domenica 27 luglio 2014

Commissione cultura: accelerare è necessario

Non sempre Fidenza si presenta sensibile
alla cultura che le viene dai suoi monumenti
La commissione indicata spesso come Commissione Cultura in realtà è investita di altri importanti compiti, è infatti ufficialmente denominata "Attività culturali, Pubblica Istruzione e Formazione Professionale, Sport e Tempo Libero, Politiche Giovanili".

E' composta da tre consiglieri di maggioranza, Marco Gallicani, Alessandra Narseti e Fabio Dotti e da tre di minoranza: Silvia Barbieri, Luca Pollastri e Angela Amoruso,  fa riferimento all'assessore Alessia Gruzza.
La commissione consiliare è convocata per giovedì 31 luglio 2014 e sarà Luca Pollastri, nella sua qualità di Vice Presidente del Consiglio Comunale, a presiedere la prima seduta che all'ordine del giorno prevede la nomina del Presidente.
Tra i papabili quindi lo stesso Luca Pollastri, il suo programma culturale presentato in campagna elettorale ha contenuti che vanno oltre alle promesse di rito ed il suo curriculum è di tutto rispetto.


Della valorizzazione del Teatro Magnani
si è parlato molto in campagna elettorale

Persa la stagione estiva che si trascina ripetendo eventi dell'anno precedente già si deve pensare all'Ottobre Fidentino, tradizionale appuntamento con mini eventi a raffica e qualche occasione culturalmente più impegnativa, la Commissione deve rapidamente diventare operativa.
I programmi elettorali ci sono, non solo quello di Pollastri, ora vanno fatte e tempificate le scelte. 
Nel frattempo altre opportunità si sono aggiunte, mi riferisco sia alla   nuova legge regionale su cinema ed audiovisivi che potrebbe rappresentare l'ultima occasione per rilanciare questo ambito culturale sia all'altra legge regionale a sostegno del dialetto. Su quest'ultima opportunità Luca Pollastri porterà in Consiglio Comunale un Ordine del Giorno a sostegno della candidatura di Claretta Ferrarini nel "Comitato Scientifico per la Salvaguardia, la Valorizzazione e la Trasmissione dei Dialetti dell'Emilia Romagna" che la stessa legge regionale prevede all'articolo 5.

L'augurio comunque è di buon lavoro alla Commissione ed all'Assessore Alessia Gruzza sperando riescano nell'intento di riportare Fidenza a generare occasioni di cultura, missione sotto tono da troppo tempo. 

Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi