lunedì 30 agosto 2021

78° anniversario del fatto d'arme avvenuto il 9 settembre 1943


78° ANNIVERSARIO DEL FATTO D’ARME AVVENUTO IL

9 SETTEMBRE 1943

Nelle prime ore del 9 settembre 1943, il 433° Battaglione Carristi di stanza a Fidenza, su ordine del Comando del 33° Reggimento Carristi, fu chiamato a Parma ed a Piacenza per difendere le due città, assediate da truppe corazzate tedesche.
La lotta impari è accettata con slancio dai carristi e si conclude solamente per il totale esaurimento delle munizioni.
All’alba, a Parma in piazzale Marsala, la colonna di otto carri M15/42 e dodici semoventi subisce un micidiale attacco da parte di unità corazzate e anticarro, che le avevano teso un agguato. Perdono la vita i sottotenenti Manazza e Villari, il sergente maggiore Jovino, il caporal maggiore Giavazzoli, i carristi Piacentini e Strepponi.
Lo stesso giorno a Piacenza nel corso degli scontri, che si protraggono per l’intera giornata, perdono la vita altri carristi del 433° Battaglione: il sottotenente Dimeo, il sergente Corratella, i caporali Dallaquila e Sampaolo.

L’Amministrazione Comunale, l’Associazione Nazionale Carristi d’Italia e le Associazioni combattentistiche e di protezione civile, per ricordare degnamente il loro sacrificio, invitano tutti i cittadini alla Cerimonia Commemorativa che si svolgerà nel rispetto delle norme in atto dettate per l’emergenza COVID domenica 12 settembre 2021


PROGRAMMA
Ore 10,15 - Chiesa di S. Maria Annunziata - Celebrazione della S. Messa in suffragio ai Carristi caduti e deceduti in periodo di pace. Alla cerimonia parteciperà una ristretta rappresentanza delle associazioni d’arma e combattentistiche. 
Ore 11,00 - Piazza Garibaldi, Monumento Carrista - Cerimonia dell’Alzabandiera, Onori ai Caduti con silenzio d’Ordinanza. Deposizione della corona di alloro. Saluto del Sindaco Andrea Massari, del Presidente dell’A.N.C.R. locale dott. Ambrogio Ponzi e del Presidente A.N.C.I . Regione Emilia-Romagna, Marco Bigi per ricordare gli episodi di coraggio e di sacrificio accaduti in quei giorni. 
Alla commemorazione dei carristi di domenica prossima sarà pure presente e porterà il saluto dell'Associazione Nazionale Carristi d'Italia il Generale di Corpo d’Armata Giuseppe Pachera al quale verrà riservato spazio per il discorso ufficiale.
Esecuzioni musicali della banda municipale “G. Baroni”.
Saranno presenti le associazioni combattentistiche, le associazioni d’arma e del volontariato con i labari e il Gonfalone del Comune.

Verranno posizionate corone di alloro alla stele-monumento Caduti di Cefalonia e alla targa dedicata agli Internati militari.

3 commenti:

  1. Da notare con quali scatole di sardine, non certo carri armati, noi italiani abbiamo contrastato gli Alleati e poi i tedeschi. Ma noi avevamo 40 milioni di baionette…

    RispondiElimina
  2. Alla commemorazione dei carristi sarà presente e porterà il saluto dell'Associazione Nazionale Carristi d'Italia il Generale di Corpo d’Armata Giuseppe Pachera al quale verrà riservato spazio per il discorso ufficiale.

    RispondiElimina
  3. Quel generale è una quercia, ha ben 95 anni!

    RispondiElimina