giovedì 31 luglio 2014

Via Almirante non ci sarà

3 commenti:
Giuseppe Comerci
La proposta di dedicare una via fidentina a Giorgio Almirante era prevista all'ordine del giorno del Consiglio Comunale del 30 luglio. L'Ordine del Giorno era stato presentato dal gruppo consiliare di Forza Italia ed illustrato in consiglio da Giuseppe Comerci. 
Una esposizione moderata quella di Comerci, centrata sul ruolo politico di Almirante dopo l'avvento della democrazia nel nostro paese. 

martedì 29 luglio 2014

Hanno fatto la festa all'Unità

Nessun commento:
Senza fuoco d'artificio e senza torta fritta ma con un comunicato di cinque righe ci comunicano che lo storico giornale cessa le pubblicazioni. 
Non aveva più niente da dire e i lettori se ne erano accorti da tempo.



L’Unità: la pubblicazione sarà sospesa dal 1° agosto
(TMNews) Dal primo di agosto L’Unità non sarà più in edicola. La decisione viene comunicata con una nota di due righe e mezzo: “I liquidatori di Nuova Iniziativa Editoriale Spa in liquidazione, società editrice de L’Unità, a seguito dell’Assemblea dei soci tenutasi in dato odierna comunicano che il giornale sospenderà le pubblicazioni a far data dal 1 agosto 2014″. (TMNews, 29 luglio 2014)

lunedì 28 luglio 2014

Fidenza perde la sua storica gru

7 commenti:

Il profilo panoramico, lo skyline, di Fidenza ancora una volta muta. Domani la storica gru di Via IV Novembre verrà rimossa. 

domenica 27 luglio 2014

Piazza Repubblica 2014: contributo fotografico

4 commenti:
La chiamiamo spesso piazza della Stazione
 ma il suo nome è questo: Piazza Repubblica

Commissione cultura: accelerare è necessario

Nessun commento:
Non sempre Fidenza si presenta sensibile
alla cultura che le viene dai suoi monumenti
La commissione indicata spesso come Commissione Cultura in realtà è investita di altri importanti compiti, è infatti ufficialmente denominata "Attività culturali, Pubblica Istruzione e Formazione Professionale, Sport e Tempo Libero, Politiche Giovanili".

sabato 26 luglio 2014

La scomparsa di Carlo Bergonzi nel ricordo di Achille Mezzadri

Nessun commento:

La scomparsa di Carlo Bergonzi

La notizia della scomparsa di Carlo Bergonzi, avvenuta nella notte all’Auxologico di via Mosè Bianchi a Milano, si sta spargendo a macchia d’olio. Il più grande tenore verdiano del secolo aveva compiuto 90 anni lo scorso 13 luglio. L’avevo visto l’ultima volta il 10 luglio all’ospedale.

venerdì 25 luglio 2014

Fidenza, arriva il terremoto…. della Protezione Civile

14 commenti:
Che spettacolo quel caos "organizzato"...

17 maggio 2014, ore 9, Piazza Garibaldi a Fidenza. Un boato, fumo che esce dai portici del Comune. Impiegati e cittadini feriti che scappano dall'edificio. Arrivano i mezzi dei Vigili del Fuoco a sirene spiegate, arriva anche l’ambulanza della P.A. Vengono soccorsi i feriti , la Colonna Mobile della Protezione Civile entra in piazza con le sirene accese e inizia a montare il Campo Prima Accoglienza. “Ma cosa succede? C’è stato il terremoto?”. 
Sì, ma è un’esercitazione della Protezione Civile! Nella nostra cittadina, nella sua bellissima piazza che ha fatto da cornice, si è svolta la 2° Esercitazione di Protezione Civile e Soccorso organizzata da PROCIV-ARCI “Gruppo Fidenza”. 

Solveko: depositata Interrogazione Urgente

2 commenti:

2010 Fornio - Assemblea pubblica sul caso Solveko
In attesa di conoscere i risultati delle analisi effettuate nella giornata di martedì 21 luglio il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle di Fidenza ha depositato Interrogazione Urgente per conoscere le reali intenzioni della presente amministrazione dopo le allarmanti dichiarazioni dell'Assessore all'Ambiente Giancarlo Castellani in Consiglio Comunale. Della faccenda si era anche occupata la rete televisiva RAI con un servizio sul telegiornale regionale TGR Emilia Romagna. 

Area ex Fonderia Silvestri: dal PSC una soluzione in controtendenza

1 commento:

Fidenza via Ponte Nuovo


Ex fonderia in tempi in cui la sensibilità ecologica era roba da intellettuali è rimasta abbandonata per anni con un fardello inquinante intatto.  Si trova in via Ponte Nuovo isolata da altre costruzioni.  
E' posizionata là dove piste ciclabili e percorsi francigeni si confondono e poi si avviano verso le prime colline.
Ora il nuovi strumenti urbanistici, consegnati dall'Amministrazione Cantini a quella Massari ed in attesa di essere definitivamente approvati, prevedono per quest'area una soluzione in controtendenza. Dovrebbe infatti essere riportata in "ambiti agricoli periurbani con funzione ecologica e ricreativa". 

mercoledì 23 luglio 2014

Il Consiglio Comunale del 30 luglio: ODG e commenti

Nessun commento:



La zanzara tigre (Aedes albopictus) sarà protagonista nel prossimo Consiglio Comunale parimenti ad altre importanti questioni oggetto di interpellanza o di mozione come Sindaco Full time e Parcheggio Guernica.
Non sembra invece venga dedicato spazio a Via Zani e uffici Enel. Tutto questo per quanto riguarda il punto 4 del seguente Ordine del Giorno:

ORDINE DEL GIORNO CONSIGLIO COMUNALE DEL 
30  Luglio  2014 alle ore 18.00 e alle  21.30

L'appello per la pace firmato dai consiglieri Rigoni e Pollastri

Nessun commento:

L'appello per la pace, firmato dai consiglieri Rigoni e Pollastri e presentato in Consiglio Comunale, è ripreso dal settimanale diocesano "il Risveglio" di questa settimana. Il settimanale riporta anche un comunicato della "Associazione pro Terra Sancta" che qui proponiamo:

Gino Bartali a Fidenza

Nessun commento:
Gino Bartali a Fidenza
(Lo striscione in alto a destra ci dice che è l'anno del 3° Premio di pittura Città di Fidenza)
Gino Bartali nacque il 18 luglio 1914 a Ponte a Ema. Nella sua Toscana, non sono mancate le commemorazioni e così l'hanno ricordato nel suo paese:

martedì 22 luglio 2014

L'assist di Manfredo ad Errani in zona cesarini

3 commenti:

Tra i provvedimenti che la Errani ha portato in Consiglio Regionale allo scadere del suo mandato, ottenendone l'approvazione troviamo anche la Legge regionale per la salvaguardia e valorizzazione dei dialetti già oggetto di un ODG del giorno che Manfredo Pedroni, già Consigliere Provinciale aveva inoltrato alla provincia in data 13 gennaio 2014.

lunedì 21 luglio 2014

Alea iacta est: attraverseremo lo Stirone senza bagnarci i piedi

1 commento:






La costruzione del guado in località Granella dopo infiniti rinvii è iniziata. Un primo modulo di cemento nel suo candore è gettato e taglia le acque del torrente, altri moduli si aggiungeranno a completamento di quel passaggio storico tra la campagna verso Bastelli e Castione.
Ma ogni progresso fa violenza e qui, in località Granella, il torrente e le rive hanno un innaturale aspetto che cancella ogni ricordo. Si prefigura un futuro in cui il torrente sarà solo un intruso, uno scivolo d'acque in una periferia urbana.

domenica 20 luglio 2014

Solveko nel servizio TGR - Emilia Romagna Edizione delle 19.30

Nessun commento:

A questo link TGR - TG Emilia Romagna Edizione delle 19.30 il primo servizio è dedicato alla nostra città, ma non è certo elogiativo, riguarda infatti la faccenda Solveko nei suoi ultimi sviluppi illustrati in Consiglio Comunale dall'Assessore all'Ambiente Giancarlo Castellani.

sabato 19 luglio 2014

Le commissioni ed i consiglieri nominati

Nessun commento:

Nel Consiglio Comunale del 18 luglio è stata approvata l'istituzione delle Commissioni Comunali.
Molte delle questioni affrontate in queste settimane dal Consiglio avrebbero avuto beneficio da una preventiva discussione in Commissione evitando rinvii e perdite di tempo su argomenti come: traffico di Via Zani, soste corriere, zanzare ed altro.

Festival della Parola a Parma con Guido Barilla

Nessun commento:

Parte iniziale dell'incontro con l'imprenditore Guido Barilla al Festival della Parola a Parma il 17 luglio 2014

Via Zani: accanimento urbanistico

1 commento:


Si è consumato, in parte, nel Consiglio Comunale di ieri sera 18 luglio 2014 l'ultimo episodio di una saga urbanistica e politica degli ultimi dieci anni. 

venerdì 18 luglio 2014

L'affare Solveko irrompe in Consiglio Comunale

8 commenti:

La notizia ora è ufficiale confermando quanto le maglie della burocrazia aveva lasciato trapelare. Due distinte rilevazioni, volte a determinare la presenza nell'aria di sostanze inquinanti, hanno rivelato valori anche mille volte superiori al livelli tollerati nelle emissioni della ditta Solveko in località Rimale di Fidenza.

Giorgio Almirante e Palmiro Togliatti in Consiglio Comunale questa sera

4 commenti:
Si preannunciano tre ore di caldo intenso nella sala del Consiglio Comunale di questa sera. Sono infatti all'ordine del giorno argomenti già ampiamente trattati dalla stampa e dai blog in questi ultimi mesi e che hanno acceso la campagna elettorale di primavera. Si tratta dei punti 4 e 5 riguardanti rispettivamente  la "gestione pubblica in capo ad ASP della Casa Protetta e Centro Diurno di Fidenza" e "la costituzione di un tavolo di crisi sulle problematiche della “Cooperativa di Vittorio".

giovedì 17 luglio 2014

Il Comune a Part Time

4 commenti:

Alcune perplessità sono state raccolte dopo la pubblicazione delle decisioni di Sindaco ed Assessori circa il loro rapporto di lavoro subordinato per il quale non è stata chiesta al datore di lavoro la collocazione in aspettativa. Questa soluzione avrebbe finalmente dato a Fidenza un Primo Cittadino a tempo pieno ("full time" nella forma d'uso comune mutuata dall'inglese).

Storia locale: le vicende delle famiglie Catelli, Pesatori e Zanardi nella testimonianza di Roberta Taccagni

9 commenti:
Famiglia bisnonni Quirino Zanardi
 e Giuseppa Emanuelli
Storia locale, 23 anni di ricerca per
scoprire le radici di alcune famiglie fidentine
di Roberta Taccagni
2° parte

I 4 nonni di mio marito Mario.

Famiglia Pesatori. Nel 1800 provenivano da Casalpusterlengo e 3 generazioni vissero insieme facendo i suonatori. La visione di tutte queste persone della stessa famiglia che formavano un'orchestra (trascritto su atti) e che rallegravano, ognuno con il proprio strumento, la popolazione di allora mi ha regalato felicità; una famiglia di artisti. Mi immagino tutti in una specie di divisa uguale, che per quei tempi probabilmente era lisa e scolorita e senza qualche bottone, a suonare forse nell'allora teatro Comunale. 

mercoledì 16 luglio 2014

La rivolta dei commercianti del Fidenza Village

8 commenti:


Fidenza Village. I negozi si ribellano al gestore. E l’Inps è con loro: ipotesi danno da 7 mln

Una semplice causa contro uno sfratto, potrebbe diventare un caso esplosivo da sette milioni e mezzo di euro e mettere in crisi diverse società di gestione dei centri commerciali.

martedì 15 luglio 2014

Il taglio dei dirigenti nel Palazzo

6 commenti:

"Resteranno un dirigente tecnico e uno amministrativo. Passeremo da 5 a 2 dirigenti, risparmiando fino a 400.000 euro. La strada è quella della condivisione dei servizi e delle funzioni con altri territori".
Così dichiara il Sindaco Andrea Massari nel suo programma elettorale e, coerentemente, compie quello che nessuno prima di lui aveva fatto o tentato di fare: indire una "pubblica selezione per il conferimento dell’incarico a tempo determinato di un Dirigente del Settore tecnico" precisando che "il candidato deve possedere elevate competenze gestionali in ambito tecnico con particolare riferimento ai programmi complessi ed alla gestione di progetti ed obiettivi di rilevanza strategica". 

La "loggia civica" di Via Mazzini

1 commento:
Dal 2003 circolano due progetti che dovrebbero ricambiare il volto cittadino tra Via Mazzini e Piazza Pontida. Ecco come li illustra lo studio Monestiroli Architetti Associati:


L’amministrazione comunale di Fidenza, con la consulenza scientifica di Vittorio Savi, ha assunto un atteggiamento esemplare decidendo di costruire, in due luoghi strategici del centro storico, due edifici destinati alla collettività dei cittadini.

lunedì 14 luglio 2014

Accadde oggi 14 luglio: Il "Manifesto della razza" ed "il Risveglio"

Nessun commento:

Il 14 luglio 1938 sul Giornale d`Italia viene pubblicato "Il fascismo e i problemi della razza", più noto sotto il nome di "Manifesto della razza". 
Il documento contiene i risultati di uno studio condotto da un gruppo di scienziati e docenti universitari fascisti per lo più poco noti. In esso si afferma che “le razze umane esistono” che “esiste ormai una pura razza italiana” e che “gli ebrei non appartengono alla razza italiana”.

Questo lo sappiamo in tanti, quel che pochi fidentini sanno, è la risposta che pubblicò "il Risveglio" il 30 settembre di quello stesso anno 1938:

Una lettera dalla Toscana pensando a Fidenza e ai Gigliati

5 commenti:

Questa lettera aperta al nostro Sindaco è di Antonio Carpentieri che, trascorrendo qualche giorno di vacanza in Toscana, trova il tempo di pensare a Fidenza ed al suo quartiere "i Gigliati". 
In coda all'articolo alcune immagini e sue considerazioni su come si può ancora vivere, e viver bene. 

 

Caro Andrea,
       più si va in giro e più si comprende che a Fidenza ci sono tante cose che vanno ma troppe invece da sistemare... e andando in giro si prendono spunti. Dato che sei il nuovo sindaco mi piace condividerli. 
Dunque. I Gesuiti sono una roba oscena, da anni sono così. Così come non è dato sapere quando sistemeranno la chiesa di San Michele transennata dal terremoto. Poi mi riallaccio all'articolo della Gazzetta che ho letto sul web relativamente a Via Zani. Grosso problema è la viabilità. 

sabato 12 luglio 2014

E' Alessia Gruzza a ricevere gli amici di Herrenberg

Nessun commento:

Raggiunta Fidenza gli amici di Herrenberg, provenienti dal Circolo Sant'Anna di Bastelli, hanno sfilerato per via Berenini e via Cavour , per terminare la corsa in Piazza Duomo e Largo Cremonini dove sono stati accolti da Alessia Gruzza in rappresentanza dell'Amministrazione comunale e da Massimo Tedeschi Presidente dell'associazione Vie Francigene, presente Giancarlo Chittolini che ha ricordato i primi passi dell'ormai lungo percorso di scambio ed amicizia tra le due città: Herrenberg e Fidenza. 

"Pesciolini nella rete" di Franco Bifani

Nessun commento:

'A livella

A volte, mi sorge il sospetto che Dio abbia escogitato il finale della morte, per farsi perdonare della vitaccia che ci ha imposto. Ma qualcuno, a sua volta, scrisse che la morte è un mostro che caccia dal teatro della vita uno spettatore attento, prima ancora del finale, che egli ardentemente attendeva e che infinitamente lo interessava. 

venerdì 11 luglio 2014

Il Sindaco al Collegio dei Gesuiti

2 commenti:
Ponendo la dovuta attenzione alla sua città Andrea Massari è incappato in Via Berenini nell'ingresso  principale del Collegio dei Gesuiti. Qui, dimenticando un attimo di essere il Sindaco della città, è uscito sul web, con questa espressione:
"Così non va bene. Ora spero si provveda. Ma perché arrivare sempre dopo?".
Alla sua vista l'ingresso di rappresentanza del palazzo si presentava infatti così.

giovedì 10 luglio 2014

Fidentini d'oggi alla ricerca delle proprie radici

11 commenti:


Storia locale, 23 anni di ricerca per 
scoprire le radici di alcune famiglie fidentine
di Roberta Taccagni
1° parte

Stiamo camminando sulla terra dei nostri antenati. La ricerca genealogica racchiude la storia delle nostre famiglie, è un “viaggio” nel tempo alla ricerca, alla scoperta e alla conoscenza delle nostre origini: ciò che siamo noi ora è la conseguenza delle scelte fatte dai nostri antenati. Ogni loro azione e decisione, giusta o sbagliata che fosse, ha creato il loro destino, la loro storia.
Noi siamo ciò che siamo perché nel nostro DNA c’è una parte di ognuno di loro. Per capire chi siamo e perché, ho intrapreso questo viaggio iniziato nel 1990 dopo la morte di mia madre, Ada Lucca e ho terminato questa ricerca dopo 23 anni nel 2013. Ogni notizia e ogni data è frutto di faticose ricerche fatte con tanto impegno, volontà e testardaggine.
Ho impiegato moltissimo tempo: per 3 anni ho lavorato tutti i giorni per completare le mie ricerche. Per realizzare queste storie ho consultato vari uffici anagrafe e parrocchie di diversi Comuni, Regioni e Stati.

I rappresentanti fidentini nell'Unione Terre Verdiane

1 commento:


Nella giornata di ieri mercoledì 9 luglio il Consiglio dell'Unione Terre Verdiane ha eletto Vice Presidente dell'Unione Filippo Fritelli Sindaco di Salsomaggiore Terme in precedenza Assessore.

mercoledì 9 luglio 2014

L'interno del Duomo in prospettiva Unesco (1° parte)

1 commento:

L'unicità della facciata del nostro Duomo non finisce di stupire ma siamo ancora lontani da una esauriente comprensione del complesso messaggio che le sue pietre racchiudono. 
Gli ottocento anni trascorsi sono certamente uno spazio temporale che ha fatto dimenticare il linguaggio simbolico ed ideologico di quel secolo in cui la chiesa fu costruita. 

martedì 8 luglio 2014

Palazzo Arzaghi liberato

2 commenti:

La segnalazione ha avuto l'effetto atteso. La burocrazia non può nulla se non la si usa, assessori avanti così!

Via Abate Zani: il cordone ombelicale del centro storico

Nessun commento:

Con educata lettera i residenti di Via Abate Zani hanno posto all'attenzione della autorità cittadine alcuni disagi connessi alla viabilità della strada. Non è la prima volta che questo succede anzi quando nel Palazzo Comunale o da palazzo Porcellini si mette mano alla viabilità le cose da qualche parte peggiorano. Non è strano affatto visto che questa città non ha mai avuto uno studio serio in proposito o personale con le competenze tecnico-urbanistiche necessarie.

lunedì 7 luglio 2014

La cultura del mangiare con Luca Ponzi e Guido Barilla al Festival della Parola

Nessun commento:

Festival della Parola 13 eventi con ospiti poliedriciLa serata inaugurale del 16 luglio celebra i 45 anni da quel passo che segnò il cammino dell'umanità: la partenza dell'Apollo 11 verso la luna. Un'occasione per ascoltare l'esperienza nello spazio dell'astronauta italiano Luca Parmitano, accompagnato da chi raccontò l'allunaggio agli italiani, il giornalista Tito Stagno.

Il programma, ricco e poliedrico, propone riflessioni di grande attualità. Uno sguardo sulla crisi ucraina con Moni Ovadia e lo scrittore Nicolai Lilin, un dialogo sulla cultura del mangiare con Luca Ponzi e Guido Barilla, fino a dibattiti filosofici che vedranno protagoniste personalità del calibro di Umberto Galimberti e Giacomo Rizzolatti. 
Non mancherà un appuntamento di sicuro interesse per i più giovani con la ginnasta star di Twitter Carlotta Ferlito. 
Il festival si chiude con una riflessione sul paradosso delle "parole d'onore" della mafia, con il giornalista di Repubblica Attilio Bolzoni e Pierluigi Senatore, e la presenza di una delle voci poetiche più significative di questi tempi, Mariangela Gualtieri.
 


"Racconto la Grande Guerra" di Claretta

Nessun commento:

Quarant'un anni fa, il M° Adriano Gainotti chiese ai suoi scolari, chi avesse un nonno che aveva fatto la Grande Guerra. 
Desiderava invitarlo in classe per fargli raccontare le sue esperienze e mio figlio, appena a casa, mi girò la domanda. 
Gli risposi che non il nonno, il quale apparteneva all'Areonautica della 2ª Guerra, ma il bisnonno Leonida Denti aveva combattuto al fronte, nella Guerra del 15/18. Orgoglioso, mio figlio riferì al maestro, mentre io mi recavo da mio nonno per sentire che disponibilità poteva darci. 
Nel percorrere il tragitto verso la sua casa sentivo l'istinto di tornare indietro, ma non potevo fare un affronto del genere a mio figlio e arrivai col cuore in gola, per sentirmi dire, da nonno e nonna, che no, non era cosa da farsi. Denti non si sentiva di raccontare.

domenica 6 luglio 2014

Caro assessore, non è questione di botanica ma di decoro

4 commenti:

Sono passati alcuni anni dall'ultima bonifica del cortiletto di Palazzo Arzaghi e di nuovo le piante hanno invaso questo luogo abbandonato.
Tra tutte spicca l’ailanto, una pianta infestante che necessità di poche cure anzi di nessuna, abituata com'è a radicarsi profondamente nel terreno senza rispetto alcuno della storicità del luogo.

Gli angeli di Vaio

1 commento:
Il prof Franco Bifani ha dedicato questa poesia alle infermiere del reparto di Urologia di Fidenza che, giustamente, se ne fanno un vanto con queste parole: "Tra i pazienti che abbiamo avuto l'onore di curare, sono presenti anche poeti e scrittori". 
La poesia, come il racconto in prosa che abbiamo pubblicato, risalgono a qualche anno fa quando Franco ebbe la ventura di un imbarazzante ricovero che, come si vede, affrontò con quella lucidità che a volte gli riconosciamo.  
A.P.


Per gli angeli di Vaio

Tre donne intorno al letto mio sono venute,
e seggonsi di lato;
ché dentro han tanto Amore,
lo quale è in segnorìa de la lor vita.

sabato 5 luglio 2014

"La cà del boia" di Borgo san Donnino

4 commenti:

"Il  territorio, per un lunghissimo tempo, era stato inoppugnabile ed incontrastato possesso del torrente Stirone, che anticamente vi scorreva limitrofo: ne è conferma il nome di "INGHIARATA"  che tuttora conserva. Rasentava la miserevole casupola, una stradina di campagna che portava alla villa di Bastelli, non ancora collegata alla via Emilia, come è attualmente, e lambita dal rio Fontanella, che poco più a monte, si arricchiva degli scoli del Canalone, una cloaca a cielo aperto, ricettacolo di tutti i rifiuti di Oriola e di Borgo San Donnino.La località era praticamente deserta, con una sola abitazione ed il mulino dei Chierici. Dal posto la vista spaziava a mezzodì e per un largo giro di orizzonte, dalla Rocca, alle torri del Comune e del Pilastro fino a quelle della Cattedrale, non esistendo ancora il rialzo della strada ferrata, tracciato nel settembre del 1853 ed ultimato pochi anni dopo, solo per la parte che congiunge Parma e Piacenza."  

venerdì 4 luglio 2014

Il mondo è bello perché è… Vaio

2 commenti:

Abbandonando un attimo la buffa seriosità dei commenti a fatti e misfatti della politica di seguito riportiamo una simpatica descrizione del ricovero riportata da quell'eccelso uomo di cultura che è il prof. Bifani Franco.
Siamo nel 2009 in una corsia dell'ospedale di Vaio dove Franco ha trovato momentanea ospitalità.

Il mondo è bello perché è… Vaio

Oltre alle amarognole riflessioni sul dolore, la permanenza, per due settimane, in quel di Vaio, mi ha aperto all'esplorazione di un mondo nuovo, che assolutamente non conoscevo e del quale diffidavo anche un tantino.

mercoledì 2 luglio 2014

PSC e RUE: proroga dei termini per le osservazioni

1 commento:
Il comunicato pubblicato oggi sul sito web del Comune informa della decisione della Giunta Comunale di prorogare al 31 ottobre 2014 il termine utile per presentare eventuali osservazioni al Piano Strutturale Comunale (PSC), al Regolamento Urbanistico Edilizio (RUE) ed alla revisione del Piano di Classificazione Acustica (PCA) indicandone i motivi.

Ecco il testo del comunicato:

banner psc.jpgPROROGATO IL TERMINE PER LE OSSERVAZIONI AL PIANO STRUTTURALE COMUNALE (PSC), AL REGOLAMENTO URBANISTICO EDILIZIO (RUE) E ALLA REVISIONE DEL PIANO DI CLASSIFICAZIONE ACUSTICA.


La giunta comunale, con deliberazione n. 93 del 27 giugno 2014, ha prorogato al 31 ottobre 2014 sia il termine di deposito del Piano Strutturale Comunale (PSC) con relativa Val.S.A.T., del Regolamento Urbanistico Edilizio (RUE) con relativa Val.S.A.T. e della revisione del Piano di Classificazione Acustica, adottati con deliberazione del consiglio comunale n. 19 del 31 marzo 2014, che quello per la presentazione di osservazioni e proposte sui contenuti di tali strumenti di pianificazione.

La ricetta di Claretta

3 commenti:

La Gazzetta di Parma di oggi nella rubrica "La mia ricetta" ha scelto i "tortelloni alla maniera di Claretta".
Nessun ingrediente è indicato con espressione dialettale in questa ricetta della nostra Claretta Ferrarini "60 anni - vernacolista", ma il suggerimento è di ritagliare la ricetta, provarla in cucina e ringraziare Claretta a tavola. 



Il mistero della lettera in Consiglio Comunale

17 commenti:

Le cose sono andate per loro conto ieri sera in Consiglio Comunale scombinando tatticismi e strategie, ma alla fine il bilancio consuntivo è stato approvato con 12 voti favorevoli (PD e civici), un astenuto (M5S) e tre voti contrari (Forza Italia). 
Forza Italia si rifà ottenendo un posto nelle Terre Verdiane raggiungendo un accordo con gli altri consiglieri di opposizione.
Aperta ancora la questione ASP che aveva assunto toni polemici nei due giorni precedenti, Massari ha lavorato di fino lasciando aperta la possibilità di dialogo.

martedì 1 luglio 2014

La scuola dipinta negli scatti di Marco Cavallini

Nessun commento:

Torna puntuale l'appuntamento estivo con la Scuola Dipinta di Contignaco. Dopo la "ricognizione" dell'anno scorso alla quale abbiamo dedicato il post "C'è un futuro per la scuola di Contignaco?" quest'anno è stata organizzata una mostra fotografica e la scuola rivive virtualmente "negli scatti di Marco Cavallini".

Franco Nardella e Adriano Gainotti alle prese con "Il Biscione del Borgo"

Nessun commento:


Il biscione del Borgo” è un agile volume curato da Franco Nardella e Adriano Gainotti ed edito da Unitre Fidenza con una breve prefazione del presidente Romano Artusi. Il testo propone la traduzione in italiano corrente di un testo scritto in latino redatto presumibilmente “da qualche secolo” ad “opera di autore sconosciuto”, così ci dice Franco Nardella dando anche altri, pochi, dettagli sul suo fortunoso ritrovamento casuale in una biblioteca. 

Germano Meletti e le terre di Verdi

3 commenti:
GERMANO MELETTI: MA COSA NON HA FATTO NELLA VITA? 
PROBABILMENTE SI FA PIU' PRESTO A DIRE COSA NON HA FATTO CHE NON QUELLO CHE HA FATTO. 

(pubblicata da Gazzetta di Parma il 1 luglio 2014)

Egregio Direttore, vedo con sommo dispiacere sulla Gazzetta di oggi che sono stati negati i fondi per il Verdi Festival; dispiace che il più grande musicista del mondo di ogni tempo non possa essere celebrato nei "suoi" luoghi. Però, pensandoci bene, quali erano i "suoi" luoghi? Di certo non Parma dove, come diceva lui, doveva andarci solo per pagare le tasse. E' risaputo che il suo legame con la Città Ducale non fosse dei più marcati.
Parma, città in vero accentratrice anche di quanto non le compete, città che pensa di usare Verdi come se fosse un suo figlio, come se gli avesse dato i natali, città che si avvale di comparire nel marchio del "Prosciutto di Parma", quando la zona di produzione lascia (giustamente) fuori la "Petite Capitale", non era forse meglio usare il marchio "Prosciutto della Val Parma"?