mercoledì 24 agosto 2016

Fidenza, addio alla Diocesi?

Nessun commento:

Fidenza, addio alla Diocesi?
Parrebbe sembrare di sì a sentire (domani a Leggere) la Gazzetta di Parma. Sotto il video dell'anticipazione della notizia.

Terremoto in centro Italia

3 commenti:


Venti secondi di terrore e il centro storico di Amatrice non esiste più. Si parla di 10 morti, ma è un bilancio assolutamente provvisorio. Magnitudo 6: il terremoto che questa notte, alle 3.38 ha colpito il Reatino, il Perugino e l’Ascolano è un tragico replay dell’Aquila 2009 e l’Umbria nel 1997.

martedì 23 agosto 2016

Il selciato del piazzale della stazione

4 commenti:

Una pianta del centro di Fidenza così come è uscito dalla ricostruzione e destrutturazione postbellica è riprodotta incastonando cubetti bianchi nel selciato della piazza altrimenti uniforme. Un colpo d'occhio complessivo è nella foto sopra che a destra mostra la larga macchia bianca del Collegio dei Gesuiti seguita da una ipotetica piazza al posto della vecchia chiesa di San Michele. Altre imprecisioni potrebbero essere segnalate, ma non ne vale la pena.

lunedì 22 agosto 2016

Perché furono cancellate le pitture del Duomo?

Nessun commento:
Madonna della tenerezza nel coro
La risposta alla domanda che il titolo pone la troviamo nel ritaglio del settimanale "il Risveglio" del 1978 che pubblichiamo in fondo. L'autore si firma I. C. S. e noi rispettiamo la sua riservatezza.

Un'opportunità perdibile per il rilancio del centro

2 commenti:
La Regione Emilia Romagna ha stanziato 100 mila euro destinati a Comuni e Unioni dei Comuni della Provincia di Parma, candidati per la realizzazione dei progetti di valorizzazione di aree commerciali e per la promozione di Centri Commerciali Naturali

domenica 21 agosto 2016

Memorie che si sbriciolano

Nessun commento:
Nel vicolo di seconda mano a Parma, al di la del "torrente", si sbriciola così la memoria di un'Italia "audace e tenace".

giovedì 18 agosto 2016

"Le verità non è di sinistra" parola di Germano Meletti

Nessun commento:




VERITA': UNA PAROLA CHE A SINISTRA E' PRATICAMENTE SCONOSCIUTA: SI E' STRAVOLTA LA STORIA, SI SONO RACCONTATE COSE DIVERSE, SE NE METTONO IN RISALTO ALTRE SITUAZIONI, SOPRATUTTO PER TACERE LE PROPRIE (ENORMI) MAGAGNE. LA ORMAI FAMOSA "VERITA' PER GIULIO REGENI", "APPESA" DA ALCUNI MESI SULLA FACCIATA DEL MUNICIPIO, SERVE SOLO PER COPRIRE LA SACROSANTA "VERITA' SULLA DI VITTORIO", AD OGGI VERGOGNOSAMENTE TACIUTA. ALTRE SIMILI "VERITA'" NASCONDE QUESTA UNIONE FIDENZA-SALSOMAGGIORE, ANCH'ESSE VERGOGNOSAMENTE TACIUTE. UN PASSIVO ENORME CHE DEVE ESSERE SALDATO, MA DA CHI? DAI COMUNI DELL'ORMAI EX UNIONE O SE LO PRENDERANNO IN CARICO I DUE COMUNI SUMMENZIONATI, ANZI, I LORO CITTADINI?

L'erba del Comune non è sempre verde.

1 commento:
Piazza Grandi vista dall'alto
Gli strani effetti di una calda estate talvolta creano inaspettati danni alla psiche. In questo caso la psiche forse non c'entra: i due riquadri presentano alterazioni cromatiche le cui cause vanno ricercate altrove. 

Il pozzetto stradale come arredo urbano

1 commento:

Chi pensava che tutta la fantasia nell'arte dell'arredo urbano e della pavimentazione delle strade fosse concentrata in Via Berenini, che presenta nei vari tratti 4 soluzioni diverse, deve ricredersi. 
Basta andare in Via Barabaschi angolo Via Porro. Qui la tecnica dei pozzetti trova il massimo della sua evoluzione, l'effetto artistico è impagabile, solo il posatore di cubetti (insälghén - DEB), pagato a cottimo, ha avuto qualcosa da dire.

mercoledì 17 agosto 2016

"La notte dei cantieri", visite guidate da settembre.

2 commenti:
Siamo in grado di anticiparvi in esclusiva la locandina di un evento da non perdere programmato per il prossimo ottobre. La data e le modalità di partecipazione saranno comunicate appena possibile.

martedì 16 agosto 2016

Due piazze ed un piccione

Nessun commento:
La piazza dei miracoli e dello spreco
 Se Piazza Garibaldi può ancora presentare un po' di vita (nell'immagine sotto 20 pensionati ed un piccione) diverso il discorso per Piazza Repubblica o "della stazione", come una volta si diceva. L'immagine sopra è eloquente, nemmeno un piccione. A suo tempo fu definita "La piazza dei miracoli e dello spreco".

CP lascia Rete Civica e convola con "La Marianna"?

2 commenti:
Carduccio Parizzi in una immagine di repertorio
CP non è un metalmeccanico ma il politico più puro che mai sia nato sull'argine dello Stirone, non lo Stirone delle cascatelle o dei ponti di Fidenza, ma quello che scansa Soragna girando alla sua destra. 

lunedì 15 agosto 2016

Cronomania

2 commenti:

"Cronomania" un articolo di Franco Bifani

Io consulto spesso l'orologio, dove, inesorabili ed infaticabili, le lancette avanzano verso nuovi lidi temporali.

venerdì 12 agosto 2016

L'Unione Pedemontana nasce alla Festa dell'Unità

5 commenti:
Per ora lo scettro ducale è rappresentato dal microfono che,
 durante la serata, ha cambiato spesso di mano.
 Quello che nelle intenzioni del locale quotidiano poteve risultare un facile riempitivo, per supplire alla carenza di notizie vere nella settimana che precede il Ferragosto, è più serio di quanto si possa pensare e dalle pagine del giornale passa alla Festa dell'Unità di Fidenza Salsomaggiore.

giovedì 11 agosto 2016

Tracce di Borgo rimaste in piedi

Nessun commento:
Il fabbricato dell'ex convento
di San Bernardo a Fidenza oggi
.
Questo edificio in via Fra' Gherardo che è stato utilizzato in varie attività ha una lunga storia. E' oggi è ai confini di quel quartiere che nel dopoguerra è sorto in modo disordinato nell'area retrostante il vecchio seminario. 

mercoledì 10 agosto 2016

Quale futuro per Fidenza? Germano Meletti s'interroga

3 commenti:


QUALE FUTURO PER FIDENZA? 
PER AGGIUSTARE I CONTI DI QUALCUNO POTREMMO RIMETTERCI TUTTI.

Stanno girando in questi giorni e con una certa insistenza, voci strane sul futuro di Fidenza, no, non si tratta della Coop che si trasferirebbe ai Gigliati, anzi forse un po' c'entra anche lei e potrebbe essere la cartina di tornasole di un giro quantomeno strano.

Scuola media Zani: confermata la seconda sezione ad indirizzo musicale

Nessun commento:
Pubblicato ieri, 9 agosto, sul sito web della scuola il comunicato che conferma anche per l'anno scolastico 2016-17 la seconda sezione ad indirizzo musicale.
La notizia, che già era circolata sul web, è quindi ora ufficiale.
La positività del provvedimento, non scontato, è tutta racchiusa nei risultati che il "musicale" ha ottenuto in questi anni e nei riconoscimenti avuti a livello anche nazionale nell'ultimo anno scolastico, senza, per questo, misconoscere i riconoscimenti che altre sezioni o la scuola nel suo complesso hanno conseguito e il tanto paziente lavoro per raggiungere questi obiettivi.
Di tutto questo, per quanto possibile, questo blog è stato fedele messaggero.


martedì 9 agosto 2016

L'anticamera che introduce al Duomo ed alla sua piazza

2 commenti:
Piazza Grandi - anno 2010 -
Gran parte delle sperimentazioni urbanistiche fidentine hanno preso di mira la parte occidentale del borgo storico ed alla fine il risultato è la spianata di Piazza Grandi che nulla conserva dell'impianto urbano caratteristico di Borgo. 

giovedì 4 agosto 2016

I Gigliati, ultima tranche di un piano che mirava ad attirare investimenti sulla città.

Nessun commento:
Questa immagine, che il Sindaco ha diffuso oggi sul
web mostra come un intero quartiere possa diventare
un parcheggio al servizio di un supermercato.
Nel 2005 ancora si parlava di "città baricentro di un più vasto territorio" di 100.000 abitanti, oggi delle strutture "baricentriche" siamo riusciti a salvare solo l'Ufficio delle Entrate. Le cose sono cambiate, il fallimento dei Nuovi Terragli è sotto ai nostri occhi, anzi meglio dire sopra le nostre testa. 

mercoledì 3 agosto 2016

Verrà ripristinata la blišgaröla ‘d la Ròcca?

Nessun commento:
Blišgaröla žu par la füga ‘d la Ròcca

I lavori di manutenzione di Via Gandolfi, adiacente a Palazzo Porcellini hanno suscitato la curiosità dei fidentini, si è arrivati a mettere in rete le immagini dei lavori in corso. Non mancano illazioni circa la bontà dell'intervento ed anche sul risultato finale. 

martedì 2 agosto 2016

Spigolature borghigiane: i bagni pubblici nel 1960

1 commento:
16 gennaio 1960 "il Risveglio"
Come vediamo ancora nel 1960 si sentiva la necessità di un luogo pubblico per poter fare un bagno. Qualche anno dopo le cose cambieranno, ma già allora il servizio risultava scadente, lo dice il titolo dell'articolo riprodotto sopra. Successivamente la palazzina è diventata la sede di un movimento sindacale rimanendola per più di 40 anni sino al passaggio ai Nuovi Terragli degli uffici del sindacato. Nel 2007 l'Amministrazione comunale ha dato il via alla procedura di alienazione che si è conclusa cinque anni dopo.

A Cracovia con Papa FRANCESCO: una lettera di Padre Mario

Nessun commento:
Padre Mario Pacifici e la sua "Alleluya Band"
AGOSTO 2016

L'esperienza meravigliosa della GMG a Cracovia con Papa FRANCESCO ha colmato i nostri cuori di colori, bandiere, canti, danze, volti di bambini con i loro genitori, ragazzi, giovani, adulti e nonni da tutto il mondo che sono l'immagine bella dell'umanità intera, raccolta nella speranza di un presente ed un futuro più degno per tutti, capace di condivisione, fraternità e pace.

Le schede de "I Gigliati" nel PSC in attesa di adozione

4 commenti:

A scopo informativo si pubblicano la scheda di Comparto 55 relativa all'area Gigliati e la scheda Comparto 56 dell'area limitrofa.

lunedì 1 agosto 2016

CC del 1 agosto 2016: avremo l'IPER, ma non prima del 2019 e forse mai.

4 commenti:

Goal a porta vuota per la maggioranza.  Amedeo Tosi non ci sta e lascia l'aula prima della presentazione della delibera e quindi "non vota", Giancarlo Castellani sposta la delibera all'ultimo punto dell'ordine del giorno per affinare la dialettica per convincere se stesso, l'assessore al commercio è in sintonia con i nove che votano ovviamente a favore, il consigliere Franco Amigoni, che, come nel caso del multisala, in questi ultimi giorni si è preso la missione di convincere l'opposizione ha ribadito i concetti espressi sul web, Marco Gallicani se la prende con i guardoni della diretta televisiva facendo sfoggio di rara sagacia intellettuale. 

Variante urbanistica "i Gigliati". Bomba sul voto...

2 commenti:
Pubblichiamo una nota protocollata dall'associazione dei commercianti alla vigilia del voto di questa sera in Consiglio Comunale riguardante una variante urbanistica di particolare rilevanza al punto 6 dell'ordine del giorno:

domenica 31 luglio 2016

La palazzina "Bagni popolari" di Largo Battisti

Nessun commento:
Nel 1914 nasce la palazzina "Bagni Popolari
come tale rimase in funzione sino al 1967.
Con delibera N. 26 del 04/04/2007 il Consiglio Comunale cambiava la destinazione d'uso dell'edificio di interesse architettonico e/o ambientale denominato "ex Bagni Pubblici", in  previsione dell'alienazione dell'intero complesso immobiliare ed dell'area circostante .

venerdì 29 luglio 2016

I Gigliati: genesi di un progetto urbano con molti padri putativi

4 commenti:

L'urbanizzazione della vasta area che ora va sotto il nome di Quartieri "I Gigliati" compì il passo decisivo nel 2005 con l'approvazione di una variante che praticamente ne quadruplicava la superficie.

Vade retro, Bergoglio!

Nessun commento:
Fidentini a Cracovia con il Vescovo Mons. Carlo Mazza
in una foto diffusa da Fra Fred
Caro Ambrogio,
non so se hai saputo che, nella sua prima giornata in Polonia, papa Francesco ha incontrato, nella cattedrale di Cracovia, i vescovi di quel paese, per un proficuo dialogo.
I vescovi polacchi non sono in sintonia con l'attuale Papa. Al sinodo sulla famiglia, si erano schierati tutti contro le innovazioni della "Amoris laetitia".
Ma anche i vescovi italiani mal lo sopportano.

Malurbanismi a Fidenza: Villa Alberti anno 1977

2 commenti:

Villa Alberti  col suo parco-giardino si trovava in Via Berenini di fronte all'ingresso del’ex convento dei Gesuiti. Nella foto vediamo il lato posteriore della villa.
Fu rasa al suolo dal progresso nel 1977, il sindaco in carica era allora  Giovanni Mora. La sua area fu scelta dalla SIP, compagnia telefonica di monopolio, per l’installazione di una centrale di ripetizione segnali.
A nulla valsero le dichiarazioni di Italia Nostra  e la baldanza di un giovane radicale che in segno di protesta si incatenò alla cancellata di quell'edificio Liberty. La sua voce non fu sufficiente ad arrestare le ruspe dei demolitori.

giovedì 28 luglio 2016

Lo sfacelo di Piazza Grandi

1 commento:
Lo sgretolamento delle opere mette in luce la povertà dei materiali utilizzati.

In Consiglio Comunale una raffica di "ratifiche", tra queste anche un ipermercato

11 commenti:

Il Consiglio Comunale non va in ferie, anche se, viste le assenze nell'ultimo Consiglio Comunale e anche in precedenza, i Consiglieri non ci rinunciano. 
Molto più comodo ormai utilizzare i comunicati stampa che impegnarsi in CC. Ma vediamo questo ODG apparentemente molto nutrito.

mercoledì 27 luglio 2016

Alta tensione Quartiere Europa: accordo transattivo

Nessun commento:

Sottoscritto il nuovo accordo transattivo che chiude la decennale vertenza e fissa i tempi dei lavori in due anni di un'opera da 5 milioni di euro. Parliamo dei tralicci e dei cavi dell'alta tensione che tagliavano il panorama del quartiere Europa, ma la questione non riguardava solo l'estetica ma anche la salute degli abitanti al di là delle non convincenti assicurazioni.

domenica 24 luglio 2016

In una casa dei Terragli .....

1 commento:

La notizia della morte dell'amico Savino Faroldi si è rapidamente diffusa ieri nel quartiere ed in città. 
Lo ricordo qui come vero fidentino, rispettoso della nostra storia, della nostra cultura e del nostro ambiente, riproponendo nel mio blog "Fidenza Arte e Storia" un articolo pubblicato il 4 aprile del 2015. 
Coronò questo ritrovamento tutta la sua passione verso le testimonianze del passato. 

venerdì 22 luglio 2016

"La prova del nove" un libro di Lorenza Pellegrini

1 commento:
"La prova del nove", antologia di nove racconti, cinque già editi in altrettante antologie, quattro inediti, di cui uno scritto "nell'altra vita"... .

Così Lorenza Pellegrini presenta il suo libro "La prova del nove" che vi propongo per la lettura in questa estate. 

mercoledì 20 luglio 2016

La Torre ed il Ponte salvati, cronaca di una battaglia durata trentanni

Nessun commento:
La Porta Occidentale di Borgo ripresa dalla torre del Folletto

Quarant'anni fa, nel 1976, il torrione della Porta Ovest di Borgo San Donnino veniva finalmente recuperato ed il rischio di crollo scongiurato. 
Che sarebbe Fidenza oggi senza questo storico edificio, dopo che tutto il resto è stato cancellato dal piccone fascista prima, democratico dopo, senza soluzione di continuità urbanistica?

martedì 19 luglio 2016

lunedì 18 luglio 2016

L'aggregazione del SOLARI di Fidenza e del Magnaghi di Salsomaggiore

26 commenti:
L'assessore Maria Pia Bariggi

Il 14 luglio scorso il Consiglio Comunale ha accolto la proposta di delibera di cui al punto 8 dell'ODG, presentata dall'assessore alla scuola ed alla cultura Maria Pia Bariggi, che aveva come oggetto l'approvazione di un "Atto di indirizzo per aggregazione istituti scolastici". 

I Fiori del Male

Nessun commento:
"Dovremmo introdurre, nel processo di globalizzazione, uno scorcio di futuro per chi non ne vede, alle condizioni imposte da noi occidentali."


I Fiori del Male

Qualcuno ha paragonato questo terrorismo a quello che insanguinò l’Italia, negli anni '70, ma è un paragone totalmente sbagliato. Quei terroristi conoscevano il nome e l’indirizzo delle loro vittime; avevano ripudiato un passato e si proponevano un futuro, un’ideologia, un assetto diverso della società. I terroristi di oggi non si propongono alcun futuro e non hanno alcun passato sociale e politico da ricordare. Vivono soltanto un presente e alcuni di loro vagheggiano un Aldilà, dove un Allah soddisfi i loro desideri - così si espresse Eugenio Scalfari.

sabato 16 luglio 2016

Nel cuore storico di Fidenza un palazzo chiede di tornare a vivere

1 commento:
Nel cuore storico di Fidenza un palazzo chiede di tornare a vivere. Nelle sue stanze impreziosite da arredi e decorazioni raffinate una famiglia ha vissuto i suoi momenti migliori, poi la lenta decadenza e l'abbandono e di conseguenza il degrado.

venerdì 15 luglio 2016

Quando i Fidentini abitavano in soffitta

3 commenti:
Ancora nel 1955 il Collegio dei Gesuiti ospitava numerose famiglie indigenti in alloggi precari ricavati talvolta in antichi edifici, sia civili come il Palazzo Arzaghi ed il Casermone, sia pubblici, in questo caso le soffitte del Collegio di Via Berenini che, ricordiamo, a quei tempi era chiamato semplicemente Ospizio.
Oggi? Tutta un'altra cosa, non ci si lamenta più degli alloggi ma degli inquilini.

Palazzo Littorio e le battaglie di Luigi Bormioli

1 commento:
4 novembre 1937
Luigi Bormioli era un “personaggio scomodo”,  un testimone attento, ed inascoltato, delle vicende forse più tormentate di Fidenza. Negli anni del fascismo, e poi della ricostruzione, Luigi Bormioli fu, insieme a Manlio Bonatti, uno dei pochi a svolgere un'azione di critica puntuale e di proposta, di fronte a scelte destinate ad incidere profondamente sul futuro della città.

Ecco la sua battaglia contro il progetto, poi realizzato, della Casa del Fascio di Fidenza. Finita la guerra si buttò anima e corpo nella ricostruzione dando fondo alle sue idee che purtroppo produssero danni irreparabili specialmente attorno alla cattedrale, sua l'idea di isolarla dal contesto urbano abbattendo il vecchio vescovado e la costruzione del nuovo palazzo vescovile discosto da Piazza Duomo, sua la informe nuova canonica di Santa Maria per dirne solo alcune. Migliori i risultati nelle costruzioni civili.

mercoledì 13 luglio 2016

Scandali estivi vecchi e nuovi

11 commenti:

Fiammata polemica a Fidenza: nel pomeriggio di sabato alcune persone hanno festeggiato la fine del Ramadan tuffandosi vestiti nella piscina comunale. 

martedì 12 luglio 2016

Dal 19 al 30 luglio il secondo Roncole Festival.

Nessun commento:



Prenderà il via martedì 19 luglio dalle Terme Baistrocchi di Salsomaggiore (Pr) la seconda edizione del Roncole Festival, organizzato dal M° SIlvano Frontalini. Tante le novità di questa edizione, a partire proprio dalle location: non più solo Roncole, ma anche Salsomaggiore e Soragna nel parmense e Saliceto di Cadeo (in provincia di Piacenza). Gli obiettivi, però, non sono cambiati: diffondere la musica verdiana – e per questo tutti i concerti (sia quelli con pianoforte e voci soliste, sia quelli all'organo) saranno ad ingresso gratuito – e portare avanti la ricerca sul “la verdiano”, intonazione in cui lo stesso Giuseppe Verdi avrebbe voluto che le sue musiche venissero eseguite.

Ecco il calendario dei concerti

1) Selezione di romanze e duetti dalle opere liriche di Giuseppe Verdi ed arie da camera
19-21-26 luglio-2016 – ore 21,30 Cappella del centro termale Baistrocchi (Salsomaggiore)
Soprani : N.Margarit – M.Valdes -Liu Ling-Zhang Yi-R. Metafù (ten.) -I.Vsevolod (bs).                    pianista: Claudia Zucconi

2) Omaggio a Giuseppina Strepponi
27 luglio 2016, ore 19 - Rocca Meli Lupi (Soragna)    
Soprani: N.Margarit – M.Valdes -Liu Ling-Zhang Yi.    Pianista: Claudia Zucconi

3) Organalia su gli organi suonati da Verdi
Roncole Verdi, 23 e 30 luglio - ore 21
Saliceto di Cadeo, 24 luglio - ore 20,30)
Organisti: Alberto Mazzoli, Istvan Batori.    Solisti vocali: N.Margarit, Liu Ling

L'epopea colonizzatrice nei territori est: "I Gigliati" la nuova frontiera di Fidenza

Nessun commento:

I primi pionieri in maniche di camicia.
Dietro di loro di li a poco sarebbero arrivate orde di disperati
 che per sette anni combatteranno contro le tribù di zanzare. 

lunedì 11 luglio 2016

Incontri musicali da questa sera al Ridotto.

2 commenti:

Nella foto il baritono Romano Franceschetto e gli altri i protagonisti del Concerto Inaugurale di ieri sera, domenica 10 luglio, al Teatro Magnani.
A questo primo appuntamento lirico-musicale, che ha visto impegnati docenti di musica e canto, seguirà un ciclo d'incontri che vedrà, a partire da oggi, una serie di esibizioni la prima questa sera con la Soprano Duan Yuanyuan. Martedì 12 luglio è la volta del Tenore Diao KE ed infine mercoledì 13 il Tenore Yan Shenglin.

Gli incontri musicali e di canto programmati sono aperti al pubblico e si svolgeranno al Ridotto del Magnani sempre alle ore 21 e uno spazio sarà poi dedicato al Saggio Finale degli allievi dei Conservatori cinesi di Wuhan e Lanzhou..
Docenti e allievi prendono infatti parte alla masterclass "Note d'Oriente" tenuta dal baritono Romano Franceschetto.

Comunicato circa la vicenda Movimento 5 Stelle fidentino

Immagine di repertorio, anno 2013

Avendo ricevuto notizia circa i percorsi interni al Movimento 5 Stelle, peraltro vistosamente ripresi dalla stampa locale, che vedono una presa di posizione verso la Consigliera Angela Amoruso di 11 attivisti firmatari di un Comunicato Stampa di cui avevamo dato neutrale diffusione su questo blog ho deciso di eliminare ogni riferimento alla polemica.
Ho ricevuto in via riservata documentazione che giustifica questa mia decisione.
Mi auguro di ricevere notizia della ricomposizione della frattura tutta interna al Movimento. 
A.P.

N.B.: Questo post non pubblica eventuali commenti

domenica 10 luglio 2016

Consiglio Comunale del 14 luglio 2016

1 commento:
Nel già ricco cartellone estivo s'inserisce il Consiglio Comunale del 14 luglio 2016 in diretta concorrenza con lo spettacolo  “El purtava el scarp de tennis”, un concerto omaggio a Enzo Jannacci nel Cortile di Palazzo Orsoline.

Ma veniamo alle cose serie come vorrebbe essere l'Ordine del Giorno di questo Consiglio Comunale che il Vicepresidente Giuseppe Comerci ha inviato ai Consiglieri. 

“Note d'Oriente” domani al Teatro Magnani

Nessun commento:

Per gli amanti del bel canto e della lirica, quattro appuntamenti al Teatro Magnani. Il 10, 11, 12 e 13 luglio alle ore 21.00, “Note d'Oriente” porterà sul palcoscenico del teatro cittadino concerti di canto lirico dalla Cina con la Masterclass del baritono fidentino Romano Franceschetto.

Ma ecco spiegato meglio tutto il programma delle giornate:

Ecco qualche cenno sulla masterclass: Docenti e allievi dai Conservatori cinesi di Wuhan e Lanzhou prendono parte alla masterclass "Note d'Oriente" tenuta dal baritono Romano Franceschetto. Al termine di ogni giornata di lavoro ci sarà un concerto nel nostro teatro cittadino. 
Si inizia stasera con il concerto inaugurale, in Teatro alle 21, che vede la partecipazione di Franceschetto e dei 4 insegnanti cinesi, affermati professionisti a livello internazionale.
Mentre a ciascuno di loro singolarmente saranno dedicati gli appuntamenti dei prossimi giorni al Ridotto, sempre alle ore 21 e uno spazio sarà dedicato al Saggio Finale degli allievi.