lunedì 23 gennaio 2017

Gestire l'emergenza nei suoi riflessi psicologici in un libro di Marta Viappiani.

5 commenti:
Marta nel campo accoglienza Camposanto con i bimbi sfollati
Il 30 novembre a Parma è stato presentato il libro “Psicologia dell’emergenza Uno sguardo d’insieme” scritto dalla Dott.ssa Marta Viappiani. E’ stata l’occasione per lei di continuare il suo lungo e appassionato dialogo con i cittadini, i soccorritori volontari e professionisti, colleghi psicologi, allievi e amici, sulle problematiche a lei tanto care. 

Il Giorno della Memoria a Fidenza

Nessun commento:

Fidenza celebra il Giorno della Memoria con un consiglio comunale straordinario convocato venerdì 27 gennaio alle ore 17.30 al Teatro Magnani.

venerdì 20 gennaio 2017

"Lo sguardo oltre ... " la classe 5^A De Amicis di fronte alla Shoah

Nessun commento:

Abbiamo già dato notizia che la scuola primaria fidentina è risultata prima tra le scuole di pari grado della regione nella selezione preliminare della XV Edizione Concorso nazionale "I giovani ricordano la Shoah". 

mercoledì 18 gennaio 2017

L'aggregazione Magnaghi-Solari, è Fritelli a rimanere col cerino in mano?

14 commenti:
L'Assessore regionale all'Istruzione Patrizio Bianchi ha ribadito ieri in Consiglio Regionale la volontà della Regione di vigilare sulla Provincia affinché trovino applicazione la delibera regionale e la mozione provinciale che indicavano una percorso alternativo alla proposta di aggregare l'istituto Solari, attualmente nel Polo agroindustriale Solari-Bocchialini (Parma)-Galilei (San Secondo), all'istituto Magnaghi di Salsomaggiore. 

https://www.facebook.com/Samy90/videos/10212515119458622/

martedì 17 gennaio 2017

Il governo che verrà, che sia "scarzo e cencioso"

Nessun commento:

Il governo che verrà

Ai poveracci, al volgo plebeo, che nome non ha, non gliene può fregare di meno dell'attuale o del prossimo timoniere del barcone scassato “Italy Crociere”, della carretta di mare Italia. 
Il Belli scriveva: “Tristo chi se presenta a li cristiani scarzo e cencioso. Inzino pe' le scale, lo vanno a mozzicà puro li cani”. 

sabato 14 gennaio 2017

Insieme a Sant’Ilario con la Colonna Mobile

Nessun commento:

La colonna mobile del Coordinamento di Parma si è arricchita di 2 nuovi mezzi, l’inaugurazione è avvenuta il 13 gennaio presso l’Auditorium Paganini di Parma durante la festa del Patrono Sant’Ilario. 

venerdì 13 gennaio 2017

L'obelisco di Piazza Garibaldi

1 commento:
Così si presentava all'inizio del secolo scorso l'obelisco di Piazza Garibaldi dedicato all'eroico condottiero della spedizione dei Mille. Sullo sfondo si intravede la Rocca a destra il Palazzo Bianchi con la sua torre. Una doppia linea di paracarri delimita il tratto dell'asse stradale cittadino che attraversava Piazza Garibaldi

mercoledì 11 gennaio 2017

Volare con Lazebnikova Natalia ne “Il lago dei cigni”

1 commento:

“Il lago dei cigni” eseguito dal 
Ballet of Moscow al Teatro Magnani

Ieri sera, martedì 10 gennaio, sono stata al Teatro Magnani per assistere al balletto  “Il lago dei cigni” eseguito dal Ballet of Moscow.  La serata è stata piacevole, rompendo la routine di queste sere invernali e fredde.

La Provincia revoca l'atto deliberativo del 28 novembre relativo all'aggregazione degli istituti Magnaghi e Solari

13 commenti:

La mozione sottoscritta dal gruppo Consiliare "Provincia Nuova" che prevedeva la revoca dell'atto deliberativo del 28 novembre relativo all'aggregazione degli istituti Magnaghi e Solari è stato approvato con 7 voti favorevoli e 2 astenuti.
Si spiana quindi la strada alla sollecitazione della Regione che suggeriva la costituzione di un unico polo agroalimentare comprendente le quattro istituzioni scolastiche "Bocchialini - Galilei - Solari - Magnaghi"".

martedì 10 gennaio 2017

L'atto di aggregazione Solari Magnaghi in Consiglio Provinciale domani 11 gennaio

4 commenti:
http://fidenza-luoghi.blogspot.it/2017/01/la-giunta-regionale-conferma-unampia.html
E' stata depositata in Provincia una mozione sottoscritta dal gruppo Consiliare "Provincia Nuova" che ha come obiettivo "la revoca dell'atto deliberativo in premessa e la contestuale costituzione di un tavolo tecnico aperto alla partecipazione e al confronto fra tutti i soggetti portatori di interesse finalizzato alla costituzione di un polo agroalimentare comprendente le quattro istituzioni scolastiche "Bocchialini - Galilei - Solari - Magnaghi"".
La mozione è all'Ordine del Giorno nel Consiglio Provinciale convocato per domani 11 gennaio alle ore8.40, seguirà Conferenza stampa  alle ore 10,30 nella sede dell'Amministrazione Provinciale in Piazzale della Pace.

NOTA IMPORTANTE
Chiedo gentilmente di postare eventuali commenti in calce all'articolo:

http://fidenza-luoghi.blogspot.it/2017/01/la-provincia-revoca-latto-deliberativo.html

GRAZIE

Il Collegio dei Gesuiti e la porta orientale di Borgo all'inizio del XIX secolo

Nessun commento:

La costruzione fu iniziata nel 1696 per volontà del duca Francesco Farnese su progetto del gesuita Stefano Maria Bramieri. Soppresso da Napoleone nel 1806 l'Ordine dei Gesuiti chiesa e collegio furono chiusi ed il collegio diventò "Ospizio per questuanti" per poi diventare casa di ricovero per anziani fino alla fine degli anni ottanta del secolo scorso. 

lunedì 9 gennaio 2017

"Colera morbus" a Borgo San Donnino.

Nessun commento:

1855, il Colera morbus  a Borgo San Donnino.


Il colera si manifestò in Europa e  in Italia solo nell'Ottocento.  Proveniente dall'Asia, regioni umide  dell'India e del Bengala, uscì dai suoi confini favorito dall'intensificarsi delle rotte commerciali per la nuova rivoluzione industriale.
Nell'impatto con la sua virulenza gli Stati europei misero in atto severi controlli, soprattutto nei porti, per arginare il contagio.

sabato 7 gennaio 2017

Christmas blues, ovvero, depressione post-Natale.

1 commento:

Christmas blues
Da stamane, 7 gennaio, giornata gelida, anche se con un sole terso e accecante, sento ancor più la  mia solitudine, come se avessi subito, da poco  o da sempre, un abbandono affettivo, rientratomi dentro, dopo la breve illusione che fosse sparito, almeno da un punto di vista psicologico. Le neo-mamme soffrono di depressione post-partum, io, invece, post-Natale, dopo la bagarre di un paio di settimane.

La cattedrale vegetale

Nessun commento:
Lodi – La Cattedrale di Giuliano Mauri.

A Lodi i figli di Giuliano Mauri hanno realizzato la 3° Cattedrale vegetale, seguendo il progetto del padre Giuliano. L’opera è stata inaugurata a Dicembre 2016. La si può ammirare sulla sponda dell’Adda nella sua maestosità. Purtroppo appena creata la natura non ha ancora potuto fondersi con essa. Per percepire ed apprezzare l’idea e l’intenzione dell’artista bisognerà aspettare che l’erba e le piante in essa contenute crescano e si amalgamino sino a creare un’immagine unica tra suolo, cattedrale e cielo.
Io l’ho trovata incredibile e fantastica. Tornerò in primavera per contemplarla in tutto il suo splendore.

venerdì 6 gennaio 2017

Il "gesto emblematico" e l'effigie del Duce.

16 commenti:
Per poco più di un lustro la Casa Littoria di Fidenza fu emblema incrollabile del fascismo locale. L'effige del Duce si trovava nel salone principale arredato con mobili in stile d'epoca, vi resterà fino al 
25 luglio 1943 quando:

"Ci furono a Fidenza, come in tutta la provincia, manifestazioni di giubilo. Si inneggia al re, a Badoglio, artefici della "liquidazione".Non ci furono incidenti particolari, ma tutto si ridusse alla distruzione degli emblemi del partito nella Federazione e nelle varie sedi. A Fidenza, nella casa del Fascio, è addirittura un ex segretario fascista a staccare un'ampia foto del Duce e a mandarla in frantumi, calpestandola. Gesto emblematico."  

Dal volume "Fidenza nella Resistenza" di Amos Aimi ed Aldo Copelli del 1984.

martedì 3 gennaio 2017

7 gennaio 2017 - Giornata nazionale della Bandiera

Nessun commento:

Sabato 7 gennaio 2017, Giornata nazionale della Bandiera, si celebra a Reggio Emilia il 220° Anniversario della nascita del Primo Tricolore, che nacque nella città emiliana il 7 gennaio 1797, quale bandiera della Repubblica Cispadana. Ospite delle celebrazioni, in qualità di rappresentante delle istituzioni nazionali, sarà il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

La Giunta Regionale conferma, un'ampia aggregazione in un unico polo agroalimentare

7 commenti:

Mercoledì 28 dicembre 2016 in via Aldo Moro 52 a Bologna si è riunita la GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA composta da Bonaccini Stefano Presidente, Bianchi Patrizio Assessore, Caselli Simona Assessore, Costi Palma Assessore, Gazzolo Paola Assessore e Petitti Emma Assessore,  per discutere in merito a:

Ricorrono oggi 900 anni dal tremendo terremoto del 3 gennaio 1117

Nessun commento:
1843 GEORGE B.MOORE LITOGRAFIA
Il 3 gennaio di 900 anni fa la pianura padana veniva scossa da un terremoto di grande intensità ed estensione. Città come Verona e Cremona subirono pesantissimi danni, a Verona crollò gran parte del muro esterno dell'Arena, a Cremona la Cattedrale fu completamente distrutta. 

domenica 1 gennaio 2017

"I Magi: tradizioni, arte e storia" di Fausto Negri

10 commenti:
I MAGI:
TRADIZIONI, ARTE E STORIA

Le prime immagini che i pellegrini vedono giungendo davanti al Duomo, in due bassorilievi posti sulla torre del Folletto, sono i Magi che fuggono dal re Erode.
Poiché tutto è simmetrico nella facciata, si può supporre che nel progetto iniziale fosse stata prevista una terza formella (la strage degli innocenti?), così da formare una fascia parallela a quella che si trova nella torre del Trabucco. Essendo venuto meno questo terzo bassorilievo, quello dei Magi è forse stato posto in posizione più elevata rispetto a quello del Re Erode per meglio simularne la fuga.

Natale dei pastori

Nessun commento:
Particolare del Presepe 2016 del Convento Cappuccini di Fidenza 

NATALE DEI PASTORI.


          “Mentre un profondo silenzio avvolgeva le cose,
              e la notte era giunta a metà del suo corso,
onnipotente dal cielo irruppe la Parola.” (Sap 18, 14)

sabato 31 dicembre 2016

Concerto in Cattedrale dei Cori di Fidenza

Nessun commento:

Un concerto per sostenere il progetto FIDENZA SOLIDALE:


domenica 8 gennaio 2017 alle ore 16 in Cattedrale a Fidenza


CONCERTO DEL CUORE 

con i Cori di Fidenza insieme per i terremotati del centro Italia.

giovedì 29 dicembre 2016

"Libero scambismo e altre pruderie" in un saggio di Franco Bifani

3 commenti:
De gustibus

Carissimo Ambrogio,
ho appena terminato di leggere un servizio sui club privè, in una pagina della Gazzetta on-line, e mi permetto di sottoporti qualche mio pensiero in proposito.
L'esibizionismo è un impulso, prevalente nei maschietti, ad esporre i propri genitali, naturalmente ritenuti interessantissimi ed inimitabili, ça va sans dire!, per vedere, ma non di nascosto, l'effetto che fa.  

A Don Amos, nel terzo anniversario, da Mirella Capretti

1 commento:
Fidenza, Piazza Garibaldi
3 ottobre 2012 ore 12.30
Don Amos, terzo anniversario della morte. 30.12.2016

Ho avuto gentile richiesta da parte di Don Gianemilio Pedroni di ricordare Don Amos Aimi nel terzo anniversario della sua morte, venerdì 30 dicembre prossimo, nella Chiesa di Bastelli da lui tanto amata.  

martedì 27 dicembre 2016

L'aggregazione Magnaghi e Solari non piace alla Regione e pertanto .....

22 commenti:

L'aggregazione degli istituti scolastici Magnaghi e Solari già deliberata dai Consigli Comunali di Fidenza e Salsomaggiore e dalla Provincia di Parma non convince la Regione che chiede alla Provincia un ulteriore esame. 

lunedì 26 dicembre 2016

I Presepi di Fidenza nelle immagini di Paolo Panni

Nessun commento:
San Michele

Il Presepe della Cattedrale di Fidenza

1 commento:

La luce del giorno ed il buio della notte scorrono nello spazio di quattro minuti nel Presepe allestito nella terza cappella di destra della Cattedrale. L'allestimento ideato e curato dal sagrestano Luigino Aimi con Andrea Giavarini e Marco Reggiani. 

sabato 24 dicembre 2016

Se vogliamo credere nel Natale cerchiamolo in periferia

1 commento:
Se vogliamo credere nel Natale cerchiamolo in periferia, in quelle del mondo, ma anche nelle nostre.
Questa volta ci rechiamo non molto lontano, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta in Via Milano a Salsomaggiore. Il parroco è una nostra vecchia conoscenza, don Paolo Pacifici che di altre periferie è stato ospite in Bolivia ed in Africa prima di sbarcare a Fidenza. "Parroco precario" della cattedrale per circa tre anni prima di vedersi affidata la parrocchia salsese. 

La Maestà mariana (Madonna col Bambino), attribuita a Benedetto Antelami, a Firenze

Nessun commento:

Da pochi giorni la Maestà mariana (Madonna col Bambino), attribuita a Benedetto Antelami e conservata nel Museo del Duomo, è partita alla volta di Firenze, dove resterà circa tre mesi. 

venerdì 23 dicembre 2016

A ritroso nella nostra storia: il dispensario e la Casa della Salute

10 commenti:
1928 inaugurazione

Dal Dispensario alla Casa della Salute
Quasi novant'anni di storia

La cura della salute fisica dei cittadini estesa alla prevenzione ha avuto durante il fascismo, a Fidenza come altrove, importanti realizzazioni di cui si conserva e poi si perde memoria. 

L'Ostello "San Donnino" nelle parole di S.E. Carlo Mazza, Vescovo della Diocesi Fidenza

Nessun commento:

La cerimonia di inaugurazione dell'ostello "San Donnino" è stata preceduta da un incontro/conferenza stampa nella "Sala Conferenze" del palazzo Vescovile. Tra il pubblico erano presenti il sig. Valentino Allegri per l'associazione "Ad Limina Petri", il sig. Emile Ney, membro dell'Uffico di Presidenza AEVF e Sindaco di Bucy-les-Gy (Bourgogne/Franche-Comté) e Sami Tawfik dello staff AEVF (Associazione Europea delle Vie Francigene).
L'incontro ha visto, oltre alla presentazione del progetto dell'ostello da parte dell'Arch. Marco Tombolato dell'ufficio tecnico diocesano e del geom. Diego Ghiorsi per la parte esecutiva, anche la presentazione dell'applicazione (APP) "Benvenuto Pellegrino".  

giovedì 22 dicembre 2016

“Eccolo qua il Natale”, la Media Zani al teatro Magnani in immagini e ...

Nessun commento:

Ieri, 21 dicembre, giorno del solstizio d'inverno, la Scuola Secondaria di Primo Grado ci ha donato un doppio spettacolo nel nostro teatro, il Magnani, alla presenza di un pubblico che ha riempito "tutti i posti di ogni ordine e grado" come succede nelle grandi occasione. 

mercoledì 21 dicembre 2016

“L'abate Don Pietro A. M. Zani fidentino”, incontro con gli autori

Nessun commento:

Incontro con gli autori

Giovedì 15 dicembre, alle ore 17 nel Ridotto del Teatro Magnani si è tenuto l'incontro con gli autori Mirella Capretti e Paolo Mesolella per la presentazione della nuova edizione del testo “L'abate Don Pietro Antonio Maria Zani fidentino”. L'opera esce con il patrocinio del Comune di Fidenza e l'intervento di sponsor che l'autrice ha citato e ringraziato.

martedì 20 dicembre 2016

Buon Natale con l'Antelami

1 commento:

Buon Natale con l’Antelami

Jacques Le Goff, famoso medievalista e cittadino onorario di Fidenza, affermava che “il Duomo di San Donnino è unico perché leggibile come un libro. Una vera enciclopedia del cristianesimo e, più in generale, dell’umanesimo”. La domanda sorge spontanea: “Se le sculture in pietra sono leggibili come un libro, come “si leggono”? E quali sono i temi principali della facciata?

lunedì 19 dicembre 2016

Il Castello medievale di Borgo

2 commenti:
La Rocca sotto assedio
Solo nel tardo medioevo la Rocca entrò nello scenario urbano di Borgo San Donnino (ora Fidenza). Della sua esistenza parlano documenti datati 1352 e 1356. Borgo usciva lentamente da uno di quei momenti bui della sua storia, per anni era rimasto per lungo tempo praticamente disabitato essendo i borghigiani dispersi nel contado od accampati ai bordi del vecchio perimetro cittadino dopo le distruzioni conseguenti alla presa di Borgo nel 1268 da parte dei parmigiani e poi ebbe una lenta ripresa.

domenica 18 dicembre 2016

Don Ciotti agli studenti delle scuole di Fidenza: farsi SPERANZA.

Nessun commento:

Don Ciotti entra in teatro quando i palchi e la platea sono già tutti occupati e in fermento, nell'attesa dell’ospite straordinario. Con molta semplicità accoglie con il sorriso chi gli si avvicina, si aggira tra le poltrone tendendo la mano agli insegnanti e ai giovani studenti; a tutti rivolge un saluto, una frase, si interessa a loro, pone domande, chiede il nome e ne ricerca lo sguardo. 

sabato 17 dicembre 2016

Natale come vuoi

2 commenti:
Oriola di Borgo San Donnino 1922
in una tavola di Ettore Ponzi

Natale come puoi

Natale come vuoi
di Franco Bifani

Il degrado e la mortificazione del Natale cristiano avviene anche tra i cosiddetti credenti e praticanti, e non solo tra i laici, atei, agnostici e indifferenti, in seguito ad un generale impoverimento della fede. Oggi, molti cristiani si costruiscono un Personal Jesus su misura, come quello di un brano dei Depeche Mode, in un relativismo etico e fideistico indifferenziato, come il contenuto di quello che si butta in un certo bidone dell'immondizia.

Il Consiglio Comunale di martedì 20 dicembre

2 commenti:
16 punti all'ordine del giorno promettono un Consiglio Comunale fiume per martedì prossimo e, se necessario, mercoledì. Tre le mozioni per altrettanti relatori, in ordine di apparizione Francesca Gambarini per le righe blu, Luca Pollastri per le emergenze comunali e infine Marco Gallicani per cose turche.


ORDINE DEL GIORNO CONSIGLIO COMUNALE

DEL 20 DICEMBRE 2016 ALLE ORE 18.00 E 21.00

con prosecuzione, in caso non venisse esaurita la trattazione degli
argomenti iscritti all'o.d.g., alle ore 18 del giorno 21 dicembre 2016

venerdì 16 dicembre 2016

Curiosità: elezioni provinciali 2016

Nessun commento:
Filippo Fritelli - Presidente della Provincia di Parma

Tra i candidati delle tre liste presentate per il rinnovo del Consiglio Provinciale di Parma leggiamo i nomi dei fidentini Andrea Massari, sindaco di Fidenza il lista per il PD ed il Consigliere Luca Pollastri per la lista Provincia Nuova.

"Eccolo qua il Natale", la proposta della Zani mercoledì 21 dicembre al Teatro Magnani

Nessun commento:
Tradizionale spettacolo natalizio al teatro Magnani degli alunni della scuola media P. Zani con i loro insegnanti. Le classi del corso musicale hanno largo spazio ed un ricco cartellone, il contributo dei cori e dei lettori arricchisce i due momenti in cui lo spettacolo si articola.

mercoledì 14 dicembre 2016

Una bella soddisfazione dalla scuola primaria fidentina

Nessun commento:

La scuola primaria fidentina è risultata prima tra le scuole di pari grado della regione nella selezione preliminare del concorso nazionale "I giovani ricordano la Shoah", un concorso che, in una seconda fase, individuerà, per ognuno dei cicli di istruzione, i due lavori meritevoli a livello nazionale.

L'aggregazione degli istituti Solari e Magnaghi sbarca a Bologna

12 commenti:
.... il Partito Democratico di Fidenza si assuma o meno la responsabilità politica dell'operazione spiegandone le motivazioni.


Dieci sindaci di altrettanti comuni della provincia di Parma in questi giorni hanno espresso il loro parere contrario alla decisione di aggregare l'istituto Solari di Fidenza con l'istituto turistico alberghiero di Salsomaggiore assunta dal Consiglio Comunale di Fidenza e dal Consiglio Comunale di Salsomaggiore, recentemente approvata dal Consiglio Provinciale, ed hanno inoltrato richiesta  alla Giunta Regionale di bloccare tale operazione. 

martedì 13 dicembre 2016

Borgo San Donnino com'era nel primo ottocento.

Nessun commento:
La vecchia Rocca e, sullo sfondo, la chiesa del Pilastro

Ci dice Mirella Capretti nel presentare la sua nuova fatica, vale a dire  la seconda edizione del volume "L’ABATE DON PIETRO ANTONIO MARIA ZANI FIDENTINO Autore dell’Enciclopedia Metodica Critico-Ragionata delle Belle Arti":
Attraverso cartoline d’epoca, carte d’archivio, i dipinti e i disegni di Ettore Ponzi (Fidenza anteguerra) si è desiderato fornire l’immagine più vicina a Borgo San Donnino di allora. 
Un motivo in più quindi per onorare con la nostra presenza gli autori, Mirella Capretti e Paolo Mesolella, che, giovedì 15 dicembre alle h. 17, nel Ridotto del Teatro Magnani, ci aspettano per la presentazione ufficiale del volume.

lunedì 12 dicembre 2016

Santa Lüsìa l’é la nòtta pü longa ca gh sia

5 commenti:

Il Sole, signore del tempo

Santa Lucia, solstizio d’inverno, Natale



Derivazione di un proverbio
“Santa Lüsìa l’é la nòtta pü longa ca gh sia”. Il detto "Santa Lucia, la notte più lunga che ci sia" risale a ben 5 secoli fa. Fino ad allora, l’anno solare durava ufficialmente 365 giorni e 6 ore e queste si recuperavano ogni 4 anni aggiungendo un giorno, il fatidico 29 febbraio dell'anno bisestile. In realtà, l’anno solare dura 365 giorni 5 ore, 48 minuti e 46 secondi, con un conseguente sfasamento di 40 minuti ogni 4 anni. 

L'assessore conferma: il nuovo canile è stato costruito in terreno di proprietà di terzi.

1 commento:

Si è fatta attendere una settimana la risposta dell'Assessore Giancarlo Castellani al nostro articolo di venerdì 2 dicembre 2016: Il Parco Urbano è in vendita? Che ne sarà del Nuovo Canile?.

domenica 11 dicembre 2016

L'Abate Don Pietro A. M. Zani fidentino

Nessun commento:
Presentazione del volume 
L'ABATE DON PIETRO ANTONIO MARIA ZANI FIDENTINO
Autore dell'Enciclopedia Metodica Critico-Ragionata della Belle Arti
dagli autori
Mirella Capretti e Paolo Mesolella
al Ridotto del Teatro Magnani di Fidenza (PR)
giovedì 15 dicembre 2016, ore 17

sabato 10 dicembre 2016

W Fidenza ed il suo campanile!

Nessun commento:
Questa originale interpretazione della torre campanaria del nostro duomo risale al 1899, 28 anni prima che la nostra città assumesse il nome di Fidenza. E' una ulteriore testimonianza di come il nome di Fidenza non sia frutto della sola vanagloria fascista, anche se il cambiamento di nome da Borgo San Donnino a Fidenza è avvenuto in pieno fervore del nuovo nascente effimero impero.

Natale con noi: "Pueri Cantores della Cattedrale di Fidenza" e "Chorus Laetus":

1 commento:
Arriva Dicembre e, inevitabilmente, arrivano anche i concerti di Natale. Tanti, quest'anno, gli impegni in calendario per "Chorus Laetus", gli "Juvenes Cantores" e i "Pueri Cantores della Cattedrale di Fidenza" che propongono il repertorio natalizio dei paesi anglosassoni, dove la tradizione è più forte e viva, in lingua originale e con arrangiamenti.