sabato 18 novembre 2017

Il territorio di Borgo e la sua cucina

Nessun commento:

Mercoledì 22 novembre 2017 alle ore 17.30 presso La Taverna del Pellegrino in Via Gramsci ci sarà “Csa mägnumja?” Il territorio di Borgo e la sua cucina, incontro condotto a
cura di Claretta Ferrarini ed Ermanno Ghiozzi, cultore del dialetto ed esperto nel campo dell'eno-gastronomia.

“Medicina per l’anima”

4 commenti:

Leggiam nei lieti libri...

Parafrasando un motto di Gneo Pompeo, io dico: “Legere est necesse, vivere non est necesse”. Bisogna leggere, per vivere.  Leggere, intendo dei buoni libri, è come conversare, amabilmente, con rispetto, discrezione, riservatezza, confidenzialmente, con l'anima ed il pensiero di centinaia di uomini di ogni epoca.

giovedì 16 novembre 2017

“Num, stränùm e mèstêr” ieri in Via dei Mille

4 commenti:

Mercoledì 15 novembre 2017, in via Dei Mille, presso il negozio-laboratorio "Cicli Pellegrini", di fronte ad un pubblico partecipe, il primo incontro del ciclo dedicato al dialetto borghigiano "LUNGO LE STRADE DEL DIALETTO BORGHIGIANO - Sträjúma èl diälött", a cura dell’Äcädemia del Rùmäl con il supporto dell'Ufficio Cultura e dell'Assessorato alla cultura del Comune di Fidenza. 

mercoledì 15 novembre 2017

Consiglio Comunale del 20 novembre 2017

2 commenti:
L'ordine del giorno di questo appuntamento consiliare riflette il clima autunnale senza condividerne i colori. 10 le mozioni all'ordine del giorno esattamente come nel Consiglio Comunale precedente, anzi, otto erano già nell'ODG del 6 novembre, due sono nuove.
L'eccesso di mozioni presentate dai gruppi di minoranza rispetto alla capacità del consiglio di smaltirle esalta l'istituto del rinvio e dell'oblio, un boomerang per chi li presenta.   
Dopo le tempeste su Facebook riguardanti la tangenziale sud che interessa l'area di Cabriolo è più probabile si parli in modo approfondito di parcometri. Anche i ponti sul Po' hanno la loro mozione datata 3 ottobre c.a..

Quattro le delibere da approvare, di cui una ratifica di delibera di Giunta.

martedì 14 novembre 2017

sabato 11 novembre 2017

Le strade del dialetto borghigiano

2 commenti:

E' il Dialetto il protagonista culturale di questo ultimo scorcio di autunno 2017. I momenti proposti dall'Äcädemia del Rùmäl di concerto con l'assessorato ed il servizio Cultura del Comune sono sei ma ogni incontro è stato pensato in modo originale.  
Il primo incontro è per mercoledì 15 novembre 2017, ore 17.30 Cicli Pellegrini, Via dei Mille 39,e si parlerà di “Num, stränùm e mèstêr” ovvero "Mestieri e personaggi borghigiani". 

giovedì 9 novembre 2017

" Il Magistero Pontificio e il mondo del lavoro"

Nessun commento:
Venerdì 10 novembre conferenza tenuta dalla Dott.sa Annamaria Furlan, Segretaria Generale della Cisl, la quale dialogherà sul tema: "Il Magistero Pontificio e il mondo del lavoro" evento scaturito ed organizzato dalla consolidata collaborazione delle sezioni di Fidenza e Parma, nell’ambito delle celebrazioni del 70° anniversario della fondazione dell’UCID. 

L'argomento costituisce un elemento qualificante della Dottrina Sociale Cristiana, dalla quale il mondo ucidino trae ispirazione per il quotidiano agire come imprenditori e dirigenti. 
L'evento, cui presenzierà anche il Sindaco di Fidenza Andrea Massari e S.E.R Monsignor Ovidio Vezzoli, Vescovo di Fidenza, si svolgerà Venerdì 10 novembre, con il seguente programma: 

17.45 accoglienza ospiti 

18.00 saluti dei Presidenti sezioni UCID Parma e Fidenza, Dott. Alberto Chiesi ed Enrico Montanari. 
Saluti del Sindaco di Fidenza Andrea Massari e di S.E.R. Monsignor Ovidio Vezzoli Vescovo di Fidenza 

18,15 relazione della Dott.sa Annamaria Furlan 

Sede dell'incontro sarà il Ridotto del Teatro G. Magnani in P.zza Verdi a Fidenza.

martedì 7 novembre 2017

La pizza salverà il mondo

Nessun commento:

A partire da Napoli, a causa della forte  immigrazione italiana, la città con il più alto numero di pizzerie nel mondo è New York, seguita da  San Paolo, in Brasile. Qui, le pizze hanno spesso guarnizioni della  gastronomia locale, come il palmito e il catupiry, un formaggio cremoso.

domenica 5 novembre 2017

La celebrazione della Festa dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate

Nessun commento:

Il novantanovesimo anniversario della festa dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate  è stato celebrato domenica 5 novembre. La pioggia persistente ha impedito i previsti cortei, tradizionalmente preceduti dalla Banda "Città di Fidenza". Per lo stesso motivo la partecipazione dei cittadini ai vari momenti  è stata inferiore a quella dei precedenti anni. 

venerdì 3 novembre 2017

La magia di viale Cabriolo in autunno ma... è già iniziato lo scempio! Ad oggi - 4 alberi!

51 commenti:

Le immagini spettacolari di Roberta non devono distrarci. L'intervento in atto per la realizzazione ed il completamento della tangenziale sud muteranno molto il paesaggio attorno alla collina. Il dimensionamento della rotatoria appare eccessivo e le assicurazioni sul resto sono tutte da vedere.

Riportiamo così come ricevuti queste due note che ben illustrano la situazione attuale in quel di Cabriolo.

giovedì 2 novembre 2017

Castione Marchesi in un saggio di Don Amos Aimi

1 commento:
Non poca attenzione ha dedicato questo blog alla storia della frazione di Castione Marchesi che, pur essendo situata assai vicina al capoluogo comunale, ha una importanza sua non subalterna.
Lo studioso don Amos Aimi, si definiva un semplice archivista, ha sempre riservato attenzione a queste terre e a quelle vicine di Bastelli, Fornio e Chiusa come pastore di anime ma anche di cultore delle tradizioni e della loro storia. Se a volte l'entusiasmo posto nelle ricerche lo ha portato a espimere conclusioni affrettate, non si può certo sottovalutare il suo contributo divulgativo e alla sua innata generosità di cui tanti attinsero a piene mani.
Pubblichiamo qui un saggio "tutto suo" sulla storia di Castione Marchesi che il prof. Benvenuto Uni ha conservato.
A. Ponzi

CASTIONE MARCHESI

Castione Marchesi, come suggerisce il toponimo, fu un castrum o luogo fortificato dei Marchesi Pallavicini di Busseto.
La sua posizione era importante già nella preistoria, perché si trovava tra il Po e il sentiero pedemontano, divenuto poi la Via Aemilia romana. Alla preistoria deve infatti la sua celebrità: "nel secolo scorso, ho scritto nella mia Storia di Fidenza del 2003, al momento in cui si forma l'identità nazionale e si sviluppano nella ricerca storica le metodologie scientifiche, Parma dà un contributo importante alla nascita dell'archeologia preistorica in Italia. 

mercoledì 1 novembre 2017

La gente tira sempre pietre sull'albero che ha frutti buoni!

3 commenti:
Alle 7.37 di oggi 1 novembre, giorno dedicato al ricordo di Tutti i Santi, Padre Mario Pacifici ci scrive da Balaka Malawi, "il cuore caldo dell'Africa"





BALAKA 1 Novembre 2017


"Come i Santi, con la nostra testimonianza di vita, lasciamo trasparire la gioia e la bellezza di vivere il Vangelo".
"Essere santi non è un privilegio per pochi, ma una chiamata per tutti", dice Papa Francesco.

martedì 31 ottobre 2017

Fidenza tra vecchia e nuova toponomastica.

3 commenti:
Il Laurini in “S. Donnino Martire e la sua città”(1924)  afferma che Borgo aveva dedicato una via a Maurizio Bacchini, un architetto attivo in varie opere della città, religiose e civili, nato a Borgo San Donnino nel 1545.
Ora nessuna via o vicolo porta più il suo nome, ricordato nelle cronache del Trecasali e citato dallo Zani. Dai loro scritti si traggono notizie che lasciano intendere quanto fosse presente nel suo tempo con le sue competenze e di quale prestigio godesse sia dalla Chiesa che dal Duca Ranuccio.
1574 – Fece riparare il 23 settembre la scuola pubblica nel palazzo comunale.
1579 – Il 18 giugno la Compagnia dei “Battuti bianchi”di Borgo portò in processione per la prima volta un bel gonfalone da lui  fatto al prezzo di 44 scudi d'oro. Da un lato v'era dipinta l'Annunciazione, e dall'altro Cristo flagellato.
1586 -  Il 29 luglio la Comunità  di Borgo gli conferí delega di difendere i diritti di autonomia della Chiesa di San Donnino nella secolare  questione intorno alla Bolla di Papa Celestino III del 4 maggio 1196.
1599  -  Al duca Ranuzio il 6 luglio fu presentato il progetto che l'architetto aveva preparato per la chiesa dello Stirone. Esso fu  molto lodato dall'ingegnere ducale Genesio Bresciani.
Il giorno 29 agosto fu posta la prima pietra dal Molto Rev. Sig . D. Orazio Taglioni.
Le fondamenta erano profonde cinque braccia e larghe tre.
( La chiesa nel 1812, 11 luglio, fu distrutta in ottemperanza al Decreto di Napoleone.)
1602 - I Padri Agostiniani gli richiesero  il progetto per la nuova chiesa di S. Pietro, iniziata il 15 marzo da mastro Pietro Arcari.


La Zani al Centro Giovanile: “Don’t ever stop”

3 commenti:

Se lo chiamiamo Centro Giovanile, giovanile sia!, e così più di duecento ragazzi della Scuola Secondaria di Primo Grado “Pietro Zani” di Fidenza si sono alternati sul palco della sala multimediale di Via Mazzini lunedì 30 ottobre a cominciare dalle 16,30 in dieci momenti scenici che hanno ripercorso la storia della nostra città. “Don’t ever stop” la frase-titolo che li raccoglie tutti in un'unico evento.

sabato 28 ottobre 2017

“Don’t ever stop” La Scuola Media Zani non si ferma mai

Nessun commento:

La Scuola Secondaria di Primo Grado “Pietro Zani” di Fidenza lunedì 30 ottobre a cominciare dalle 16,30 presenta, presso il Centro Giovanile di Via Mazzini uno, due, dieci spettacoli che trovano collocazione nelle celebrazioni dell'Ottobre Fidentino, ci siamo come data e anche come contenuti visto che la Storia ha avuto un ruolo importante in questo mese nel calendario delle manifestazioni.  

Progetto di rivitalizzazione del centro storico – Percorso culturale

Nessun commento:
Pubblichiamo la seconda parte del documento di Primavera Fidentina presentato ufficialmente alla cittadinanza ed alle autorità il 22 giugno presso la Sala Multimediale dell'ex-macello in Via Mazzini. La prima parte prendeva in considerazione Il Borgo dei sapori ed è già stato da noi pubblicato


Percorso culturale

Per percorso culturale intendiamo un itinerario che si snoda tra  edifici e spazi situati  lungo le vie del centro storico della nostra città in cui potrebbero trovare posto le più svariate forme d’arte come la danza, la pittura, la letteratura, la musica e tutta una serie di attività culturali in genere da sviluppare sia a livello amatoriale che  professionale, rivitalizzando così in maniera intelligente il cuore stesso di Fidenza.

Progetto di rivitalizzazione del centro storico – Il Borgo dei sapori

9 commenti:
Primavera Fidentina ci propone la lettura critica di questo documento, sollecitando commenti e suggerimenti. 
Si tratta della prima parte di uno studio presentato ufficialmente alla cittadinanza ed alle autorità il 22 giugno presso la Sala Multimediale dell'ex-macello in Via Mazzini e, ci dice Primavera Fidentina, non preso in seria considerazione dall'Amministrazione Comunale.  
Ora Primavera Fidentina, dopo aver sollecitato pubblicamente il Presidente del Consiglio Comunale Amedeo Tosi è stata invitata a inoltrare la richiesta di essere sentiti nelle commissioni opportune, sta valutando questa opzione.



IL BORGO DEI SAPORI

venerdì 27 ottobre 2017

Il cinema ritorna a Fidenza e si chiama "My Cinema"

2 commenti:

Sarà presso il Centro Giovanile (ex macello) il nuovo cinema invernale di Fidenza. Ieri sera alla presentazione della stagione 2017-2018 di "My Cinema" le attuali "tribune telescopiche" hanno fatto il pieno anzi qualcosa di più visto che anche i gradini sono stati parzialmente occupati. 
L'inizio delle proiezioni avverrà il 16 novembre, nel frattempo verrà posto in essere un intervento finalizzato al miglioramento del comfort e della qualità della sala realizzando alcuni allestimenti temporanei removibili come il posizionamento temporaneo di poltroncine rosse.

giovedì 26 ottobre 2017

Consiglio Comunale del 6 novembre 2017

Nessun commento:
Passati i fumi della sagra il Consiglio Comunale torna a riunirsi nel tentativo di smaltire l'arretrato di mozioni che la pigra estate ha consegnato all'autunno. Dieci le mozioni tutte di vitale importanza tutte destinate all'oblio. 
Cinque le delibere da approvare, di cui una ratifica di delibera di Giunta e una variante al Piano Regolatore Comunale, malmesso quest'ultimo, ma sempre attuale e men che mai disposto a passare al PSC il testimone.
Un Consiglio Comunale che si profila spento, ma non si sa mai.


ORDINE DEL GIORNO CONSIGLIO COMUNALE
DEL 6 NOVEMBRE 2017 ALLE ORE 18.00 E 21.00

mercoledì 25 ottobre 2017

"Festa della Storia" 2017: la conferenza della Dott. Patrizia Raggio

1 commento:
La dottoressa Patrizia Raggio
Percorrere un cammino nella storia non è sempre agevole, ma se il cammino ti conduce proprio lì dove pensavi di arrivare, in questo caso il sagrato del Duomo di Fidenza, e ti scopri arricchito di conoscenze hai centrato un'occasione.  

lunedì 23 ottobre 2017

Guglielmo (Mino) Ponzi oggi alla "Festa della Storia", mercoledì ci si ritrova con Patrizia Raggio

Nessun commento:
Maria Pia Bariggi con Guglielmo Ponzi, quest'ultimo in
una delle sue tipiche apparentemente pensose espressioni


A cielo aperto, nel caratteristico cortile che chiude a sud “La Bottega del bugiardo”, si è tenuta la conferenza del prof. Guglielmo Ponzi dedicata a “Il Ponte Romano”, terzo appuntamento della settimana dedicata alla storia. Il pubblico ha messo alla prova la capacità recettiva del locale, ma l'interesse ha per ben presto preso il sopravvento.

Chi è il vero assessore dei giovani a Fidenza?

2 commenti:
Luca Garulli, attento osservatore, ma anche instancabile promotore di iniziative che pescano nello strampalato mondo alternativo cogliendone le sollecitazioni, non ha preclusioni nel disegnare un quadro che vuol essere obiettivo del come l'amministrazione si rivolge al mondo giovanile.
La sua prosa conserva quell'impronta futurista che spesso la connota, ma in questo caso sono contenuti quelli che vuol trasmettere e la forma positivamente ne risente. 
Promuove Luca l'impegno dell'amministrazione, assessore Davide Malvisi, verso il mondo sportivo mentre è più sfumato su altri, assessore Maria Pia Bariggi ed Alessia Frangipane, non nasconde le difficoltà, correzioni di rotta sono per tutti sempre possibili, ci attendono sulla porta della casa e sotto l'obelisco.
Leggiamo, commentiamo, l'argomento vale più dei sei minuti che Luca indica come tempo di lettura.
A. P.

domenica 22 ottobre 2017

Il volto di Francesco risplende in Cattedrale

12 commenti:

Sabato 21 ottobre nella Sala conferenze del Palazzo vescovile di Fidenza don Alessandro Frati, direttore dell'Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici della Diocesi di Fidenza, ha introdotto la conferenza dedicata al restauro della Cappella di San Francesco d’Assisi.

sabato 21 ottobre 2017

In Piazza Grandi cinque sindaci ed una festa

1 commento:

Terminati i lavori di restauro e rafforzamento delle antiche strutture, oggi, 21 ottobre, alle 21.00 si è avuta l'inaugurazione dell’area archeologica restaurata. L'evento battezzato "GLI SCAVI RESTITUITI" era previsto nel calendario della Festa della Storia 2017.

venerdì 20 ottobre 2017

Lunedì 23 ottobre conferenza del prof. Mino Ponzi dedicata a “Il ponte romano”.

Nessun commento:
Lunedì 23 ottobre alle ore 18.00 presso “La Bottega del bugiardo” ritorna la "Festa della Storia" con una conferenza a cura del  prof. Guglielmo (Mino) Ponzi dedicata a “Il Ponte Romano”, introdurrà Maria Pia Bariggi, Assessore alla Cultura del Comune di Fidenza. 
L'ingresso è libero e, per chi volesse, è possibile proseguire la serata con una apericena per il costo di € 8, eventualmente prenotando direttamente a “La Cantina del Bugiardo” tel. 338 3051362.


giovedì 19 ottobre 2017

"Pardon!"

Nessun commento:
6-modi-pessimi-di-chiedere-scusa
Scusami...
Qui, dalle nostre parti, ci si scusa spesso con il "pardon!", mutuato dal francese. Ma il chiedere scusa è divenuto un comportamento in via d'estinzione, peggio dei panda; così come salutare, chiedere per favore, dire grazie e prego, non parliamo poi di offrire la precedenza, di cedere il passo od il posto, di stare in fila e in coda, da bravini.

Presentazione restauro della Cappella di S.Francesco Duomo di Fidenza

Nessun commento:


Sabato 21 ottobre alle 10.30 nella Sala conferenze del Palazzo vescovile di Fidenza si svolge la conferenza sul restauro della Cappella di San Francesco d’Assisi (direzione lavori arch. Marco Tombolato) e a seguire, in Cattedrale, l'inaugurazione e la benedizione del Vescovo, mons. Ovidio Vezzoli. 

Dopo cinquant'anni la cultura torna davanti al camino.

4 commenti:
Riuscito l'esperimento di portare la Festa della Storia in un luogo inconsueto: un salone di ristorante trasformato per l'occasione in "sala multimediale". E' successo ieri a Fidenza presso l'Osteria dei Mille con la conferenza di Manuela Catarsi "Parma, Fidenza, Velleia: tre città, tre destini diversi"
Una occasione in cui il cibo, delicato come si conviene, ha fatto da legante tra due momenti diversamente culturali: la storia e la conversazione conviviale.

martedì 17 ottobre 2017

Scavi di Piazza Grandi oggi: la pulizia dell'intera area esalta anche i dettagli

1 commento:

Dopo 17 anni l'area degli scavi di Piazza Grandi riacquista lo splendore iniziale. Terminati da dieci giorni i lavori di restauro e rafforzamento delle antiche strutture, mancava la pulizia fine del contesto in cui le rovine del ponte erano collocate, oggi si è provveduto e domani sono previsti altri lavori, quindi tutto sembra pronto per il grande giorno.  
Sabato prossimo 21 ottobre alle 21.00 è infatti prevista l'inaugurazione dell’area archeologica restaurata, l'evento "GLI SCAVI RESTITUITI", momento inserito nel calendario della Festa della Storia 2017.

lunedì 16 ottobre 2017

Parma, Fidenza, Velleia. Tre città e tre destini diversi

2 commenti:
Mercoledì 18 ottobre alle ore 18.00 presso “Osteria dei Mille" la prima delle tre conferenze della Festa della Storia 2017. 
La  conferenza sarà tenuta dalla dott.ssa Manuela Catarsi, che, come molti di noi sanno, da studiosa ha sempre tenuto in particolare attenzione la nostra città. 
Manuela Catarsi ha scoperto la presenza degli etruschi anche nell'Emilia occidentale, ma ha anche creato il Museo Diocesano di Parma. Archeologa della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia Romagna e colonna del Museo Archeologico Nazionale di Parma.

L'ingresso è gratuito. E' possibile proseguire la serata con una apericena per il costo di € 8 previa prenotazione telefonando direttamente alla “Osteria dei Mille”  - tel. 0524 071259 -

L'argomento della serata sarà: 
“Parma, Fidenza, Velleia. 
Tre città e tre destini diversi”

Resti di pavimentazione a mosaico  di Piazza Matteotti

domenica 15 ottobre 2017

Gran Fiera di Borgo San Donnino: bilancio di una sagra

20 commenti:

Positivi commenti si raccolgono sulla fiera di Borgo che innegabilmente ha visto una eccezionale affluenza di pubblico. Non solo food e anolini, ma un equilibrato mix di iniziative dove anche le opportunità a contenuto culturale sono state partecipate. E' certamente possibile migliorare e qualche indicazione l'abbiamo data in post precedenti. 

sabato 14 ottobre 2017

Ottobre nel segno della storia fidentina

Nessun commento:

Ottobre nel segno della storia fidentina
dal 15 al 25 appuntamento con le 
Giornate Fai d'autunno e la Festa della Storia

Ottobre si concluderà all'insegna della valorizzazione e riscoperta di Fidenza sotto il profilo storico e architettonico grazie a due iniziative distinte che collegheranno la nostra città con importanti eventi a carattere nazionale e regionale.

venerdì 13 ottobre 2017

Sale da sballo oltre la siepe dell'infinito

1 commento:

Sale da sballo

Avendo anni 72 compiuti, le mie esperienze di discoteca sono antidiluviane, roba di 50 e più anni fa, quando ci si ritrovava alle 21, 21,30, e poi tutto terminava intorno a mezzanotte, o mezz'ora dopo, al massimo, per i più peccaminosi. Seguivano poi, eventualmente, imboscamenti in auto con la morosa o la ragazza conosciuta prima di entrare in discoteca; se ti andava di lusso, altrimenti, tornavi a casa, verso l'una di notte.

Domenica giornata FAI dedicata al Teatro Magnani di Fidenza

Nessun commento:

Tornano le giornate d'autunno del FAI, la novità è che, per la prima volta, anche il nostro teatro s'inserisce nel circuito delle iniziative e domenica 15 ottobre dalle 9 alle 17 il Teatro Magnani catalizzerà l'interesse di un gran numero di visitatori dalle città vicine. 
Per loro, ma anche per noi, sarà un viaggio alla scoperta dell’infinita bellezza di un autentico simbolo capace di coniugare storia, tradizioni e cultura del nostro territorio. 

Caro Sindaco, cara Assessora e Consiglieri tutti, vi scrivo

5 commenti:
http://www.lapresse.it/milano-al-via-reddito-di-maternita-arrivata-la-bebe-card.html
Ambrogio,
apprendo dal comune di Milano questa meravigliosa notizia. Era ora che un comune prendesse questa iniziativa in attesa dello Stato o della Regione, mi permetto di suggerire ai nostri Consiglieri Comunali e Regionali di prendere una iniziativa in tal senso.

L'Anonimo di Borgo.

Il medioevo raccontato da Umberto Primo Censi e Gianandrea Allegri e la Faida Borghigiana

2 commenti:
Maria Pia Bariggi con Gianandrea Allegri e Umberto Primo Censi

Mercoledì 27 settembre Umberto Primo Censi e Gianandrea Allegri, invitati a spiegarci se, come, quando e perché l'asino volò, prima s'offendono della insolita richiesta metastorica poi, riprese le sembianze loro di veri storici, ci spiegano il tutto. 

mercoledì 11 ottobre 2017

"Semplicemente" profeta. Un libro ricorda Don Enrico Tincati

3 commenti:

Presentazione oggi nel Ridotto del Teatro Magnani il libro "Semplicemente" di Francesco Fanzini. L'intento dell'autore era quello di "testimoniare la Vita e il percorso che Don Enrico ha compiuto nei cuori di tutti quelli che lo hanno conosciuto ed amato,in particolar modo nel mio." 

Incontri di Viaggio a Fidenza 2017

Nessun commento:
Da venerdi 20 ottobre ricomincia per cinque venerdi la rassegna di foto e cultura di viaggio all’Ex Macello di Fidenza (Via Mazzini 30) alle ore 21. Tre serate avranno il thé di benvenuto e due saranno seguite da presentazione e degustazione di birre artigianali.
Per chi ha fame, sete o voglia di chiacchierare le serate proseguiranno all'Osteria del Duomo

Incontri di Viaggio a Fidenza 2017
Presenta Marco Cavallini

Ore 21.15 presso Ex Macello, via Mazzini 30 – Fidenza (PR)

martedì 10 ottobre 2017

"Fidentino dell'anno": nove candidati, quattro i premiati

12 commenti:
In un teatro gremito,  dopo la corposa kermesse culinaria in prima serata, sono stati pergamenati quattro borghigiani su una rosa di nove possibili nominativi frutto di una prima selezione dell'iniziativa "Fidentino dell'anno". 
Tre dei quattro premiati erano presenti nella prima fila della platea. 
La riproposizione dell'iniziativa "Fidentino dell'anno" dovrebbe tuttavia essere preceduta da una revisione dei meccanismi: trasparenza e scelta decorosa delle modalità della cerimonia ufficiale sono indispensabili. 


lunedì 9 ottobre 2017

Il primo San Donnino di S.E. Mons. Ovidio Vezzoli

1 commento:

Il momento ecclesiale più importante di questa Sagra di San Donnino è stato il Pontificale Solenne. Le porte della Cattedrale si sono aperte alla processione dei presbiteri diocesani che ha preceduto l'ingresso del Vescovo Mons. Ovidio Vezzoli.

Daverio in piazza Garibaldi

10 commenti:

Per un momento la piazza cittadina si fa salotto chic e, grazie al pronto reperimento di tre poltroncine fiorite da chissà quale antiquario vuota soffitte, si parte con Philippe Daverio, Aldo Colonnetti, filosofo, e Luigi Franchi, giornalista gastronomo, in una kermesse culturale di raro effetto scenico.

domenica 8 ottobre 2017

“è più facile che un asino voli…”

11 commenti:

Ci siamo trovati in tanti ieri sera nella piazza antistante la stazione ferroviaria dove gli artisti della Compagnia dei Folli  hanno narrato, dall'alto dei loro trampoli, una storia che parla d'amore che parla di morte. Lo spettacolo ha fatto da splendida cornice all'asino che è calato leggero dalla torre in gioco di luci e movimenti, rievocazione di un racconto che ci rimanda ai secoli d'oro di Borgo san Donnino, all'Alto Medioevo ed alla mitica ricomposizione della "faida" tra la famiglia Pincolini e i Pallavicino. 

Lo scalone ritrovato dell'ex Collegio-Convento delle Dame Orsoline

1 commento:

La luce esterna, che filtra dalle finestre, sembra posarsi delicatamente sui muri candidi, mentre le ombre esaltano i volumi interni e le prospettive delle antiche architetture.  Un restauro paziente ed efficace ha restituito alla città la bellezza di questo scalone che conserva lo slancio della torre di guardia che, secoli prima, perimetrò quest'area, come ci ricorda il vicino Vicolo Torre Salvaterra.

venerdì 6 ottobre 2017

I Fidentini fanno volare l'Asino, Daverio fa volare i Fidentini.

7 commenti:

Tra cibo, storia e fidentinità si consumerà domenica 8 ottobre, sul palco rotondo in Piazza Garibaldi, il dialogo "Abbiate Fidenza" tra il critico e divulgatore d'arte Philippe Daverio, il filosofo Aldo Colonetti e il "giornalista gastronomo" Luigi Franchi.

giovedì 5 ottobre 2017

Sgavetta in mostra nel Tendone di Piazza Grandi

Nessun commento:

 La due giorni di esposizione delle opere di Rino Sgavetta si è conclusa ieri con un dialogo-intervista tra il pittore ed il giornalista Luca Ponzi. Al termine un tour ragionato tra le opere con successivo aperitivo al vicino locale bar Scarlet. 
Tra i presenti Mirella Capretti grande estimatrice del Pittore ed autrice di articoli pubblicati su questo blog.

mercoledì 4 ottobre 2017

Palio delle frazioni alle Luminarie di Fidenza

Nessun commento:

Il palio è un drappo riccamente intessuto o ricamato o dipinto che viene normalmente associato ad una competizione come premio al vincitore di una gara disputata in occasione di determinate feste religiose. L'iniziativa fidentina si colloca su un piano diverso, quello di identificare un realtà del nostro territorio: la città nel suo insieme od una frazione, domani, forse, un quartiere.

Luminarie di Borgo san Donnino, per chi c'era e per chi non c'era

4 commenti:
Evelyn Marai ed il Palio del Borgo
Un successo di pubblico e di colori ha accompagnato il corteo storico dedicato al santo Patrono nella tradizione delle Luminarie dal Borgo e dalle sue Terre.  La processione di ieri sera è stata arricchita di alcune novità sul piano dello spettacolo e del coinvolgimento di scuole ed associazioni. Ne è uscita una festa, tanto che l'arrivo un po' anticipato in piazza Duomo ci ha regalato quel tanto di fuori programma che una vera festa comporta.

lunedì 2 ottobre 2017

"Attenti al cane! Cave canem! " Parola del super Massimo presidente

2 commenti:

Attenti al cane! Cave canem!

Prudenza camminatori francigeni: un unico e perenne pericolo incombe, ineludibile, sul vostro sentiero. Un unico rischio è dietro l'angolo: l'incontro con qualche cane bizzoso.
Solo questo potrà disturbare il vostro cammino verso Roma.
Nient'altro: tutto il resto fila via dritto verso la meta. E se avete problemi di deambulazione, da poco è addirittura consentito l'uso della bicicletta elettrica.

domenica 1 ottobre 2017

Al maestro Adriano Gainotti il riconoscimento "Magister docet"

2 commenti:

"La Scuola dei Nonni" ed il "Magister docet" al Centro Culturale di San Michele

"La Scuola dei Nonni" è la spettacolare esposizione che l'associazione culturale "Famiglia Fidentina" ha proposto ai fidentini in questa gran fiera di San Donnino 2017 presso il Centro Culturale di San Michele.

10 ottobre: Santa Donnina

Nessun commento:
La tradizione borghigiana fa seguire alla festività del Santo Patrono Donnino del 9 ottobre quella di Santa Donnina, ma di quale Donnina si tratti non è chiaro, nessuna Donnina o Domnina il 10 ottobre nel libro dei santi. 
Curiosamente una situazione analoga si ha il 14 aprile quando alla Santa Donnina di Cilicia si aggiunge nelle celebrazioni anche il nostro santo.
Il Martirologio Romano narra che ad Ainvarza in Cilicia, nell'odierna Turchia, santa Donnina, martire abbia patito molte torture sotto l’imperatore Diocleziano e abbia reso in carcere lo spirito a Dio. 
Questa Santa è quindi contemporanea del nostro patrono, la sua storia ci è qui narrata da Marisa Guidorzi.


“Del martirio di Santa Donnina e delle figlie Berenice e Prosdoce"