturale, tra massificazione sottoculturale, ed omologazione che tutto appiattisce. 

domenica 13 ottobre 2019

Storia e storie: I toponimi dell'identità

4 commenti:
Mercoledì 16 ottobre
ore 18
Casa Cremonini - Piazza Duomo 16

Storia e storie: I toponimi dell’identità

Relatori: dott. Ambrogio Ponzi e 
prof.ssa Luciana Teroni

Liceo Scientifico Scienze Applicate “A. Berenini”


La conferenza conclude il progetto "I toponimi dell'identità" che è stato realizzato con il contributo dell’Istituto per i Beni artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna, ai sensi della L.R. 16/2014 <Salvaguardia e valorizzazione dei dialetti dell’Emilia-Romagna>.

sabato 12 ottobre 2019

Claudio Saporetti, Burghžàn sträjè!

Nessun commento:

Claudio Saporetti è nato a Fidenza e ora risiede a Roma. Con la sua proverbiale intraprendenza ha catalizzato attorno a sé molti fidentini, suoi coetanei o quasi, nelle rilevazioni e nelle ricerche sui luoghi di Fidenza di interesse storico ed artistico. 

"A riva la machina" nel quartiere artigianale la Bionda

Nessun commento:


E’ stata inaugurata sabato mattina, 12 ottobre, «A riva la machina» nel quartiere artigianale la Bionda di Fidenza. Maghi, artisti, prestigiatori, manipolatori sono i protagonisti di questa edizione 2019.

giovedì 10 ottobre 2019

Il riconoscimento "Magister Docet" alla prof.ssa Beatrice Rebecchi

Nessun commento:

 "Ha negli anni sempre riconosciuto le potenzialità degli studenti che la sorte le ha incontrare, potenzialità rese evidenti dalla passione determinata e intensa che la connota e che ha reso accessibile i saperi. Con un'ampia cultura, connessa alle emergenze del nostro tempo, ha colmato la separatezza della Letteratura con la quotidianità". 
Con queste motivazioni la nostra docente del Liceo delle Scienze Applicate del Berenini, professoressa Beatrice Rebecchi, ha ricevuto una prestigiosa pergamena come segno di riconoscimento nell'ambito del Premio Magister Docet, istituito dal Comune di Fidenza e destinato a persone meritevoli nel campo dell'educazione. 

mercoledì 9 ottobre 2019

Fidentina dell'anno la Maestra Franca Bandini promuove Fidenza

2 commenti:

In piazza Garibaldi, nel giorno della festa patronale e nel cuore della Fiera di Borgo San Donnino,  Fidenza ha applaudito i fidentini risultati vincitori nella quarta edizione del premio il "FIDENTINO DELL'ANNO".

... questo non è amore

1 commento:
(soggetto ed illustrazione di Giulia Bertagnollo)

Pochi sul sagrato del Duomo di Fidenza hanno prestato attenzione al gazebo sistemato di fronte alla facciata, discreto ma ben visibile. Certamente la solennità della festa nella ricorrenza patronale di San Donnino martire e gli scarlatti colori delle mantelline del prelati hanno catalizzato l'attenzione della gran folla, ma ci saremmo aspettati che ...

Il Fidentino dell'Anno "Burghzàn d'istân" alle 17.00 in piazza Garibaldi

Nessun commento:

Oggi, mercoledì 9 ottobre, giorno di San Donnino, alle ore 17 sul grande palco allestito in Piazza Garibaldi, è prevista cerimonia di premiazione del "Fidentino dell'Anno - Burghzàn d'istân". 

lunedì 7 ottobre 2019

Il Prof. Fausto Negri e il Duomo di Borgo: lettura, simbolica, delle geometrie e dei numeri

Nessun commento:

Raccogliendo alcune perle del suo sapere sul nostro duomo e sul nostro Santo, il Prof. Fausto Negri ha intrattenuto il pubblico che si è raccolto nella sala del Centro Giovanile di via Mazzini  per la terza conferenza della Festa della Storia 2019: "Un Borgo santo per i pellegrini".

domenica 6 ottobre 2019

E finalmente l'Asino scese dalla torre, volando!

1 commento:

E finalmente l'Asino scese dalla torre, volando!

Questo è successo ieri sera a Borgo san Donnino sotto l'attenta regia della Prof.ssa Maria Pia Bariggi, assessore alla cultura del Comune di Fidenza, che ha inserito l'avvenimento nel calendario delle manifestazioni dell'ottobre fidentino legato alla festa patronale di San Donnino Martire.. Tutto il volo è nel filmato qui sotto. 
Il volo è stato introdotto dallo Spettacolo di teatro di strada con effetti luminosi IN FABULA della Compagnia dei Folli.

Gastronomia yankee

Nessun commento:

(A.P.) Nel pubblicare, con piacere, questo articolo di Franco, non posso evitare di dare una diversa lettura è possibile; d'altra parte trattandosi di battaglia commerciale anche le legittime ragioni talvolta vengono sostenute da forzature di toni ad uso della pubblica opinione.

sabato 5 ottobre 2019

La mostra "Con_Fidenza": verso il piano urbanistico generale

3 commenti:

Presente il Sindaco ing. Andrea Massari, l'assessore all'urbanistica dot.ssa Maria Pia Bariggi, il dirigente dell'ufficio tecnico arch. Alberto Gilioli e lo staff dell'ufficio tecnico hanno presentato, sabato 5 ottobre, la mostra "Con_Fidenza" al primo piano del palazzo di piazza Matteotti, già sede dei licei, il cui recupero alla città è stato avviato due anni fa.

venerdì 4 ottobre 2019

Passamano dei pani a Borgo nel giorno di San Francesco

Nessun commento:


600 adolescenti, gli "alunni" di tutte le scuole primarie di Fidenza, a formare una variopinta catena dal Duomo alla chiesa di Santa Maria, duecentomila forse trecentomila passaggi di mano di pani confezionati,  sono i numeri del Passamano che ha animato come non mai le vie cittadine. "La carità di Raimondo detto Palmerio" è l'evento degli eventi di questo San Donnino in quanto a partecipazione e a gioiosa condivisione.

Concerto offerto dalla Banda Città di Fidenza

Nessun commento:



Tra i tanti e variegati appuntamenti, in occasione della festa del Patrono, non poteva mancare il concerto offerto dalla Banda Città di Fidenza, un complesso che sempre più ha assunto le caratteristiche di una vera e propria orchestra, magistralmente diretta da Luigi Rizzi. 

Francesco nel Duomo di Fidenza nel giorno della sua festa

2 commenti:


Oggi 4 ottobre è il giorno dedicato a San Francesco, patrono d'Italia dal 1939 con Caterina da Siena, lo ricordiamo con questa immagine affrescata nell'abside del nostro duomo.

Francesco morì tra il 3 e il 4 ottobre 1226 e da quel momento iniziò la corsa ad appropriarsi non solo delle sue spoglie ma anche delle sue parole, troppo intriganti queste per la cristianità e iniziò lo stravolgimento del suo messaggio e della sua immagine.

giovedì 3 ottobre 2019

Un bellissimo riconoscimento per Rino Sgavetta

Nessun commento:
Un bellissimo riconoscimento, per la passione di una vita, ha allietato recentemente il pittore Rino Sgavetta. Alla soglia dei novantadue anni (in novembre) portati, grazie all’arte, con l’entusiasmo di un bambino, si è messo ancora in gioco, partecipando nel mese scorso a una Mostra di Selezione alla Chaos Art Gallery di Parma. 
Gli è stato assegnato il Primo Premio, su cinquantuno artisti, che lui ha ritirato, con gioia, soddisfazione e un po’ di commozione, sabato 28 settembre. 
Rino Sgavetta ritira il Premio

mercoledì 2 ottobre 2019

Laboratorio per famiglie per scoprire la bellezza della Cattedrale di Fidenza e i suoi tesori

4 commenti:
CON GLI OCCHI DEL PELLEGRINO
Laboratorio per famiglie per scoprire la 
bellezza della Cattedrale di Fidenza e i suoi tesori
Domenica 13 Ottobre 2019 non è una domenica come le altre, ma è la Giornata Nazionale delle famiglie al museo: F@Mu. Il Museo diocesano di Fidenza, in collaborazione con Educarte, società specializzata in didattica dell’arte che già collabora ai programmi museali per le scuole del territorio annualmente realizzati con il sostegno della CEI, aderisce anche a questo progetto offrendo per l’occasione uno speciale laboratorio pomeridiano dedicato alle famiglie con bambini di età compresa tra i 4 e gli 11 anni.

Stagione teatrale 2019-2020 al teatro G. Magnani di Fidenza.

Nessun commento:

La stagione teatrale fidentina 2019-2020 è stata presentata oggi, 2 ottobre, direttamente su palcoscenico del Teatro Magnani da Maria Pia Bariggi, assessore alla cultura ed all'urbanistica del comune di Fidenza, da Ilenia Malavasi, presidente di ATER (Associazione Teatrale Emilia Romagna) e da Pasquale Vita, direttore del Circuito regionale multidisciplinare ATER.

martedì 1 ottobre 2019

“Attorno al Santuario…”- La conferenza del Vescovo Emerito di Fidenza Carlo Mazza diventa incontro

2 commenti:

“Attorno al Santuario…sulla Via Francigena” è il titolo della conferenza tenuta dal nostro Vescovo emerito Carlo Mazza presso la sala dell’oratorio San Giorgio mercoledì 25 settembre, primo appuntamento della festa della Storia 2019: “Un Borgo ‘santo’ per i Pellegrini”.
Un tema in realtà piuttosto intrigante come ci dice Mons. Carlo fin dall’inizio: 
“In effetti il tema si presenta coraggioso e suggestivo e non poco provocatorio. Un borgo è “santo” perché santo è il suo martire fondatore, “santo” è il suo radicamento nelle radici, “santo” perché si converte alla santità di vita, nella solidarietà e nell'accoglienza, vincendo le paure del diverso, le chiusure egoistiche, le penalizzazioni dell’indifferenza sistematica”.